Vai al contenuto

ANORESSIA INIZIALE


renghe

Messaggi consigliati

SALUTI A TUTTI. SONO LA COMPAGNA DI UN PADRE ANGOSCIATO PER LA SALUTE DI SUA FIGLIA TREDICENNE...SITUAZIONE QUASI USUALE, OGGI, LA RAGAZZA E' LA SECONDA DI ALTRI TRE FIGLI...MA AHIME' I GENITORI SONO DIVORZIATI E NON RIESCONO,ENTRAMBI A COMUNICARE CON QUESTA RAGAZZA IN MANIERA SERENA. IO, AL DI FUORI, RITENGO DI NON DOVER INTERVENIRE, DATO CHE E' PREFERIBILE ASTENERSI, QUANDO C'E' IN GIOCO ANCHE LA MIA SERENITA' E PER GIUNTA IL MIO COMPAGNO NON ACCETTA CONSIGLI IN MERITO!!!! VORREI TANTO FARE QUALCOSA PER LA RAGAZZA, MA SINCERAMENTE, MI SENTO IN DIFFICOLTA'...QUALCUNO SA COME CI SI APPROCCIA A QUESTA PATOLOGIA.? DIMENTICAVO DI DIRE CHE PRIMA LUDO (COSI' SI CHIAMA LA RAGAZZA) ERA QUASI OBESA ED ORA HA PERSO IN TRE MESI VENTI CHILI...MA IL PROBLEMA E' CHE NON ACCETTA PIU' IL CIBO SOLIDO...BEVE SOLO LATTE E SUCCHI!!! AVEVA COMINCIATO LA DIETA SU RICHIESTA OSSESSIVA DELLA MADRE CHE LA FACEVA APPARIRE LA PORCELLA DELLLA SITUAZIONE ED OGNI VOLTA CHE MANGIAVA LA COLPEVOLIZZAVA IN MODO OSSESSIVO!!! QUESTO E' ACCADUTO DURANTE IL PERIODO IN CUI E' COMPARSO IL PRIMO MESTRUO...GRAZIE PER QUALCHE CONSIGLIO

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Ospite LeGoLaS

Prima di tutto.. Qual è il tuo rapporto con Ludo?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Possibile che il padre non si ponga il problema? E' evidente che la ragazza è già ad uno stato avanzato e preoccupante di anoressia! Beve solo cose liquide e nessuno se ne preoccupa?? Nemmeno la madre? A me sembra assurdo.....

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Prima di tutto.. Qual è il tuo rapporto con Ludo?
il mio rapporto con la ragazza inizialmente (mi riferisco a 6aa. fa era di un semplice scambio quando capitava di incontrarci,poi via via col tempo si è più avvicinata a me e si è instaurato uno pseudorapporto di amicizia....dico ciò xkè purtroppo i figli del mio compagno hanno una madre che li usati strumentalizzandoli x i suoi squalllidi scopi...quindi puoi immaginare che tragedia la crescita ...!!!io do quello che posso quando li vedo, ma sono tutti e tre ragazzi disturbati emotivamente, specie ludo, che appunto ha estrinsecato così il rapporto deforme con la madre...ti ringrazio x la risposta :abb
Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • 3 weeks later...

Ciao renghe

Io ti posso dire che questa è una malattia veramente seria e preoccupante... purtroppo difficilmente risolvibile fino in fondo se non c'è collaborazione in famiglia di tutti i membri coinvolti.

Purtroppo è proprio il rapporto con la madre la cusa scatenante della maggior parte di questi disturbi e nel tuo aso è evidente.

Ciò che ti consiglio è di parlare con il tuo compagno più che con la ragazza, in quanto non c'è un comportamento univoco adatto alla situazione che tu puoi adottare.

Alla ragazza serve uno psicologo e un dietologo, evidentemente la situazione può solo peggiorare, se il tuo compagno ti ama e ama sua figlia deve poter accettare la gravità della situazione.

Parlagli con franchezza ma delicatezza facendogli sentire che non vuoi intrometterti ne giudicare ma che la situazione deve essere affrontata al più presto.

Solo il padre può prendere in mano le cose... tu dal ruolo che hai puoi fare poco.

Dagli affetto e comprensione... sarà già abbastanza se non si sentirà giudicata ma compresa.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
SALUTI A TUTTI. SONO LA COMPAGNA DI UN PADRE ANGOSCIATO PER LA SALUTE DI SUA FIGLIA TREDICENNE...SITUAZIONE QUASI USUALE, OGGI, LA RAGAZZA E' LA SECONDA DI ALTRI TRE FIGLI...MA AHIME' I GENITORI SONO DIVORZIATI E NON RIESCONO,ENTRAMBI A COMUNICARE CON QUESTA RAGAZZA IN MANIERA SERENA. IO, AL DI FUORI, RITENGO DI NON DOVER INTERVENIRE, DATO CHE E' PREFERIBILE ASTENERSI, QUANDO C'E' IN GIOCO ANCHE LA MIA SERENITA' E PER GIUNTA IL MIO COMPAGNO NON ACCETTA CONSIGLI IN MERITO!!!! VORREI TANTO FARE QUALCOSA PER LA RAGAZZA, MA SINCERAMENTE, MI SENTO IN DIFFICOLTA'...QUALCUNO SA COME CI SI APPROCCIA A QUESTA PATOLOGIA.? DIMENTICAVO DI DIRE CHE PRIMA LUDO (COSI' SI CHIAMA LA RAGAZZA) ERA QUASI OBESA ED ORA HA PERSO IN TRE MESI VENTI CHILI...MA IL PROBLEMA E' CHE NON ACCETTA PIU' IL CIBO SOLIDO...BEVE SOLO LATTE E SUCCHI!!! AVEVA COMINCIATO LA DIETA SU RICHIESTA OSSESSIVA DELLA MADRE CHE LA FACEVA APPARIRE LA PORCELLA DELLLA SITUAZIONE ED OGNI VOLTA CHE MANGIAVA LA COLPEVOLIZZAVA IN MODO OSSESSIVO!!! QUESTO E' ACCADUTO DURANTE IL PERIODO IN CUI E' COMPARSO IL PRIMO MESTRUO...GRAZIE PER QUALCHE CONSIGLIO

Ciao renghe,

credo che la cosa migliore sia la ricerca di una soluzione ben precisa.

Il mio consiglio è di rivolgersi al più presto da un terapista.

Un saluto.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

La penso come Alessandro: difficilmente, arrivati a questo punto, i familiari possono pensare di risolvere da soli il problema. E' capitato ad una mia amica : solo portando la figlia in una clinica specializzata nella cura di questa patologia sono riusciti a salvarla. Visto che tutti non sembrano rendersi conto della gravità del problema, perchè non consigli il padre a rivolgersi al medico di famiglia e a consigliarsi,insieme alla madre, con lui? Un pare autorevole li può convincere ad agire al più presto.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.