Vai al contenuto

Pubblicità

alberto00

Che nervoso gli "amici" avari !!!

Recommended Posts

Salve a tutti, ho aperto questa discussione perchè pochi minuti fa ho assistito ad un episodio a dir poco seccante...,.

Riassumendo, tra due settimane un amico, che conosco da circa 4 anni e con cui sono sempre andato d'accordo, (che chiamerò L.), festeggerà i 18 anni, con un altro suo amico che non conosco. Ho un buon legame con L. anche perchè condividiamo una passione, quella delle moto, infatti da ormai un paio d'anni andiamo spesso a farci vari giri (anche abbastanza lunghi), e lo considero così un compagno di viaggio.

A questo compleanno sono stati invitati altri membri del gruppo di ragazzi, e una ragazza, con cui usciamo in moto, ma con cui anche abbiamo un buon rapporto. Così ebbi l'idea di fare un regalo di gruppo, per poter raggiungere una somma tale da regalargli qualcosa di utile, che gli sarebbe sicuramente piaciuto, e che avrebbe usato spesso: un bel paio di stivali da moto. Subito pensai che sicuramente anche agli altri miei amici sarebbe andata l'idea di un regalo del genere (con "banale" spesa di €10 circa ciascuno), anche perchè conoscendo bene L., gli sarebbe piaciuto fin troppo.

Inizialmente ne parlai coi miei, e secondo loro era una buona idea; ne parlai soprattutto con mio padre, ex-motociclista ma ancora appassionato pure lui, e approvò l'idea, addirittura mi disse di rivolgersi a lui per qualche consiglio. In un secondo momento ne parlai anche con un amico, M., e sembrò essere contento dell'idea. 

Mi arrabbiai quando provai a chiedere ad un altro amico, R., che conosciamo io e L. dalla prima superiore e abbiamo sempre avuto un buon rapporto, e la sua risposta quale fu?? "No mi dispiace, non faccio il regalo"... e oltretutto non parteciperà neanche alla festa, giustificandosi con "Mi dispiace ma sarò ad un altro compleanno"... sisi a ubriacarti.. Ecco, la cosa che ritengo irritante non è che non possa venire, ma il fatto che non voglia dimostrare un segno verso un amico che conosce da un sacco, e neanche chiese quanti soldi doveva spendere per il regalo, direttamente un NO (e sono sicuro che non è un problema di soldi... per comprarsi un telefono da 350 euro e le scarpe da 150 li ha.

Addirittura l'altro mio amico, M., che conosco da solo un anno, ma con cui ho instaurato un buonissimo rapporto, mi ha detto (senza che glielo chiedessi) "Non posso venire al compleanno perchè ho la festa della 5 superiore, e ormai mi ero preso questo impegno, ma se vuoi do comunque i soldi per il regalo". A parte questo fatto questo amico lo ritengo veramente una persona onesta e sincera, che non parla dietro alle spalle e che non pensa solo a se stesso.

Sono infine sicuro che quando chiederò ad una nostra amica anche lei dirà di no... ma i soldi per comprarsi la moto nuova li ha si... 

Certa gente non la capisco proprio, io mi faccio in 4 per cercare una cosa che vada bene a tutti, per rendere felice un amico, senza regalare una cosa che non userà mai, e poi mi ritrovo certe persone...

Cosa ne pensate? Grazie per la pazienza 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Io penso che non puoi costringere altri a fare un regalo che hai deciso di fare tu.

Io farei un regalo solo da parte mia. Chiaro che faccio una figura magra, ma al mio amico questo non deve interessare, deve interessare che ho pensato a lui.

Perchè dovresti dirmi che io sono avara? Io potrei dire che tu sei superficiale ed egoista. Che pensa a far bella figura con i soldi degli altri...... 

al tuo amico che non viene al compleanno, ad esempio, al posto tuo direi: beh se non viene non serve che partecipi. 

Ma immagino che tu abbia accettato lo stesso i suoi soldi........... 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Magari non è per avarizia, ma semplicemente non vogliono entrare nel turbinoso giro dei regali collettivi: dopo che lo si è fatto ad uno della compagnia, giocoforza si deve farlo anche agli altri (perché a lui sì e a voi no?) e nel giro di poco tempo diventa non solo una spesa ma anche una rottura e una fonte di incidenti 'diplomatici'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Sì, condivido.

Credo sia troppo giovane per capirlo........ i suoi "amici" avari forse ci sono arrivati prima di lui.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Il ‎24‎/‎05‎/‎2017 at 17:19, alberto00 dice:

Cosa ne pensate?

Penso che ognuno sia libero di spendere ciò che possiede come meglio desidera e, allo stesso modo, ognuno è libero di scegliere i propri amici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Sai, non tutti hanno la stessa sensibilità. Probabilmente la risposta più semplice è che non ne avevano voglia, oppure hanno priorità diverse : non gli interessa. L'atteggiamento degli altri non finirà mai di stupire -_- Non vale la pena rimanerci male secondo me, porta avanti la vostra amicizia e se proprio agli altri non interessa vorrà dire che proseguirà per una via diversa

Magari piuttosto che avari in denaro sono avari di interesse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.