Vai al contenuto

Matrimoni tra culture e religioni diverse


Cosa ne pensate del matrimonio tra razze/etnie diverse di persone?  

26 utenti hanno votato

  1. 1.

    • Favorevole
      15
    • Poco favorevole
      1
    • Favorevole con riserve
      7
    • Indifferente
      0
    • Leggero fastidio
      0
    • Contrario
      2
    • Non so
      1
    • Non so, quando capiterà ci penserò
      0


Messaggi consigliati

 

Pubblicità


  • Risposte 73
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

Mogli e buoi

dei paesi tuoi.

Questo proverbio dice una gran verità :evil:

Da giovane ero molto possibilista al riguardo ma nel tempo, tutti i casi di matrimoni multietnici e culturali che ho visto, non funzionavano per nulla dunque sono fortemente dubbiosa. Direi che hanno qualche possibilità solmente se la persona straniera da sposare è già inserita e ha intenzione di restare nella società di chi sposa :LOL:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

favorevole in linea di principio

occorre però essere ben consapevoli che le differenze di base, come quelle religiose, possono "venire al pettine" in situazioni delicate come l'educazione dei figli, il rispetto di obblighi e rituali, altre scelte fondamentali della vita

quindi se mia figlia scegliesse di sposare una persona di religione differente, non mi opporrei, ma chiederei ad entrambi di essere schietti sulle proprie convinzioni profonde

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

spesso tali matrimoni non funzionano perchè sono dettati dal bisogno di ottenere il permesso di soggiorno e non dall'amore

Mogli e buoi

dei paesi tuoi.

Questo proverbio dice una gran verità :evil:

Da giovane ero molto possibilista al riguardo ma nel tempo' date=' tutti i casi di matrimoni multietnici e culturali che ho visto, non funzionavano per nulla dunque sono fortemente dubbiosa. Direi che hanno qualche possibilità solmente se la persona straniera da sposare è già inserita e ha intenzione di restare nella società di chi sposa :LOL:[/quote']

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

sono favorevole, ma penso che le differenti culture possano far uscire fuori dei problemi, soprattutto in vista di possibili figli da educare . . . quale religione e cultura impartirgli ?!?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
DIMENTICAVO, DALLE MIE PARTI NESSUNO E' RAZZISTA

PERO' NESSUNO VUOLE ABITARE VICINO AD UN NERO! BOH

perchè in realtà sono razzisti."......Il razzismo consiste nel diffidare e disprezzare, persone aventi caratteristiche fisiche e culturali diverse dalle nostre...." così comincia il libro "Il razzismo spiegato a mia figlia" di Tahar Ben Jelloun: un libro bellissimo, come del resto tutti i suoi scritti, che dovrebbe essere letto da tutti come educazione ad una civile convivenza e al rispetto per le altre culture

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
DIMENTICAVO, DALLE MIE PARTI NESSUNO E' RAZZISTA

PERO' NESSUNO VUOLE ABITARE VICINO AD UN NERO! BOH

Sai Michael, riguardo a quest'argomento sarebbe interessante sviscerarlo.

Ho visitato gli States molti anni fa e in quell'occasione mi feci l'idea che i negri fossero generalmente più aggressivi e maldisposti verso noi bianchi che qui in Europa. Pensai che fosse dovuto alla memoria storica risalente all'epoca della loro deportazione e riduzione in schiavitù.

Qui da noi, dove arrivano per motivi di lavoro, sono molto più tranquilli e ben disposti nei nostri confronti. A parte la diversità di costumi e d'igiene non direi che ci sia molto razzismo in Italia nei loro confronti.

Molti più problemi derivano dalla convivenza con gli emigrati arabi.

Il problema in questo caso mi pare dovuto in prevalenza alla differenza religiosa e alla loro mancanza di volontà di adeguarsi alla nostra cultura e quindi alla conseguente ghettizzazione. 8)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

A parte la diversità di costumi e d'igiene non direi che ci sia molto razzismo in Italia nei loro confronti.

Scusa cosa intendi per diversità d'igiene? :roll:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A parte la diversità di costumi e d'igiene non direi che ci sia molto razzismo in Italia nei loro confronti.

Scusa cosa intendi per diversità d'igiene? :roll:

Diciamo che quelli recentemente arrivati in genere hanno abitudini igieniche un po diverse dalle nostre e puliscono poco sia le case che se stessi, quindi averli per vicini di casa o come inquilini, non è sempre piacevole.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A parte la diversità di costumi e d'igiene non direi che ci sia molto razzismo in Italia nei loro confronti.

Scusa cosa intendi per diversità d'igiene? :roll:

Diciamo che quelli recentemente arrivati in genere hanno abitudini igieniche un po diverse dalle nostre e puliscono poco sia le case che se stessi' date=' quindi averli per vicini di casa o come inquilini, non è sempre piacevole.[/quote']

Quello che dici mi stupisce enormente :!: :o I brasiliani ( e anche gli altri popoli latino-americani) considerano noi italiani un popolo che si lava poco. :evil: Per non parlare poi dei musulmani che devono lavarsi cinque volte al giorno . Per loro è prevista l'abluzione totale e parziale. 8)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Quello che dici mi stupisce enormente I brasiliani ( e anche gli altri popoli latino-americani) considerano noi italiani un popolo che si lava poco. Per non parlare poi dei musulmani che devono lavarsi cinque volte al giorno . Per loro è prevista l'abluzione totale e parziale.

...forse riguarda gli italiani che hanno emigrato anni addietro in brasile,non saprei dire pero so che gli italiani sono il popolo piu pulito del mondo(secondo statistiche)..vuol dire che se vai a casa di un italiano la vedrai pulita e disinfettata pero se esci e vai in strada trovi pure quello che continua a buttare le cicche per terra...i paesi anglosassoni invece e' il contrario; le loro case sono "per noi" sporche,non hanno nemmeno il bide nei loro bagni,poi nelle strade le trovi pulite senza cicche e cartacce...molto curioso questo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

secondo le parole dei latino-americani che ho conosciuto non dovrebbe riguardare la categoria di italiani cui il tuo messaggio fa menzione.... :roll:

Sarebbe interessante invece leggere le statistiche ..... :evil:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Quello che dici mi stupisce enormente   I brasiliani ( e anche gli altri popoli latino-americani) considerano noi italiani un popolo che si lava poco.  Per non parlare poi dei musulmani che devono lavarsi cinque volte al giorno . Per loro è prevista l'abluzione totale e parziale.  

...forse riguarda gli italiani che hanno emigrato anni addietro in brasile,non saprei dire pero so che gli italiani sono il popolo piu pulito del mondo(secondo statistiche)..vuol dire che se vai a casa di un italiano la vedrai pulita e disinfettata pero se esci e vai in strada trovi pure quello che continua a buttare le cicche per terra...i paesi anglosassoni invece e' il contrario; le loro case sono "per noi" sporche,non hanno nemmeno il bide nei loro bagni,poi nelle strade le trovi pulite senza cicche e cartacce...molto curioso questo

Conosco un po il Brasile e credo che tu riferisca al Sud del Brasile.

A San Paolo per esempio se non fai la doccia almeno due volte al giorno sei considerato sudicio..loro la fanno prima di ogni pasto e al mattino.

Anche le case sono ben tenute.

Al Nord invece la situazione è ben diversa, c'è molto sudiciume.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A parte la Quello che dici mi stupisce enormente :!: :o I brasiliani ( e anche gli altri popoli latino-americani) considerano noi italiani un popolo che si lava poco. :evil: Per non parlare poi dei musulmani che devono lavarsi cinque volte al giorno . Per loro è prevista l'abluzione totale e parziale. 8)

I musulmani faranno delle abluzioni frequenti ma non mi pare che tengano le case in modo decente e sono molto sporchi anche fisicamente.

Durante i miei viaggi estivi li vedo dormire in terra nelle stazioni di sosta ed emanano sempre una puzza di stalla indecente..... :shock:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Quello che dici mi stupisce enormente   I brasiliani ( e anche gli altri popoli latino-americani) considerano noi italiani un popolo che si lava poco.  Per non parlare poi dei musulmani che devono lavarsi cinque volte al giorno . Per loro è prevista l'abluzione totale e parziale.  

Conosco un po il Brasile e credo che tu riferisca al Sud del Brasile.

A San Paolo per esempio se non fai la doccia almeno due volte al giorno sei considerato sudicio..loro la fanno prima di ogni pasto e al mattino.

Anche le case sono ben tenute.

Al Nord invece la situazione è ben diversa, c'è molto sudiciume.

Mi riferivo invece a Salvador de Bahia. Ci sono stata diverse volte e lì si lavano spesso. Non a caso attaccato al wc (anche in quelli pubblici) trovi una doccetta per farti il bidet :evil:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A parte la Quello che dici mi stupisce enormente :!: :o I brasiliani ( e anche gli altri popoli latino-americani) considerano noi italiani un popolo che si lava poco. :evil: Per non parlare poi dei musulmani che devono lavarsi cinque volte al giorno . Per loro è prevista l'abluzione totale e parziale. 8)

I musulmani faranno delle abluzioni frequenti ma non mi pare che tengano le case in modo decente e sono molto sporchi anche fisicamente.

Durante i miei viaggi estivi li vedo dormire in terra nelle stazioni di sosta ed emanano sempre una puzza di stalla indecente..... :shock:

c'è una contraddizione in quello che dici se fanno abluzioni frequenti comme fanno ad essere sporchi :?: L'odore spesso non tanto piacevole al nostro olfatto non è dovuto da una mancanza di igiene , ma dal ricorso a profumi poco gradevoli che usano in quantità industriali . :LOL:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io ti posso dire che avendone ospitati in diverse occasioni per motivi di lavoro, se fanno abluzioni le fanno senza sapone.....perchè tutti quelli che ho conosciuto si lavano molto poco e la puzza non è certo dovuta ai profumi :roll:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

invece a me è capitato diverse volte di andare a casa di musulmani e ho notato una ricca gamma di saponi, deodoranti, profumi, e rasoi per depilarsi in varie parti del corpo per non puzzare :roll:

Sono d'accordo con te sulle condizioni igieniche delle case!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
DIMENTICAVO, DALLE MIE PARTI NESSUNO E' RAZZISTA

PERO' NESSUNO VUOLE ABITARE VICINO AD UN NERO! BOH

Sai Michael, riguardo a quest'argomento sarebbe interessante sviscerarlo.

Ho visitato gli States molti anni fa e in quell'occasione mi feci l'idea che i negri fossero generalmente più aggressivi e maldisposti verso noi bianchi che qui in Europa. Pensai che fosse dovuto alla memoria storica risalente all'epoca della loro deportazione e riduzione in schiavitù.

HAI RAGIONE C, PERO' LA SCHIAVITU' NN CE' PIU'. QUI CI SONO LEGGI CONIATE PER LORO PER RIPARARE I TORTI SUBITI, HANNO PRIVILEGI CHE NEMMENO PUOI IMMAGINARTI, TIPO SCUOLA , CASE POPOLARI,

WALFARE, LAVORI FEDERALI, STATALI E COMUNALI CHE LORO PERCEPISCONO MENTRE GLI ALTRI NN HANNO.

POSSONO ENTRARE IN MOLTE UN'INIVERSITA', NN DEVONO ESSERE PIU' INTELLIGENTI DEGLI, PAGANO POCO E NIENTE, STANNO AL WELFARE,

MENTRE IO PER MANDARE I MIEI FIGLI A SCUOLA ,OLTRE CHE DEVONO ESSERE 3 VOLTE PIU' INTELLIGENTI DI LORO DEVO PAGARE CIFRE

ENORME CHE NEMMENO PUOI IMMAGINARE PERCHE' AVRESTI UN'ATTACCO CARDIACO.

Qui da noi, dove arrivano per motivi di lavoro, sono molto più tranquilli e ben disposti nei nostri confronti. A parte la diversità di costumi e d'igiene non direi che ci sia molto razzismo in Italia nei loro confronti.

Molti più problemi derivano dalla convivenza con gli emigrati arabi.

Il problema in questo caso mi pare dovuto in prevalenza alla differenza religiosa e alla loro mancanza di volontà di adeguarsi alla nostra cultura e quindi alla conseguente ghettizzazione. 8)

CONOSCO LA DIFFERENZA , NE SONO CONSCIO. CIAO P

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

[

.)..vuol dire che se vai a casa di un italiano la vedrai pulita e disinfettata pero se esci e vai in strada trovi pure quello che continua a buttare le cicche per terra...i paesi anglosassoni invece e' il contrario; le loro case sono "per noi" sporche,non hanno nemmeno il bide nei loro bagni,poi nelle strade le trovi pulite senza cicche e cartacce...molto curioso questo

AZZO BISCOTTO HAI FATTO ANCORA CENTRO!! :Idea::LOL:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Buona serata a tutti.

Forse qualcuno si ricorda di me, scrivevo in questo forum qualche mese fa, poi ho interrotto in occasione di problemi con la connessione e in seguito, un po' per pigrizia, un po' per impegni che mi hanno distolta da qui :oops: mi sono allontanata.

Sinceramente, da mesi non ho più letto nulla :x . Stasera son ritornata :carnevale

Inizio da qui una nuova serie di post, poi non so se sarò costante, dipende da ciò che il momento mi suggerirà :?

Inizio da qui, dunque.

Curiosadite, per me i nik sono fantastici, il tuo dimostra apertura.

"I musulmani faranno delle abluzioni frequenti ma non mi pare che tengano le case in modo decente e sono molto sporchi anche fisicamente.

Durante i miei viaggi estivi li vedo dormire in terra nelle stazioni di sosta ed emanano sempre una puzza di stalla indecente....."

Io e il mio ragazzo siamo una coppia mista. Lui è arabo musulmano, io no :LOL: .

Per raccontare la mediazione tra le culture, i dialoghi, i confronti servono più forum... non è il momento di farlo adesso. Non è il luogo. Non è qui che lo voglio fare.

Per la cultura del mio ragazzo una delle cose più importanti è l'acqua.

Nella casa araba l'acqua è ricchezza, è purificazione.

Vorrei solo che non fosse così fissato con le docce. Credo che sia discreto nei miei confronti e un po' bugiardo, non mi ha mai detto che sono sporca, ma forse l'ha pensato perché io non mi sogno di lavarmi tanto quanto lui :LOL::LOL::LOL:

L'igiene personale è importantissima, sulla casa si può magari trascurare, sull'igiene personale mai.

Il mio ex, italiano, per inciso, viveva da solo come il mio attuale ragazzo: se di tutto si dovesse generalizzare, un extraterrestre che avesse visto casa sua avrebbe bollato il single-giovane-maschio-italiano come un disastro della pulizia e dell'ordine domestico...

Generalizzazioni, sempre quelle.

Perché?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cara Osiride, hai ragione nel dire che si tende sempre a generalizzare.

E' probabile che non sia come sembra ma ho scritto così per la mia personale esperienza. Ogni anno vado in vacanza in Spagna. Lungo l'autostrada che attraversa il sud della Francia e della Spagna viaggiano centinaia,se non migliaia di auto e pulmini carichi di marocchini che tornano al loro paese per le vacanze. E' un problema nelle piazzole di sosta fermarsi accanto a loro a causa del fetore che emanano. Può darsi che io sia superficiale ma da cosa proviene quel terribile odore di stalla se non mi pare di avere mai visto animali al loro seguito? Viene naturale pensare che si lavino poco, oppure cosa? Non parliamo poi delle moschee dove si cammina scalzi. La puzza di piedi invade l'aria. Ma..... 8)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

comunque puzza o non puzza,ce' chi ama l'igiene e trovi pure quello che non gliene importi poi tanto,indipendentemente dal paese di provenienza...pero mi pare di capire che il sentore umano venga bollato come una cosa innaturale,il che e' falso a mio giudizio...forse oramai siamo troppo abituati a improfumarci (alcuni senza nemmeno lavarsi prima) e a nascondere il piu possibile l'odore della nostra pelle, le fabbriche di cosmetici hanno lavorato per anni dietro questo aspetto fino a farci arrivare a pensare,in maniera del tutto naturale che il nostro sentore umano sia una cosa da rinnegare...a me sembra alla fine che e' un po come rinnegare se stessi e la propria natura di essere umani!

...in effetti ci sono riusciti in pieno!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 3 weeks later...
Cosa ne pensate del matrimonio tra culture e religioni diverse?

Se vostro figlio/a decidesse di sposare una persona di una cultura e  

religione diversa dalla vostra?

vorrei sapere la differenza tra due esseri umani appartenenti a CULTURE DIVERSE PERCHè NON CI SCORDIAMO CHE DI RAZZA NE ESISTE UNA SOLA ED è QUELLA UMANA XENOFOBIA=IGNORANZA

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.