Vai al contenuto

Un mio amico si fa controllare dalla sua ragazza, mettendo gli amici al secondo posto


Messaggi consigliati

Salve sono Toni, un ragazzo di 17 anni. Sto chiedendo aiuto in merito di un mio amico chiamato Davide, perché recentemente ha iniziato a staccarsi da me (suo migliore amico) ed ad un'altro mio amico comunque molto importante.

La panoramica della situazione del mio amico Davide più o meno è questa.

Recentemente si è fidanzato (circa 2/3 mesi fa) ed è molto preso da questa relazione, gli da molta importanza, non solo perché è la sua prima "vera" relazione, ma anche perché lui è una persona buona e molto sottona. Il problema di essere molto sottoni e troppo buoni e che, se si trova la ragazza sbagliata si viene sfruttati... come in questo caso. La mie accuse secondo le quali la sua ragazza lo starebbe controllando, o in generale influenzando sono: da quando è fidanzato non trascorre più molto tempo con noi (me è il mio amico). Si comporta in modo diverso in presenza della sua ragazza, ad esemio: io è Davide abbiamo un modo di ironizzare molto particolare per "prendere in giro le altre persone", (non vorrei mettermi in cattiva luce ma la cosa viene fatta in modo molto ironico, quindi senza effetti di bullismo o altro, tutto viene fatto per una risata tra di noi), da quando c'è la sua ragazza questo non riesco più a farlo o comuqnue non si creano più situazioni del genere. La sua ragazza è permalosa (o per carattere o per scelta...) e si offende per caz****, ad esempio l'ultima cosa che è successa anche oggi è stata, lui si stava mettendo una sola cuffietta per ascoltare della musica e lei si è alzata prendendo la borsa e andandosene...lui molto sottone ovviamente se la tolse e rincorrendo riprese la sua ragazza è se la riportò indietro. E con l'ultimo esempio inizierò a parlare del vero problema, Recentemente Davide mi diceva di trovarmi una ragazza, così saremmo potuti uscire tutti insieme a fare uscite di gruppo (in 6, io con la mia ragazza, lui con la sua, e il mio altro amico con la sua). Scherzando un po' di tempo fa mi disse tra una risata e l'altra che sua sorella era disponibile, ma io non ci diedi peso. Per sicurezza dopo un po' di tempo gli posi una domanda, sempre in modo ironico e scherzoso, se stesse scherzando nel dire che sua sorella era disponibile, e se fosse strano se io mi mettessi con lei...la sua risposta fù, "si non sarebbe un problema, anzi sarebbe anche "figo"   ". Da questa risposta io capì che avevo il permesso di frequentare sua sorella, ma non so se la sua risposta fosse stata data con troppa leggerezza, credendo che non sarebbe mai funzionata, o se era tanto per dire. Il problema sorge perché recentemente dopo che con con sua sorella sono praticamente diventato il suo ragazzo, iniziò a calcolarmi sempre di meno, o comunque scoprì da terze parti che diceva che non gli piaceva tanto la relazione che si stava creando tra me è sua sorella. Io penso che la sua idea che questa relazione non vada bene o altro, siano venute dalla sua ragazza. Non dico che la sua ragazza sia cattiva o altro, ma che semplicemente sia una manipolatrice (detto da lei inseguito a una mia domanda dove le chiedo, "dimmi il tuo più grande difetto"). Ora!. parlargli direttamente del problema non è assolutamente fattibile, dato che tutto ciò che gli direi lo prenderebbe come stronzata o comuqnue per andare contro la sua ragazza, quindi non si può fare. La mia idea era quella di eliminare tutti i contatto finche lui non sarebbe crollato (una gara di logoramento), e si sarebbe fatto lui vivo per parlare con noi, a quel punto gli avremmo parlato del suo problema e del modo in cui recentemente ci tratta e della mia relazione con sua sorella. (il periodo di distacco servirebbe per fargli capire che siamo persone importanti e che ci potrebbe perdere, dopo questo periodo lui sicuramente ci sarebbe stato molto male e quindi aperto ad ascoltarci per risolvere il problema della nostra relazione tra amici). Se tutto questo porta a una discussione seria tra me, Davide e il mio amico, allora si risolverebbe il problema...se questo non funzionasse allora direi che la sua ragazza ha già preso troppo terreno e quindi bisognerebbe passare a una alto modo.

Io chiedo soluzioni non altro, se volete commentare il mio "piano di azione" prego, sono aperto a qualsiasi giudizio e a cambiare tutto il mio piano. Se potete darmi consigli su come riprendere il rapporto con il mio amico vi sarei grato, e se riusciste a consigliarmi come dirgli che la sua ragazza lo sta influenzando in modo negativo sono aperto a tutto. 

 

Grazie in anticipo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.