Vai al contenuto

Anche questo sabato sera sono stato a casa


Messaggi consigliati

Anche questo sabato sera sto a casa. Ma è possibile che la vita di un 33enne debba ridursi così? Senza una donna da anni, ho problemi sessuali, ho un lavoro precarissimo, sono solo, solissimo come un cane, e il tempo scorre sicuro facendomi beffe di me e di tutto.

Stasera osservavo le macchine passare. Mi sono chiesto, vediamo quante sono le macchine con le coppie di ragazzi, fammi vedere il mondo bello com'è grande, contrapposto al mio, piccolo e inutile. quasi il 100% delle macchine avevano coppie che immagino, andavano a divertirsi. E io pizza a casa e a letto.

Riepilogo per chi non mi conosce: non sono uno sgorbio ma non spicco neanche per bellezza, intelligenza nella media, spiritoso quanto basta, ho vari interessi, ho un pochino (minima) di vita sociale ma con le ragazze sono anni che non accocchio un xxxx. Perchè mi chiedo perchè!!!

Oltre la prima conoscenza e commenti sul tempo/che fai nella vita/chi ti piace non riesco ad andare. Perchè non riesco a colpire una donna, a intrigarla, appassionarla, "sfruculiarla"...non_ci_riesco. NON CI RIESCO. Prevengo le vostre possibili risposte per la soluzione del problema:

-Sii te stesso. Come non rispondere. Uguale

-Esci e conosci gente. Lo sto facendo. Non posso dettagliare in un ng pubblico ma se qualcuno mi scrive in privato posso dire gli sforzi che sto facendo per socializzare.

-Non pensarci. Di solito lo dice chi tromba una settimana sì e l'altra pure...facile a dirlo, mettetevi nei miei panni, poi ne parliamo.

Tutto ciò non è giusto. Non me lo merito perchè sono una persona che ha i suoi lati positivi e avrei tutto per vivere una vita sentimentale normale. Ma evidentemente questa consapevolezza non basta. Perchè io sono un maschio e ho sempre l'onere di provarci con una tipa. Perchè se dico una scemata non va bene perchè la tipa viene importunata altre 140milioni di volte e mi devo inventare qualcosa per distinguermi e colpirla. E se non mi viene niente? Che xxxx m'invento?

Figure di merda. Tutto sulle spalle nostre, mai sulle loro. Ecco cosa c'è che non va.

La vita impone e io devo accettare. Accettare la mia solitudine, la sconfitta e il sabato sera a casa pizza e a letto (non ho neanche sky e non so se mi farebbe bene).

Ecco, io quando devo parlare con una tipa a un certo punto sparisco. Finisce tutto l'eloquio di prima. Sono impacciato, timidissimo, non spiccico una parola, indifeso e con la mente VUOTA, assolutamente impossibilitata a pensare e a dire alcunchè. Avviene dentro di me uno switch off e non so come fermare questo meccanismo. Perchè mi blocco? Cos'è?

Io non chiedo qualcosa di assurdo o di impossibile. Non chiedo di farmi il giro di Plutone, sarei un pazzo se chiedessi una cosa del genere. Io vorrei solo una vita sentimentale normale...la normalità di questo mondo...amare ed essere amato. Perchè il normale per me è anormale?Perchè per gli altri la seduzione è come bere acqua fresca e per me è la negazione totale dell'essere?

Perchè io devo stare così male? Io non l'ho chiesto. Io vorrei stare bene come tutti.

Vorrei solo un pò di serenità. Ma non posso finchè sono solo_SOLO_solo

La solitudine è l'anticamera della morte.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Anche io mi sento sempre molto sola,

la mia vita sociale non é un granché (é vero,ho 15 anni e tu ne hai 33,ma penso che il nostro stato d'animo sia simile!)

mi sento sempre diversa dagli altri,li vedo tutti come degli alieni O_o

ciò mi crea difficoltà anche con i ragazzi,seppur un ragazzo mi piace non riuscirei mai a mettermi insieme a lui. e mi pongo tantissimi problemi,mi faccio tantissime seghe mentali!

vuoi sapere come ho passato il mio sabato sera?

sono uscita con mia mamma e ho comprato un giubbotto nuovo,e non sai quanto mi ha fatto deprimere vedere tutte quelle comitive di amiche che se la spassavano. e allora anche io mi chiedo perché?perché proprio a me? cosa c'è che non va? perché mi creo tantissimi problemi e difficoltà?

Non voglio esagerare,ma molto spesso mi ritrovo a pensare che questa situazione non possa mai cambiare,che resterò così per l'eternità. La cosa mi spaventa,mi spaventa anche il futuro per questo mio stato d'animo,e non so cosa fare. Le mie giornate sono molto vuote,eppure io non faccio niente per riempirle. Sarà pigrizia? Oppure il fatto che so,anche riempiendole,che alla fine mi ritroverò sempre così?

Boh.

Certo adesso starai dicendo "ma chi é sta bimbetta che sta facendo sti paragoni così stupidi :wink: !" probabilmente non hai torto,però vorrei solo farti capire che non sei l'unico.. che non sei il solo.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Anche io mi sento sempre molto sola,

la mia vita sociale non é un granché (é vero,ho 15 anni e tu ne hai 33,ma penso che il nostro stato d'animo sia simile!)

mi sento sempre diversa dagli altri,li vedo tutti come degli alieni O_o

ciò mi crea difficoltà anche con i ragazzi,seppur un ragazzo mi piace non riuscirei mai a mettermi insieme a lui. e mi pongo tantissimi problemi,mi faccio tantissime seghe mentali!

vuoi sapere come ho passato il mio sabato sera?

sono uscita con mia mamma e ho comprato un giubbotto nuovo,e non sai quanto mi ha fatto deprimere vedere tutte quelle comitive di amiche che se la spassavano. e allora anche io mi chiedo perché?perché proprio a me? cosa c'è che non va? perché mi creo tantissimi problemi e difficoltà?

Non voglio esagerare,ma molto spesso mi ritrovo a pensare che questa situazione non possa mai cambiare,che resterò così per l'eternità. La cosa mi spaventa,mi spaventa anche il futuro per questo mio stato d'animo,e non so cosa fare. Le mie giornate sono molto vuote,eppure io non faccio niente per riempirle. Sarà pigrizia? Oppure il fatto che so,anche riempiendole,che alla fine mi ritroverò sempre così?

Boh.

Certo adesso starai dicendo "ma chi é sta bimbetta che sta facendo sti paragoni così stupidi  :wink: !" probabilmente non hai torto,però vorrei solo farti capire che non sei l'unico.. che non sei il solo.

Ciao ad entrambi , anche io sono nella vostra situazione.

Io ho 30 anni.

Il sabato sera non esco stò a casa a vedere la tv a navigare un p'ò su internet e poi vado a dormire.

Anche io non ho una ragazza , non ho amici con cui uscire gli unici amici che ho sono i colleghi di lavoro.

Cerco di farmi notare dai miei colleghi rendendomi spiritoso , dando dei consigli nella speranza che qualche collega possa invitarmi una sera ad uscire con loro.

Pian piano stò cercando di ampliare i miei interesi per poter conoscere gente nuova ma è dua anzi durissima perchè ho paura di non essere all'altezza della situazione.

Anche io mi faccio molte seghe mentali e ciò è sbagliato ma non posso farci niente io sono osì e sono costretto ad accettarmi per quello che sono.

Anche io alle volte mi chiedo perchè sono così , in che cosa ho sbagliato.

La timidezza e la difficoltà di socializzare secondo me è scritta nel nostro DNA quindi è qualche cosa dalla quale non ci potremo separare mai.

Viviamo in una società dove se sei diverso sei messo da parte , se non ti comporti come gli altri allore sei condannato a stare da solo.

Io non mi chiudo in casa almeno non ancora stò cercando di farmi vedere e spero che rpima o poi qualche persona mi veda , mi prenda per mano e mi aiuti a socializzare con glia altri.

Non disperatevi , non i solatevi dentro a casa o dentro voi stessi , non cercate di apparire cio che non siete perchè se non siamo più noi stessi ma abbiamo trovato una compagna/o non è ciò che volevamo.

Io credo nel destino e se questo è il mio destino bisogna accettarlo.

Si può essere felici anche da solI? io non credo!!!

Mia madre mi dice sempre che più si cercano le cose e meno arrivano.

L'amore arriva quando meno te lo sapetti e nel posto più impensato.

Due persone che abitano nello stesso paese si sono incontrate ed innamorate quando entrambe erano in vacanza in Grecia !!!! pensa tu come è bizzarra la vita.

Saluti Massimo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Anche io mi sento sempre molto sola,

la mia vita sociale non é un granché (é vero,ho 15 anni e tu ne hai 33,ma penso che il nostro stato d'animo sia simile!)

mi sento sempre diversa dagli altri,li vedo tutti come degli alieni O_o

ciò mi crea difficoltà anche con i ragazzi,seppur un ragazzo mi piace non riuscirei mai a mettermi insieme a lui. e mi pongo tantissimi problemi,mi faccio tantissime seghe mentali!

vuoi sapere come ho passato il mio sabato sera?

sono uscita con mia mamma e ho comprato un giubbotto nuovo,e non sai quanto mi ha fatto deprimere vedere tutte quelle comitive di amiche che se la spassavano. e allora anche io mi chiedo perché?perché proprio a me? cosa c'è che non va? perché mi creo tantissimi problemi e difficoltà?

Non voglio esagerare,ma molto spesso mi ritrovo a pensare che questa situazione non possa mai cambiare,che resterò così per l'eternità. La cosa mi spaventa,mi spaventa anche il futuro per questo mio stato d'animo,e non so cosa fare. Le mie giornate sono molto vuote,eppure io non faccio niente per riempirle. Sarà pigrizia? Oppure il fatto che so,anche riempiendole,che alla fine mi ritroverò sempre così?

Boh.

Certo adesso starai dicendo "ma chi é sta bimbetta che sta facendo sti paragoni così stupidi  :wink: !" probabilmente non hai torto,però vorrei solo farti capire che non sei l'unico.. che non sei il solo.

Ciao ad entrambi , anche io sono nella vostra situazione.

Io ho 30 anni.

Il sabato sera non esco stò a casa a vedere la tv a navigare un p'ò su internet e poi vado a dormire.

Anche io non ho una ragazza , non ho amici con cui uscire gli unici amici che ho sono i colleghi di lavoro.

Cerco di farmi notare dai miei colleghi rendendomi spiritoso , dando dei consigli nella speranza che qualche collega possa invitarmi una sera ad uscire con loro.

Pian piano stò cercando di ampliare i miei interesi per poter conoscere gente nuova ma è dua anzi durissima perchè ho paura di non essere all'altezza della situazione.

Anche io mi faccio molte seghe mentali e ciò è sbagliato ma non posso farci niente io sono osì e sono costretto ad accettarmi per quello che sono.

Anche io alle volte mi chiedo perchè sono così , in che cosa ho sbagliato.

La timidezza e la difficoltà di socializzare secondo me è scritta nel nostro DNA quindi è qualche cosa dalla quale non ci potremo separare mai.

Viviamo in una società dove se sei diverso sei messo da parte , se non ti comporti come gli altri allore sei condannato a stare da solo.

Io non mi chiudo in casa almeno non ancora stò cercando di farmi vedere e spero che rpima o poi qualche persona mi veda , mi prenda per mano e mi aiuti a socializzare con glia altri.

Non disperatevi , non i solatevi dentro a casa o dentro voi stessi , non cercate di apparire cio che non siete perchè se non siamo più noi stessi ma abbiamo trovato una compagna/o non è ciò che volevamo.

Io credo nel destino e se questo è il mio destino bisogna accettarlo.

Si può essere felici anche da solI? io non credo!!!

Mia madre mi dice sempre che più si cercano le cose e meno arrivano.

L'amore arriva quando meno te lo sapetti e nel posto più impensato.

Due persone che abitano nello stesso paese si sono incontrate ed innamorate quando entrambe erano in vacanza in Grecia !!!! pensa tu come è bizzarra la vita.

Saluti Massimo

ma come si fa ad accettarlo?

non ti sentiresti arreso,con le spalle al muro?

io non voglio accettare tutto ciò,perchè darei davvero solo la bandiera bianca e non riuscirei più ad andare avanti!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Anche io mi sento sempre molto sola,

la mia vita sociale non é un granché (é vero,ho 15 anni e tu ne hai 33,ma penso che il nostro stato d'animo sia simile!)

mi sento sempre diversa dagli altri,li vedo tutti come degli alieni O_o

ciò mi crea difficoltà anche con i ragazzi,seppur un ragazzo mi piace non riuscirei mai a mettermi insieme a lui. e mi pongo tantissimi problemi,mi faccio tantissime seghe mentali!

vuoi sapere come ho passato il mio sabato sera?

sono uscita con mia mamma e ho comprato un giubbotto nuovo,e non sai quanto mi ha fatto deprimere vedere tutte quelle comitive di amiche che se la spassavano. e allora anche io mi chiedo perché?perché proprio a me? cosa c'è che non va? perché mi creo tantissimi problemi e difficoltà?

Non voglio esagerare,ma molto spesso mi ritrovo a pensare che questa situazione non possa mai cambiare,che resterò così per l'eternità. La cosa mi spaventa,mi spaventa anche il futuro per questo mio stato d'animo,e non so cosa fare. Le mie giornate sono molto vuote,eppure io non faccio niente per riempirle. Sarà pigrizia? Oppure il fatto che so,anche riempiendole,che alla fine mi ritroverò sempre così?

Boh.

Certo adesso starai dicendo "ma chi é sta bimbetta che sta facendo sti paragoni così stupidi  :wink: !" probabilmente non hai torto,però vorrei solo farti capire che non sei l'unico.. che non sei il solo.

Ciao ad entrambi , anche io sono nella vostra situazione.

Io ho 30 anni.

Il sabato sera non esco stò a casa a vedere la tv a navigare un p'ò su internet e poi vado a dormire.

Anche io non ho una ragazza , non ho amici con cui uscire gli unici amici che ho sono i colleghi di lavoro.

Cerco di farmi notare dai miei colleghi rendendomi spiritoso , dando dei consigli nella speranza che qualche collega possa invitarmi una sera ad uscire con loro.

Pian piano stò cercando di ampliare i miei interesi per poter conoscere gente nuova ma è dua anzi durissima perchè ho paura di non essere all'altezza della situazione.

Anche io mi faccio molte seghe mentali e ciò è sbagliato ma non posso farci niente io sono osì e sono costretto ad accettarmi per quello che sono.

Anche io alle volte mi chiedo perchè sono così , in che cosa ho sbagliato.

La timidezza e la difficoltà di socializzare secondo me è scritta nel nostro DNA quindi è qualche cosa dalla quale non ci potremo separare mai.

Viviamo in una società dove se sei diverso sei messo da parte , se non ti comporti come gli altri allore sei condannato a stare da solo.

Io non mi chiudo in casa almeno non ancora stò cercando di farmi vedere e spero che rpima o poi qualche persona mi veda , mi prenda per mano e mi aiuti a socializzare con glia altri.

Non disperatevi , non i solatevi dentro a casa o dentro voi stessi , non cercate di apparire cio che non siete perchè se non siamo più noi stessi ma abbiamo trovato una compagna/o non è ciò che volevamo.

Io credo nel destino e se questo è il mio destino bisogna accettarlo.

Si può essere felici anche da solI? io non credo!!!

Mia madre mi dice sempre che più si cercano le cose e meno arrivano.

L'amore arriva quando meno te lo sapetti e nel posto più impensato.

Due persone che abitano nello stesso paese si sono incontrate ed innamorate quando entrambe erano in vacanza in Grecia !!!! pensa tu come è bizzarra la vita.

Saluti Massimo

ma come si fa ad accettarlo?

non ti sentiresti arreso,con le spalle al muro?

io non voglio accettare tutto ciò,perchè darei davvero solo la bandiera bianca e non riuscirei più ad andare avanti!

non dico di arrendersisenza combattere dico solo che è inutile spaccarsi la testa in mille raginamenti o soterfugi.

Quando accetterai i tuoi limiti e sarai consapevole di ciò che puoi o non puoi fare allora avrai qualche speranza di socializzare.

Ti faccio un esempio la maggior parte dei ragazzi escono al sabato sera vanno in discoteca o al pub fino alla mattina.

A me non piace andare in discoteca o al pub e nemmero bere e quindi non ci vado ed è inutile invidiare quelle persone che lo fanno e dirti xxxx perchè non ci provo ad andare anche io.

Questo è sbagliato , non bisogna fare ciò che fanno glia latri perche lo fanno.

Bisogna trovare qualche cosa che ci piace fare veramente e vedrai che con il tempo si faranno conoscenze.

se non ti senti a tuo agio in un ambiente perchè lo cuoi tu allora non combinerai niente.

Io mi sono iscitto in palestra per potenziare un p'ò i muscoli e per risolvere alcuni problemi di postura , certo lo ammetto anche per vedere se riesco a conoscere qualche ragazza , ma sopratutto pr stare in mezzo ai giovani come me e per imparare a non sentirmi osservato o giudicato dagli altri.

Migliorando il fisico spero di ottenere più fiducia in me stesso.

Collegato alla palestra c'è il fatto che in primavera mi iscriverò ad un corso di arrampicata in montgna e arrivando già con una buona muscolatura riusciro a cavarmela meglio degli altri e magari visto che sono bravo verrò anche invitato dai membri più vecchi perchè questo è uno sport che si fa prevalentemente in due.

A gennaio mi scriverò al CAI (club alpinistico italiano) per poer visitare le montagne della mia regiobne e per conoscere gente con la mia stessa passione.

E per finire siccome a me piace il lavoro manuale e lo spirito di avventura mi sono anche iscritto come volontario nella protezione civile.

Come vedi io non mi sono asseggnato e non sone nemmeno con le spalle al muro , l'importante e fare ciò che ci piace a noi e non ciò che piace agli altri solo così forse riusciremo a trovare una persnoa simile a noi.

se a te non piace la disco non troverai in disco una persiona come te che nonp iace la disco.

Però se a te piace la montagna allora sicuramente troverai uqalche persona che piace la montagna.

Non so se mi sono spiegati.

Ciao max

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Però se a te piace la montagna allora sicuramente troverai uqalche persona che piace la montagna.

Non so se mi sono spiegati.

Ciao max

Il problema non è trovare qualcuno che abbia i nostri stessi interessi perchè non è difficile. Il problema è far innammorare la persona che ci piace. Io non ci riesco, non ne sono capace. Posso fare 3000 corsi, volontariato ecc. e conoscere donne che hanno cose in comune con me ma non riesco a far scattare in loro la scintilla, non le so emozionare. praticamente non so fare un xxxx. Molti ti danno il consiglio di essere spontaneo come se la spontaneità fosse la panacea di tutti i mali e la soluzione a tutti i problemi...inizia a parlare e vedrai che le cose verranno da sole...MA DOVE??? In quale film paramount??

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Bella risposta, Maxuc!!!

E di conseguenza il passo da fare non è tanto di uscire nel primo luogo che capita, ma di capire chi siamo, cosa ci piace, cosa sentiamo in sintonia con noi, senza porci tante aspettative su quello che facciamo, ma facendolo perchè ci piace!! e non è detto capire che cosa ci piaccia...:wink:

Mi è tanto piaciuta la tua risposta! :flowers

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Anche questo sabato sera sto a casa. Ma è possibile che la vita di un 33enne debba ridursi così? Senza una donna da anni, ho problemi sessuali, ho un lavoro precarissimo, sono solo, solissimo come un cane, e il tempo scorre sicuro facendomi beffe di me e di tutto.

Stasera osservavo le macchine passare. Mi sono chiesto, vediamo quante sono le macchine con le coppie di ragazzi, fammi vedere il mondo bello com'è grande, contrapposto al mio, piccolo e inutile. quasi il 100% delle macchine avevano coppie che immagino, andavano a divertirsi. E io pizza a casa e a letto.

Riepilogo per chi non mi conosce: non sono uno sgorbio ma non spicco neanche per bellezza, intelligenza nella media, spiritoso quanto basta, ho vari interessi, ho un pochino (minima) di vita sociale ma con le ragazze sono anni che non accocchio un c***o. Perchè mi chiedo perchè!!!

Oltre la prima conoscenza e commenti sul tempo/che fai nella vita/chi ti piace non riesco ad andare. Perchè non riesco a colpire una donna, a intrigarla, appassionarla, "sfruculiarla"...non_ci_riesco. NON CI RIESCO. Prevengo le vostre possibili risposte per la soluzione del problema:

-Sii te stesso. Come non rispondere. Uguale

-Esci e conosci gente. Lo sto facendo. Non posso dettagliare in un ng pubblico ma se qualcuno mi scrive in privato posso dire gli sforzi che sto facendo per socializzare.

-Non pensarci. Di solito lo dice chi tromba una settimana sì e l'altra pure...facile a dirlo, mettetevi nei miei panni, poi ne parliamo.

Tutto ciò non è giusto. Non me lo merito perchè sono una persona che ha i suoi lati positivi e avrei tutto per vivere una vita sentimentale normale. Ma evidentemente questa consapevolezza non basta. Perchè io sono un maschio e ho sempre l'onere di provarci con una tipa. Perchè se dico una scemata non va bene perchè la tipa viene importunata altre 140milioni di volte e mi devo inventare qualcosa per distinguermi e colpirla. E se non mi viene niente? Che c***o m'invento?

Figure di m***a. Tutto sulle spalle nostre, mai sulle loro. Ecco cosa c'è che non va.

La vita impone e io devo accettare. Accettare la mia solitudine, la sconfitta e il sabato sera a casa pizza e a letto (non ho neanche sky e non so se mi farebbe bene).

Ecco, io quando devo parlare con una tipa a un certo punto sparisco. Finisce tutto l'eloquio di prima. Sono impacciato, timidissimo, non spiccico una parola, indifeso e con la mente VUOTA, assolutamente impossibilitata a pensare e a dire alcunchè. Avviene dentro di me uno switch off e non so come fermare questo meccanismo. Perchè mi blocco? Cos'è?

Io non chiedo qualcosa di assurdo o di impossibile. Non chiedo di farmi il giro di Plutone, sarei un pazzo se chiedessi una cosa del genere. Io vorrei solo una vita sentimentale normale...la normalità di questo mondo...amare ed essere amato. Perchè il normale per me è anormale?Perchè per gli altri la seduzione è come bere acqua fresca e per me è la negazione totale dell'essere?  

Perchè io devo stare così male? Io non l'ho chiesto. Io vorrei stare bene come tutti.

Vorrei solo un pò di serenità. Ma non posso finchè sono solo_SOLO_solo

La solitudine è l'anticamera della morte.

è da quando sono adolescente che ho una vita sociale solo d'estate, che passo con le mie migliori amiche...esco praticamente tutte le sere, me la spasso coi ragazzi, faccio un casino d xxxxxxx...insomma come una normale 16enne....poi ogni volta che finiscono le vacanze, devo tornare a casa e non posso piu vedere le mie amiche mi crolla il mondo addosso....non esco quasi più...i sabati sera li passo in casa coi miei...quest'estate avevo conosciuto un casino di tipi a cui interessavo (xo loro nn m piacevano) ma adesso nonostante abitano nella mia zona, stanno smettendo di considerarmi...non riesco a capire perche...forse xkè qui non ho una compagnia d amici come tutti e se esco esco da sola...bho...cmq è un casino....neanch'io so come uscirne...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sto aprendo un nuovo topic x dire la mia su quello che penso riguardo a tutti quelli che si lamentano "dell'amore"...visto che mi sembra l'argomento più gettonato...qnd se vorrai andare a leggerlo dopo mi farà piacere...e forse farà piacere a te stesso anche se quando si è in questo stato solitamente, nn si hanno orekkie per sentire le parole vere ma solo la propria disperazione...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

misembra strano che a 15 o 16 anni nn abbiate un giro di amici...forse mi sembra strano xkè sono una persona che socializza facilmente e magari nn so vedermi dalla parte di quelli che sono più chiusi...xò ioho delleamike chiuse piene di amici cmq...siamo giovani abbiamo mille occasioni xfare amicizia...a partire dalla scuola, lo sport,i ritrovi...ricordate cmq...nessuno nnmerita di avere amici!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Però se a te piace la montagna allora sicuramente troverai uqalche persona che piace la montagna.

Non so se mi sono spiegati.

Ciao max

Il problema non è trovare qualcuno che abbia i nostri stessi interessi perchè non è difficile. Il problema è far innammorare la persona che ci piace. Io non ci riesco, non ne sono capace. Posso fare 3000 corsi, volontariato ecc. e conoscere donne che hanno cose in comune con me ma non riesco a far scattare in loro la scintilla, non le so emozionare. praticamente non so fare un c***o. Molti ti danno il consiglio di essere spontaneo come se la spontaneità fosse la panacea di tutti i mali e la soluzione a tutti i problemi...inizia a parlare e vedrai che le cose verranno da sole...MA DOVE??? In quale film paramount??

ecco un altra cosa che ho imparato.

Ciò che ti blocca e che bloccava anche me è il fatto che vogliamo amare una persona a tutti i costi e vogliamo essere amati a tutti i costi.

Forse parti con il principio che se sei attratto da una ragazza te ne vuoi innamorare e lei deve innamorarsi.

Hai mai provato veramente un forte sentimento per una persona che non ti fa dormire la notte , che ti rimbomba continuamente nella mente , che ti i fa venire un crampo allo stomaco e che ti fa superare tutte le paure.

A me è capitato una volta sola nella vita e spero che mi capiti ancora.

Il mio problema è che non avendo mai avuto confidenze con le ragaze , se noto dei piccoli atteggiamenti di intaresse nei miei confronti li interpreto male pensando che possa nascere qualche cosa e alla fine rovino tutto.

Perchè non parti prima con il presupposto di essere amici e non innamorati.

é giusto devi essere sempre te stesso , non devi avere paura di dire scemenze o fare cose che agli occhi degli altri possano essere stupide.

Se sei interessato ad una ragazza devi prima saper osservare come si comporta , che cosa gli pice fare , osservare le espressioni del suo viso e dei suoi atteggiamenti.

Una volta che avrai capito la ragazza che ti trovi di fronte allora devi far leva su queste piccole cose facendole capire che a te piacciono , e che lei vuoi bene per quello.

io sono un tipo romantico , e se dovessi conoscere una ragazza mi piacerebbe camminare con lei per ore sotto le stelle e parlare dei propri intaressi , dei propri sogni delle prorpie paure e se c'è qualche cosa in comune fra noi allora potrà nascere qualche cosa.

Non bisogna mai fingere di essere ciò che non si è perche prima o poi la maschera che vogliamo indossare cadrà ed emergerà prepotentemente ciò che siamo.

Ciao max

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

insomma, non mi spiego cosa è che vi blocca quando volete conoscere una ragazza, avvicinarla, chiederle come và e poi andare a prendere un caffè e parlare del più e del meno.....la mia esperienza mi ha insrgnato che l'unica cosa che mi blocca, e per fortuna, sono le mie cattive intenzioni!!!!

Ma io l'ho scritto. Per te è facilissimo, è come bere un bicchier d'acqua. Per me no. E' come scalare il Gavia...con chiunque. Purtroppo è così e siamo diversi. Io non sono Emiliano e non mi riesce facile portare a termine una seduzione far innammorare una tipa. Mi blocco, non so che dire, non sono capace. Tu pensi che a me faccia piacere essere depresso e chiedere la pena degli altri? Ma cosa dici? Tu non mi conosci.

Io NON sono il tipo che sta a piangere tutti i giorni sopra un letto. Mi do da fare. Esco, ho i miei interessi, qualche amicizia. Faccio una vita normalissima...anzi anche piuttosto attiva rispetto alla media. Sarei una persona normale come tutti se non fosse per l'aspetto sentimentale davanti al quale la mia essenza svanisce perchè mi perdo nelle mie paure. La paura di non essere accettato, di fallire e di non riuscire a intrigare una ragazza perchè non ho quel minimo di fantasia per farlo.

Ecco tutto. Non sono depresso di natura. E' la mia esperienza e i miei fallimenti che mi portano a essere depresso.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma scusa che c'entra la misericordia? Io ho un mio stato d'animo. Sto male perchè sono solo e perchè con le ragazze con ci so fare. E' un mio stato d'animo, secondo te non dovrei stare male ma magari rallegrarmi pure della mia situazione? Sì certo mi sfogo e continuerò a farlo perchè se non avessi una valvola di sfogo sarebbe peggio!

Io sono anni che vivo in solitudine e non l'auguro a nessuno. Non si hanno orecchie per sentire? Le mie orecchie hanno già ascoltato troppi fallimenti, l'amarezza che mi porto dentro è perchè so di non aver combinato nulla di buono e di continuare a non farlo malgrado i miei sforzi.

La vita va avanti, il tempo scorre. E io resto al palo. Tu al posto mio come ti sentiresti?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

....nel post sopra manca del testo!...non censurate: chi censura si censura!

+++++++++++++++++++++++++

Caro Emiliano,

questo è un richiamo ufficiale.

La Redazione ha per intero il diritto di censurare i post che non ritiene adatti al forum.

Ti preghiamo di evitare inutili e sterili polemiche che porterebbero automaticamente ad un BAN del tuo nick.

Cordiali saluti.

La Redazione

++++++++++++++++++++++++

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Caro Aldus, allarga la tua cerchia,

trovati interessi di tipo collettivo e non pensare ad altro

se l'amore arriva arriva.

più lo cerchi e più ti sfugge,

sii leggero nella tua verità, umiltà e sincerità, sii vivo, e trasmetti tutto te stesso al cosmo qualcuno che l'amerà

la troverai.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Oggi mi ero proposto di andare a teatro a vedre uno spettacolo nel mio dialetto , ma quando sono arrivato era già pieno di gente e non facevano entrare più nessuno.

I propositi c'erano per paqssare un sabato sera fuori casa e invece niente.

Ho preso la mia macchian me ne sono tornato a casa triste e rassegnato a non riuscire ad uscire il sabato sera ( e pure gli altri giorni).

Ho guardato la televisione e poi sono andato a dormire.

Pazienza questa è la mia vita e la devo accettare è inutile piangersi addosso se sei fatto così !! non è colpa di nessuno !!!!

HO PROVATO A CHIEDERE AD UN COLLEGA DI USCIRE UNA SERA CON LUI PER FARMI CONOSCERE DELLE SUE AMICHE ma ho capito (anche se non me la detto) che non si sarebbe trovato a suo agio con me.

E io scemo che mi faccio in quattro per aiutare e consigliare gli altri e quando hai tu bisogno ti voltano le spalle.

L'unico amico che mai mi tradirà è il mio cane.

Ciao Max

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Per avere non bisogna desiderare

Chi vuole una ragazza e se lo scrive in fronte non ha alcuna possibilità di riuscire

perchè con il pietismo o l'autopietismo non si va nessuna parte e con nessuna donna...

al posto di piangersi adosso impariamo a migliorare noi stessi

nel carattere

nell'ottimismo

e sopratutto nel non pretendere nulla dagli altri....

io ho avuto molte ragazze in vita eppure sono solo

come mai?

perchè nel mio DNA si legge : Sta bene solo e le donne lo percepiscono....

chi vuole la ragazza .........ha scritto : VOGLIO UNA DONNA...e fa veramente pietà.... bisogna darsi una mossa sul pratico....

poi non esiste il sabato - la domenica o il lunedì............

poi concettualizzare l'amore come qualcosa di dovuto è di una tristezza che fa veramente allontanare anche le crocerossine donne......

date retta me : ignorate le donne > Vi cercheranno..............

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

L'uomo per realizzarsi non ha necessariamente bisogno della donna nè dell'amore..................... questo è il mio pensiero altrimenti......il 90% dell'umanità si dovrebbe cancellare dalla terra.

Piuttosto invocherei più generosità affettiva in generale da parte della razza umana.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 2 weeks later...

Aldus io sinceramente ti capisco.. non puoi capire quanto

e l'unica cosa che mi sento di dirti è che con le donne bisogna solo saperci fare. Non conta se sei bello o brutto..

io mi ritengo un bel ragazzo, ho 27 anni e quando ne avevo 21-22 facevo pure il modello, ma in tutta la vita ho avuto solo 6 ragazze e persone piu' cessi di me scopano a non finire. Perchè questo? Perchè con le donne c'è chi ci sa fare e chi no. pure io il sabato (ma anche il venerdi il giovedi ecc ecc) sto a casa, perchè non ho amici e percio' ho paura a chiamare persone che non frequento spesso, magari per uscire (che poi si finisce solo in discoteca ed io odio ballare.. ) percio' quello che voglio dirti è che sicuramente non dipende nè dal tuo aspetto fisico nè dall'interesse che trasmetti alle persone.

Poi piu' si cresce piu è difficile conoscere gente e farsi degli amici, pure a me dicono di fare delle cose per conoscere gente nuova ma mi sento sempre inadatto e fuori posto e va a finire che brucio quelle poche occasioni che mi si presentano...

che dirti per tirarti su.. non saprei proprio, ma non sei il solo che è solo e il CASO non guarda mai in faccia a nessuno. Se trovi la forza di rimanere in piedi magari qualcuna ti nota

è vero da soli si muore perciò non arrenderti

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Oggi mi ero proposto di andare a teatro a vedre uno spettacolo nel mio dialetto , ma quando sono arrivato era già pieno di gente e non facevano entrare più nessuno.

I propositi c'erano per paqssare un sabato sera fuori casa e invece niente.

Ho preso la mia macchian me ne sono tornato a casa triste e rassegnato a non riuscire ad uscire il sabato sera ( e pure gli altri giorni).

Ho guardato la televisione e poi sono andato a dormire.

Pazienza questa è la mia vita e la devo accettare è inutile piangersi addosso se sei fatto così !! non è colpa di nessuno !!!!

HO PROVATO A CHIEDERE AD UN COLLEGA DI USCIRE UNA SERA CON LUI PER FARMI CONOSCERE DELLE SUE AMICHE ma ho capito (anche se non me la detto) che non si sarebbe trovato a suo agio con me.

E io scemo che mi faccio in quattro per aiutare e consigliare gli altri e quando hai tu bisogno ti voltano le spalle.

L'unico amico che mai mi tradirà è il mio cane.

Ciao Max[/quot

Ciao. Penso che tu sia una persona con molte qualità. E non dire pazienza questa è la mia vita. Ho letto i tuoi post e ho subito capito che in realtà sei molto forte e hai anche tanta volontà. Fai di queste due cose i tuoi punti di forza. La voglia di cambiare è la prima vittoria a mio avviso. E tu ce l'hai!!

Non sei diverso dagli altri, non pensare a loro e soprattutto non metterti a guardare dalla finestra... perchè finiresti per guardare solamente il tempo che passa.

Allora... i miei consigli... Creati degli hobby, scegli uno sport (in palestra si socializza tantissimo,è facile anche per i timidi), vai nei pub e anche in disco dai!!! I film non guardarli a casa vai al cinema... a teatro... parla con le ragazze,anche quelle per strada, e se fai la figura del cretino tanto chi le rivede più e anche se le rivedi che ti frega, non pensare a pesare le parole,dì quello che pensi sempre e comunque, è sempre meglio essere se stessi che costruiti anche perchè le frasi fatte si capiscono... cambia look se necessario..Cambia il tuo stile di vita,renditi più attivo. Io ho sofferto di attacchi di panico e ne sono uscita solo grazie alla mia voglia di vivere, di non restare passiva di fronte ai problemi. Non piangerti mai addosso perchè sarebbe la fine... Ce la puoi fare anche tu!!!

:wink:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

sapete quello che faccio io al sabato sera? esco da solo e parlo con tutti quelli che capitano. E sapete cosa ho capito? Impossibile entrare a far parte di una cerchia di amici così dal nulla. Anche se passate tutta la serata insieme loro sono gli amici e tu sei l' estraneo. Impossibile far innamorare una donna in contesti in cui tutti ci provano (discoteche - pub), piu' la situazione è estranea dalla realtà (qualcuno citava un viaggio in gracia) piu' è facile stringere amicizie e relazioni di amore, sesso ecc. Un altra cosa che ho imparato è che bisogna subito portarsi al livello della persona con cui si parla, mai dire come la pensi sul serio, ma dire che parli con il primo che passa nella speranza di fare amicizia. A volte mi chiedono: ma la tua comitiva dov'è? e io ma li becco per l' una le due da un altra parte. Mai mostrare cosa siamo realmente chi vorrà conoscerci davvero lo farà dopo, ( ma dopo dopo dopo ). Un altro errore è accollarsi alla persona appena conosciuta anche se ci va a genio quindi girare parlare con tutti come se fossimo gente in grado di socializzare col mondo. Chi dice devi essere te stesso non ha capito un c***o. Pensare come gli altri, atteggiarsi come gli altri, esaltarsi delle cose superflue è solo un buon inizio e col tempo arriverà tutto. Ragazzi dobbiamo tenere duro. Io faccio spesso viaggi da solo, sono stato a ibiza a londra a budapest berlino barcellona ecc. io vado pure in vacanza in emilia romagna da solo (l' unico in italia credo). E con la scusa i miei amici vengono giu la prossima settimana conosco un sacco di persone, e con la scusa dai lasciami il numero che tanto fino a sabato sono da solo prendo un sacco di numeri di ragazze. E queste esperienze mi hanno insegnato quanto è facile formare in un attimo un gruppo di amici, e quanto è importante parlare con tutti ma proprio con tutti. Solo che appunto come vi ripeto è piu' facile altrove che nel posto dove viviamo, gia perchè la gente qui è chiusa al loro cerchio. Provate a parlare a delle persone in un contesto tipo dal tabacchino e chiedergli cosa fanno nel week end. vi guarderanno con aria sorpresa e schifata mentre gia in un pub risulta diverso. Provate a chiedere se torna da lavoro a una ragazza sulla metro e noterete l' imbarazzo totale. Io mi diverto un mondo con queste cose qua, mi diverto sul serio. Credetemi parlate con tutti come se lo fate sempre, il trucco è questo: iniziate a parlare con una persona, quello che vi blocca è il fatto che quella persona possa pensare ma questo chi è? che vuole? bene provate ora a pensare che questa cosa non accadrà mai e dico mai, sperimentato. Provate ad assumere un comportamento aperto a tutti e le persone vi prenderanno come uno che rompe i xxxxxxx a tutti a cui non dar troppa corda ma non vi tratteranno male. sicuro. Uno stato alterato di coscienza aiuta molto, bere un pochetto magari. Dovete passare come uno che chiede sempre qualcosa a tutti io faccio cosi'. E piano piano noterete che persone cosi' non ne esistono che tutti cercano secondi fini dal vostro parlare. Ragazzi, provateci sul serio. Per trovare una compagna invece scrivete su un foglio tutte le donne che conoscete abbastanza bene con cui poterci provare e che sapete che almeno al 50% gli piacete. Provate a uscire con tutte dicendogli che desiderate uscire proprio con lei, provate a vedere come si comporta, pensate in modo fisso questa frase: beh, cosa c'è di strano?. Lo so che è triste decidere le cose a tavolino, se io non facevo cosi' non avrei avuto niente. Adesso invece ho un sacco di conoscenti in ogni locale che vado, un sacco di amanti che si sono invaghite perchè pensano che le abbia scelte. Amici? Vero amore? no ma meglio che niente. Non esistono amicizie non esistono colpi di fulmine. l' amore e l' amicizia sono argomenti molto ma molto piu' complessi. Ma l' inizio è quello che vi ho descritto io. provateci ragazzi uscire da soli è la cosa piu' bella, ha i suoi vantaggi. esempio serata: Esco e vado a bere al pub e conosco gente, chiedo gli va di venire in disco se non gli va vado da solo, vado e conosco gente in continuazione, mi presento a tutti. esco e vado a mangiare qualcosa e chiacchero con i primi che trovo li davanti. Faccio quello che farei con una comitiva ma da solo, senza vincoli di nessun genere... provate.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

dj... ma sai che anni fa ogni tanto lo facevo anch'io? intendo il fatto di mettersi a parlare con tutti... ovviamente dovevo esserne in vena perchè ci sono giorni in cui invece esco ma sono totalmente persa nei miei pensieri...

beh è divertente oltre che interessante si scoprono tante cose... ;)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 4 weeks later...
Per avere non bisogna desiderare

Chi vuole una ragazza e se lo scrive in fronte non ha alcuna possibilità di riuscire

perchè con il pietismo o l'autopietismo non si va nessuna parte e con nessuna donna...

al posto di piangersi adosso impariamo a migliorare noi stessi

nel carattere

nell'ottimismo

e sopratutto nel non pretendere nulla dagli altri....

io ho avuto molte ragazze in vita eppure sono solo

come mai?

perchè nel mio DNA si legge : Sta bene solo e le donne lo percepiscono....

chi vuole la ragazza .........ha scritto : VOGLIO UNA DONNA...e fa veramente pietà.... bisogna darsi una mossa sul pratico....

poi non esiste il sabato - la domenica o il lunedì............

poi concettualizzare l'amore come qualcosa di dovuto è di una tristezza che fa veramente allontanare anche le crocerossine donne......

date retta me : ignorate le donne > Vi cercheranno..............

Che mare di xxxxxxx...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Per avere non bisogna desiderare

Chi vuole una ragazza e se lo scrive in fronte non ha alcuna possibilità di riuscire

perchè con il pietismo o l'autopietismo non si va nessuna parte e con nessuna donna...

al posto di piangersi adosso impariamo a migliorare noi stessi

nel carattere

nell'ottimismo

e sopratutto nel non pretendere nulla dagli altri....

io ho avuto molte ragazze in vita eppure sono solo

come mai?

perchè nel mio DNA si legge : Sta bene solo e le donne lo percepiscono....

chi vuole la ragazza .........ha scritto : VOGLIO UNA DONNA...e fa veramente pietà.... bisogna darsi una mossa sul pratico....

poi non esiste il sabato - la domenica o il lunedì............

poi concettualizzare l'amore come qualcosa di dovuto è di una tristezza che fa veramente allontanare anche le crocerossine donne......

date retta me : ignorate le donne > Vi cercheranno..............

Che mare di xxxxxxx...

OTTIME ARGOMENTAZIONI ahahahah :LOL:

Cisao Bello 8)

mettiti in fila con gli altri :wink:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Per avere non bisogna desiderare

Chi vuole una ragazza e se lo scrive in fronte non ha alcuna possibilità di riuscire

perchè con il pietismo o l'autopietismo non si va nessuna parte e con nessuna donna...

al posto di piangersi adosso impariamo a migliorare noi stessi

nel carattere

nell'ottimismo

e sopratutto nel non pretendere nulla dagli altri....

io ho avuto molte ragazze in vita eppure sono solo

come mai?

perchè nel mio DNA si legge : Sta bene solo e le donne lo percepiscono....

chi vuole la ragazza .........ha scritto : VOGLIO UNA DONNA...e fa veramente pietà.... bisogna darsi una mossa sul pratico....

poi non esiste il sabato - la domenica o il lunedì............

poi concettualizzare l'amore come qualcosa di dovuto è di una tristezza che fa veramente allontanare anche le crocerossine donne......

date retta me : ignorate le donne > Vi cercheranno..............

Che mare di xxxxxxx...

OTTIME ARGOMENTAZIONI ahahahah :LOL:

Cisao Bello 8)

mettiti in fila con gli altri :wink:

Io mi chiedo la tua utilità su questo forum. E un forum di psicologia, ci scrivono un sacco di frustrati, repressi sociale e sfigati come il sottoscritto e tu prendi per il culo e come suggerimenti spari una mare di ovvietà buone solo per chi non ha problemi mentali.

Tutte le cose che hai scritto in quella risposta, possono anche essere vere, ma NON per chi ha problemi di autostima, di socializzazione, di profonda frustrazione sino all'arrivare all'autolesionamento fisico.

Ergo cio' che hai scritto per le persone che hanno certi problemi sono solo un mare di xxxxxxx lo ripetero' all'infinito. Se scrivi quelle cose e prendi per il culo gli altri, significa che certi problemi non li hai mai avuti, quindi non sai cosa siginifano e ne sono lieto per te. Se non sei in grado di aiutare la gente o no ne hai voglia, lascia perdere e non sfottere chi ha già problemi di questo tipo, la tua utilità su questo forum è pari allo zero.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.