Vai al contenuto

Pubblicità

Trixie

Mi servirebbe un consiglio

Messaggi consigliati

Salve a tutti,

da circa 3 mesi sono in cura da una psicologa per problemi di vario tipo che ora non sto qui a elencare. Circa due settimane fa, dopo una seduta particolarmente intensa e pesante, ho iniziato a pensare di smettere la terapia, tant’è che le ultime due sedute le ho avvertite come “forzate” proprio a causa di questa mia reticenza nel continuare. Il problema tuttavia è che non riesco a capire perchè sono così desiderosa di smettere. In poche parole, voglio smettere ma non so perchè. La mia teoria, discussa brevemente anche con una mia amica, è che io di base abbia paura di quello che potrebbe succedere e venire fuori durante la terapia a causa di quella particolare seduta sopracitata, che come già detto per me è stata davvero pesante. Per il momento quindi ho deciso di “dichiarare guerra” al mio cervello e di continuare la terapia mettendoci tutto l’impegno possibile. 

Secondo voi faccio bene a continuare o dovrei smettere? Dovrei parlarne con la mia psicologa? In caso, come potrei iniziare il discorso?

PS. A scanso di equivoci vorrei dire che in caso di interruzione della terapia non sono assolutamente disposta a iniziarne un’altra in quanto non ho il coraggio e la forza mentale di ricominciare quella che per me è una mezza tortura, sebbene in parte piacevole a volte. Anche perchè sono una persona che fa moltissima fatica a fidarsi degli altri e con questa psicologa finora mi sono trovata molto bene. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


9 ore fa, Trixie dice:

Secondo voi faccio bene a continuare o dovrei smettere? Dovrei parlarne con la mia psicologa? In caso, come potrei iniziare il discorso?

Ciao Trixie, quelle che stai vivendo sono fasi presenti in qualunque psicoterapia. Capita sempre che, in un momento del percorso intrapreso, vi siano dubbi ed incertezze sui progressi, sugli obiettivi e sui risultati raggiunti.

Sarebbe lungo spiegare perché questo avviene, ma se ne parli con la tua psicoterapeuta francamente, dicendole esattamente quello che provi, i tuoi dubbi, il tuo desiderio di lasciare la terapia e le sensazioni che ti fanno star male, sarà lei stessa a cercare di capire con te cosa accade e quindi ad aiutarti  a comprendere se è una fase passeggera oppure ci sono delle indicazioni di interruzione reale del lavoro.

Puoi iniziare il tuo discorso semplicemente dicendole che sono alcune settimane che hai dei dubbi e che vuoi parlarne...

Buona giornata.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.