Vai al contenuto

Pubblicità

Akedio

Depressione cronica

Recommended Posts

Salve a tutti! Ho 32 anni e da circa 7 soffro di disturbi depressivi conclamati.Credo che la depressione e il male di vivere siano sempre stati radicati in me. Sono stato seguito da 4 diversi terapeuti e ho cambiato non so quanti psichiatri e relative terapie farmacologiche. Risultato? il nulla. I farmaci mi hanno causato un sacco di effetti collaterali, senza mai darmi una minima di sollievo.

E faccio quindi la prima domanda. A parte le scale di Hamilton o altri strumenti di anamnesi e di verifica che scientificamente lasciano il tempo che trovano, quali sono i riscontri oggettivi relativi all'utilità di questi prodotti? Non vengono fatti esami di alcun tipo per capire se la recaptazione di serotonina ecc siano migliorati prima e dopo. A questo punto la validazione scientifica relativa all'impiego di benzodiazepine e serotoninergici vari, in che cosa consiste? Altro aspetto drammatico (lo è stato per le mie finanze) è la psicoterapia. Le sedute (ne avrò fatte a centinaia, ripeto con diversi "professionisti" privati e pubblici) sono più o meno tutte uguali. Ti fanno parlare, ad ogni seduta dici come ti senti, poi chiedono i soldi e ci si vede la settimana prossima. In rare occasioni ho ricevuto consigli del tipo: "provi ad uscire con qualche amico!", "Cerchi di sorridere di più", "Cerchi un lavoro che le piace"... Ora, premesso che ho provato con tutte le forze a tirarmi fuori dal gorgo di inerzia e tristezza in cui ti spinge la depressione, e premesso che non è mai servito a una mazza fare aperitivi, uscire dal mio guscio ecc, trovate moralmente giusto che una persona percepisca 70 euro l ora per offrire un servizio di questo tipo? Qual è l'inferenza logica che dovrebbe sottendere il passaggio da queste terapie alla guarigione? 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


Non saprei dire Akedio.  Credo che  forse bisogna che prima ci credessimo noi stessi al fatto che forse potremmo guarire, Il terapeuta oltre che ascoltarci  e darci qualche consiglio che a noi potrebbe sembrare scontato altro non può fare. I meandri della mente sono profondi ed infiniti, solo noi potremmo aiutare noi stessi con la voglia di volercela fare, credere in noi stessi, ed imporci che la vita è bella quindi è un nostro diritto viverla in pieno non avremo mai più un'altra perché sprecarla? E poi, convincere noi stessi che se gli altri hanno la forza di vivere, nonostante tutti i problemi, ce la possiamo fare anche noi. Se non ci si crede davvero in primis, gli altri che siano terapeuti o non, non  potranno fare nulla da soli senza a nostra collaborazione. I farmaci possono essere un aiuto , ma non la soluzione.Chi ha detto mente sana corpo sano non aveva torto, è incredibile quello che può fare la  nostra mente quando è positiva. Io l'ho sperimentato sulla mia pelle.. Il pessimismo non aiuta, vedere tutto nero neanche, guardiamoci dentro, fino infondo la nostra anima cosa desidera davvero, rasserena la tua mente, accetta i tuoi limiti, vivi la vita che puoi vivere, accettando anche le eventuali sconfitte, perché noi siamo quello che simo non possiamo essere diversi da quello che si è,  hai mai pensato davvero se tu vuoi davvero un'altra vita?  O forse quella che hai è l'unica che conosci e ci vorrebbe troppo lavoro per cambiarla? Io l'ho fatto, ho affrontato questo problema, non ho risolto tutto, ma oggi sono serena mi accetto per quella che sono, va ben cosi.  Impara ad amare te stesso solo cosi puoi amare anche gli altri e la vita.

 Gaja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Gaja! Sono felice di sapere che sei riuscita a migliorare la tua vita. Io ho un po perso le speranze, e forse questo aggrava la mia situazione. Posso chiederti se sei riuscita a "cambiare" con l aiuto di psichiatri e/o terapeuti?

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci ho pensato spesso, ma non l'ho mai fatto  alternavo momenti bui con momenti di normalità.. Posso dire che mi ha aiutato molto mettere su carta i miei i pensieri dopo un po' li rileggevo, mi vergognavo di me, e puntualmente  li strappavo .

Un giorno ebbi il coraggio di far leggere qualcosa ad un  amico a cui piacquero molto  di disse: che ero una scema, perché cosi avrei potuto farne ne un libro, non l'ho mai fatto. Non avrei potuto mettere in piazza i miei demoni interiori. Sarebbe stato chiedermi troppo. Anche mettere su carta le tue emozioni è una terapia, con il tempo vedi i tuoi cambiamenti da solo. Scrivi, scrivi,  scrivi, non farti annientare, il fatto che sei qui è già tanto.. Hai intrapreso la strada giusta, gli altri sono importanti, nessuno può stare solo; L'uomo è un animale sociale deve vivere in società, anche se stare con se stessi aiuta tanto, ma non deve essere un imposizione ma una scelta. Poi, avere un dott come amico non credo faccia male anzi, ma devi crederci tu che puoi farcela, "devi" lo devi a te.

Provaci, non mollare, non è mai troppo tardi,ci sono cose nella vita che arrivano quando non ce le aspettiamo, ma se non diamo la possibilità di essere accolte… Bhe, sono quelle piccole cose che a volte noi umani chiamiamo "Miracoli" Credimi esistono, non sfiora tutti, ma mai dire mai!!!

Gaja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 3/7/2019 at 16:07, Gaja dice:

Ci ho pensato spesso, ma non l'ho mai fatto  alternavo momenti bui con momenti di normalità.. Posso dire che mi ha aiutato molto mettere su carta i miei i pensieri dopo un po' li rileggevo, mi vergognavo di me, e puntualmente  li strappavo .

Un giorno ebbi il coraggio di far leggere qualcosa ad un  amico a cui piacquero molto  di disse: che ero una scema, perché cosi avrei potuto farne ne un libro, non l'ho mai fatto. Non avrei potuto mettere in piazza i miei demoni interiori. Sarebbe stato chiedermi troppo. Anche mettere su carta le tue emozioni è una terapia, con il tempo vedi i tuoi cambiamenti da solo. Scrivi, scrivi,  scrivi, non farti annientare, il fatto che sei qui è già tanto.. Hai intrapreso la strada giusta, gli altri sono importanti, nessuno può stare solo; L'uomo è un animale sociale deve vivere in società, anche se stare con se stessi aiuta tanto, ma non deve essere un imposizione ma una scelta. Poi, avere un dott come amico non credo faccia male anzi, ma devi crederci tu che puoi farcela, "devi" lo devi a te.

Provaci, non mollare, non è mai troppo tardi,ci sono cose nella vita che arrivano quando non ce le aspettiamo, ma se non diamo la possibilità di essere accolte… Bhe, sono quelle piccole cose che a volte noi umani chiamiamo "Miracoli" Credimi esistono, non sfiora tutti, ma mai dire mai!!!

Gaja

Grazie per il tuo messaggio di speranza. Non so cosa direbbero i vari sedicenti scienziati di fronte alla tua storia, visto che senza la figura dell' "esperto" a dir loro non se ne può uscire. Un abbraccio

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il ‎09‎/‎07‎/‎2019 at 11:32, Akedio dice:

Grazie per il tuo messaggio di speranza. Non so cosa direbbero i vari sedicenti scienziati di fronte alla tua storia, visto che senza la figura dell' "esperto" a dir loro non se ne può uscire. Un abbraccio

Non so Alkedio. Francamente non mi pongo il problema, ogni storia è una cosa a se….

Sinceramente non posso che farti i miei più sinceri  in bocca al lupo augurandoti il meglio..

Un mega saluto!!!

Gaja

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.