Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
John987

Paura, blocco ma non capisco di cosa

Messaggi consigliati

Buongiorno a tutti, è la mia prima discussione che apro. Vorrei scrivere qui un mio dubbio/problema che sinceramente ora inizia a pesarmi e mi farebbe piacere ascoltare un parere esterno. Conosco una ragazza dall età di 10 anni, ora ne ho 32 con la quale sono stato fidanzato per 13 anni, ci siamo messi insieme all età di 16  mentre lei ne aveva 19. Avevamo un rapporto splendido , siamo cresciuti praticamente insieme , un rapporto morboso eravamo innamoratissimi , eravamo affiatati , sembravamo fratelli per la chimica che avevamo. Ci siamo lasciati perché io non me la sono sentita in quel momento di affrontare un matrimonio perché avevo da poco perso il lavoro , quindi gli spiegai che forse era meglio rimandare di un anno e nel frattempo andavamo a convivere ma purtroppo non la prese bene così iniziarono i nostri problemi. Questo 3 anni fa , nei due anni successivi ci siamo visti e sentiti  ma ufficialmente eravamo in pausa. Da qualche mese i nostri contatti si sono un po’ ridotti ma comunque ci siamo lasciati in buoni rapporti , lasciandoci con il dirci che ci saremmo sempre voluti bene che ci saremmo sempre stati l uno per l altra ecc . Il problema che voglio proporvi è che purtroppo 2 mesi fa ho avuto un grave problema familiare , mia madre si è ammalata  gravemente , io mi sono trovato nel panico in questa situazione , e per questa situazione ho ricevuto tante dimostrazioni di affetto da amici, ma anche da semplici conoscenti , ho ricevuto dimostrazioni di affetto e vicinanza anche dalle sorelle della mia ex, ma da lei non ho ricevuto nessun messaggio, non si è interessata neanche di chiedermi come stavo io e mia madre che avevano un rapporto bellissimo essendo lei cresciuta a casa mia. Le sorelle mi hanno confermato che per la situazione lei ci stava malissimo che gli dispiaceva di quello che stavo passando ma non si è degnata di scrivermi piuttosto chiedeva alla sorella di farlo per sapere e avere notizie. Noi ora abbiamo due vite separate io frequento una persona Lei altrettanto ma siccome il nostro rapporto durava da tantissimi anni con lei avevo instaurato un rapporto di confidenza straordinario e essendo una persona molto riservata riuscivo a parlare /sfogarmi solo con lei , tanto è vero che quando stavamo insieme la mia famiglia addirittura chiedeva a lei su di me. Io sinceramente ci sono rimasto molto male, deluso, così ho iniziato a contattarla per chiedere se poteva ascoltarmi , del perché non si fosse interessata lei direttamente sulle mie condizioni ecc. A telefono siamo stati quasi 2 ore, ma alla fine mi ha dato motivazioni diverse e non ho concluso nulla. Quando gli parlavo dei miei problemi e di quello che stavo vivendo piangeva , quando provavo ad accennare alla nostro passato  non voleva parlarne , mostrava molta rabbia dicendo “di noi non voglio assolutamente parlare” ma vi giuro che accennavo soltanto a quello che eravamo senza nessuno scopo preciso o meglio solo per fargli capire cosa eravamo e che ho dovuto contattare io lei per farmi ascoltare e che ci ero rimasto male che non si fosse minimamente interessata. Lei mi confermó che nonostante frequentiamo altre persone come ci conosciamo noi ancora i nostri rispettivi partner sono ben lontani e questo mi fa ancora più male.Poi gli chiedo se poteva in qualche modo starmi vicino perché avevo bisogno di parlare in questo periodo ma ho ricevuto un bel no e una porta chiusa in faccia. Sono rimasto a dire la verità incredulo , non potevo credere a tutta questa cattiveria e freddezza nei miei riguardi. Sembrerà una cosa assurda e stupida ma a me questa cosa ha fatto profondamente male per la durata del nostro rapporto, per il rapporto che avevamo. Io sinceramente come credo molti di noi, se veniamo a sapere che una persona a cui vogliamo un bene sincero, sta male credo il passo verso quella persona lo facciamo noi e non aspettiamo neanche che viene a chiederci un eventuale aiuto. Se poi è lei a chiedere aiuto come si fa a rifiutare una persona che abbiamo amato alla follia, e che ora credevo non ci fosse nessun rancore o altro. Io lo trovo assurdo sinceramente , e premetto che gli avevo assicurato che la mia intenzione non era quella di un ritorno ma solo esclusivamente come un bisogno di sfogo con l unica persona che attualmente riesco ,ancora oggi ,ad essere me stesso al 100% e che purtroppo con la persona che frequento adesso ancora non mi viene naturale. 

Grazie per avermi ascoltato 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.