Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
serenella70

e' giusto che accetti?

Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti

Volevo condividere con voi un mio problema per cercare di capire anche con i vs consigli se sia giusto che continui ad accettare questa situazione.

Sono insieme da cinque anni  ad un uomo più grande di me di 10 anni  che dopo 30 anni di matrimonio ha lasciato, non per causa mia in quanto ci siamo conosciuti dopo, la sua ex moglie

Abitiamo in due città diverse ma non troppo distanti per cui ci vediamo regolarmente nel weekend.

Lui ha due figli grandi e rispettivamente conviventi con i quali ho un rapporto tranquillo.

La sua ex moglie non ha mai voluto nè vuole attualmente conoscermi nonostante ormai sono quasi otto anni che lui l'ha lasciata.

Il fatto è che quando ci sono compleanni dei figli, della sua ex e sotto le feste di natale loro organizzano cene di festeggiamento "in famiglia" non invitandomi in quanto essendo presente la loro madre/ex .

Io fin'ora ho accettato in quanto sò che il mio compagno con lei ha chiuso, comprendo che non sia una situazione semplice per lui perchè sono i suoi figli però mi chiedo se è giusto io accetti di essere messa da parte in queste occasioni che riguardano quella che era la sua famiglia o se dovessi pretendere che lui in qualche modo "si imponga" dicendo che ora nella sua vita ci sono io per cui dove va lui vado io

Grazie per i consigli

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


La risposta è molto semplice: per te questa situazione è un problema, che ti causa evidentemente sofferenza, per cui è un qualcosa che devi risolvere prima che cresca e diventi ingestibile da parte tua.

 Già il tuo compagno è in difetto per non essersene accorto da solo ( o, magari, per essersene accorto ed aver fatto finta di nulla per quieto vivere ), non credo sia il caso di continuare ad affrontarlo.

Certo, sarà fondamentale il COME lo farai... Con dolcezza e delicatezza, senza ferire i suoi sentimenti paterni, ma, allo stesso modo, facendo chiaramente capire le TUE esigenze ed i tuoi sentimenti.

È un sentiero stretto ed impervio, ma devi percorrerlo, secondo me, prima che diventi del tutto inaccessibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

non è semplice, da una parte capisco e comprendo che ho vinto su tutto mentre alla sua ex sono rimasti solo questi momenti da trascorrere con quella che era la sua famiglia, dall'altra mi sembra una mancanza nei miei confronti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non vorrei essere frainteso: quando ho scritto "la risposta è semplice" non intendevo affatto dire che la soluzione del tuo problema sia semplice, probabilmente mi sono espresso male.

Volevo solo dire che "la risposta" al tuo quesito era semplice, non che tu avresti potuto risolvere facilmente il tuo problema. Per te questa situazione crea disagio, ed anche importante, sennò non avresti sentito il bisogno di esprimere questo disagio scrivendo in un forum. Ed allora è importante che tu ne parli col tuo uomo, con tutta la delicatezza e dolcezza possibile, ma ne parli... Affinché lui capisca il tuo disagio ed affinché , insieme, troviate la soluzione migliore possibile.

 

p.s. a mio avviso non va bene che tu dica "ho vinto su tutto ed a lei è rimasto solo quello"... Non avete partecipato ad una gara dove il premio in palio era un uomo conteso tra due donne... Il tuo uomo ha autonomamente deciso di chiudere la storia con la sua ex ( peraltro, a quanto dici, anche prima di conoscere te ) ed altrettanto autonomamente ha deciso di iniziarne una con te.

Stop, finisce lì, senza trofei da esibire e senza premi di consolazione da chiedere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

no non ho frainteso le tue parole figurati, per non è semplice intendevo che comprendo che io con quella che era la sua ex famiglia non centro nulla, sono figli loro ed è naturale, anche se sono ormai adulti, che alle feste ritengono opportuno ci sia la loro madre, però il mio compagno con lei, anche se hanno mantenuto buoni rapporti ha divorziato L'hanno scorso le hanno regalato perfino un quadro pitturato da lei, questo nonostante sia la loro madre, non mi è sembrato molto carino.

Non fraintendermi, non intendevo che ho vinto come se fosse una sfida, ma mi metto anche nei panni di una persona che dopo trent'anni e dopo che magari pensava di passare la fine dei suoi giorni accanto a suo marito, improvvisamente si trova a doversi riorganizzare una vita.

Io so che lei ha anche provato a salvare il suo matrimonio ma lui che successivamente ha incontrato dopo due anni me ha fatto poi la sua scelta.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.