Vai al contenuto

Pubblicità

AlessandroMartinelli

***ABORTO***

Sei favorevole o contrario per quanto riguarda l'aborto?  

24 voti

  1. 1.

    • Assolutamente contrario
      5
    • Assolutamente favorevole
      9
    • Dipende, solo in casi di gravi malformazioni o di malattie genetiche
      10


Recommended Posts

Pubblicità


Chi siamo noi, per impedire la crescita di una vita umana?

capisco l'affermazione ma non la condivido, ci possono essere dei motivi (che come dice poi mio, comunque sono dovuti a condizionamenti...) per cui chi sceglie l'aborto "crede" sia l'unica cosa giusta da fare....chi siamo noi per impedrgli di farlo?....io non credo abortirei.....ma credo che questa legge sia giusta e sacrosanta!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
L'aborto lo considero un segno di anti democrazia...

vedi anche che tu possa mangiare e dormire , scaldarti e lavarti mentre in africa muoiono di fame non è democrazia.....ma esiste la democrazia?

Tu vedi e osservi nell'aborto la poca consapevolezza di chi lo compie , ma per colui che non vede , e non ha colpe per ciò, è normale ed ovvio che lo compia ......come è normale che tu mangi e dormi è altri morendo di fame pensano "se fossero consapevoli spartirebbero con noi!"...

è una questione di consapevolezza, di libertà dai propri condizionamenti, per assurdo è più condizionata la ragazza di 20 che voleva fare il medico o la modella e un filgio la ostacolerebbe che non una naufraga accoglie il figlio che gli toglierà il pane da bocca festeggiando...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vedi anche che tu possa mangiare e dormire , scaldarti e lavarti mentre in africa muoiono di fame non è democrazia.....ma esiste la democrazia?

Tu vedi e osservi nell'aborto la poca consapevolezza di chi lo compie , ma per colui che non vede , e non ha colpe per ciò, è normale ed ovvio che lo compia ......come è normale che tu mangi e dormi è altri morendo di fame pensano "se fossero consapevoli spartirebbero con noi!"...

è una questione di consapevolezza, di libertà dai propri condizionamenti, per assurdo è più condizionata la ragazza di 20 che voleva fare il medico o la modella e un filgio la ostacolerebbe che non una naufraga accoglie il figlio che gli toglierà il pane da bocca festeggiando...

tutto è relativo.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tutto è relativo.....

tutto è.....poi noi lo rendiamo relativo attraverso quel filtro che noi siamo....

l'aborto è sempre figlio di una catena, e le catene sono le aspettative , le paure o le speranze.....fatemi un esempio che non sia catena!

la donna libera non abortisce mai!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tutto è.....poi noi lo rendiamo relativo attraverso quel filtro che noi siamo....

l'aborto è sempre figlio di una catena, e le catene sono le aspettative , le paure o le speranze.....fatemi un esempio che non sia catena!

la donna libera non abortisce mai!

mio ero d'accordo con te....certo esiste la verità ma esistono le sue interpretazioni......è vero la donna libera non abortisce ma cosa vuol dire libero? A volte le catene ce le portiamo addosso perchè non siamo in grado di liberarcene, a volte invece non vogliamo....io per esempio più tento di liberarmi più mi imbriglio....a volte non se ne esce....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

noi, io e tu,,,,,nella nostra immagine e con tutto il contenuto che ha come prodotto quell'immagine....siamo le catene....possiamo rinunciare a noi?

solo chi vi rinuncia sarà libero.......

lo so che concordavi.....un bacio.....salamotta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
noi, io e tu,,,,,nella nostra immagine e con tutto il contenuto che ha come prodotto quell'immagine....siamo le catene....possiamo rinunciare a noi?

solo chi vi rinuncia sarà libero.......

lo so che concordavi.....un bacio.....salamotta!

io sento che "queste catene" mi fanno rinunciare a me stessa...bah, comunque oggi sono un pò confusa, lascia stare....

e pure sei riuscito a farmi sorridere salamotto... :yahoo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io sento che "queste catene" mi fanno rinunciare a me stessa...

e in un certo senso ti impediscono di vivere in totalità, rendendoti la visione del tutto frammentaria, quando dico che tu e io siamo catene, intendo che l'uomo identificandosi con questo o quello crea le catene, che sono le speranze, le paure, i desideri, le virtù......

ciao bella!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e in un certo senso ti impediscono di vivere in totalità, rendendoti la visione del tutto frammentaria, quando dico che tu e io siamo catene, intendo che l'uomo identificandosi con questo o quello crea le catene, che sono le speranze, le paure, i desideri, le virtù......

ciao bella!

ummmmm non so...non è una questione di identificazione per me....ma quello che dici è vero...

ciao mimmo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
L'aborto lo considero un segno di anti democrazia...

de|mo|cra|zì|a

1 dottrina politico–sociale che si fonda sul principio della sovranità popolare

2 forma di governo in cui il potere è retto dal popolo

3 paese ordinato e retto da un governo democratico: l’Italia è una d. fondata sul lavoro

4 insieme delle forze politiche che sono in opposizione con ogni forma di governo dittatoriale: alle ultime elezioni c’è stato un trionfo della d.

5 estens., atteggiamento di chi è aperto alla discussione e disponibile nei confronti dei propri subordinati, democraticità

1) La relazione con la democrazia qual'è?

2) Il nesso di causalità qual'è?

3) In che modo esattamente, l'aborto impedirebbe la democrazia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Chi siamo noi, per impedire la crescita di una vita umana?

Infatti se vuoi, non far abortire. Sei libero. Neppure io farei abortire per gli stessi motivi tuoi.

Se esiste, è per un motivo pragmatico. Là dove è (o era) vietato, le morti per i danni collaterali sono maggiori delle vite salvate.

Poi ci sono quelli che lo sostengono o ostacolano per motivi ideologici.

Il fatto, se valutato a livello individuale porta a una conclusione, se valutato a livello collettivo porta alla conclusione opposta. Come spesso accade per i calcoli costi/benefici che deve fare chi amministra comunità grandi e complesse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.