Vai al contenuto

"la famiglia di mio marito".....aiuto consigli...


Messaggi consigliati

Ciao a tutti! ho bisogno di sfogarmi, ho già inserito lo stesso msg in un altro forum ma forse questo ritengo sia più appropriato vi racconto qualcosa di me spero di non annoiare nessuno un caro saluto a tutti! Laura :p Ho Valentina 2 anni e mezzo, avuta dopo 2 aborti e 2 extrauterine, vedo continuamente nonni con i loro nipoti e invece noi.....mia mamma è morta 12 anni fa; mio papà ha 80 anni almeno 2 volte a settimana viene a trovarci da quando è nata Valentina, gli altri nonni: il papà di mio marito ha 70 anni ma è sordo come una campana e si è risposato più di 20 anni fa con una donna dopo la morte della moglie. Questa donna (62 anni) in definitiva è una ipocrita presuntuosa alla quale le interessa solo mostrarsi come persona gentile ma in realtà è solamente una maschera perchè è invidiosa, superficiale ed incapace dal punto di vista pratico nonchè affettivo. Nonostante i suoi limiti evidenti si maschera a fare la brava donna che appare una volta al mese senza darmi un aiuto concreto ma solo a farmi perdere tempo, la bambina la monopolizza quando la vede perchè sento che ha il bisogno di avere un legame con una figura femminile che lei chiaramente chiama nonna. Ma questa pseudo nonna che nel corso degli anni mi ha fatto tanto del male (allusioni, confronti con altre persone, violazione della privacy, cattiverie gratuite) passa a trovarci solo se le conviene nel senso che se deve portare l'orologio a riparare viene da noi perchè il negozio è proprio sotto casa...sta un oretta scarsa e poi se ne va.....Avrei da raccontare ancora molto ma è meglio evitare. Se Valentiina avesse avuto le sue vere nonne ....2 persone sincere buone e veramente affettuose....Io non ho pregiudizi mentali nel senso che se questa pseudo nonna fosse stata una persona onesta e trasparente anche se non è la nonna naturale sarei stata strafelice per entrambe...Cerco o forse sogno una associazione un qualcosa che possa far incontrare nonni senza nipoti e nipoti senza nonni per intenderci a Roma. Se vi viene in mente qualcosa vi prego di segnalarmelo nel frattempo mi farebbe veramente piacere sapere cosa ne pensate voi della mia situazione accetto qualsiasi consiglio grazie un abbraccio Laura

AGGIORNAMENTO: 14 settembre

siamo rientrati a regime da ben 2 settimane ovvero lavoro e scuola, il nonno paterno e la sua "adorata" mogliettina non si sono mai degnati di venire a trovare la nipote ma stamattina hanno telefonato per sapere come sta (hanno deciso oggi di andare in vacanza per una settimana) sono entrambe in pensione, guidano e non hanno nessun tipo di handicap, oltretutto abitano a 20 minuti di distanza da me

la mia giornata tipo è: sveglia alle 6,30 alle 8 porto la bimba a scuola, poi raggiungo il mio luogo di lavoro, riprendo mia figlia da scuola alle 16,30 spessissimo la porto con me a fare la spesa, in banca, alla posta, addirittura anche quando raramente vado dal parrucchiere o al parchetto giochi vicino casa rientro a casa alle 19 sempre con lei e riesco a malapena a preparare la cena, dalle 22 – 22,30 in poi mi dedico a tutti i lavori domestici di normale amministrazione, aggiungo anche che ho una sorella handicappata che spesso devo andare a trovare (mia mamma non c'è più da 12 anni e mio papà ha 80 anni)

Forse è un problema mio? è una situazione che non si può modificare? URGENTE HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO - ieri 15 sett per esempio...valentina mi ha chiesto dove sono i nonni? capisco bene che lei ha voglia di vederli più spesso....le ho risposto che erano a casa loro perchè pioveva forte....inutile parlare con loro perchè non vogliono capire le mie esigenze ma preferiscono capire e commiserare per esempio la ragazza di mio cognato (lavora 4 ore al giorno) poverina deve pulire casa! oppure mia cognata (non lavora, ha 2 figli grandi; il marito l'ha sempre aiutata in tutto e per tutto) "poverina deve accompagnare il figlio 2 volte a settimana a fare le ripetizioni di matematica poverina come fa!......

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Domanda da un milione di dollari...:

Ma se tua figlia nn li avesse questi nonni?

Sono così fondamenteli i nonni per tuo figlio? Io dico di no. Ci sono tanti bambini che sono cresciuti sensa nonni eppure nn sono molt differenti dagli altri.

Io credo che il problema ce l' hai tu con i genitori di tuo marito, specialmente la sua "nuova madre aquisita". Il rancore che provi per lei è evidente, nn metto in dubbio che nn sia giusto, molto probabilmente tu avrei i tuoi buoni motivi, ma cerca di levarti il prosciutto dagli occhi e di nna dare la colpa al "Xhè lei nn viene a trovare mia figlia", cerca di tenere separate le due cose, se tu hai problemi con lei nn li far ricadere su tua figlia. :LOL:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Domanda da un milione di dollari...:

Ma se tua figlia nn li avesse questi nonni?

Sono così fondamenteli i nonni per tuo figlio? Io dico di no. Ci sono tanti bambini che sono cresciuti sensa nonni eppure nn sono molt differenti dagli altri.

Io credo che il problema ce l' hai tu con i genitori di tuo marito, specialmente la sua "nuova madre aquisita". Il rancore che provi per lei è evidente, nn metto in dubbio che nn sia giusto, molto probabilmente tu avrei i tuoi buoni motivi, ma cerca di levarti il prosciutto dagli occhi e di nna dare la colpa al "Xhè lei nn viene a trovare mia figlia", cerca di tenere separate le due cose, se tu hai problemi con lei nn li far ricadere su tua figlia. :LOL:

ciao Bosko,

è mia figlia che a volte mi chiede di loro sopratutto di nonna come ieri sera per esempio.....come faccio a spiegare ad una bambina di 2 anni e mezzo che la nonna è una signora egoista che non gliene frega niente dei suoi figli acquisiti figuriamoci della nipote e che spesso ferisce mamma? come faccio a spiegarle che anche se non è la nonna naturale sarebbe potuta essere stata una CARA, ONESTA AMICA DI FAMIGLIA con la quale poter passare il tempo piacevolmente e disinteressantamente insomma naturalmente e con la voglia di stare insieme...tutto qui

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Digli la verità, digli come stanno le cose nè + e nè - ovviamente mettiti d' accordo con tuo marito prima.

Tnato la bambina quando cresce lo capirà da se come stà la situazione, tanto vale dirglielo ora evitando di creare false illusioni. :LOL:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Ciao a tutti! ho bisogno di sfogarmi, ho già inserito lo stesso msg in un altro forum ma forse questo ritengo sia più appropriato vi racconto qualcosa di me spero di non annoiare nessuno un caro saluto a tutti! Laura  :P Ho Valentina 2 anni e mezzo, avuta dopo 2 aborti e 2 extrauterine, vedo continuamente nonni con i loro nipoti e invece noi.....mia mamma è morta 12 anni fa; mio papà ha 80 anni almeno 2 volte a settimana viene a trovarci da quando è nata Valentina, gli altri nonni: il papà di mio marito ha 70 anni ma è sordo come una campana e si è risposato più di 20 anni fa con una donna dopo la morte della moglie. Questa donna (62 anni) in definitiva è una ipocrita presuntuosa alla quale le interessa solo mostrarsi come persona gentile ma in realtà è solamente una maschera perchè è invidiosa, superficiale ed incapace dal punto di vista pratico nonchè affettivo. Nonostante i suoi limiti evidenti si maschera a fare la brava donna che appare una volta al mese senza darmi un aiuto concreto ma solo a farmi perdere tempo, la bambina la monopolizza quando la vede perchè sento che ha il bisogno di avere un legame con una figura femminile che lei chiaramente chiama nonna. Ma questa pseudo nonna che nel corso degli anni mi ha fatto tanto del male (allusioni, confronti con altre persone, violazione della privacy, cattiverie gratuite) passa a trovarci solo se le conviene nel senso che se deve portare l'orologio a riparare viene da noi perchè il negozio è proprio sotto casa...sta un oretta scarsa e poi se ne va.....Avrei da raccontare ancora molto ma è meglio evitare. Se Valentiina avesse avuto le sue vere nonne ....2 persone sincere buone e veramente affettuose....Io non ho pregiudizi mentali nel senso che se questa pseudo nonna fosse stata una persona onesta e trasparente anche se non è la nonna naturale sarei stata strafelice per entrambe...Cerco o forse sogno una associazione un qualcosa che possa far incontrare nonni senza nipoti e nipoti senza nonni per intenderci a Roma. Se vi viene in mente qualcosa vi prego di segnalarmelo nel frattempo mi farebbe veramente piacere sapere cosa ne pensate voi della mia situazione accetto qualsiasi consiglio grazie un abbraccio Laura  

AGGIORNAMENTO: 14 settembre  

siamo rientrati a regime da ben 2 settimane ovvero lavoro e scuola, il nonno paterno e la sua "adorata" mogliettina non si sono mai degnati di venire a trovare la nipote ma stamattina hanno telefonato per sapere come sta (hanno deciso oggi di andare in vacanza per una settimana) sono entrambe in pensione, guidano e non hanno nessun tipo di handicap, oltretutto abitano a 20 minuti di distanza da me  

la mia giornata tipo è: sveglia alle 6,30 alle 8 porto la bimba a scuola, poi raggiungo il mio luogo di lavoro, riprendo mia figlia da scuola alle 16,30 spessissimo la porto con me a fare la spesa, in banca, alla posta, addirittura anche quando raramente vado dal parrucchiere o al parchetto giochi vicino casa rientro a casa alle 19 sempre con lei e riesco a malapena a preparare la cena, dalle 22 – 22,30 in poi mi dedico a tutti i lavori domestici di normale amministrazione, aggiungo anche che ho una sorella handicappata che spesso devo andare a trovare (mia mamma non c'è più da 12 anni e mio papà ha 80 anni)  

Forse è un problema mio? è una situazione che non si può modificare? URGENTE HO BISOGNO DI UN CONSIGLIO - ieri 15 sett per esempio...valentina mi ha chiesto dove sono i nonni? capisco bene che lei ha voglia di vederli più spesso....le ho risposto che erano a casa loro perchè pioveva forte....inutile parlare con loro perchè non vogliono capire le mie esigenze ma preferiscono capire e commiserare per esempio la ragazza di mio cognato (lavora 4 ore al giorno) poverina deve pulire casa! oppure mia cognata (non lavora, ha 2 figli grandi; il marito l'ha sempre aiutata in tutto e per tutto) "poverina deve accompagnare il figlio 2 volte a settimana a fare le ripetizioni di matematica poverina come fa!......

Carissima laura65 lo staff ti dà il benvenuto nei forum di Psiconline.it®, augurandoti un sereno e costruttivo confronto con tutti gli altri utenti.Per una buona conoscenza e praticità del forum ti consigliamo di visitare questo link: http://www.psiconline.it/forum/faq.php Siamo a tua disposizione per qualsiasi informazione e chiarimento, a presto.

Per le informazioni sul sito ed ogni e qualsivoglia ulteriore necessità: info@psiconline.it

Per inviare materiale, articoli, commenti, etc. e per qualunque tipo di contatto con la Redazione di Psiconline.it®:

redazione@psiconline.it

Link al commento
Condividi su altri siti

 
anche se non è la nonna naturale sarebbe potuta essere stata una CARA, ONESTA AMICA DI FAMIGLIA con la quale poter passare il tempo piacevolmente e disinteressantamente insomma naturalmente e con la voglia di stare insieme

x Bosko

Questo è un altro chiaro esempio di aspettativa in un rapporto, e come al solito, le aspettative fanno crollare i rapporti: certamente se Laura non avesse avuto questa aspettativa il rapporto con i suoceri sarebbe stato più sereno ovviamente... non voglio dire perfetto, ma sicuramente non sarebbe stato caricato di questo elemento di forte tensione rappresentato dalla aspettativa di Laura, e quindi non avrebbe potuto che essere un rapporto meno carico di rancore...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Domanda da un milione di dollari...:

Ma se tua figlia nn li avesse questi nonni?

Sono così fondamenteli i nonni per tuo figlio? Io dico di no. Ci sono tanti bambini che sono cresciuti sensa nonni eppure nn sono molt differenti dagli altri.

Io credo che il problema ce l' hai tu con i genitori di tuo marito, specialmente la sua "nuova madre aquisita". Il rancore che provi per lei è evidente, nn metto in dubbio che nn sia giusto, molto probabilmente tu avrei i tuoi buoni motivi, ma cerca di levarti il prosciutto dagli occhi e di nna dare la colpa al "Xhè lei nn viene a trovare mia figlia", cerca di tenere separate le due cose, se tu hai problemi con lei nn li far ricadere su tua figlia. :wink:

pienamente d'accordo con te Bosko.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

penso che invece i nonni siano importanti per i bambini.

comunque un giorno si e uno no mia figlia mi chiede dov'è nonna?

mi ripeto a 2 anni e mezzo difficile spiegare la situazione, appena sarà in grado di capire glielo spiegherò....

la bambina domanda semplicemente perchè vede i nonni che vanno a prendere i bambini a scuola, vede i nonni al mare con i nipoti, vede i nonni passeggiare con i bambini per strada..........

ritengo che è meglio non averli nel vero senso della parola ma se questi esistono.....è logico e naturale che un bambino si ponga queste domande.

per quanto riguarda il "rancore" che provo nei riguardi della matrigna di mio marito, ritengo di averlo non perchè lei non è presente bensì perchè mi ha mancato di rispetto molte volte e si è arrogata spesso il diritto di giudicare con le mie scelte e di ferirmi nei momenti più difficili e delicati della mia vita.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ciao Laura, ci sono due cose che mi saltano agli occhi quando leggo quello che scrivi e mi ricordano due situazioni che ho vissuto, te le racconto.

La prima è quella di mia mamma che è stata sempre bistrattata dalla famiglia di mio babbo, nonna, due zie, due prozie...e mi ha sempre trasmesso tutto questo, a volte anche inchidando mio babbo a delle scelte in mia presenza. Tieni conto che sono cresciuta in un piccolo paese e che l'uscio di questi parenti era a 20 ml dal nostro...La mia esperienza è che spesso i bambini hanno diciamo così ?desideri indotti? più o meno consciamente dai genitori...io da bambina e da ragazzina ero sempre lì in giro, anche se questi parenti non si occupavano mai di me, e piano piano ho imparato che erano veramente persone negative, ma che altrettanto negativo, per me, era stato il clima che mia mamma aveva ingenerato in casa, per motivi tutti suoi (perché lei si sentiva rifiutata), e soprattutto con mio babbo.

La seconda è la considerazione che come dice Bosko, ci sono alcune donne che crescono i bambini senza i nonni, o perché non ci sono più, o perché vivono in una città lontana, o più semplicemente, perché il modo, che avrebbero i nonni, di educare e stare con i nipoti, non è condiviso dai genitori. Insomma, a questo proposito, mi viene in mente una mia conoscente, sposata senza figli, ma che lamenta le scarse attenzioni che le riversano i suoceri e i genitori, rispetto, sempre secondo lei, alle altre cognate...Un po' troppo no?

Trasmetti a tua figlia il tuo amore i tuoi valori, spiegale piano piano che non tutti i nonni sono uguali, come non tutte le persone sono uguali, e lascia fuori tutto ciò che di negativo c'è nelle persone che conosci. Se poi hai bisogno di un aiuto materiale, discuti di questo con tuo marito, ma senza pensare alla 'pseudo-nonna', cerca un'altra strada.

Forza!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.