Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve a tutti, volevo parlarvi della mia situazione all'università. Sono uscito da un ITIS indirizzo informatica e telecomunicazioni quest'anno, con tanto di 100 (e su questo ci torno tra poco), e adesso sono una matricola che frequenta il primo anno di Informatica, a Pisa. Ho scelto questa facoltà perchè l'informatica è la mia più grande passione e il mio sogno è di diventare professore di Informatica alle superiori.
La scelta dell'università l'ho fatta quest'estate, dopo due anni di indecisione tra questa facoltà e ingegneria informatica: alla fine ho scelto informatica perchè si orientava di più verso materie che mi piacciono, come la programmazione. Io sapevo già che avrei avuto grosse difficoltà, in particolare con matematica e quindi con Analisi: e questo è confermato dal fatto che non ho passato per due volte il TOLC-S e devo ancora passarlo.
Il primo impatto è stato un incubo: ho iniziato ad avere molta ansia, tensione e paura di non farcela vedendo gli argomenti. Alla fine della prima settimana ne sono uscito con un forte mal di testa a causa dello studio intenso, studio volta per volta le materie, ed ero molto scoraggiato e xxxxxxxxxxx con me stesso perchè alla fine non ci avevo capito nulla. Per farla breve, giorno dopo giorno la situazione peggiora: mi sento sempre più giù, sempre più triste e piangevo tanto.
Pensavo di non farcela e che ero stupido: in quel momento ho iniziato a dubitare su di tutto, anche sul 100 sudato preso alla maturità e ancora oggi è così. Ho iniziato a tagliare tutti i miei contatti sociali: non uscivo più, avevo smesso di fare sport perchè pensavo che dovevo recuperare e che non avevo tempo per fare quelle cose. Ero come un frate in clausura, uscivo dalla mia camera solo per il pranzo e la cena: il resto del tempo mi martellavo di studio, con la speranza di capirci qualcosa. Ma niente!
Sto anche perdendo la voglia di seguire le lezioni perchè penso "Tanto non capisco nulla: che ci vado a fare?". Dopo la terza settimana, mio babbo ha trovato un professore che mi poteva dare una mano almeno per la parte di matematica: analisi, insiemistica, etc. Dopo una settimana ho iniziato a capirci qualcosina ma, nonostante io faccia dei piccoli passi avanti, penso sempre alla montagna di roba che devo recuperare e che non ce la farò mai. Cosa posso fare? Vi ringrazio in anticipo.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.