Vai al contenuto

Non so che titolo mettere


Messaggi consigliati

Ciao a tutti, sono una ragazza di 17 anni. In realtà non ho tanto bisogno di aiuto quanto ne avevo le volte scorse che ho scritto, però ho comunque bisogno di esporre i miei problemi a qualcuno.      Con quella mia amica con cui avevo dei problemi perché non mi considerava adesso vado piuttosto d'accordo, il problema é vederci perché lei è sempre molto impegnata con altre amicizie che ha e a cui penso dia priorità, poi via messaggio quando dobbiamo metterci d'accordo per vederci è sempre un'impresa perché io non rispondo quasi mai prontamente e anche lei risponde dopo giorni quindi a volte mi faccio delle paranoie e penso che magari le sia una palla al piede anche se lei mi ha rassicurata che a volte ci mette un po' a rispondere perché avendo tanti gruppi e tante chat non lette non vede subito il messaggio (anche a me volte succede quindi non so perché mi vengano questi pensieri). Di questo rapporto che ho con questa mia amica avrei bisogno di parlarne con qualcuno, non so forse per avere consigli o per avere un'opinione, non intendo qui perché su questa piattaforma ne ho già parlato e ho già ricevuti dei buoni consigli, io intendo di persona, cioè avrei proprio bisogno di una persona che mi sia vicina, che mi guardi e che mi ascolti, e magari poterle parlare un po' di tutto non solo di questa cosa. Di amiche ne ho tante, il problema è che non ho bisogno di parlare con una mia coetanea ma con una persona più grande (oltretutto alle mie amiche non espongo i miei problemi perché preferisco mantenere l'impressione che ho sempre dato a loro ovvero di una persona autoritaria, gentile ma allo stesso tempo distaccata e che non sta mai male per nessuno). Sento che mi servirebbe parlare con una persona più grande, in particolare con una mia insegnante molto più grande di me (credo che abbia circa 50 anni se non di più) di cui avevo parlato in un precedente messaggio, é una persona a cui sento di voler bene e con cui sento di essere legata anche se in realtà é solamente una mia insegnante (oltretutto molto autoritaria e che sembra molto distaccata da noi), quindi tutto ciò non potrà mai accadere. Perciò la sera quando sono da sola e ascolto la musica provo ad immaginarmi di raccontarle i miei problemi, i miei dubbi o in generale la mia vita e provo a pensare cosa mi direbbe lei, i consigli che lei potrebbe darmi, e viceversa mi immagino anche lei che mi parla della sua vita e io la aiuta e le faccio da supporto. Anche se é tutto nella mia testa un po' mi aiuta, certo non ho gli abbracci, il contatto fisico e la vicinanza di cui sento di aver bisogno di persona, però meglio che niente. 

Sinceramente, come ho detto anche inizialmente non ho un vero e proprio motivo per cui ho scritto qui, forse l'unica cosa che mi verrebbe da chiedere è se qualcuno ha una spiegazione del perché ho bisogno di parlare proprio con lei, in ogni caso se qualcuno ha letto fino a qui e volesse scrivere la sua opinione mi farebbe piacere, grazie ❤️

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Ciao,
Quando ero una ragazzina, anch'io sentivo un forte bisogno di ricevere supporto da alcune donne adulte e non ne capivo il perchè.
Poi uno psicologo mi ha dato una spiegazione plausibile: ero alla ricerca di una figura materna di riferimento dato che mia madre (alla quale peraltro sono sempre stata MOLTO legata) non rappresentava un modello per me.
Ci tengo a precisare che a mia madre sono sempre stata legatissima e le ho sempre voluto tantissimo bene (e gliene voglio tuttora) ma alcuni aspetti del suo carattere non mi davano sicurezza nè ne traevo il sostegno cercato.
Può essere lo stesso anche per te?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
6 ore fa, nissav ha scritto:

Ciao,
Quando ero una ragazzina, anch'io sentivo un forte bisogno di ricevere supporto da alcune donne adulte e non ne capivo il perchè.
Poi uno psicologo mi ha dato una spiegazione plausibile: ero alla ricerca di una figura materna di riferimento dato che mia madre (alla quale peraltro sono sempre stata MOLTO legata) non rappresentava un modello per me.
Ci tengo a precisare che a mia madre sono sempre stata legatissima e le ho sempre voluto tantissimo bene (e gliene voglio tuttora) ma alcuni aspetti del suo carattere non mi davano sicurezza nè ne traevo il sostegno cercato.
Può essere lo stesso anche per te?

Si può essere perché sono nella tua stessa situazione, sono molto legata a mia madre lei mi vuole molto bene, però siamo anche molto diverse e, anzi, più cresco e più cerco di assomigliare ad altre donne che sono l'esatto opposto di mia madre in tutto e per tutto. Mi avevano già detto che era probabile che cercassi una figura materna, ma non avevo mai capito perché dato il fatto che mia madre mi è sempre stata vicina e mi ha sempre voluto bene, e nelle parole che hai scritto tu adesso mi ci sono molto ritrovata, grazie mille❤️

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.