Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Enea2222

Non riesco a farne a meno...

Messaggi consigliati

Ciao a tutti mi presento come Marco anche se non è il mio vero nome. Sono una ragazzo di 33 anni che ha vissuto una storia, se così si può chiamare, tossica purtroppo. Al momento nella vita sto vivendo alti e bassi familiari e lavorativi che non mi consentono ancora di essere indipendente...tornando alla situazione, conosco questa ragazza (la chiamo Francesca) ad agosto ci esco un paio di volte ma non mi colpì molto non perché era una brutta ragazza anzi tutt altro ma perché ero in un periodo della mia vita che non cercavo una cosa importante perché ero uscito da pochi mesi da una relazione di quasi 4 anni che credevo fosse la persona più importante della mia vita ma tra alti e bassi che susseguirono i sentimemti di entrambi si assopirono, poi stavo bene da solo mi stavo divertendo volevo un po’ di tempo per me... poi a settembre Lavorativamente presi un brutto colpo ed ero molto giù di morale...all inizio spariì con questa persona sperando nn mi contattasse più perché non avevo testa, poi dopo due settimane mi scrisse esprimendo la sua vicinanza perché ciò che mi successe a lavoro colpi tutta la famiglia ed essendo una città piccola le cose si vengono a sapere facilmente. Mi colpii il suo messaggio ed allora iniziai a sentirla più spesso, era più un rapporto di messaggi ci saremo visti 3/4 volte da settembre a inizio a gennaio, mi piaceva parlare con lei, come non mi capitava da tempo...si parlava rideva si mandavano post divertenti Tra i vari social e lei ogni volta quando si faceva sentire non si presentava mai in modo banale tipo faceva sempre riferimento a qualcosa di cui si era parlato...mai con un ciao o buongiorno ma tipo “comunque i fiocchi d avena sono ottimi”... 

si va avanti così fino a novembre poi succede che una ragazza (Maria) che mi era sempre piaciuta all’improvviso in una serata mostró tutto il suo interesse per me ed inizio una frequentazione per tutto il mese di dicembre...non andó a buon fine perché preso dai mille pensieri lavorativi, familiari...mio padre rischio di morire per un forte ascesso e tutto il periodo di Natale e capodanno è andato così con lui a letto che stava giù sia psicologicamente che fisicamente...queste cose gravavano molto su di me infatti con Maria ho avuto il problema che ha letto non venivo...su 5 volte solo una, a lei pesava molto sta cosa poi mi ripeteva sempre che tutti abbiamo problemi e dovevamo essere più forti...alla fine lei chiuse e ci rimasi male molto male. In tutto il periodo di frequentazione con Maria però non avevo mai smesso di sentire Francsca, era sempre un piacere per me, lei si definiva amica di penna ormai... in quel periodo che frequentai Maria avevo paura che Francesca lo sapesse o mi vedesse anche se non eravamo nnt L ultima volta a letto con Francesca fu a inizi ottobre...però avevo paura.... lei se ne accorse che un po’ mi ero allontanato e mi chiese infatti se mi ero fidanzato ma le risposi di no. 

 

Chiuso con Maria poi nel periodo che stavo male, parliamo delle prime due settimane di gennaio, continuandomi a sentire con Francesca le dissi che stavo male sia per mio padre che avevo avuto una frequentazione, lei mi rispose che bastava essere sinceri e che si dispiaceva anche se lo vista un po’ fredda.

Passano i giorni ed una sera mi chiese che facevo ed io le risposi che ero a cena con amici, io le chiesi che voleva chiedermi e lei in maniera molto diretta mi scrisse “non so come dirtelo senza essere volgare”...

chiunque avrebbe subito lasciato amici  a tavola ad una richiesta del genere ma io no non mi andava, inventai che ci voleva tempo ancora a cena e si sarebbe fatto tardi. 

Il giorno dopo però la invito a prender un caffè e lei accetta subito e facciamo un giro fuori porta...quando arrivammo in quel posto di mare al porto vuoto a gennaio clima mite, la guardai in faccia più la situazione, il mare calmo...avvertii dentro di me una pace e calma che non sentivo da anni... 

tornando in macchina mi confidai con lei di alcune cose che andarono male con maria ormai le dicevo tutto, tornati in città ci bevemmo una birra e la invitai in serata se le andava di raggiungermi in locale dove si ballava...

Quella sera iniziai la serata con amici e c’era Maria li che punzecchiava faceva la cretina e mi innervosiva perché ero ancora invaghito di lei... poi a sorpresa mi chiamò Francesca voleva raggiungermi lì con un amica e ne fui felice... passamo un oretta ma io per il nervoso fumavo e bevevo a ripetizione tanto che un amica mia cerco di strapparmi la sigaretta ed io mi opponevo e per il nervoso iniziai a lacrimare...Francesca penso che era Maria invece no era una amica lei non sa chi sia di persona...

Andati via Francesca venne in macchina con me, lei non guida non ha la patente ed arrangia con il lavoro, non è stabile economicamente. Nel tornare a casa io ero in lacrime nervoso per tutto per maria e lei mi consolava dicendomi tante belle cose e che quella forse nn era la persona per me. Quella sera fini a letto con lei ma tra alcool e pensieri il risultato non fu eccezionale....

Il giorno dopo mi chiese come stessi, ora non ricordo più bene le cose e comunque non posso scrivere tutto perché non so chi mai qui dentro leggerà tutto il mio sfogo...però parlando con lei mille dissi che avevo voglia di andare da un psicologo e lei mi appoggió dicendo che anche lei c’è andato per molto tempo, causa ansia come me ed anche per una rottura con una persona di una Storia molto lunga la sua più importante chiusa nel 2010 con un ragazzo con cui conviveva in nord Italia che subito dopo si sposó e fece figli , lei dopo è dovuta tornare giù al sud nella nostra città, era stata male non ne voleva più sapere al momento di rimanere lì anche se è la città che più ama e dove vorrebbe tornare. 

Iniziai ad andare dallo psicologo ed intanto continuo a vedermi con lei ed è sempre più un piacere, ogni volta che andavo dallo psicologo lei mi chiedeva come fosse andata, ogni volta che le chiedevo di fare qualcosa accettava, L uscita, la passeggiata, il caffè, il panino.... entriamo insieme anche ad una associazione di volontariato... intanto andavamo anche a letto... in quei giorni mi scrisse che Qusndo era con me staccava da tutto e stava bene...lei mi piaceva sempre di più non nego che Maria se fosse tornata visto che ogni tanto mandava il messaggio o la telefonata (questo succede quando non le cachi!! Ma io non sono così ho sempre trattato bene e sta cosa mi da un enorme fastidio!! purtroppo tranne con Francesca non fui limpido come lo sono sempre stato) ma capi che Maria aveva il cervello di una nocciolina e mi invaghì di lei solo perché all inzio mi dava abbracci prendeva per mano faceva tutto lei e mi piaceva...ma era anche molto snob, la tipica ragazzina che va due volte a settimana dal parrucchiere, cena nel locale più costoso della città e capire che fsre il weekend, dire che lavora studia sempre impegnata ma in realtà non fa un cavolo! Era una papera non L avevo capito...

Invece di Francesca era la testa che mi piaceva il parlare senza freni, la semplicità, la donna semplice che potevi farci anche il campeggio insime... le basta poco.

Insomma andava tutto bene ed io inizia a farle degli accorgimenti, sapevo che le serviva una cosa è gliela procuravo...un giorno la vidi pensierosa  e le chiesi che succedeva e lei mi rispose che io sono L esatto opposto di quel che di a vedere...che sono buono dolce e sensibile ma chi non mi conosce sembro arrabbiato arrogante e sicuro di me... 

una sera ero in giro con amici e mi chiese di vedermi (solo il pensarci sto grondando 😩) io le risposi che non so quando finivo e lei mi disse che anche tardi andava bene, insistette assai fu bello... ci andai alla fine è chiacchierammo un oretta in macchina poi lei risali e mi scrisse “non vedermi così avrei solo voluto abbracciarti, dormi bene” 

Si lei non dava molte dimostrazioni d’affetto diceva di essere anaffettiva ma credo di aver capito bene dopo la realtà delle cose...

Ad un certo punto a metà febbraio la inzio a sentire diversa da un giorno all’altro ed è da lì che parte tutto!! Io me ne accorgo subito dalle riposte virgole e tempi di farsi sentire di una persona Qusndo qualcosa non va... ne parliamo una sera e mi spiega che la sera prima era stata ad un compleanno con i suoi amici e li c’era il suo ex...e che se accorta che prova qualcosa ancora ( a sua detta era una storia di quasi quattro anni dove per la maggior parte del tempo non erano proprio impegnati ma era una cosa così più basata sul sesso ed ognuno continuava a fsre quel che pare e che uscivano anche in gruppo insime ma che nel ultimo anno volevano provare a fare una cosa seria ma fini a luglio scorso) infatti lei nonostante questi 4 anni con questo si è fatta comunque le sue  trombate con altri...

Questa cosa mi fece rimanere male e le disse che allor era meglio allontanarsi un pó. 

Lei mi scrisse il giorno dopo, cosa di preciso non ricordo ma il succo che si dispiaceva che ci teneva bla bla non posso riportare tutto anche perché è L inizio di una lunga serie...

Non ci sentiamo per qualche giorno ma non riesco a trattenermi le chiedo di farsi un giro parliamo e le dico che comunque lei mi piace come persona e non volevo perderla ed anche lei più o meno mi disse le stesse cose...

Adesso iniziò il brutto con il passare dei giorni inizio a capire che quando ci becchiamo per strada ma sta con i suoi amici lei mi saluta solamente non si trattiene per nnt nel parlare e li si iniziano ad insinuare i dubbi... una volta le chiesi di andare in u posto e lei disse di non perché c’erano i suoi amici e la sua scusa è quella che davanti ai suoi amcii evita di far capire cose perché si dispiace dell’ex....

Ormai Inizia ad essere diverso, io che spero di conquistarla ed inzio a stare male... i dubbi mi portano a parlare

Con una persona che abbiamo in comune che è amica mia e come le tirai fuori il suo nome mi disse di “ lasciar perdere completamente perché Francesca non ci sta con la testa è una persona che ha sofferto assai nella sua vita ma adesso non ci sta...tipo mi hanno detto che questa estate se fatta scorrozzare a destra e manca da uno e poi la acchiappata in un locale che faceva la cretina con un altro e che io sappia sta e non sta con il fidanzato”.

Avevo un brutto presentimento ma alla fine non ho voluto basarmi sulle parole perché la gente è abituata a parlar male...

Chiedo a Francesca che intenzioni aveva con me e lei disse che le piaccio ma a sentimenti per un altro, io le dico perché allora non tornate insieme, lei mi risponde che non si può che non sa lei che vuole veramente... 

qualche giorno prima della quarantena lei stava giù rispondeva a monosillaba, io le chiedevo che aveva cercavo di tirarla su di  morale, mi rispondeva solite cose lo sai...(il lavoro, il rapporto come me ed i pensieri con L’ex, problemi a casa, dei suoi parenti che stanno a nord e non potevano più scendere per il covid, le sue amiche in altre città d’italia che non poteva vederle) cercavo di abbraciarla ma diceva che le cose non si risolvono così...eppure la sera prima era stata con me e a fine serata mi scrisse “già lo pensavo da tempo ma oggi ho preso la consapevolezza che con te perdo proprio la testa”.

si va avanti e si arriva alla quarantena adesso rimane solo il contatto messaggistico per via del covid...

Iniziano discussioni assurde capisco che lei vuole avere sempre ragione, mi parla sempre di sincerità, riesce ad appigliarsi a tutto cerca sempre di farti capire che sei tu che sbagli....e lei arriva al punto che dici che la parte intima tra noi è meglio finirla ma solo un rapporto normale...io come un cretino le dico che comunque ci tengo alla sua persona...vabbè è difficile spiegare tutto perché ci sono papiri di conversazioi... lei però continua a farsi sentire ed io passo le giornate ad aspettare che lo facesse... è stata straziante per me la quarantena.... sapevo che non aveva le mascherine e glielo portate insime ad altri due pensierini  e mi ringrazio che adesso poteva fare la spesa... andai nel suo cortile una sera con delle birre lei scese ma manteneva le distanze aveva paura del covid non usciva mai le prime tre settimane non ha messo piede fuori di casa, mi ringrazió per la birra dicendomi di averla fatta sentire normale che si era svagata...

Intanto nella quarantena lei e i suoi amici avevano un canale social dove parlavano in diretta spesso ed ogni tanto le ho viste e vedevo il feeling che c’era tra lei ed il suo “ex” battuttine e via dicendo... 

durante la quarantena si riprende un discorso intimo ma virtuale fstto di fotografie e link di siti...lei è molto spinta da quel punto di vista io no ero ancora molto inibito ed il pensiero di fsre determinate cose con lei mi faceva starle ancora più dietro... a quanto ho capito lei ha avuto molti ragazzi tra fidanzati e non dopo la storia che la colpii molto... mi parlo che lei andava più d accordo con i maschi del gruppo e non con le ragazze perché a sua detta loro erano molto cattive e sparlatrici (chissà perché)...

Finita la quarantena si ritorna a letto parliamo di inizio maggio ma duro 10 giorni le ormai mi da del pesante perché me la prendo su tutto e alla fine le dico che cosa vuole fare se ci teneva ad iniziare una frequentazione alla luce del sole e mi disse non lso! Io dico che non lso non Vabene che deve fare chiarezza sulle cose prima di vedersi con altre persone.... mi bacia e se ne va...non ci sentiamo per due settimane Qusndo una sera la incontro per strada mi saluta io pure ma poi vado via perché inzio a piangere come un bambino, ho avuto altre storie ma a lei sono legato assai, quella sera non m sono trattenuto le ho scritto a sera tardi e lei subito ha accettato di vedermi..... il giorno dopo nnt freddura la sera le chiedo di vederci la volevo portare a fare due passi al mare ma lei mi dice che doveva stare prima con gli amici, alla fine ci vediamo per parlare ma sempre delle stesse cose che lei è così che non può intraprendere nnt che si sente con quell altro ma che non si vede, che pensa più agli altri che a se stessa, che io cerco la fidanzatina, che io ho bisogno di definire i rapporti.... io sempre in lacrime ormai... passano gironi e le chiedo di vederci passiamo una serata insime ma poi finisce la...da Qusndo decisi io di staccare quel periodo di due settimane lei cambio molto se non m facevo sentire io, lei poco e nnt...

In quei giorni mi chiese delle analisi per le vie urinarie visto che avevo avuto una prostatite batterica a dicembre perché lei si sentiva strana lì sotto ( a giugno ) dopo mesi.... io non avevo nnt e la sua scusa che a volte Arriva dopo...

Un giorno andiamo al mare io e lei ad un certo punto si allontana per andare al bagno ma lascia il telfono senza blocco tasti alla mia portata...ditemi quello che volete non ero il fidanzato ma io dovevo capire stavo troppo male ogni giorno... e vedo quello che dovevo vedere... non leggo i messaggi ma me bastato vedere i media ed ho visto che a lui “ex” ha inviato molte più cose a me ed anche alcune erano le stesse foto....non ho letto se si sono visti ma credo che sia inequivocabile... poi leggo pure di un suo altro ex che si è lasciato da poco e ha cominciato a scriverle e lei non sembrava contrariata...leggevo che la invitava e lei rispondeva che aveva preso altri impegni ma che ne caso fossero andati al mare insieme se lui le facesse le trecce come un tempo...

Io li per li moriii ma mantenni i nervi saldi e continuai la giornata facendo finta di nnt anzi a fine giornata la portai anche a letto... poi il rapporto si riaccese un po’ fin Qusndo un giorno in spiaggia io andai con i miei amcii e lei con i suoi, fu casuale... tra i suoi amcii c era L ex, era il giorno del mio onomastico non mi fece neanche gli auguri.... lei non m cacó di striscio solo quando salii sopra al bar arrivo anche lei è mi salutò ma era distaccata...

Lui mi fissava perché aveva capito tempo fa che c’era stato qualcosa con Francesca... tornai da mare non ne volevo più sapere e mi mando un messaggio quando andai via...”te ne sei andato si sente ancora il tuo profumo” si in spiaggia? Ma ci ho scritto infronte cretino a caratteri cubitali?

Non risposi a lei per qualche giorno poi mi chiese di vederci prima che partisse (doveva andare a trovare il fratello al nord) io acconsentii ma poi quella sera non aveva più voglia di scendere perché aveva avuto una brutta notizia...io le dico di scendere lo stesso e mi spiega che la brutta notizia è che il padre del ex sta male lei si dispiace e non parte più, e in tutto ciò in quei giorni andai al mare con una amica mia in posto che avrei voluto portare lei  ma non ci andammo mai perché una settimana non ci si sentiva ed una si...mi diede dello xxxxx che per lei c’era qualcos... io le dissi che per come le vuoi tu le cose ognuno può fare ciò che vuole che non ha mai detto una cosa del genere che lei quando frequenta uno non va trombando con altri...non era proprio di questa opinione un mese prima ma pur di attaccarti...

Poi con la scusa che io utilizzo toni alti e non belli ( giuro mai detto mai una parolaccia a lei mai!) e non belle parole in merito che lei fosse finta se ne scappó a piedi ho dovuto pure rincorrere...

Non mi ricordo come andarono avanti le cose ma una sera lei andò a casa di amici a cenare io le dissi dopo per messaggi che lei parla tanto di sincerità e che per me aveva una cosa parallela con due persone....fini il mondo mi mando a cagare  che sono un xxxxx egoista che devo stare lontano km da lei ed altro per ferire e sa dove ferire perché sa che quando mi da dello xxxxx o che i miei sentimenti non erano nnt sa che me la prendo... dal giorno dopo si accorse che esageró è parti con i messaggi, loso ho sbagliato non dovevo dire certe cose, nn metto in dubbio i tuoi sentimenti ed io non metto in dubbio i tuoi....mi chiese di vedermi io come un cretino andai discuttemmo nuovamente sempre a giustificarsi che sono io che sbaglio i toni che attacco.... tornano giorni tranquilli anzi mai visti così arrivano i bungiorno per messaggi roba mai vista, c si sente di più durante la giornata, le chiedo di fare un weekend fuori non voleva accettare diceva che vorrebbe ma i pensieri la fermano...poi mi dice frasi tipo dopo che lei era in giro per il centro della Città “pensavo mi raggiungessi”...sembrava essere diventato un rapporto quasi normale... facciamo il weekend insime...io purtroppo permaloso ed emotivo me la prendo su tutto perché sono molto coinvolto da lei... nel weekend furoi incontriamo anche altre persone della nostra città che nessuno sapeva che ci frequentavamo ( 6 mesi), non lso iniziavo a sperarci anche dopo il weekend fino al venerdì della settimana dopo sembrava tutto apposto però lei mai che ti bacia o ti abbraccia ed una volta provai a prenderla per mano ma non volle.... poi di nuovo il down di nuovo che erano tornati i suoi pensieri da una mattina infatti litigammo mi dice sempre che faccio la vittima, si sbagliai io perché lei non mi rispose subito e parti in ansia e le scrissi che aveva fatto la sera prima che non si era fatta sentire e cose varie, ma un rapporto così con le cose che so e percepisco è normale che vado in ansia...ci vediamo il giorno dopo per parlare e li ci scontriamo io piango perché mi attacca su cose che io direi inesistenti, le racconto che la sera prima una ci ho provato con me invitandomi a casa ed io declinai dicendo che ho un rapporto indefinito con una persona. Lei si attaccó al fstto che ho utilizzato la parola indefinito al posto di apprezzare la sincerità mia, che avrei potuto dire solamente no...poi tante altre cose, diceva che ho un brutto carattere che sono violento verbalmente (si alzò la voce ma più per disperazione quando vedo che una persona mi replica in maniera inverosimile o mette in dubbio ciò che dico a cuore aperto) non le ho mai detto una parola fuori posto. Poi dopo qualche ora mi scrive che ho ragione le mie ragioni sono indiscutibili...io non rispondo per due giorni, all inizio mi manda canzoni tipo sad eyes dicendo che si dispiace dei miei occhi tristi ma poi attacca dicendo di smetterla di fare il bambino con il silenzio punitivo aggiunge “che te la detto il tuo psicologo di fsre così?”... riattacco con lei a parlar ma è solo un battibecco dove dice che io non penso si suoi problemi ma vedo solo me, non è vero so che aveva anche problemi economici pure il padre ed io potevo fornire un po’ di aiuto per prendere quella 200/300 euro in più al mese...ma non ha mai voluto ne che dessi una mano a lei o che dicesse qualcosa al padre... per messaggio le spiego che io avrei voluto avere un rapporto alla luce del sole di essere liberi di fare ciò che vuole e perché no non precludersi il pensiero di costruire qualcosa... lei in parole povere mi dice che il suo ideale è diverso dal mio che non ha bisogno di stare insime ad altri quando sta con me per stare bene, basto io... che non c’è bisogno di avere un etichetta addosso di fidanzati e che tutti lo debbano sapere...io le spiego che per me non è così le spiego che io voglio camminare mano per mano con la persona a cui tengo e lei dice che la mano non la da a chi nn conosce bene...si dopo 6 mesi... il giorno dopo mi alliscia dicendo che belli quei momenti dove stavamo bene insime io e te e poi ci riattacchiamo dove alla fine esce fuori che comunque visto L età avrei dovuto prendermi le mie responsabilità, che non dovevo addossare le colpe solo a lei perché è sempre stata chiara che non avrebbe potuto (voluto?) darmi quello che volevo io, stupida lei dice che mi ha creduto che dopo la prima volta e anche altre il dicevo Vabene a questo tipo di rapporto, che ero ambiguo e incoerente che facevo cose con lei ma volevo altro...che le persone non si conoscono in 6 mesi per decidere,  che ci sono dei lati del mio carattere che non le piacciono, che per lei sono molto importanti le parole e quello che si dice...( Vabene ma che colpa ne ho che quando stavo con lei la volevo solo abbracciare...ci provavo ma poi vedevo che volevo altro, molte volte gli abbracci neanche li desiderava molto) che ha dei sentimenti ma non sono quelli che intendo io.... tanto altro... che io corro ed ho sempre corso...io che ho perso tutta la mia dignità cercando di tenerle testa ma era impossibile quando partiva era una furia ma non con le parole, trovava sempre come colpirmi.... non so come spiegarlo e non posso elencare tutto....

È finita così e adesso vivo giorni che non so che fare sono straziato dentro perché vorrei solo parlare con persone, ma evito anche perché lei ha sempre detto di essere maturo e spicciarla da solo... non si farà più sentire e ne tanto meno io, la vedo spesso online e posso immaginare solo.... non so se dirle “guarda io ti volevo veramente bene e nonostante o almeno per un determinato periodo non ti sentivi solo con me io ero lì e tu invece non sei stata così sincera come dicevi di essere” ma se le dico che le guardai il telfono penso che potrei scatenare una furia... vorrei che capisse che non ero stupido e che ci tenevo veramente, lo psicologo dove vado dice che lei è una persona persa ormai segnata dai suoi traumi, che se non si aiuta lei non ci riesco io, vuota che ha bisogno solo di prendere....

Lei era una persona che ha sua detta ha avuto molte storie e che se fatta anche moltre trombate occasionali... 

a me piaceva sapevo che sessualmente anche potevo spingermi di più pure però anche ci soffrivo perché a pensare a sta ragazza che si da così con facilità senza autostima...

Per sua ammissione il sesso è importante per lei, diceva sempre che le piaceva il mio... che conosceva benissimo L uso del preservativo femminile, io non sapevo neanche L esistenza... 

 

C’è tanto da dire purtroppo, ormai è finita lei ha detto che ha perso stima nei miei riguardi ormai per vie delle cose brutte che le ho detto... mi additava anche quando usavo troppo i social e non ha mai voluto che pubblicassi una foto con lei un qualsiasi cosa.

 

Il pensiero che subito si veda con un altro che sicuro andrà così, che lei riesce a distaccarsi dalla cosa facilmente a parer mio mentre io sto qui a scrivere per lei. Al momento neanche riuscirei ad andare con un altra. Mi sento che ho sbagliato molte cose, che non avrei dovuto affezionarmi e rovinare le cose, così da mantenermi questa persona come amica...

Mi sento molto solo ultimamente, i pochi amici che ho la maggior parte sono fidanzati e chi no pensa a passare tutte le serate sempre avanti allo stesso bar... mentre io sono più tipo che piace variare, fsre L escursione fuori, bosco montagna, chiese antiche quel che si vuole... ma ogni volta che parlo con loro mi danno del pazzo...

Con lei facevo anche di queste cose...ma la maggior parte ero sempre io che le chiedevo di fsre qualcosa...lei quelle poche volte che la fstto lo faceva solo Qusndo sentiva che mi allontanavo.

Ero insicuro lei lo sapeva la sempre avvertito.

 

Un mio amico non ha voluto ascoltare nulla mi ha detto solamente, che devo cambiare io affinché queste persone non mi feriscano più , di non cercare per forza una figura femminile, di cercare la mia sicurezza e basta.... e vedrai che non permetterai più nessuno a di ferirti, di smettere di lamentarsi che l’ho voluta io sta cosa, volevo fsre un viaggio d 4 giorni  furoi, se ne sarebbero andati 1000 euro e lui mi ha detto di evitare perché sa che non navigo nell’oro e che non cambiarebbe nulla, di lavorare su me stesso perché se no continuerò a soffrire... e credo che abbia molto ragione.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.