Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve, sono un ragazzo di 15 anni. 

So che a 15 anni parlare di cose come depressione e suicidio è una cosa sciocca però è quello che provo e vorrei parlarne con qualcuno. 

Iniziamo con il dire che vivo in una famiglia non povera ma neanche benestante. I miei genitori sono delle persone con cui non si può parlare. 

Mia madre beve(birra) ogni sera a casa, non so se questo abbia qualche influenza sul suo comportamento però parlare con lei è difficile perché non ti lascia parlare. Io provo a dirle che c'e qualcosa che non va però lei lo prende male e inizia a urlare senza lasciarmi spiegare. Mio padre invece si crede si essere superiore perché qualsiasi cosa lui dica deve essere vera. Lui mi insulta in modo volgare perché a scuola non sto andando bene. 

Io a scuola non sto andando bene, però prima mi impegnavo perché avevo dei sogni,, adesso invece vedo la scuola come un posto cattivo che porta violenza nella mia famiglia. Ho perso la volontà di andare avanti. Mi ritrovo la sera a piangere da solo dicendo che è sempre colpa mia. Probabilmente sono io che esagero però è quello che provo. 

Dopo un certo evento che è successo in famiglia ho iniziato a pensare al suicidio. Vedo il suicidio come la via facile per scappare,, un piccolo gesto ed è tutto finito. Non ho amici con cui parlare o chiedere aiuto però ci sono poche persone a cui voglio bene e non vorrei farle stare male, quindi ho cercato di ignorare il suicidio però è come un boomerang, anche se lancio via il pensiero dopo torna, sono andato avanti così per un anno. So che ci sono persone messe peggio di me però vorrei qualcuno che mi ascolti. Non ho nessuno con cui parlare,, i miei genitori mi prenderebbero in giro e i miei "amici" ancora di più. 

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


anche io ho avuto la voglia di suicidarmi e qualche volta mi viene anche adesso (ho 22 anni), però poi ho resistito (ho anche provato a buttarmi giù dal balcone dal 4 piano ma quando sono andato sul balcone ho avuto troppa paura solo a pensare di buttarmi e ho capito che non volevo morire) e ho pensato proprio come te che non volevo far soffrire quegli che mi volevano bene

Comunque una cosa che mi aiuta di solito è una cosa che ho sentito una volta da un signore, che ha detto che la depressione è la mancanza di prevedere il nostro futuro

Magari fai una piccola pausa, riposati un po quando ne hai voglia, ma veramente quando ne hai voglia, dormi un po' e poi starai meglio e rifletterai meglio 

E se vuoi parlare con qualcuno io sono qui di sicuro, così che almeno uno c'è ;)

 

Comunque secondo me se la mamma non capisce che hai bisogno di parlare almeno con lei devi farglielo capire per bene, arrabbiati un po' (o anche tanto, io qualche volta mi incazzo per bene, anche se sono di animo gentile, come te suppongo) e vedrai che poi capirà e ti ascolterà, perchè capirà che è una cosa seria

 

Per ritrovare la motivazione e i tuoi sogni magari prova a cercare qualcosa su internet un personaggio da ammirare, un mentore, un qualcuno che ti sia da esempio che ti dia speranza (io ad esempio ammiro molto Nikola Tesla, Elon Musk e Monkey D. Rufy anche se è un personaggio immaginario)

 

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Grazie della risposta iololo. 

Avevo scritto questo post in un momento in cui mi sentivo particolarmente male. Dopo un'oretta mi sono calmato e ho realizzato una cosa che vorrei condividere, quando una persona è triste e depressa pensa a tante cose negative e su tutto quello che sta andando male e più pensa più affonda nell'abisso. Il mio consiglio sarebbe uguale al tuo,, quello di cercare di calmarsi forse dormire un pò, distrarsi dal dolore fino a quando non si riesce a pensare in modo lucido e riflettere sulle azioni. 

Nel mio caso,, dopo essermi calmato mi ero spaventato da solo per aver pensato al suicidio , quindi ero arrivato a quel punto solo perché mi stavo tirando giù da solo senza pensare ma agendo in base alle emozioni. Un ultimo consiglio basato su esperienze personali è di fare sempre qualcosa, di occupare il proprio tempo perché se lasciati da soli una persona che soffre di depressione si agita facilmente e non si sa cosa potrebbe fare. 

 

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.