Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Ste

Uorscià (Una lustratina alle parole?)

Messaggi consigliati

La Repubblica ha lanciato un bel giochino :D

http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/s...he-muoiono.html

Facciamolo anche noi dai... :D

Si tratta solo di prendere una parola che ci piace e che ci sembra che

stia scomparendo, o perdendo il suo significato, e di darle una lustratina.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Comincio io... :D

pirla

sm. reg. [sec. XX; voce lombarda, propr., “membro virile”].

Persona stolta e sprovveduta, maldestra o comunque inadeguata

ai compiti che dovrebbe assolvere.

(da http://www.sapere.it/ )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

stress

s.m.inv.

1 TS psic., reazione emozionale a una serie di stimoli esterni che mettono

in moto risposte fisiologiche e psicologiche di natura adattiva | impropr.,

ogni stimolo che induce stress

2 CO colloq., tensione nervosa, logorio psicofisico dovuto spec. a un

ritmo di vita troppo intenso: vincere lo s., essere sotto s., malattie da s. |

anche scherz., ciò o chi provoca tale tensione: le code del rientro sono

sempre uno s., vuoi tacere un attimo, sei proprio uno s.!

3 TS fis. sforzo | in un sistema continuo, tensore degli sforzi

http://www.demauroparavia.it/115880

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questa parola ha decisamente bisogno di essere lustrata, perché viene

usata a sproposito... :shock:

ter|ro|rì|smo

s.m.

1 AD metodo di lotta politica utilizzato da gruppi rivoluzionari o sovversivi

che, considerando impossibile conseguire con mezzi legali i propri fini,

tentano di destabilizzare o rovesciare l’assetto politico–sociale esistente

con atti di violenza organizzata: t. di destra, di sinistra, t. islamico, t.

basco, sconfiggere il t. internazionale

2 TS stor., in Francia, governo del Terrore adottato durante la rivoluzione

3 CO estens., regime di violenza istituito da un governo per conservare il potere

Polirematiche

terrorismo psicologico loc.s.m. CO metodo di intimidazione basato

su una continua pressione psicologica finalizzata a influenzare i comportamenti

e le opinioni delle persone.

http://www.demauroparavia.it/119913

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questa è una parola decisamente da rimettere in sesto... :(

... altro che lustratina... ci vorrebbe un calzolaio :!:

po|lì|ti|ca

s.f.

FO

1a teoria e pratica che ha come oggetto l’organizzazione e il governo

dello stato | il complesso dei fini cui tende uno stato e l’insieme dei mezzi

impiegati per ottenerli

1b l’attività svolta da un governo, spec. in rapporto a determinati settori:

p. sociale, dei trasporti, delle pensioni, industriale, finanziaria; p. interna,

estera; modo di governare: p. saggia, sbagliata, efficace

2 l’attività di chi prende parte alla vita pubblica: darsi alla p., entrare in

p., fare p.

3 estens., l’insieme delle questioni, dei fatti che riguardano la vita

pubblica, la gestione dello stato, i rapporti tra gli esponenti politici, ecc.,

in quanto oggetto di conversazione e commento: occuparsi, intendersi,

parlare di p.

4a estens., comportamento, modo di agire o di procedere in determinate

attività o situazioni: di fronte alla crisi l’azienda ha adottato una p. di

risparmio, la sua p. è quella di non tirarsi mai indietro

4b CO estens., diplomazia, astuzia: bisogna agire con un po’ di p., avere

molta p.

Polirematiche (si veda link)

http://www.demauroparavia.it/84565

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questa ha bisogno di una lustratoooooona! :wink:

i|po|cri|sì|a

s.f.

AU simulazione di buone qualità o di buoni propositi attraverso azioni o

atteggiamenti falsamente virtuosi, per ingannare qcn. o per ottenerne i

favori: condannare l’i. diffusa, l’i. dei falsi devoti, nascondere qcs. sotto,

dietro la maschera dell’i. | comportamento o discorso da ipocrita: non

sopporto tutte queste ipocrisie

http://www.demauroparavia.it/59977

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ag|gres|si|vi|tà

s.f.inv.

CO

1a l’essere aggressivo, tendenza ad aggredire: l’a. di un animale

1b estens., desiderio o tendenza all’autoaffermazione: un lavoro che richiede a.; il suo gioco mostra notevole a.

2 TS psic., etol., impulso che provoca comportamenti minacciosi o violenti

3 TS sport, nel pugilato: capacità di effettuare attacchi efficaci

4 TS med., capacità di invasione di un microrganismo in rapporto ai poteri difensivi dell’ospite.

Per fortuna l'evoluzione umana ci ha donato la capacita di riconoscerla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

su|scet|ti|bi|li|tà

s.f.inv.

CO l’essere suscettibile, l’offendersi con eccessiva facilità: urtare la s. di

qcn., bisogna sempre tener presente la sua s.

http://www.demauroparavia.it/117260

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

pre|sun|zió|ne, pre|sun|zió|ne

s.f.

1a CO supposizione basata su indizi: è solo una p., non vi è nulla di certo

1b TS dir., ricostruzione con argomentazioni logiche di un dato che si ignora

2 CO eccessiva o infondata fiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità: peccare di p., non sopporto la p. di tua sorella

3a LE audacia: tu non ti debbi maravigliare della mia p. sentendo quello per cui qui principalmente venuta sono (Boccaccio)

3b LE opinione erronea e audace: star li convien da questa ripa in fore, | per ogni tempo ch’elli è stato, trenta, | in sua presunzion (Dante)

Varianti: prosunzione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

i|gno|ràn|za

s.f.

AU

1 il non conoscere o il conoscere molto poco, in modo insufficiente una materia, un argomento o ciò che riguarda la propria professione, la propria attività e sim.: i. dei regolamenti, la legge non ammette i.; in questo campo confesso la mia i.; beata, santa i.!, inconsapevolezza di chi, all’oscuro di fatti o situazioni, vive sereno senza apprensioni o dubbi

2 mancanza di istruzione, di cultura: i. diffusa, combattere l’i.

3 CO colloq., maleducazione, scortesia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ri|gi|di|tà

s.f.inv.

1a CO l’essere rigido, duro, poco flessibile o elastico: la r. di un materiale

1b TS fis. ⇒rigidezza | negli organi flessibili di trasmissione, resistenza da essi opposta all’avvolgimento e allo svolgimento

2a TS med., vet., perdita o assenza di motilità di un arto o del corpo intero per una lesione articolare o per un’ipertonia muscolare

2b CO estens., mancanza di elasticità, di morbidezza nei movimenti: camminare con r.

3 CO fig., rigidezza delle condizioni atmosferiche: r. della stagione

4 CO fig., rigore, severità morale: r. di vita, dei costumi, un uomo di grande r. | durezza, inflessibilità: r. di una sentenza

5 CO fig., mancanza di flessibilità, di possibilità di adeguamento a situazioni o esigenze diverse: r. dell’orario di lavoro

6 TS econ., qualità di una grandezza che varia relativamente in misura minore rispetto a un’altra grandezza legata strutturalmente con la prima | scarsa o lenta capacità di un sistema economico di adattarsi ai mutamenti della congiuntura

7 TS dir.cost., non modificabilità di una norma costituzionale da parte delle leggi ordinarie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

chiu|sù|ra

s.f.

AU

1a il chiudere, il chiudersi e il loro risultato: c. di una porta, di un cancello

1b conclusione, termine: la c. di un dibattito, di un discorso

1c cessazione di un’attività commerciale, interruzione di un servizio: c. per fallimento, per ferie, per lutto; l’orario di c. del museo è alle 17, il giorno di c. è il lunedì

2a dispositivo che permette di chiudere: c. a saracinesca, a scatto, c. automatica, elettrica, ermetica

2b TS arm., nelle armi da fuoco portatili, il congegno mobile che ottura la culatta

3 AU condizione di isolamento politico, sociale, culturale di uno stato nei confronti di altri paesi

4 AU incapacità di comprendere e accettare nuove proposte, idee e sim.: c. mentale

5 TS polit., rifiuto di collaborazione o dialogo verso partiti o correnti politiche avversarie

6 TS geom., l’insieme che si ottiene da un altro aggiungendovi la sua frontiera | operazione che esegue il passaggio da un insieme all’altro

7 TS fon., posizione dell’apparato di fonazione che impedisce il passaggio dell’aria | caratteristica delle articolazioni foniche prodotte in tal caso: in italiano la u e la i sono le vocali di massima c.

8 TS giochi, in alcuni giochi di carte, come ad es. il ramino, punteggio o combinazione necessaria che permette di chiudere il gioco: avere la c. in mano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

a|per|tù|ra

s.f.

AD

1a l’aprire, l’aprirsi: l’a. della porta è difficoltosa, a. dei regali; l’a. di una voragine ha interrotto la strada; a. di un testamento

1b passaggio aperto, varco: un’a. nella roccia, nella recinzione c’è un’a., l’a. della galleria

2 fig., inizio, avviamento: l’a. dell’anno scolastico, della stagione teatrale; inaugurazione: a. di un nuovo locale, di una mostra

3 l’essere aperto al pubblico: orario di a. di un negozio

4 ampiezza angolare, diametro o distanza massima fra le due estremità di qcs.: a. del compasso

5 fig., disponibilità ad accettare idee nuove o diverse dalle proprie: a. mentale, di idee

6 TS polit., manifestazione di disponibilità nei confronti di una parte politica avversaria: a. a sinistra

7 TS giochi, negli scacchi: le prime mosse della partita: a. di re, di regina | in alcuni giochi di carte: punteggio o combinazione di carte necessari per iniziare il gioco: avere, non avere l’a., a. alle donne, agli assi; la relativa puntata: chi deve ancora mettere l’a.?

8 TS ott., rapporto tra il diametro e la distanza focale di un obiettivo o di una lente

9a TS sport, nel tennis: movimento del braccio all’indietro per dare slancio al colpo

9b TS sport, spec. nel calcio e nel rugby: spostamento del gioco verso le fasce laterali del campo: a. sulle ali

10 TS aer., virata effettuata per portarsi sottovento prima dell’atterraggio

11 TS tess., operazione che si esegue prima della cardatura e che consiste nel rendere omogenea e depurare la mescolanza delle fibre trattate, per prepararla a ulteriori lavorazioni

12 TS fon., posizione dell’apparato di fonazione che consente il passaggio dell’aria senza costrizioni | caratteristica delle articolazioni foniche prodotte in tal caso: in italiano la a è la vocale di massima apertura

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

fles|si|bi|li|tà

s.f.inv.

CO

1 l’essere flessibile, pieghevole: f. di un’asta metallica, di una struttura

2a fig., adattabilità, prontezza nell’adeguarsi alle situazioni: f. mentale, di carattere

2b fig., l’essere modificabile, adattabile a seconda delle necessità: f. dell’orario di lavoro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

co|no|scèn|za

s.f.

FO

1a il conoscere qcs., il possedere una nozione o un insieme di nozioni organizzate, l’avere una cognizione: la c. della storia è importante per capire gli avvenimenti attuali | il complesso delle nozioni o cognizioni possedute: la tua c. dell’inglese è insufficiente

1b l’attività del conoscere mediante lo studio e l’indagine e il suo risultato: amore per la c. | facoltà di acquisire cognizioni propria della mente umana: i limiti della c. umana

1c al pl., nozione, cognizione: le sue conoscenze sono enciclopediche

2a il conoscere, il conoscersi e il loro risultato: la nostra è una c. di vecchia data

2b persona conosciuta con la quale non si hanno particolari rapporti di amicizia: è una mia vecchia c.; avere conoscenze in un certo ambiente, conoscere le persone che contano; essere una vecchia c. della polizia, essere stati arrestati o processati più volte

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ù|mi|le

agg., s.m. e f.

FO

1 agg., s.m. e f., che, chi è consapevole dei propri limiti e non si inorgoglisce o esalta per i propri meriti o virtù: una persona u., è u. nonostante il posto che ricopre, nei vangeli vengono esaltati gli umili

2 agg., s.m. e f., che, chi nei riguardi di altre persone dimostra rispetto e sottomissione: è u. coi genitori, coi professori; nel passato anche in formule di cortesia, spec. in chiusura di uno scritto: l’u. servitore Vostro

3 agg., che denota umiltà: atteggiamento, portamento, sguardo u.

4 agg., misero, dimesso: coperto da un u. cappottino | modesto, poco gratificante o di limitata considerazione sociale: abitazione u., un u. impiego, le faccende più umili e faticose

5 agg., socialmente non elevato: umili origini, una persona di u. estrazione sociale | s.m., spec. al pl., chi è di modesta estrazione o condizione sociale: protagonisti di quel romanzo sono gli umili

6 agg. LE poco elevato da terra: si vedea ... | ... qualche umil virgulto (Ariosto)

7 agg. TS ret., di stile letterario, di tono dimesso e semplice

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

do|ci|li|tà

s.f.inv.

CO l’essere docile: mostrare d.; razza di cavalli apprezzata per la sua d. | disposizione ad apprendere: d. d’ingegno | lavorabilità: d. di un metallo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Grazie Daniele, per aver dato una spinta al topic! :D

Oggi ne voglio lustrare una che da qualche tempo è stata letteralmente

cancellata dai predicatori dell'assenza di giudizio (che per coerenza poi

la raggiungono...)

stu|pi|di|tà

s.f.inv.

1 CO l’essere stupido: essere di una s. incredibile

2 BU atto o discorso da stupido

3 TS psic., stato di limitazione nei processi ideativi e nella capacità di giudizio

http://www.demauroparavia.it/116303

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

i|dio|zì|a

s.f.

CO

1a imbecillità, stupidità

1b discorso o azione da idiota: dire, fare idiozie

2 TS med., grave ritardo dello sviluppo mentale caratterizzato da carenza delle capacità affettive e difficoltà a comunicare per mezzo del linguaggio

sei sul sito giusto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

co|dar|dì|a

s.f.

CO l’essere codardo | comportamento, azione da codardo, viltà

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ragazzi scusate ma sembrate due ragazzini alle elementari, manca solo che vi rubiate le caramelle, ma che succede? :shock:

Adesso non vi arrabbiate pure con me, perfavore, volevo solo farvi notare che al difuori del vostro sconosciuto discorso sembrate emm come dire due bambini!!!! :wink:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

a|pa|tì|a

s.f.

1a CO indifferenza nei confronti della realtà esterna | estens., indolenza, pigrizia: devi scuoterti da questa a.

1b TS med., notevole riduzione o mancanza di reazioni affettive tipica di alcuni soggetti affetti da disturbi psichici

2 TS filos., nella dottrina morale degli stoici, il completo affrancamento da ogni sollecitazione emotiva prodotta dagli eventi della vita

prego Ste è sicuramente utile lo scambio te lo posso assicurare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

macchè Giusi è il nostro modo di comunicare, lo hanno usano in uno stage di comunicazione sai?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ragazzi scusate ma sembrate due ragazzini alle elementari, manca solo che vi rubiate le caramelle, ma che succede? :shock:  

Adesso non vi arrabbiate pure con me, perfavore, volevo solo farvi notare che al difuori del vostro sconosciuto discorso sembrate emm come dire due bambini!!!! :wink:

:shock:

Digi, anche tu e Martinelli mi fate lo stesso effetto. :wink:

Mi sai spiegare qual'è la differenza tra un comportamento da adulto

o da bambino? :wink:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ar|rab|biàr|si

v.pronom.intr.

FO

1 essere preso dalla collera, adirarsi: a. con qcn., per qcs.

2 estens., fam., dedicarsi con caparbietà a un’attività, perseguire con accanimento uno scopo: a. ad accumulare ricchezza

3 TS agr., di frumento e sim., perdere vigore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.