Vai al contenuto

Messaggi consigliati

buonasera, ho deciso di scriverVi in quanto questa condizione dura ormai da 1 anno e mezzo e sto prendendo in considerazione l’idea di consultarmi con uno specialista.

sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata con un mio coetaneo da 2 anni e qualche mese.
data la mia età, questa è la storia più importante che abbia mai avuto, stiamo crescendo insieme ed entrambi siamo intenzionati a portare avanti il più possibile questa relazione.
purtroppo peró, sto appurando di avere un serio problema di gelosia, ansie, paure e forse dipendenza.
cerco di spiegarmi brevemente: dopo circa 6 mesi dall’inizio della relazione, sono venuta a sapere che, durante il 2’ mese, aveva messaggiato un paio di giorni con una ragazza con cui si era frequentato.
le chat non erano nulla di che, innocue, ma ci sono ugualmente rimasta male e gli ho chiesto di essere sincero con me da quel momento in poi, che avrei preferito che mi dicesse tutto piuttosto che lasciarmelo scoprire da sola.
purtroppo lui ha preso questa mia richiesta con leggerezza ed ha continuato con questa sorta di bugie bianche per il successivo anno e mezzo (premetto che mi ha sempre nascosto stupidaggini, come ad esempio il non avermi detto che in un gruppo di amici c’era una ragazza in particolare che sapeva mi avrebbe infastidito).
questo non ha fatto altro che innescare in me un circolo vizioso di paura, che spesso scatta senza un motivo, che sfocia in pensieri ossessivi, ricerca di prove, chat spiate (di cui mi vergogno da morire), ansia di scoprire altro.
l’ultimo episodio risale a ieri, ho scoperto che 2 anni fa agli inizi della relazione ha riaccompagnato la sua ex a casa senza dirmi nulla, onestamente mi sento stupida a stare male per una cosa successa così tanto tempo fa, ma non riesco a controllarlo.
ormai la mia relazione è basata su momenti pieni di felicità e tranquillità (per lo più quando siamo insieme fisicamente), e su ansie e paranoie che rovinano tutto.
come posso fare?
è davvero necessaria una terapia per farmi stare meglio?
premetto che lui nè è a conoscenza e si impegna sempre a dirmi qualsiasi cosa, riconosco di essere io il problema, so che mi ha sempre tenuto nascoste cose innocue e so che le mie paure sono irrazionali ma non riesco assolutamente a controllarle.
Vi ringrazio in anticipo per l’attenzione.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ciao! Non vedere la psicoterapia  come la soluzione per e solo quando c'è un problema grave e irrisolvibile... è un percorso che aiuta a migliorarsi anche, qundi sarebbe un  bene per chiunque e in ogni momento.

Se la tua domanda è se la situzione è cosi grave da richiedere una terapia, la mia risposta è che a prescindere, la psicoterapia non puo farti che bene.

Poi, vista da fuori, da come la descrivi, mi sembra una situazione del tutto normale. È normale provare gelosia e  spiare le chat soprattutto quando scopri delle bugie e credimi fino a quando ne provi vergogna è segno che sei ancora sul piano della realtà, nel senso che c è una parte di te, la ragione, la razionalità, che non rimane in silenzio mentre l'istinto, ( che in questo caso è la gelosia dettata dalla paura), prevale. È normale perché ci sono dei motivi per cui tu hai inziato ad avere dei dubbi, motivi reali, e cioè che il tuo ragazzo ha, come dici, detto delle bugie bianche. Magari per non metterti in agitazione, ritenendo che non era il caso di farti stare in pensiero, ha omesso delle cose. Questo però ha generato in te, uno spazio che prima non c'era, dove si sono insinuati questi dubbi ..del tutto ragionevoli. Perché se anche comprendi il motivo per cui lui l'ha fatto e gli credi, resta comunque una bugia, un non detto che ora deve essere elaborato per poter andare avanti. Siccome è, da quanto dici, successo diverse volte, e tu hai scoperto diverse volte queste piccole bugie, è chiaro che tu sia un po' turbata e abbia necessità di integrare queste nuove informazioni. E sopratutto di integrare il fatto che il tuo ragazzo possa dirti bugie, con l'idea che ne avevi prima come ragazzo buono bravo sincero. Insomma devi poter integrare la nuova informazione che è quella che anche lui può sbagliare e con i suoi sbagli ferirti. Sicuramente però siete giovani e dovete crescere, come gia state facendo e questi intoppi servono a capire che anche le bugie bianche non fanno bene e che è sempre preferibile dire la verità anche se questa puo fare soffrire. Iniziate a comunicare anche quello che preferireste omettere e in questo modo conoscerete l'uno le esigenze dell'altro e ad andarvi incontro.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.