Vai al contenuto

Pubblicità

AlessandroMartinelli

***ABORTO***

Sei favorevole o contrario per quanto riguarda l'aborto?  

24 voti

  1. 1.

    • Assolutamente contrario
      5
    • Assolutamente favorevole
      9
    • Dipende, solo in casi di gravi malformazioni o di malattie genetiche
      10


Recommended Posts

Pubblicità


Dopo tanti studi adesso si sà che il bambino anche a tre mesi di età gestazionale è cosciente e può sentire dolore.

Può sentire suoni, odori e sapori e infine si muove tanto...

Come può definirsi legale l'aborto anche a tre mesi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aborto, la donna ne porta il peso per anni :

L’aborto non è mai una scelta facile per la donna, la quale, infatti, porta il peso per anni di questa dolorosa scelta, vivendola con ansia, senso di colpa, stress, anche a cinque anni dall’interruzione di gravidanza. È quanto dimostrato in un’indagine pubblicata sulla rivista BMC Medicine e diretta da Anne Nordal Broen dell’Università di Oslo, in Norvegia in collaborazione con colleghi norvegesi dell’ospedale Buskerud a Drammen.

Per valutare il livello di stress e la salute psicologica delle donne in queste dolorose circostanze, confrontando il loro con lo stato d’animo di altre donne che invece hanno avuto un aborto spontaneo perdendo una gravidanza desiderata, gli esperti hanno coinvolto due gruppi di donne: 40 che avevano avuto un aborto spontaneo, 80 che avevano scelto di interrompere la gravidanza. Gli psicologi hanno somministrato loro dei questionari per valutare la reazione psicologica all’evento a 10...

http://www.psiconline.it/article.php?sid=4130

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dopo tanti studi adesso si sà che il bambino anche a tre mesi di età gestazionale è cosciente e può sentire dolore.

Può sentire suoni, odori e sapori e infine si muove tanto...

Come può definirsi legale l'aborto anche a tre mesi?

non è legalizzato infatti.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo che lo è, tre mesi equivalgono a 12 settimane, quindi ben al di sotto del limite previsto dalla legge...

Il discorso cambia se lo si valuta sotto il profilo etico, morale, religioso ecc...,

ma dal punto di vista prettamente giuridico, l'aborto al terzo mese è legale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non te lo fanno mai al terzo mese, solo per *emergenza*, di solito ti dicono che è troppo tardi, difatti l'appuntamento si prende dopo massimo un mese e mezzo-due

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono d'accordo, ma solo in determinati casi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Certo che lo è, tre mesi equivalgono a 12 settimane, quindi ben al di sotto del limite previsto dalla legge...

Il discorso cambia se lo si valuta sotto il profilo etico, morale, religioso ecc...,

ma dal punto di vista prettamente giuridico, l'aborto al terzo mese è legale.

Ciao pippononlosa,

certo è legale, ma cosa significa legale? Su cosa si basa? Ci rendiamo conto che il bambino a tre mesi è cosciente? Nel momento dell'aborto il bambino si agita...tenta di sottrarsi all'aspiratore...sà cosa stà succedendo.

Non voglio entrare in altri dettagli o illustrare quali sono gli altri modi che usano per abortire...sono tremendi e strazianti...come il metodo della soluzione salina, il bambino soffre per giorni in preda alle convulsioni...una inutile lotta...

Come fà ad essere legale?

Perchè questi bambini devono soffrire per i nostri errori? Solo ed esclusivamente per i nostri errori.

In Australia non esiste nessun limite per abortire, lo puoi fare a qualsiasi età gestazionale.

In Italia invece siamo a 13 settimane per volontà...anche più in là per gravi motivi medici, in presenza di gravi malformazioni o di malattie genetiche diagnosticate dall'ecografia morfologica.

A 18-25 giorni dopo il concepimento il cuore batte già,

A 6 settimane si può misurare la frequenze delle onde cerebrali

A 8 settimane gli organi interni sono funzionanti e le impronte digitali sono visibili

A 9 settimane il feto percepisce dolore

Il bambino strizza gli occhi, ingoia e può formare un pugno e anche sorridere, si muove e da calci, percepisce caldo, luce e rumore, si succhia il pollice.

Dal 1978 ad adesso il totale aborti in Italia circa è di 4,5 milioni.

Non è giusto...e basta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non sapevo che in un paese ritenuto da tutti "civile", come l'Australia, esistesse una legge simile!

Sono davvero sconvolta. :shock:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non sapevo che in un paese ritenuto da tutti "civile", come l'Australia, esistesse una legge simile!

Sono davvero sconvolta.  :shock:

Si...è sconvolgente...terribilmente...

Pensa...la maggior parte dei bambini che vengono abortiti sono ancora vivi alla nascita...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sono d'accordo, ma solo in determinati casi.

Certo anchio...solo in gravi malformazioni...ma tanto gravi...o in caso di malattie genetiche aggravate da problematiche a gli organi interni.

Ma devono cambiare i metodi...non devono soffrire...non bisogna indurre il parto se è ancora vivo...bisogna aiutarli a non soffrire e addormentarli quando ancora sono nel pancione della mamma...nel loro bellissimo e ovattato mondo.

Bisogna portare immenso rispetto a queste piccole creature, sono esseri umani, sono persone come noi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dopo tanti studi adesso si sà che il bambino anche a tre mesi di età gestazionale è cosciente e può sentire dolore.

Può sentire suoni, odori e sapori e infine si muove tanto...

Come può definirsi legale l'aborto anche a tre mesi?

non è legalizzato infatti.....

Invece si...purtroppo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Certo che lo è, tre mesi equivalgono a 12 settimane, quindi ben al di sotto del limite previsto dalla legge...

Il discorso cambia se lo si valuta sotto il profilo etico, morale, religioso ecc...,

ma dal punto di vista prettamente giuridico, l'aborto al terzo mese è legale.

Ciao pippononlosa,

certo è legale, ma cosa significa legale? Su cosa si basa? Ci rendiamo conto che il bambino a tre mesi è cosciente? Nel momento dell'aborto il bambino si agita...tenta di sottrarsi all'aspiratore...sà cosa stà succedendo.

Non voglio entrare in altri dettagli o illustrare quali sono gli altri modi che usano per abortire...sono tremendi e strazianti...come il metodo della soluzione salina, il bambino soffre per giorni in preda alle convulsioni...una inutile lotta...

Come fà ad essere legale?

Perchè questi bambini devono soffrire per i nostri errori? Solo ed esclusivamente per i nostri errori.

In Australia non esiste nessun limite per abortire, lo puoi fare a qualsiasi età gestazionale.

In Italia invece siamo a 13 settimane per volontà...anche più in là per gravi motivi medici, in presenza di gravi malformazioni o di malattie genetiche diagnosticate dall'ecografia morfologica.

A 18-25 giorni dopo il concepimento il cuore batte già,

A 6 settimane si può misurare la frequenze delle onde cerebrali

A 8 settimane gli organi interni sono funzionanti e le impronte digitali sono visibili

A 9 settimane il feto percepisce dolore

Il bambino strizza gli occhi, ingoia e può formare un pugno e anche sorridere, si muove e da calci, percepisce caldo, luce e rumore, si succhia il pollice.

Dal 1978 ad adesso il totale aborti in Italia circa è di 4,5 milioni.

Non è giusto...e basta...

Lo so Ale, noi siamo alla 16^ settimana e stiamo aspettando con ansia che passino in fretta quelle rimanenti alla nascita. Ho parlato di "legale" perchè è stato obiettata l'illegalità al terzo mese e sappiamo che non è così. Sono contrario all'aborto, ma non pretendo che questa mia convinzione sia un dogma; io non sto nella testa e nel cuore delle donne che decidono di abortire, ed anche se non lo condivido, non posso condannare a priori chi lo fa.

Il fatto che sia legale ovviamente, non lo rende eticamente più apprezzabile, e la prova è data dal fatto che esiste l'obiezione di coscienza per i medici.

Tuttavia non posso ergermi a giudice nei confronti di chi abortisce. Vorrei che l'aborto non avvenisse, e non per i metodi con cui si effettuano gli aborti, ma per l'aborto in se' stesso. Ritengo altresì che una scelta del genere segni la vita di una donna ( e dell'uomo che le sta accanto nella scelta) e che tutto le serva, tranne che una sorta di "plotone di esecuzione etico" pronto a premere il grilletto e marchiarla come omicida.

Ecco perchè ritengo che la legge un limite debba darlo, per non consentire l'aborto come pratica anticoncezionale, ed anche per evitare la piaga dell'aborto clandestino. Ecco il mio riferimento al termine "legale", ossia legalmente non perseguibile, indipendentemente, ripeto, dal condividere la scelta come eticamente corretta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Certo che lo è, tre mesi equivalgono a 12 settimane, quindi ben al di sotto del limite previsto dalla legge...

Il discorso cambia se lo si valuta sotto il profilo etico, morale, religioso ecc...,

ma dal punto di vista prettamente giuridico, l'aborto al terzo mese è legale.

Ciao pippononlosa,

certo è legale, ma cosa significa legale? Su cosa si basa? Ci rendiamo conto che il bambino a tre mesi è cosciente? Nel momento dell'aborto il bambino si agita...tenta di sottrarsi all'aspiratore...sà cosa stà succedendo.

Non voglio entrare in altri dettagli o illustrare quali sono gli altri modi che usano per abortire...sono tremendi e strazianti...come il metodo della soluzione salina, il bambino soffre per giorni in preda alle convulsioni...una inutile lotta...

Come fà ad essere legale?

Perchè questi bambini devono soffrire per i nostri errori? Solo ed esclusivamente per i nostri errori.

In Australia non esiste nessun limite per abortire, lo puoi fare a qualsiasi età gestazionale.

In Italia invece siamo a 13 settimane per volontà...anche più in là per gravi motivi medici, in presenza di gravi malformazioni o di malattie genetiche diagnosticate dall'ecografia morfologica.

A 18-25 giorni dopo il concepimento il cuore batte già,

A 6 settimane si può misurare la frequenze delle onde cerebrali

A 8 settimane gli organi interni sono funzionanti e le impronte digitali sono visibili

A 9 settimane il feto percepisce dolore

Il bambino strizza gli occhi, ingoia e può formare un pugno e anche sorridere, si muove e da calci, percepisce caldo, luce e rumore, si succhia il pollice.

Dal 1978 ad adesso il totale aborti in Italia circa è di 4,5 milioni.

Non è giusto...e basta...

Lo so Ale, noi siamo alla 16^ settimana e stiamo aspettando con ansia che passino in fretta quelle rimanenti alla nascita. Ho parlato di "legale" perchè è stato obiettata l'illegalità al terzo mese e sappiamo che non è così. Sono contrario all'aborto, ma non pretendo che questa mia convinzione sia un dogma; io non sto nella testa e nel cuore delle donne che decidono di abortire, ed anche se non lo condivido, non posso condannare a priori chi lo fa.

Il fatto che sia legale ovviamente, non lo rende eticamente più apprezzabile, e la prova è data dal fatto che esiste l'obiezione di coscienza per i medici.

Tuttavia non posso ergermi a giudice nei confronti di chi abortisce. Vorrei che l'aborto non avvenisse, e non per i metodi con cui si effettuano gli aborti, ma per l'aborto in se' stesso. Ritengo altresì che una scelta del genere segni la vita di una donna ( e dell'uomo che le sta accanto nella scelta) e che tutto le serva, tranne che una sorta di "plotone di esecuzione etico" pronto a premere il grilletto e marchiarla come omicida.

Ecco perchè ritengo che la legge un limite debba darlo, per non consentire l'aborto come pratica anticoncezionale, ed anche per evitare la piaga dell'aborto clandestino. Ecco il mio riferimento al termine "legale", ossia legalmente non perseguibile, indipendentemente, ripeto, dal condividere la scelta come eticamente corretta.

Certo, capisco il tuo pensiero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fino a quando il concepito è embrione non è nemmeno considerabile un vero e proprio organismo.

Questo lo dice la scienza.

Poi i discorsi degli anti-abortisti provengono nella maggior parte dei casi dalle stesse bocche che si nutrono di carne di esseri concepiti, partoriti e vissuti: li trovo decisamente incoerenti, alla fine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda che già dai primi mesi di gravidanza si può sentire il battito del cuore del bambino!

L'embrione ha un cuore, è un organismo, anche se non è ancora in grado di vivere autonomamente.

Dovresti assistere dal vivo a un'ecografia... Forse cambieresti idea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guarda che già dai primi mesi di gravidanza si può sentire il battito del cuore del bambino!

L'embrione ha un cuore, è un organismo, anche se non è ancora in grado di vivere autonomamente.

Dovresti assistere dal vivo a un'ecografia... Forse cambieresti idea.

Ci sono delle tappe:

prima che si formino determinate cose nel concepito passa tempo: infatti in Italia la legge prevede che dopo un tot di tempo sia impossibile praticare l'aborto legalmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fino a quando il concepito è embrione non è nemmeno considerabile un vero e proprio organismo.

Questo lo dice la scienza.

Poi i discorsi degli anti-abortisti provengono nella maggior parte dei casi dalle stesse bocche che si nutrono di carne di esseri concepiti, partoriti e vissuti: li trovo decisamente incoerenti, alla fine.

Ciao Dario,

la scienza è spesso divisa come in questo caso.

In questi mesi ho assistito a moltissime ecografie, sia bidimensionali, tridimensionali e infine anche quadridimensionali, già subito dalla 6°settimana il cuoricino batte...e a nove settimane il feto percepisce dolore.

Gli esseri viventi percepiscono il dolore...gli esseri umani.

Infine, studiando medicina per una mia cultura personale, mi è capitato di visionare video di tutti i tipi, anche di aborti...

La cosa impressionante oltre il resto è che il feto è cosciente di quello che gli stà capitando...a qualsiasi età gestazionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guarda che già dai primi mesi di gravidanza si può sentire il battito del cuore del bambino!

L'embrione ha un cuore, è un organismo, anche se non è ancora in grado di vivere autonomamente.

Dovresti assistere dal vivo a un'ecografia... Forse cambieresti idea.

Concordo... :bimbo :wub

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla vista di un'ecografia, ancora di più se durante l'ecografia hai modo di sentire il cuore del feto, istintivamente rimani sbalordito di fronte al mircolo della vita ed hai solo voglia di proteggere quel piccolo essere che sta crescendo, formandosi.

Anche dopo poche settimane, quando il piccolo è appena abbozzato come forma, non riesco a vederlo solo come un embrione, come un ammasso di cellule, non riesco a non fantasticare su come sarà una volta nato, sui suoi vagiti e sui suoi sorrisi. Mi spiace Dario, ma pur comprendendo che a volte la scelta durissima dell'aborto sia dettata dal panico, dai timori, da una miriade di motivi, proprio non riesco a minimizzare parlando di embrione come se si parlasse di un mucchietto di cellule e basta. :?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alla vista di un'ecografia, ancora di più se durante l'ecografia hai modo di sentire il cuore del feto, istintivamente rimani sbalordito di fronte al mircolo della vita ed hai solo voglia di proteggere quel piccolo essere che sta crescendo, formandosi.

Anche dopo poche settimane, quando il piccolo è appena abbozzato come forma, non riesco a vederlo solo come un embrione, come un ammasso di cellule, non riesco a non fantasticare su come sarà una volta nato, sui suoi vagiti e sui suoi sorrisi. Mi spiace Dario, ma pur comprendendo che a volte la scelta durissima dell'aborto sia dettata dal panico, dai timori, da una miriade di motivi, proprio non riesco a minimizzare parlando di embrione come se si parlasse di un mucchietto di cellule e basta. :?

Ciao pippononlosa,

tu e la tua dolce metà siete in dolcissima attesa? :bimbo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.