Vai al contenuto

Interpretazione dei sogni


Messaggi consigliati

Ciao a tutti, sono qui per chiedervi dei pareri circa dei sogni che frequentemente mi capita di fare. 

Nel primo sogno ci sono io che cerco di scappare da qualcuno che vuole farmi del male...anche se non sempre si vede in faccia. Altre volte, invece, mi capita di scappare ma senza che effettivamente ci sia qualcuno...è come se mi sentissi inseguita ed io cercassi in tutti i modi di scappare o di nascondermi da qualche parte. Ogni volta in cui faccio questo sogno mi ritrovo in compagnia di qualche persona che conosco, ma può anche capitare che io sia sola, ed in entrambi i casi non riesco mai a scoprire come termina il sogno, perché mi sveglio prima ancora che quella persona possa prendermi. 

Nel secondo sogno, invece, io mi ritrovo a mare, in compagnia di persone che conosco, e decidiamo tutti insieme di farci il bagno. All'inizio il mare sembra calmo solo che poi quando entriamo diventa mosso, e ci sono io che fatico a nuotare e qualcuno che annega. 

C'è un motivo per cui io faccia sempre questi sogni? Cosa può significare?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • 4 weeks later...

Pubblicità


Il 7/2/2021 alle 13:06 , Sunrise_ ha scritto:

Ciao Sunrise,

direi che il primo sogno descrive un incubo, se non risolvi l'istanza a te non conosciuta che lo fa inscenare al tuo inconscio, continuerà a ritornare. 

Ho patito per tantissimi anni un incubo che mi svegliava ogni notte intorno alle tre del mattino. Andai al limite per l'insufficiente dormire e feci un anno di terapia, periodo in cui mi aiutavo con la descrizione scritta di tutti i sogni. La scena era sempre la stessa , ero in luoghi archeologici, in vacanza ad ogni modo, e con tante persone, ma nel tornare a casa cominciava il buio, perdevo tutti i mezzi piccoli per arrivare in aerostazione, o al porto, o alla stazione dei treni. Restavo sola in quello che era diventato un luogo lontano e desolato. L'impedimento a prendere il mezzo intermedio( autobus, navetta, barchetta) era l'apertura della valigia con la fuoriuscita di tutti i miei indumenti che non riuscivo più a far rientrare nella stessa. 

Una notte mi svegliai col cuore in gola dalla emozione, riaffiorava il ricordo della morte prematura dei miei adorati cani, trent'anni prima. Allora avevo venti anni, ero disperata ma una zia ospite mi disse di non piangere, erano solo cani, stavo lavorando e dovevo continuare, ero ormai grande. Ricacciai il mio immenso dolore e feci come se non fosse accaduto nulla. Questa cosa lavorò malissimo tutti quegli anni dentro di me, tutti quei viaggi notturni erano il desiderio di evadere dalla realtà, gli indumenti che impazzivano erano i sentimenti repressi che mi portavo dietro. Non fu la spiegazione data dallo psicologo che non me la volle mai fare conoscere, è la conclusione che mi diete però pace e il potere condividere finalmente quel dolore mi permise di dargli tutta l'importanza e il riconoscimento necessari per poterlo superare. Per molti anni non mi svegliai più nel cuore della notte. 

Ora ho ricominciato, ma non posso andare in terapia, credo che i sogni peschino in periodi della vita che sono quelli dell'infanzia, c'è altro di certo, la morte dei cani magari sarebbe stata presa diversamente da una ragazza con una storia diversa da quella che avevo avuto io fino ai venti anni. 

Nel tuo secondo sogno invece affondi lo sguardo nella scena di persone che stanno a galla e di altre che annegano. Io credo ci credo che siamo noi stessi i registi dei sogni, sappiamo in anticipo prima il finale, l'inconscio fa tentativi per mostrarci qualcosa che sembra incomprensibile perché criptata. Ho solo scritto ciò che è frutto del piccolo apprendimento personale. I sogni mi appassionano ma possono essere molto difficili da capire ai non addetti ai lavori.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • 1 month later...

Certo che c'è un motivo per cui fai questi sogni e il motivo è che sei un essere umano, infatti tutti noi facciamo gli stessi sogni e quello di essere inseguiti è uno dei sogni più comuni. I sogni non hanno una valenza personale, ma ci vogliono segnalare un problema che riguarda tutti, ma che non possiamo vedere perché è energetico e questo problema porterà il nostro corpo a deperire e poi a morire. Sognare di essere inseguiti da malintenzionati, da animali o da entità varie è molto comune e questo perché i personaggi o gli animali che appaiono in sogno rivestono un ruolo energetico, per esempio la madre, la sorella o persone che amiamo rivestono il ruolo dell’anima, che è la parte di noi che produce i sogni.

L’anima è un’energia consapevole che, oltre a produrre i sogni, fa in modo che il corpo svolga tutte le sue funzioni autonome, cioè ci fa respirare mentre dormiamo, fa pulsare il cuore ecc ecc ecc.  L'anima è un'istinto di sopravvivenza che ha lo scopo di farci diventare adulti e raggiungere la maturità sessuale affinché possiamo avere interscambi energetici con anime incarnate nell’altro sesso ed è molto dispiaciuta nel vedere che noi invecchiamo e non possiamo fare sesso come quando siamo giovani. Quindi l’anima oltre a essere il motore del corpo produce i sogni perché ha la necessità di renderci consapevoli di questa realtà, però, non possedendo la mente, non può parlarci attraverso discorsi razionali, ma attraverso le metafore dei sogni ci descrive una situazione che il nostro organismo sta vivendo.

Ora devi sapere che l’anima ha una parte invisibile perché formata da energia e che corrisponde all’Aura, i sogni hanno lo scopo di farci conoscere come l’aura subisca un inquinamento da parte dell’energia mentale che inconsapevolmente emettiamo durante il giorno attraverso i pensieri cosa che porterà l’anima a perdere energia con conseguente invecchiamento del corpo.

L’energia mentale, che l’aura è costretta ad assorbire suo malgrado, possiede una minore frequenza vibrazionale che destabilizza quella dell’aura la quale, per difendersi, cerca di avvolgere l’energia mentale con un lavoro che comunque la costringe a sacrificare parte di se stessa. Tutti quegli incubi nei quali non riusciamo a venire a capo di una situazione come non sapere guidare, non riuscire a telefonare, non riuscire a dare l’esame ecc ecc ecc non fanno altro che farci una fotografia della drammatica situazione nella quale si trova l’anima/aura.

All’interno dell’aura si formano così delle “bolle” ricolme di energia mentale, ma l’energia mentale finisce per lacerare l’involucro di energia/aura che la avvolge con conseguente fuoriuscita di energia inquinante che costringerà l’aura a riavvolgerla con un lavoro estenuante e grave perdita energetica. Questo lacerarsi dei "corpi sottili" che formano l'aura con il conseguente travaso di energia in essi contenuto può dare vita ai sogni catastrofici come l'onda improvvisa, il maremoto o il terremoto-

I personaggi che ci inseguono rappresentano energia mentale che finisce dietro la nostra schiena e questo perché è la parte posteriore dell’aura a “sporcarsi” per prima e di questa realtà ci parlano i detti popolari come quello che prevede di gettare tre manciate di sale dietro la schiena se ci dovesse capitare di versare l’olio in terra (sogno molto comune), oppure nella Bibbia ha lo stesso significato il racconto della moglie di Lot che diventò una statua di sale per essersi voltata a guardare Sodoma e Gomorra in fiamme.

Ciao.

Giancarlo Gattesco

Ciao

 

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.