Vai al contenuto

Pubblicità

Sijndel

Cerco mia sorella data in adozione 4 anni fa

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho 20 anni e non so da dove cominciare per cercare mia sorella di 11 anni che è stata data in adozione 4 anni fa. 
Risiedeva in una casa famiglia a Sora (FR) finché un giorno ci proibirono di avere un qualsiasi tipo di contatto con lei.. Non vederla e non sentirla da così tanti anni per me è una tortura, continuo a sentire la sua voce e non riesco a smettere di pensare a come possa sentirsi. É troppo doloroso parlarne ogni volta e le ho provate tutte per mettermi in contatto con lei. Scoprii che venne adottata grazie ad una mia compagna di scuola che viveva con lei in casa famiglia e mi diede una cartolina mandata dai genitori adottivi per le feste di Natale.. Così avvertii la mia famiglia che mia sorella si trovava a Roma..  Ho provato a parlare con svariate assistenti sociali ma non ottenendo nulla perché avevano il dovere di non divulgare informazioni.
Non pretendo che mia sorella riveda tutta la mia famiglia ma che almeno io possa sentirla, sapere come sta e fargli sapere che la sto cercando e che non mi dimenticherò mai di lei. Se qualcuno di voi potesse darmi una dritta su cosa fare per ritrovarla, con chi devo parlare o se ci sono dei siti appositi a queste richieste ve ne sarei molto grata perché davvero le ho provate tutte. Siamo cresciute insieme e davvero non posso accettare che sia sparita dalla mia vita perché è la cosa più dolorosa che possa capitare. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Cara Sijndel, devi sapere che esiste un sistema quasi infallibile per ritrovare una persona che, nel territorio dello Stato italiano, non si trova più.

Per prima cosa devi recarti in Comune, all'ufficio anagrafe. Devi sapere che tutti i cittadini italiani (e anche non italiani, a volte) sono registrati in un grande database accessibile dai dipendenti dell'ufficio. Pertanto, dando nome, cognome, data e luogo di nascita al dipendente dell'anagrafe, egli saprà dirti l'attuale residenza di tale persona.

Qui però c'è un piccolo inghippo, perché non tutti i Comuni possono divulgare queste informazioni. L'anagrafe nazionale, infatti, è ancora in fase di costruzione.

In compenso, però, c'è un altro sistema. Perché, se l'anagrafe informatica potrebbe non essere ancora pronta, quella cartacea lo è da molto tempo.

Pertanto, basta recarsi nel comune dove tua sorella aveva l'ultima residenza a te nota e chiedere se la ragazza è ancora residente nel territorio comunale. Se la risposta è no, puoi chiedere quale sia stato il comune di emigrazione (ovvero dove si è trasferita) e ripetere la procedura, fino ad arrivare al comune in cui ha la residenza attuale.

Ultimi avvertimenti: in alcuni casi, se il Comune insisterà per farti un certificato, potrebbe fartelo pagare circa sui 16 euro, causa marca da bollo. Chiedi, se possibile, di sapere i dati a voce.

Inoltre, visto il tuo racconto, ti consiglio di verificare se non ti sia stato vietato di avvicinarti a tua sorella, dato che le assistenti sociali erano state così vaghe (chissà perché...).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
 
38 minuti fa, ShawnFroste dice:

Cara Sijndel, devi sapere che esiste un sistema quasi infallibile per ritrovare una persona che, nel territorio dello Stato italiano, non si trova più.

Per prima cosa devi recarti in Comune, all'ufficio anagrafe. Devi sapere che tutti i cittadini italiani (e anche non italiani, a volte) sono registrati in un grande database accessibile dai dipendenti dell'ufficio. Pertanto, dando nome, cognome, data e luogo di nascita al dipendente dell'anagrafe, egli saprà dirti l'attuale residenza di tale persona.

Qui però c'è un piccolo inghippo, perché non tutti i Comuni possono divulgare queste informazioni. L'anagrafe nazionale, infatti, è ancora in fase di costruzione.

In compenso, però, c'è un altro sistema. Perché, se l'anagrafe informatica potrebbe non essere ancora pronta, quella cartacea lo è da molto tempo.

Pertanto, basta recarsi nel comune dove tua sorella aveva l'ultima residenza a te nota e chiedere se la ragazza è ancora residente nel territorio comunale. Se la risposta è no, puoi chiedere quale sia stato il comune di emigrazione (ovvero dove si è trasferita) e ripetere la procedura, fino ad arrivare al comune in cui ha la residenza attuale.

Ultimi avvertimenti: in alcuni casi, se il Comune insisterà per farti un certificato, potrebbe fartelo pagare circa sui 16 euro, causa marca da bollo. Chiedi, se possibile, di sapere i dati a voce.

Inoltre, visto il tuo racconto, ti consiglio di verificare se non ti sia stato vietato di avvicinarti a tua sorella, dato che le assistenti sociali erano state così vaghe (chissà perché...).

Grazie per la bellissima risposta, io so dove risiedono (a Roma) il problema è capire dove ma anche se lo sapessi non credo mi sia permesso presentarmi li senza preavviso... Comunque sia le assistenti sociali sono state vaghe con me perché non avevano il permesso di dare informazioni sulle bambine  a nessun familiare e neanche a me (la sorella) poiché secondo loro avrei potuto dire il posto dove abitano a mia madre o mio padre con il rischio che loro andassero dove si trovano adesso e quindi rovinare il rapporto con la nuova famiglia affidataria. 

Io non voglio irrompere nelle loro vite e ne metterla in contatto con altri familiari, voglio solamente che un giorno sappia che non l ho mai dimenticata,che non ho mai smesso di cercarla tra la gente e che la penso ogni giorno della mia vita.. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Da quello che mi dici mi sembra di capire che il problema siano i tuoi genitori che non possono avvicinarsi a tua sorella. Beh, tieni conto che scoprire la residenza di una persona non è poi così difficile, per cui anche i tuoi genitori un giorno potranno arrivarci da soli. Chissà, magari un giorno, quando tua sorella sarà più grande, vi riincontrerete e vi riabbraccerete. Te lo auguro con tutto il cuore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.