Vai al contenuto

Messaggi consigliati

ciao a tutti, non lo so se ho un problema o è mio marito che vuole farmelo venire, mi spiego , ho un figlio 17enne che da circa tre anni veste solo di nero, cult ai piedi anche d'estate, musica solo metal death credo si dica così, ed è anche il tipo di musica che suona, la discoteca dice che gli fa schifo, mio marito ogni giorno o quasi mi ripete che farà una brutta fine se continua così. ho interpellato due psicoterapeuti uno mi ha detto che mio figlio ascolta e suona quella musica e si veste di nero perchè,ve lo dico in parole povere, ha paura della morte in quanto io gli ho trasmesso la mia apprensione fin da piccolo per alcuni suoi problemi di salute mi ha consigliato di parlargli di quello che lui pensava quando era piccolo e farmelo raccontare. l'altro psicoterapeuta mi ha detto di lasciar perdere il passato e di stargli vicino ora che ha un età rischiosa che questo lutto passerà e che il suo è un modo per rendersi originale che non mi devo preoccupare. ora mio marito mi ha anche rammentato che questi tipi di musica avvicinano anche all'esoterismo. in questo momento in terapia ci sto andando io ma a dire la verità io ancora non lo so se devo preoccuparmi o no. mi farebbe piacere sentire se ci sono ragazzi che hanno avuto questa esperienza adolescenziale e cosa sentono o sentivano, naturalmente se c'è qualcuno nella mia stessa situazione mi aiuti. ciao unn bacione a tutti GRAZIE

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Penso che tutti i giovani passino un periodo di ribellione contro i genitori e di adeguamento ai coetanei, l'importante è come vive questa situazione e quali sono le sue amicizie.

Se conduce una vita normale, nel senso che studia o lavora, ha degli amici affidabili, nonostante le apparenze, non credo debba preoccuparti più di tanto.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

non credo ci sia qualcosa di preoccupante..

molti vestono dark, eppure non hanno nessun tipo di problema...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite Sirenen

Ciao,

mi chiamo Alessandra, faccio 18anni il 19 giugno e sono darkettona, mi vesto di nero, rosso e viola. ascolto musica metal, scrivo romanzi, poesie e amo l'amore.

il dark è una passione, i ragazzi dark amano l'arte e gocano con essa come se avessero una bacchetta magica. perchè invece di fare questi pensieri bigotti non provi ad avvicinarti e capire cosa gli piace? Mia madre mi ha chiesto di farle un cd con la mia musica preferita... e sai cosa è successo? Ora anche lei ama questa musica!!! I Satanisti sono persone apparentemente tranquille, pacifiche e normali. Stai tranquilla. Il dark è una moda... come è una moda essere come Costantino(depilati e vestirsi D&G) anche essere darkettoni è una moda. La musica metal, dark è bella, è diversa.

Tu non hai avuto delle fisse nella tua adolescenza?

Io ho questa fissa... ascolto anche musica come Guccini, Classica, Modena City Ramblers... sono sicura che tuo figlio, per i miei gusti, è una persona interessante.

Io mi sto facendo una culura sull'esoterismo, mi sono letta il vangelo delle streghe. Non sono nè strega nè altre cacchiate varie. Ho semplicemente voluto ampliare la mia cultura... come voglio ampliarla sulla musica. Invece di continuare a chiudervi, tu e tuo marito cercare di avvicinarvi a ciò che gli piace senza essere troppo opprimenti. Mandate a quel paese esorcisti, psicoterapeuti... BASTA! Gli piace vestirsi dark?? e allora?

Io ho tentato il suicidio ma non perchè sono dark, perchè 3 mesi fa ho subito una violenza sessuale ... ma da darkettona mi ci vesto da due anni!

Da quando ho scoperto questo mondo ho scoperto qualcosa di bello, diverso e originale.

Lo so che quando ci muoviamo in gruppo mettiamo paura...però è FIGO! è stupendo vedere le nonne bigotte farsi il segno della croce, è stupendo essere al centro dell'attenzione.

Interessatevi e basta, lasciatelo vivere

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Avrei molte osservazioni da fare a riguardo, ma troppe sarebbero su basi non scientifiche.

Comunque visto che chiedi esplicitamente ti darò l'assolutamente non scientifico parere di 19enne che ha finito la scuola un anno fa, ma che fortunatamente è ancora nel giro :P

Per prima cosa nel mondo dei giovani non esiste solo la discoteca. La discoteca, anzi, solitamente è un posto ripudiato da persone che poi dimostrano con i fatti di avere personalità e intelligenza (poiché sono persone che diventano professori universitari, artisti veri, fanno carriera, non fanno male a nessuno, sono distinguibili gli uni dagli altri). Il fatto che tuo figlio odi la discoteca è una cosa positiva, significa che non accetta la massificazione e la violenza.

Il mondo del metal, che non è quello dark comunque, è un mondo diverso, solitamente è più pacifico, creativo ed intelligente, soprattutto perché gli argomenti trattati non si limitano al calcio e alla figa, ma spaziano anche verso l'esistenza e la morte dove necessario.

Poi tuo figlio suona musica, e suonare metal non è cosa di cui tutti sono capaci.

Adesso io non so fino a che punto tu possa fidarti del parere di uno psicoterapeuta, in quando quando loro erano giovani questi fenomeni non esistevano così diffusamente e dubito che loro ne siano a conoscenza.

Infine non mi preoccuperei delle sette sataniche. Quelle persone sono deviate, vere eccezioni... Su cui i tg fanno leva perché sono tg.

Di solito, invece, accade che siano i frequentatori delle discoteche (li potete riconoscere dal vestiario, non sto scherzando) a formare branchi e ad aggredire le persone, fare le corse automobilistiche clandestine, e tante altre tipiche cose pericolose che non bisognerebbe fare.

Io credo sarebbe una buona idea andare da tuo figlio e dire: "sai il fatto che tu ti vesta in questo modo un po' mi preoccupa, anche se so che non c'è nulla di male in fondo. Ma per tranquillizzarmi potresti aiutarmi a capire ?".

Probabilmente sarà felice di parlartene se capira che i suoi genitori, o almeno uno, non ha pregiudizi o comunque sono pregiudizi smontabili. E ti farai spiegare come mai odia la discoteca, perché odia le persone che vanno in discoteca, come mai si veste così ecc ecc

L'importante è premettere che non vuoi giudicare ma soltanto capire per stare più tranquilla... (e magari anche di zittire tuo marito :Straight Face: ).

Ripeto comunque che le mie sono osservazioni derivate da una interpretazione personale di ciò che ho vissuto e vivo da queste parti. Non ha valenza universale. Ci sono testine vuote ovunque.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Penso che tutti i giovani passino un periodo di ribellione contro i genitori e di adeguamento ai coetanei, l'importante è come vive questa situazione e quali sono le sue amicizie.

Se conduce una vita normale, nel senso che studia o lavora, ha degli amici affidabili, nonostante le apparenze, non credo debba preoccuparti più di tanto.

Verbe ha ragione.

è un modo anticonformista di solito, ma può essere anche trasgressivo..

se gli si fa pressione quando ha amicizie tranquille, quando ha comportamenti idonei alle situazioni, potrebbe andare più sul trasgressivo secondo me...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quotissimo dario

sissi stai tranquilla e lascia respirare tuo figlio, l'unica cosa che può portarlo a star male davvero sono la mancata accettazione della sua personalità e le continue oppressioni familiari... lascigli fare il suo percorso, non ci vedo proprio nulla di male, anzi...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao a tutti, non lo so se ho un problema o è mio marito che vuole farmelo venire, mi spiego , ho un figlio 17enne che da circa tre anni veste solo di nero, cult ai piedi anche d'estate, musica solo metal death credo si dica così, ed è anche il tipo di musica che suona, la discoteca dice che gli fa schifo, mio marito ogni giorno o quasi mi ripete che farà una brutta fine se continua così. ho interpellato due psicoterapeuti uno mi ha detto che mio figlio ascolta e suona quella musica e si veste di nero perchè,ve lo dico in parole povere, ha paura della morte in quanto io gli ho trasmesso la mia apprensione fin da piccolo per alcuni suoi problemi di salute mi ha consigliato di parlargli di quello che lui pensava quando era piccolo e farmelo raccontare. l'altro psicoterapeuta mi ha detto di lasciar perdere il passato e di stargli vicino ora che ha un età rischiosa che questo lutto passerà e che il suo è un modo per rendersi originale che non mi devo preoccupare. ora mio marito mi ha anche rammentato che questi tipi di musica avvicinano anche all'esoterismo. in questo momento in terapia ci sto andando io ma a dire la verità io ancora non lo so se devo preoccuparmi o no. mi farebbe piacere sentire se ci sono ragazzi che hanno avuto questa esperienza adolescenziale e cosa sentono o sentivano, naturalmente se c'è qualcuno nella mia stessa situazione mi aiuti. ciao unn bacione a tutti GRAZIE

Ma si tratta solo di musica e abiti??

bhe penso sia un periodo che si passa tutti....

io a 18'anni giravo con boa al collo, occhiali senza lenti, pantaloni lucidi aderenti, camice cromate e ascoltavo house dalla mattina alla sera.....a 16 volevo tatuarmi una svastica sul collo, a 21 una falce e martello....

adesso ne pago le conseguenze!!!!! scherzo ..poi si cresce.........

hai provato ad assecondarlo.......magari a sentire un po' di musica con lui , o a parlare di quel tipo di cultura, facendo parlare lui e tu ascoltando senza giudicare.........

non ti preoccupare...secondo me è un falso allarme......

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
io a 18'anni giravo con boa al collo, occhiali senza lenti, pantaloni lucidi aderenti, camice cromate e ascoltavo house dalla mattina alla sera....

hauhauahua mio postaci una foto!!!

scusate l'OT ;-)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
hauhauahua mio postaci una foto!!!

scusate l'OT ;-)

NON TI PUOI IMMAGINARE IL FASCINO AMICA MIA.......le ragazze erano titubanti all'approccio spesso (lo saputo poi da alcune di loro) perchè mi credevano dell'altra parrocchia.....

ero belllissimo....a proposito avevo i capelli lunghi è ricci ,,,,,alla charlot! :icon_rolleyes::ola (4)::smile:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao a tutti, non lo so se ho un problema o è mio marito che vuole farmelo venire, mi spiego , ho un figlio 17enne che da circa tre anni veste solo di nero, cult ai piedi anche d'estate, musica solo metal death credo si dica così, ed è anche il tipo di musica che suona, la discoteca dice che gli fa schifo, mio marito ogni giorno o quasi mi ripete che farà una brutta fine se continua così. ho interpellato due psicoterapeuti uno mi ha detto che mio figlio ascolta e suona quella musica e si veste di nero perchè,ve lo dico in parole povere, ha paura della morte in quanto io gli ho trasmesso la mia apprensione fin da piccolo per alcuni suoi problemi di salute mi ha consigliato di parlargli di quello che lui pensava quando era piccolo e farmelo raccontare. l'altro psicoterapeuta mi ha detto di lasciar perdere il passato e di stargli vicino ora che ha un età rischiosa che questo lutto passerà e che il suo è un modo per rendersi originale che non mi devo preoccupare. ora mio marito mi ha anche rammentato che questi tipi di musica avvicinano anche all'esoterismo. in questo momento in terapia ci sto andando io ma a dire la verità io ancora non lo so se devo preoccuparmi o no. mi farebbe piacere sentire se ci sono ragazzi che hanno avuto questa esperienza adolescenziale e cosa sentono o sentivano, naturalmente se c'è qualcuno nella mia stessa situazione mi aiuti. ciao unn bacione a tutti GRAZIE

http://www.repubblica.it/2006/c/sezioni/sc...telligenti.html

Sissi, rilassati e ascolta un po' di buona musica :ola (1):

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao a tutti e specialmente GRAZIE per avermi risposto. quando ho letto le vs risposte mi sono messa a piangere dalla gioia poi ho aspettato qualche giorno mi sono detta forse qualcuno mi risponderà diversamente poi ho letto gli altri messaggi ultimi e ho visto il video dei metallica e si effettivamente sentire da voi ragazzi come considerate questa moda , mi aiuta a vedere e sopratuttto a vivere più tranquillamente le passioni di mio figlio quindi un grazie particolare per aver condiviso con me le vostre esperienze. ciao a presto :Batting Eyelashes: a tutti

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

io penso che se il ragazzo sia una persona con la testa sulle spalle sapra' differenziare fra'

la buona e brutta compagnia . cmq io farei attenzione perche' in america ci sono stati molti incidenti violenti

con questi dark ed e' anche molto facile cadere nel giro della droga.

occhio vigile signora!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
NON TI PUOI IMMAGINARE IL FASCINO AMICA MIA.......le ragazze erano titubanti all'approccio spesso (lo saputo poi da alcune di loro) perchè mi credevano dell'altra parrocchia.....

ero belllissimo....a proposito avevo i capelli lunghi è ricci ,,,,,alla charlot! :wink::muttley::ola (1):

FOOOOOTOOOOOOOOOO!!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
io penso che se il ragazzo sia una persona con la testa sulle spalle sapra' differenziare fra'

la buona e brutta compagnia . cmq io farei attenzione perche' in america ci sono stati molti incidenti violenti

con questi dark ed e' anche molto facile cadere nel giro della droga.

occhio vigile signora!!!

la violenza dipende dalle persone e non dal loro look :wink:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 2 weeks later...

Io ho un mio amico che ama molto l'heavy metal e si veste rigorosamente di nero...e ti posso assicurare che è una persona messa molto meglio di me,che ho un'aria da bravo ragazzo che nessuno sospetterebbe cosa io sia veramente,e quanti problemi abbia!

è un tipo piuttosto intelligente e sà suonare veramente bene la chitarra,ha delle sue idee politiche che molti fighetti da discoteca non hanno,e vuole distinguersi dalla massa.

A me in effetti pare che quando una persona vuole distinguersi,ma in fondo ha un pò paura di farlo,allora scieglie il dark perchè è si un genere poco di massa, ma allo stesso tempo è di moda...nn sò se mi spiego.Non mi pare che suo figlio sia preoccupante.

Infine,una cosa che mi interessa molto:com'è che quando una donna viene violentata,poi vorrebbe suicidarsi?è cosi dai tempi dell'antica roma...c'era una famosa favola al riguardo.

ma forse ci sarebbe bisogno di un nuovo topic...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

sono in toto daccordo con dario econ l'articolo tratto da repubblica.. i giovani che anzicchè rincoglionirsi con tecno,play station,lampade e collarini D&G spaziano su interessi più profondi ben vengano; magari in questa fase questo ragazzo ha un modo di manifestare questi interessi un pò estremo, ma fa parte credo della sua adolescenza in cui tutto è potenziato ed estremo.. per adesso direi :im Not Worthy::im Not Worthy:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
sono in toto daccordo con dario econ l'articolo tratto da repubblica.. i giovani che anzicchè rincoglionirsi con tecno,play station,lampade e collarini D&G spaziano su interessi più profondi ben vengano; magari in questa fase questo ragazzo ha un modo di manifestare questi interessi un pò estremo, ma fa parte credo della sua adolescenza in cui tutto è potenziato ed estremo.. per adesso direi :Four Leaf Clover::ola (4):

Differenziarsi dagli stereotipi è un ottimo atteggiamento, anche se a mio parere chi lo fa è per attirare l'attenzione su di se ed essere riconosciti dai genitori.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 4 weeks later...

scusate se mi intrometto..ma io non vedo il problema..ho avuto anche io una piccola parentesi dark..anche se poi io per tutta l'adoelscenza sono stata una punk...andavo in giro coi capelli viola o fuksia o rosso fuoco.anfibi.calze rotte e gonna corta.trucco nero pesante.ascoltavo la musica che mi piaceva.ma non vedo in queste cose dove sia il problema.più che altro bisognerebbe vedere come sta lui dentro..se sta bene..o se è depresso o ha qualche problema ansia o che altro.sono queste le cose che poi possono portare a "finire male" come si dice sempre..non i vesitit.tutto quello ke è successo a me,ke ho fatto etc non ha niente a che vedere con i collari borkiati che usavo...ero io che in un certo senso "ero così".non so se mi spiego....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Che dire? Dario i miei complimenti!! :off_topic:

Dalla tenera età di 13 anni ho cominciato ad ascoltare heavy metal grazie a mio fratello.

Allora la differenza tra "paninari" e "metallari" era nettissima..

Ora come ora continuo ad ascoltare heavy metal e ne sono fiera. Perché?

Prova a leggere qualche testo.. Ti assicuro che non ha niente a che fare con "ti ho incontrata in discoteca, mi sono innamorato di te, il giorno dopo ti ho visto alla luce del sole e ti ho mollata" :p

A volte i testi "death" sono un po' crudi, ma è solo un modo per far riflettere le persone che lo ascoltano.

E generalmente le persone che ascoltano metal non sono superficiali perché non si limitano ad ascoltare passivamente i loro "miti" o a ripetere ritornelli senza senso..

Quindi non ti preoccupare se gli Iron cantano "bring your daughter to the slaughter" (porta tua figlia al macello) perché in realtà il messaggio trasmesso non è la semplice traduzione del titolo! :D:

Parla con lui, fatti fare un cd con le canzoni che a lui piacciono di più e magari fatti tradurre qualche testo e commentatelo insieme.. Vedrai quanto tuo figlio ti stupirà!! :Batting Eyelashes:

I miei migliori auguri (e complimenti a tuo figlio :p)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Concordo...

Anch'io ho avuto la fase dark, anche se rendevo poco perchè all'epoca ero ancora biondina -adesso i capelli si sono scuriti-.

Credo sia un modo per dire al mondo che si sta riflettendo, che si sta cercando di crescere, probabilmente tuo figlio non è uno di quei giovani superficiali e sempre allegri, forse a volte è triste, ma è normale, crescere fa male secondo me, nel senso che fa soffrire inevitabilmente.

Ma lo dico con ottimismo eh, nel senso che fa soffrire ma poi si vede tutto da un altro punto di vista, poi si smette di soffrire così tanto.

Come diceva lo zio Carrel in Little Miss Sunshine -che se non hai visto ti consiglio caldamente- gli anni del liceo sono quelli delle sofferenze migliori. :-)

Stai tranquilla e stai vicino a tuo figlio, e magari fai leggere a tuo marito le nostre risposte!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Concordo...

Anch'io ho avuto la fase dark, anche se rendevo poco perchè all'epoca ero ancora biondina -adesso i capelli si sono scuriti-.

Credo sia un modo per dire al mondo che si sta riflettendo, che si sta cercando di crescere, probabilmente tuo figlio non è uno di quei giovani superficiali e sempre allegri, forse a volte è triste, ma è normale, crescere fa male secondo me, nel senso che fa soffrire inevitabilmente.

Ma lo dico con ottimismo eh, nel senso che fa soffrire ma poi si vede tutto da un altro punto di vista, poi si smette di soffrire così tanto.

Come diceva lo zio Carrel in Little Miss Sunshine -che se non hai visto ti consiglio caldamente- gli anni del liceo sono quelli delle sofferenze migliori. :-)

Stai tranquilla e stai vicino a tuo figlio, e magari fai leggere a tuo marito le nostre risposte!

ma sei tu o no nella foto.....?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sono io l'unico giorno della mia vita in cui ero fotogenica...

Adesso però ho tagliato i capelli corti corti.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Anche io non credo ci sia da preoccuparsi se si tratta solo di musica e vestiti...;)

PS: Abbasso dark e metallari e viva l'hip hop!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.