Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Elideia

Vorrei ma non riesco più

Messaggi consigliati

Saluti tutti,

Sono arrivata al limite della sopportazione dei miei problemi... da anni ho problemi sia ad urinare che defecare ovvero tutto mi inibisce e non riesco quasi più ad avere una vita normale. Le mie giornate sono un incubo che si sussegue sempre monotono. desidero solo di non avere persone vicino e poter essere sola sia nella mia casa che fuori. Al lavoro ovviamente è un incubo resistere sino all'ora di uscire e questi problemi mi hanno portato a chiedere un orario ridotto in modo da poter gestire almeno al mattino le funzioni biologiche in casa. Credo che perderò presto anche mio marito che sinceramente non so come possa più farsi carico di tanto disagio, lui vive e lavora lontano da me e ci vediamo i fine settimana, ma adesso che il tutto sta peggiorando desidero solo non vederlo più ed in sincerità di poter presto andarmene anche io da questo mondo che nulla di buono mi sta dando e tanta vergogna, dolore e frustrazione mi costringe a sopportare. Non so cosa fare ho anche problemi fisici da quelle parti che aggravano di molto la situazione...ho provato a rivolgermi ad una psicoterapeuta ma non c'è stata empatia ed io la percepivo come una vera estranea...qualcuno può aiutarmi... Ringrazio anticipatamente

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


 

Credo sia questa: Parcopresis: la fobia di defecare in un luogo pubblico. Questo l'ho trovato su internet -  

Il fai-da-te in questo caso non è mai consigliabile in quanto si rischia, non solo di peggiorare la situazione, ma di provocare anche dei disturbi seri a carico dell'intestino.

Occorre fare molta attenzione all'utilizzo di tisane, erbe e farmaci lassativi che spesso non sarebbero necessari.

Bisogna trovare il coraggio di chiedere aiuto prima che la situazione degeneri e la Parcopresis arrivi ad un livello di intensità tale da compromettere la qualità della vita stessa.

La psicoterapia può aiutare in breve tempo ad individuare le cause della Parcopresis ed a fornire gli strumenti necessari per imparare a controllarla attraverso la terapia comportamentale.

La Parcopresis è una patologia di cui si parla poco ma che interessa moltissime persone. Farsi condizionare la vita da questa paura è molto facile ed occorre una grande forza di volontà per riuscire a combatterla. Guarire dalla  Parcopresis è possibile: basta riconoscere il problema sin dai primi sintomi ed intervenire tempestivamente, cercando di mettere da parte vergogne ed imbarazzi. La nostra salute è più importante!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.