Vai al contenuto

Messaggi consigliati

è stata dura. i vertici rai (che evidentemente hanno scambiato sè stessi per il collegio difensivo dello Stato Vaticano) non volevano proprio che venisse messo in onda. ma il documentario della BBC sulla pedofilia all'interno della chiesa ieri è andato in onda. Santoro ci si è messo d'impegno, e ci è riuscito. Bravo. perchè ieri io personalmente ho visto una serata di informazione come in italia non se ne vedevano da tanto, troppo tempo. un documentario coraggioso,agghiacciante; ed una discussione accesa, paritaria, che ha dato voce alla chiesa, a chi alla chiesa non crede, alle vittime di questi orribili abusi.

quello che io ho visto in questo documentario è che i vertici in questi anni si sono occupati molto poco di difendere le vittime, e molto di insabbiare. si sono occupati di proteggere se stessi, in sostanza. e poi perchè questi preti non finiscono mai davanti ad un tribunale civile, ma vengono trasferiti da una parte all'altra a far danni?perchè non vengono curati, e ci si aspetta che "guariscano" da soli?perchè ratzinger ha avocato a sè tutte le denunce (il che significa che devono passare davanti ai suoi occhi prima di arrivare altrove...ma altrove non ci arrivano)?

questa è la mia impressione a caldo...vorrei sapere chi altro ha visto questo documentario, cosa ne pensate.

al di là dell'ottima pagina di giornalismo, è un documentario veramente choccante

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 81
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Purtroppo non l'ho visto e me ne dispiaccio ma in rete circola comunque il documentario choc del quale ho aggiunto in "preferiti il link" che posterò nel caso si possa.

La Chiesa, se ne fa un gran parlare ed un poco agire.

Mi seccherebbe che tra 1000 anni se ne uscisse un Papa che porge le sue scuse come é successo con Giovanni Paolo II. Mi secca che il documentario sia stato più e più volte bandito dai motori di ricerca, da YouTube e da altri siti di informazione a 360 gradi. La cosa fa schifo, è inutile girarci attorno e, come sempre, c'é un Papa che alimenta ombre, che cosa si può aggiungere che non sia stato ancora detto e/o scritto?

Che gli uomini di Chiesa saranno giudicati solo dall'Onnipotente e resteranno impuniti su questa Terra? La colpa allora é nostra: mia, tua, sua ....

GRAZIE A CHI HA AVUTO IL CORAGGIO DI DENUNCIARE, DAVVERO GRAZIE!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Purtroppo non l'ho visto e me ne dispiaccio ma in rete circola comunque il documentario choc del quale ho aggiunto in "preferiti il link" che posterò nel caso si possa.

La Chiesa, se ne fa un gran parlare ed un poco agire.

Mi seccherebbe che tra 1000 anni se ne uscisse un Papa che porge le sue scuse come é successo con Giovanni Paolo II. Mi secca che il documentario sia stato più e più volte bandito dai motori di ricerca, da YouTube e da altri siti di informazione a 360 gradi. La cosa fa schifo, è inutile girarci attorno e, come sempre, c'é un Papa che alimenta ombre, che cosa si può aggiungere che non sia stato ancora detto e/o scritto?

Che gli uomini di Chiesa saranno giudicati solo dall'Onnipotente e resteranno impuniti su questa Terra? La colpa allora é nostra: mia, tua, sua ....

GRAZIE A CHI HA AVUTO IL CORAGGIO DI DENUNCIARE, DAVVERO GRAZIE!

Se hai un buon collegamento internet puoi vedere la puntata di Annozero qui:

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiDue-An...5E26387,00.html

Due cose:

Che io sappia, il documentario è stato tolto per questioni di copyright, non per proteggere la Chiesa. Comunque credo che lo

si possa trovare ancora da qualche parte (oltre che nel sito della RAI, cioè nella puntata di Annozero).

Lungi da me voler difendere la Chiesa dicendo questo, ma purtroppo non vedo una grande differenza pratica tra come la Chiesa

affronta i casi di ingiustizia al suo interno, e come li affrontano le istituzioni laiche.

La tendenza al protezionismo e alla negazione del "caso", con grossi danni per le vittime, c'è un po' dappertutto, senza contare

che i casi di ingiustizia all'interno della Chiesa sono spesso e volentieri già di competenza anche delle istituzioni laiche,

che se volessero avrebbero tutti i mezzi per contrastarli e prevenirli.

Io parlo da laico: è dalle istituzioni che riconosco che pretendo il rispetto dei patti. I patti con le chiese sono patti diversi.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

paradossalmente nn e' malvagita' ma il dovere di perdonare chi sbaglia.

la chiesa cattolica americana e' stata quasi distrutta dalla pedofilia ma

hanno fatto e stanno facendo piazza pulita.

io credo anche che molti giovani che entravano in chiesa nn erano

pedofili bensi OMOSESSUALI e la chiesa, e' piena di questa gente.

ricordo anche che quando ci' fu' la scoperta della malattia aids,

il governo americano voleva internare i malati quasi tutti omosessuali

e la chiesa cattolica fu' l'unica ente religiosa o laica

che aveva protetto i gays!!!

adesso in america quando c'e' un caso di pedofilia in chiesa,

arrestono i preti, cosa che dovrebbe incominciare a fare

lo stato italiano .ve la prendete con istituzioni che fanno del bene

e ed i suoi nemici sparano contro alla prima occasione.

ci sono stati molti scandali nella chiesa ed essendo un'stituzione millenaria

e con una dottrina infallibile , they will survive!!

mi piacerebbe vedere tanti omosessuali diventato pedofili

dietro le sbarre. perche' abolire e criticare la democrazia quando

ci son politici ladri?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Se hai un buon collegamento internet puoi vedere la puntata di Annozero qui:

http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiDue-An...5E26387,00.html

Due cose:

Che io sappia, il documentario è stato tolto per questioni di copyright, non per proteggere la Chiesa. Comunque credo che lo

si possa trovare ancora da qualche parte (oltre che nel sito della RAI, cioè nella puntata di Annozero).

Lungi da me voler difendere la Chiesa dicendo questo, ma purtroppo non vedo una grande differenza pratica tra come la Chiesa

affronta i casi di ingiustizia al suo interno, e come li affrontano le istituzioni laiche.

La tendenza al protezionismo e alla negazione del "caso", con grossi danni per le vittime, c'è un po' dappertutto, senza contare

che i casi di ingiustizia all'interno della Chiesa sono spesso e volentieri già di competenza anche delle istituzioni laiche,

che se volessero avrebbero tutti i mezzi per contrastarli e prevenirli.

Io parlo da laico: è dalle istituzioni che riconosco che pretendo il rispetto dei patti. I patti con le chiese sono patti diversi.

Non commettere atti impuri :icon_confused: Carino come titolo :hi:

D'accordo Ste ma almeno gli Stati Laici non operano nel nome di Dio, qui Ratzinger, portavoce ufficiale di Dio sulla Terra, cela ciò che "gli" fa scomodo col benestare di Dio E' TERRIBILE

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

perdonare chi sbaglia,tex?

nel documentario di cui parliamo il tremendo sospetto è che la chiesa abbia protetto se stessa proprio a discapito delle vittime.

cercare di far passare questo per un "perdonare chi sbaglia" è come nascondere un brontosauro dietro ad un mignolo.

e poi. non confondere gli omosessuali con i pedofili, che non c'entrano niente. gli omosessuali praticano la sessualità con persone consenzienti e adulte, del loro stesso sesso. i pedofili adescano, raggirano e violentano bambini che per ovvi motivi non possono essere consenzienti. i primi sono persone come te e come me, i secondi sono malati gravi.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
perdonare chi sbaglia,tex?

nel documentario di cui parliamo il tremendo sospetto è che la chiesa abbia protetto se stessa proprio a discapito delle vittime.

cercare di far passare questo per un "perdonare chi sbaglia" è come nascondere un brontosauro dietro ad un mignolo.

e poi. non confondere gli omosessuali con i pedofili, che non c'entrano niente. gli omosessuali praticano la sessualità con persone consenzienti e adulte, del loro stesso sesso. i pedofili adescano, raggirano e violentano bambini che per ovvi motivi non possono essere consenzienti. i primi sono persone come te e come me, i secondi sono malati gravi.

Grazie per la precisazione Sig.ra Moderatrice :icon_confused: (davvero :hi: 'cause you're the only one within in my heart)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

:icon_confused:

(purtroppo ci si illude sempre che precisazioni di questo genere non servano)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Non commettere atti impuri :icon_confused: Carino come titolo :hi:

D'accordo Ste ma almeno gli Stati Laici non operano nel nome di Dio, qui Ratzinger, portavoce ufficiale di Dio sulla Terra, cela ciò che "gli" fa scomodo col benestare di Dio E' TERRIBILE

Beh, sai, se qualcuno ti rende la vita miserabile in nome di Dio o in

nome della Democrazia sempre miserabile ti rende la vita e sempre

qualcuno è...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
perdonare chi sbaglia,tex?

la dottrina , la dottrina s!!! sappiamo com'e' fatto l'essere umano!!!

nel documentario di cui parliamo il tremendo sospetto è che la chiesa abbia protetto se stessa proprio a discapito delle vittime.

cercare di far passare questo per un "perdonare chi sbaglia" è come nascondere un brontosauro dietro ad un mignolo.

perdonare chi sbaglia fa' parte della dottrina cattolica, in america i preti sono sistematicamente spostati in zone ove nn c'e'

contatto con ragazzini . adesso ed e' un bene , sono arrestati e condannati.

e poi. non confondere gli omosessuali con i pedofili, che non c'entrano niente. gli omosessuali praticano la sessualità con persone consenzienti e adulte, del loro stesso sesso. i pedofili adescano, raggirano e violentano bambini che per ovvi motivi non possono essere consenzienti. i primi sono persone come te e come me, i secondi sono malati gravi.

conosco la differenza s ma nn abbiamo dati scentifici per mostrare che l'omosessuale ha piu' tendenze di diventare pedofilo specialmente quando fa' parte del clero ed ha contatto con bimbi!!! sappaimo che la chiesa e' piena di omosessuali.

dulcis in fundo: finalmente ho conosciuto il tuo amico travaglio ad anno zero, persona molto scaltra e culturata.

beh dal modo come parlano si nota che siano di sinistra specialmente il presentatore a cui mi sfugge il nome.

questi son buoni programmi da mostrare alla gente perche' li mette in quardia da tante cose che ce' in giro.

ma perche' nn fanno un programma ed indagare quelli di sinistra che sono al ministero ed i conflitti d'interesse che ce'

nelle posizioni che occupano? quando c'era berlusca nn si parlava d'altro!!!

perche nn indagano su tanti politici di ambe lle parti per mostrare i furti fatti e che stanno faendo?

i politici e giornalisti italiani sono noti in tutto il mondo per la loro corruzione.

forse il presentatore nn vuole fare programmi del genere perche' espone chi dirige la rai ed ha paura di perdere il posto?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Evidentemente non ti sei informato abbastanza.

Travaglio è dichiaratamente di destra, e fa le pulci a destra e sinistra con la medesima testardaggine. ha scritto libri su Mani Pulite, sul passato quanto meno oscuro di berlusconi, ma anche su alcune cosine non proprio edificanti della sinistra.

a dimostrazione della sua bravura, tutti lo detestano, a destra come a sinistra.

Fine ot(spero)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Evidentemente non ti sei informato abbastanza.

Travaglio è dichiaratamente di destra, e fa le pulci a destra e sinistra con la medesima testardaggine. ha scritto libri su Mani Pulite, sul passato quanto meno oscuro di berlusconi, ma anche su alcune cosine non proprio edificanti della sinistra.

a dimostrazione della sua bravura, tutti lo detestano, a destra come a sinistra.

Fine ot(spero)

COME PARLAVA QUANDO L'HO VISTO A ME E' SEMBRATO DI SINISTRA MA TI CREDO.

CMQ PERCHE' IL PRESENTATORE NN FA' INDAGINI SULLE COSE CITATE DA ME SOPRA E CHE

VOLUTAMENTE NN HAI RISPOSTO? RISPONDI IN TUTTO COME FACCIO IO!!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
COME PARLAVA QUANDO L'HO VISTO A ME E' SEMBRATO DI SINISTRA MA TI CREDO.

CMQ PERCHE' IL PRESENTATORE NN FA' INDAGINI SULLE COSE CITATE DA ME SOPRA E CHE

VOLUTAMENTE NN HAI RISPOSTO? RISPONDI IN TUTTO COME FACCIO IO!!!!

Immagino dovresti chiederlo al presentatore e non a S. :Frustrated:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Beh, sai, se qualcuno ti rende la vita miserabile in nome di Dio o in

nome della Democrazia sempre miserabile ti rende la vita e sempre

qualcuno è...

Ma che giro di parole é questo? :nea:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Immagino dovresti chiederlo al presentatore e non a S. :nea:

bhe lei parla sempre dell'imparzialita' di questo presentatore ma ne dubito!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Tex, rimaniamo in tema. Ti trascrivo cosa ha scritto Travaglio dopo la trasmissione:

"A furia di ricevere ordini dai politici, molti giornalisti han finito con l’abituarsi all’idea che è giusto e normale così.

E convivono con la censura. L’altra sera, quando il camerata Fini ha annunciato in diretta a «Ballarò» la soppressione

di «Annozero», il semiconduttore non gli ha neppure chiesto a che titolo parlasse, chi fosse lui per deciderlo, come si

permettesse. Ha semplicemente tirato avanti, per antica abitudine. «La verità - ha detto ad “Annozero” un giovane

giornalista cattolico di “Adista” - non può che far bene alla Chiesa». E poi, rivolto a Fisichella: «Non abbiate paura!».

Lo diceva già Giovanni Paolo II, no?

Per fortuna, ormai, il sistema è talmente debole, timoroso di tutto, rannicchiato su un’eterna difensiva, spaventato

dalle sue ombre e dai fantasmi che esso stesso si fabbrica, che basta una schìcchera per farlo crollare. Basta provarci.

Mentre tutti si domandano tremanti «chissà se questo si può dire», è sufficiente che qualcuno lo dica per mostrare che

si può: basta volerlo. E se, quando questo accade, qualcuno s’interroga atterrito su «che cosa succederà adesso»,

scoprirà con sua grande sorpresa che non succede nulla. Se «Annozero» ha sortito questo risultato, cioè mostrare che

il re è nudo e che non esistono tabù per chi non li accetta, è stato un successo clamoroso, molto più dei dati di ascolto.

Merito non solo di Santoro e della sua redazione, ma anche di monsignor Fisichella, che s’è smarcato dai difensori non

richiesti (i «pretofili», direbbe Vauro) partecipando a un dibattito che quelli volevano bloccare, dipingendo «Annozero»

come un mattatoio e Santoro come l’Anticristo. Fisichella ci ha messo la faccia ed è uscito a testa alta. Nel vederlo

all’opera, anche il mangiapreti più impenitente avrà capito perchè la Chiesa vive da 2 millenni, mentre i nostri politici

sono già morti da un pezzo, anche se nessuno li ha ancora avvertiti."

Hai ragione... Travaglio è scaltro, e anche Santoro e Fisichella lo sono, per fortuna... :nea:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Immagino dovresti chiederlo al presentatore e non a S. :nea:

ecco.menomale che qualcuno glie l'ha fatto notare.

e comunque non ho mai detto che Santoro sia imparziale.semplicemente lo ritengo un ottimo giornalista.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ma che giro di parole é questo? :hi:

non è imparziale......dire che è imparziale è ridicolo , è un comunista convinto.....e non lo nasconde mai.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

nessuno pensa anche a quei poveri preti che adesso, avendo fatto magari solo del bene , avendoci investito la vita, appena restano soli o fanno un complimenti a un bimbo, verranno additati e perseguitati,,,,,,

ci sono maestri pedofili, comunisti pedofili, fascisti pedofili, dottori pedofili, avvocati pedofili e anche preti....

pero chiedo a S. perchè solo della chiesa si fa di un erba un fascio.....

poi ribadisco io non sono ne cattolico, ne credente , ne di destra....però..però..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
pero chiedo a S. perchè solo della chiesa si fa di un erba un fascio.....

Mi permetto di dare una risposta (ma non a nome di S., sia chiaro).

Perché la chiesa è lo Stato Vaticano, ovvero un'altra nazione che copre chi viola leggi in territorio internazionale.

Se in Vaticano si possono scopare bambini purché si resti Cattolici, va bene, ma quando la cosa oltrepassa i confini del loro paese devono essere sottoposti a processo, negli altri paesi.

Cosa che non accade.

E mi fermo qui.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
non è imparziale......dire che è imparziale è ridicolo , è un comunista convinto.....e non lo nasconde mai.

mio ma allora nn conosci la diavoletta!!! ha sempre la sua versione dei fatti ma nn dice mai la verita', che poi e' apparente a tutti ma nn a qualche comunista fervente. sai , dove sstanno o vanno questi qwui diventono come i vandali nn cresce nemmeno l'erba.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Mi permetto di dare una risposta (ma non a nome di S., sia chiaro).

Perché la chiesa è lo Stato Vaticano, ovvero un'altra nazione che copre chi viola leggi in territorio internazionale.

Se in Vaticano si possono scopare bambini purché si resti Cattolici, va bene, ma quando la cosa oltrepassa i confini del loro paese devono essere sottoposti a processo, negli altri paesi.

Cosa che non accade.

E mi fermo qui.

ciao dario, io ho sempre detto che lo stato debba rivedere i trattati( se ci sono, i patti lateranensi)ed incominciare ad ingabbiare questi omosessuali diventati pedofili.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ammetto che non ho letto il documento di Ratzinger, ma alcune persone che conosco e giudico attendibili lo hanno letto e mi hanno detto che erano imbestialite, perché nel programma di Santoro esso è stato completamente travisato, in quanto la Chiesa non ha mai ordinato di nascondere i crimini dei pedofili.

Io non avendo notizie dirette non mi pronuncio, tuttavia ho seguito spesso le puntate "Anno Zero" e sinceramente le ho trovate molto di parte.

Ad esempio nella puntata dedicata al Family Day (iniziativa che pure io non condividevo affatto!) ho notato che le interviste che facevano ai cattolici e in generale alle persone contrarie ai Dico GUARDA CASO facevano vedere solo persone che dicevano assurdità e banalità estreme, come se tutti i cattolici e le persone di centro-destra fossero un branco di cretini !!

Ho notato una procedura simile nella puntata dedicata all'intervento italiano in Afghanistan.

Questo selezionare solo gli interventi più beceri da una parte, e gli interventi migliori dall'altra, mi ha dato molto fastidio, purtroppo alla fine Santoro manipola l'informazione né più né meno di Emilio Fede e di Berlusconi, con la differenza che almeno Mediaset è una rete privata, mentre la RAI è pubblica!

Non voglio elogiare la destra, per carità, ma francamente anche la sinistra italiana mi ha nauseata.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ad esempio nella puntata dedicata al Family Day (iniziativa che pure io non condividevo affatto!) ho notato che le interviste che facevano ai cattolici e in generale alle persone contrarie ai Dico GUARDA CASO facevano vedere solo persone che dicevano assurdità e banalità estreme, come se tutti i cattolici e le persone di centro-destra fossero un branco di cretini !!

Ho notato una procedura simile nella puntata dedicata all'intervento italiano in Afghanistan.

Questo selezionare solo gli interventi più beceri da una parte, e gli interventi migliori dall'altra, mi ha dato molto fastidio, purtroppo alla fine Santoro manipola l'informazione né più né meno di Emilio Fede e di Berlusconi, con la differenza che almeno Mediaset è una rete privata, mentre la RAI è pubblica!

Non voglio elogiare la destra, per carità, ma francamente anche la sinistra italiana mi ha nauseata.

quoto

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ammetto che non ho letto il documento di Ratzinger, ma alcune persone che conosco e giudico attendibili lo hanno letto e mi hanno detto che erano imbestialite, perché nel programma di Santoro esso è stato completamente travisato, in quanto la Chiesa non ha mai ordinato di nascondere i crimini dei pedofili.

Io non avendo notizie dirette non mi pronuncio, tuttavia ho seguito spesso le puntate "Anno Zero" e sinceramente le ho trovate molto di parte.

Ad esempio nella puntata dedicata al Family Day (iniziativa che pure io non condividevo affatto!) ho notato che le interviste che facevano ai cattolici e in generale alle persone contrarie ai Dico GUARDA CASO facevano vedere solo persone che dicevano assurdità e banalità estreme, come se tutti i cattolici e le persone di centro-destra fossero un branco di cretini !!

Ho notato una procedura simile nella puntata dedicata all'intervento italiano in Afghanistan.

Questo selezionare solo gli interventi più beceri da una parte, e gli interventi migliori dall'altra, mi ha dato molto fastidio, purtroppo alla fine Santoro manipola l'informazione né più né meno di Emilio Fede e di Berlusconi, con la differenza che almeno Mediaset è una rete privata, mentre la RAI è pubblica!

Non voglio elogiare la destra, per carità, ma francamente anche la sinistra italiana mi ha nauseata.

Sara, Santoro fa quel programma non grazie alla sinistra, ma nonostante la sinistra e solo

perché ha fatto personalmente una causa di lavoro alla RAI. Non ti preoccupare, la sinistra

italiana è sensibilissima alle tue preoccupazioni. In effetti, molti leader "de sinistra" dicono le

cose che dici tu e Annozero lo vedono come un pugno in un occhio, e lo vorrebbero volentieri

zittire una puntata si e l'altra anche. Dormi pure tra due guanciali.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.