Vai al contenuto

Pubblicità

Messaggi consigliati

salve a tutti, da qualche periodo di tempo, esattamente da circa un anno, ho riscontrato che sono molto cambiato anche nei rapporti interpersonali, affettivi, di umore, e pensieri alquanto strani per me, premetto che non ho mai avuto di questi problemi, ma anzi sono sempre stato un tipo socievole, gioioso e disponibilissimo. oltre tre anni fa ho avuto i primi problemi di salute, due ictus dei quali solo per miracolo ho scansato la morte. dopo qualche tempo, diversi mesi ho voluto riprendere il mio lavoro di  impiegato presso una società della mia città, il mio lavoro prima della mia malattia era responsabile del centro elaborazione dati, lavoro che facevo di buon grado e che anche mi piaceva. aggiungo che la diagnosi alle mie dimissioni, oltre alla forma di stroke mi è stata diagnostica una forma di epilessia sintomatica. che mi ha purtroppo fatto assentare dal lavoro per diversi periodi, in quanto sono sopraggiunti altri problemi di salute, ipertensione resistente, con valori altissimi, glicemia, bpco, poliartrosi diffuse, retinopatia diabetica, disfunzioni renali al 50%, osas, l'installazione di un pace-maker, insomma non mi sono fatto mancare nulla. vi posso dire che da quel momento la mia vita si è trasformata in un inferno. non tanto per me, ma per le persone che mi stanno accanto, mia moglie e i miei tre figli.

sono diventato un'altra persona, irrascibile grido per un nonnulla, non riesco più a dormire bene, mi sento una persona inutile, un peso per tutti, anche se riesco ad andare al lavoro.

al lavoro, ho avuto grossi problemi per le mie assenze dal lavoro, tanto che sono stato trasferito in un altro ufficio. anche questo non ha fatto altro che aumentare i miei disagi.

dal test on line ho avuto una diagnosi di depressione grave. cosa mi consignliate?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ciao francorosso mi presento sono Gianni ho 47 anni e sono di Asti.

Posso dire di comprendere molto bene i tuoi problemi perchè anch'io ne ho avuti diversi,

Per venire al nocciolo della tua richiesta ti posso suggerire di rivolgerti a un CSM della ASL di competenza della tua città con la richiesta del tuo medico di base per una consulenza psichiatrica.

Ti parlo con cognizione di causa perchè io sono in cura da 20 anni con diagnosi di disturbo bipolare di tipo 1.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.