Vai al contenuto

La Giornata nazionale dell'alfabeto Braille


Messaggi consigliati

Ieri è stata la quattordicesima Giornata nazionale dell'alfabeto Braille, che fu istituita con la legge n. 126 del 3 agosto 2007, come un importante momento di sensibilizzazione dell'opinione pubblica nei confronti delle persone non vedenti, in coincidenza con la giornata mondiale della difesa dell'identità linguistica promossa dall'Unesco. L'alfabeto Braille-di cui due anni fa è ricorso il centonovantesimo anniversario dell'invenzione, ad opera di Louis Braille-con i sei punti in rilievo, su cui è basato (che possono combinarsi per rappresentare lettere dell'alfabeto, numeri, segni di interpunzione, simboli matematici, informatici, musicali e chimici)-consente infatti alle persone non vedenti di leggere e scrivere attraverso il tatto: attraverso di esso possono scrivere, leggere e comunicare. Ed è quindi imprescindibile per la loro integrazione nel tessuto sociale, scolastico, lavorativo e culturale di ogni comunità.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.