Vai al contenuto

Pubblicità

Gold

Tra incudine e martello.....

Messaggi consigliati

Cari amici,

rieccomi qui con un problema che in questi giorni mi angoscia molto.

Da circa 1 mese ho conosciuto una ragazza con cui da subito ho avuto un feeling unico,totale globale,come non avevo da anni in campo relazionale.

La passione ci ha travolti stupendamente come una valanga improvvisa e inaspettata.....

Ora...si avvicinano le tanto sospirate vacanze estive...

Il problema sta nel fatto che e' tutto inverno che prometto a un mio carissimo amico di trascorrere le ferie con lui in Thailandia....(terra stupenda sotto tutti i punti di vista,purtroppo tristemente rinomata per causa di alcuni individui che vanno li in cerca di certe cose.....).

Premetto che con questo amico ho un rapporto fraterno.In questi anni ci siamo legati all'inverosimile condividendo gioie e dolori.

Ora....con l'avvento di questa mia storia improvvisa mi trovo veramente spiazzato....i miei desideri...anche estivi sono cambiati.

Di questo viaggio non abbiamo ancora prenotato nulla ma solo preso le ferie in maniera uguale a livello di tempi.

Il fatto e' che lui non contempla assolutamente che le circostanze siano cambiate di molto per me.

Si mostra molto geloso nei miei confronti,cerca di smontarmi la figura di questa mia ragazza e mi dice di non osare tirargli il bidone ecc...ecc...

ll mio comportamento verso di lui non e' cambiato con l'arrivo di questa ragazza.Lo chiamo,esco con lui da solo spessissimo.Di certo non l'ho accantonato perche' gli voglio un bene dell'anima e mi fa piacere stare con lui.

Il fatto e' che mi chiedo.....se in lui prevalga il fatto di essere felice per me,perche' mi vede veramente felice oppure se la sua gelosia lo porti a vedere come rivali le mie probabili ragazze.

Forse il rapporto di amicizia e' troppo simbiotico????

Io gli ho gia' fatto capire che la situazione per me e' stata inaspettata e per me quella ragazza sta diventando importante ma lui non vuol sentire.Premetto che in ogni caso se proprio vogliamo considerare le vacanze non sarebbe in ogni caso solo.Avrebbe anche altre scelte con altri amici in comune.

Io non vorrei urtare la sua sensibilita' e ho una paura folle che possa prenderla male.Ho paura che per questo problema estivo la nostra amicizia si potrebbe incrinare.....

Non so come fargli capire la questione......

Voi che fareste al mio posto???

Grazie a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Io manterrei la promessa fatta all'amico e...continuerei a parlargli della mia ragazza: fagli così capire che l'amore nulla toglie all'amicizia e che se qualche volta sarai costretto a trascurarlo,non lo fai per disinteresse nei suoi confronti, ma perchè è normale dedicare più tempo a chi si ama.

La tua ragazza non può venire con voi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao!!!!!

Per quanto riguarda lui continuo a manifestargli il mio affetto in vari modi......

Purtroppo lei non puo' venire per questioni di tempi.......non perfettamente allineati con i nostri.

Quello che pero' mi fa specie e' questa sua gelosia......che interpone sempre di fronte a qualsiasi mia nuova "conoscenza".

Dovremmo forse trovare un po' piu' di sano equilibrio nel nostro rapporto?

Ciao e grazie!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Quanti anni avete? Di solito questo succede quando si è adolescenti, quando l'amicizia, cioè, è vista in termini esclusivi ed assoluti, specie se uno ha difficoltà di relazionarsi con gli altri.

Allenta un po' le occasioni di vederlo da solo, quando tu e la tua ragazza uscite con lui, portane un'altra da fargli conoscere....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Tu sei una persona LIBERA. puoi e devi fare ciò che senti.Le vacanze non hanno valenza contrattuale come il lavoro ,non si timbra cartellini e ognuno può decidere con chi farle.Ma sembra assurdo che il tuo amico usi questo atteggiamento ricattatorio e ti faccia sentire in colpa.Per te e la tua ragazza magari fare delle vacanze insieme sarebbe un modo per crescere .Quindi,rifletti sul fatto che la vera amicizia non si basa su gelosie e ricatti.Inoltre ,grazie al cielo le persone non sono grattacieli, rigidi e impalati,possono cambiare idea a volte non trovi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Tu sei una persona LIBERA. puoi e devi fare ciò che senti.Le vacanze non hanno valenza contrattuale come il lavoro ,non si timbra cartellini e ognuno può decidere con chi farle.Ma sembra assurdo che il tuo amico usi questo atteggiamento ricattatorio e ti faccia sentire in colpa.Per te e la tua ragazza magari fare delle vacanze insieme sarebbe un modo per crescere .Quindi,rifletti sul fatto che la vera amicizia non si basa su gelosie e ricatti.Inoltre ,grazie al cielo le persone non sono grattacieli, rigidi e impalati,possono cambiare idea a volte non trovi?

giustissimo, l'amicizia vera non usa ricatti, sentiti libero di fare ciò che vuoi!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Cari amici,

rieccomi qui con un problema che in questi giorni mi angoscia molto.

Da circa 1 mese ho conosciuto una ragazza con cui da subito ho avuto un feeling unico,totale globale,come non avevo da anni in campo relazionale.

La passione ci ha travolti stupendamente come una valanga improvvisa e inaspettata.....

Ora...si avvicinano le tanto sospirate vacanze estive...

Il problema sta nel fatto che e' tutto inverno che prometto a un mio carissimo amico di trascorrere le ferie con lui in Thailandia....(terra stupenda sotto tutti i punti di vista,purtroppo tristemente rinomata per causa di alcuni individui che vanno li in cerca di certe cose.....).

Premetto che con questo amico ho un rapporto fraterno.In questi anni ci siamo legati all'inverosimile condividendo gioie e dolori.

Ora....con l'avvento di questa mia storia improvvisa mi trovo veramente spiazzato....i miei desideri...anche estivi sono cambiati.

Di questo viaggio non abbiamo ancora prenotato nulla ma solo preso le ferie in maniera uguale a livello di tempi.

Il fatto e' che lui non contempla assolutamente che le circostanze siano cambiate di molto per me.

Si mostra molto geloso nei miei confronti,cerca di smontarmi la figura di questa mia ragazza e mi dice di non osare tirargli il bidone ecc...ecc...

ll mio comportamento verso di lui non e' cambiato con l'arrivo di questa ragazza.Lo chiamo,esco con lui da solo spessissimo.Di certo non l'ho accantonato perche' gli voglio un bene dell'anima e mi fa piacere stare con lui.

Il fatto e' che mi chiedo.....se in lui prevalga il fatto di essere felice per me,perche' mi vede veramente felice oppure se la sua gelosia lo porti a vedere come rivali le mie probabili ragazze.

Forse il rapporto di amicizia e' troppo simbiotico????

Io gli ho gia' fatto capire che la situazione per me e' stata inaspettata e per me quella ragazza sta diventando importante ma lui non vuol sentire.Premetto che in ogni caso se proprio vogliamo considerare le vacanze non sarebbe in ogni caso solo.Avrebbe anche altre scelte con altri amici in comune.

Io non vorrei urtare la sua sensibilita' e ho una paura folle che possa prenderla male.Ho paura che per questo problema estivo la nostra amicizia si potrebbe incrinare.....

Non so come fargli capire la questione......

Voi che fareste al mio posto???

Grazie a tutti.

Ciao,

con tatto, con dolcezza e tranquillità, prova a spiegarli che le ragazze e lui sono due cose separate, che puoi tenere lui e loro allo stesso momento ma con affetti e relazioni naturalmente diverse.

Attenzione però, non bisogna escludere niente...ti sei mai chiesto se lui possa provare qualcosa di più di una amicizia fraterna? Nei tuoi confronti?

Un saluto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma sai.....penso sia solo amicizia (o presunta tale) e nulla di piu'.

In questi tempi gli sono stato vicino in momenti difficili ma anche quando decidevamo di conoscere ragazze...

Anche in questo eravamo un team molto affiatato.

Ora che ho comunicato a lui le mie decisioni lo vedo chiuso verso di me.

Forse deve smaltire la sua rabbia o delusione.

Di certo non si fa sentire in nessun modo verso di me....nemmeno con un semplice sms.

Io invece mi sono fatto avanti qualche volta...ma di certo questo suo atteggiamento non mi incoraggia a continuare.

Io posso andargli incontro facendogli vedere il bene che comunque c'e' sempre verso di lui....ma pretendo che fino a meta' strada o quasi mi venga incontro anche lui......

Di certo questi segnali sono la conferma che questa amicizia andava scrollata.....in nome di un riequilibrio piu' sano .....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non è che è un po' invidioso?

Di sicuro non lo fa apposta, però forse questa tua nuova storia gli fa pesare di più la sua "singletudine"...

La tua ragazza non ha mica un'amica da presentargli?

:icon_mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

.........ehehehehhehe....gia' pensato e provato.......!

La cosa si scontra con i gusti difficilini di lui....e con il fatto che le esperienze negative del suo passato lo hanno talmente tanto ferito che per ogni nuova persona che incontra ...gia' lui punta i piedi per autodifesa e cerca la fuga....per non rischiare di soffrire piu'.

Non facile la cosa.Forse ci vorrebbe una persona paziente che pian piano crei con lui un rapporto di fiducia.....di sicurezza...di serenita'.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
.........ehehehehhehe....gia' pensato e provato.......!

La cosa si scontra con i gusti difficilini di lui....e con il fatto che le esperienze negative del suo passato lo hanno talmente tanto ferito che per ogni nuova persona che incontra ...gia' lui punta i piedi per autodifesa e cerca la fuga....per non rischiare di soffrire piu'.

Non facile la cosa.Forse ci vorrebbe una persona paziente che pian piano crei con lui un rapporto di fiducia.....di sicurezza...di serenita'.....

ciao gold, ho letto il tuo topic precedente.

capisco l'ipotesi dell'invidia anche inconsapevole, infatti non è semplice essere single (non per scelta) e vedere gli amici che trovano l'anima gemella (??!!!), però vorrei che considerassi anche l'opinione che il tuo amico ha della tua ragazza. Potrebbe anche prendersela semplicemente perchè rinunci alla vacanza già programmata per una che ai suoi occhi non merita tantaattenzione. Io credo che comunque dovresti andare in vacanza con lui, semplicemente perchè avevi programmato a che lui ha fatto affidamento su di te, avete persino programmato le ferie dal lavoro insieme, ritroverai la tua ragazza quando rientri. Nel frattempo lui potrebbe sentirsi meno tradito e forse meno geloso!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sono d'accordo... in fondo avrete tutto il tempo per andare in vacanza tu e la tua ragazza!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

E siamo 3 a 3 ... conosci questa ragazza da solo un mese, se in un domani,tocca ferro, dovesse deluderti, non credi che rimpiangeresti di non essere partito? E poi forse la ragazza apprezzerà anche il fatto che sei una persona che mantiene la parola data...anche se protesterà un po'.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ok ragazzi!

Stamattina vi butto li questa!

Sabato sera mentre io ero al mare il mio "amico" durante un compleanno e in presenza di piu' persone anche estranee.......si e' messo a sparlare.....su di me e sulla mia ragazza........attribuendole della poco di buono (non uso il termine esatto per non cadere nella volgarita') per aver avuto 3 storie di convivenza.

In mezzo a queste raffiche di insulti ogni tanto affermava di volermi bene ma di rifiutare di aiutarmi nel caso la storia vada a finire male come sicuramente per lui accadra'.

Mi chiedo......un amico.....che tale si decanta......ha il diritto di farmi cio' alle spalle pubblicamente e ai 4 venti?

Quanto amico e'?

Terrei ad avere il vostro commento.Grazie!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Era arrabbiato forte...ha voluto sfogarsi nella speranza che i presenti gli dessero ragione e che tu 'rinsavissi'...

Spero proprio che tu gli abbia risposto per le rime e lo abbia, almeno per il momento, mandato a quel paese!

Però...cerca di guardare con occhi più disincantati la tua ragazza, per capire se è veramente adatta a te...piccola pulce nell'orecchio. :D::icon_rolleyes::abbr:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ovvio....non posso rifarmi a questo fatto davanti a lui perche' metterei in difficolta' e nei casini le persone che mi hanno riferito di questo episodio.

Ovvio...lui ora mi ha deluso molto.Enormemente.

Certo...io cerco di viverla la mia relazione in modo attento (in tutti i sensi) ma anche sereno.

Del resto come abbiamo sempre detto non vanno vissute le storie in quanto vita?

Sono consapevole che tutto puo' accadere e la storia puo' finire tra un mese come tra un anno come non finire mai.

Nessuno possiede la sfera di cristallo.Del resto anche le storie e le persone piu' al di sopra di ogni sospetto poi si rivelano capaci di azioni deplorevoli in campo affettivo-coniugale non trovate?

E allora per queste voci o per il giudizio degli amici dovrei tranciare di netto e istantaneamente questa relazione?

Non ce la farei e poi non mi sembra il caso.

Quello che mi rattrista e' la delusione.....delusione per l'invidia e l'egoismo che pervadono la nostra societa'......a partire da molte persone che ci stanno vicine e si proclamano nostri amici veri.

Quando questa invidia si trasforma in cattiveria poi.....

E il bello e' che queste persone passano agli okki di tanti come le vittime,gli abbandonati,i traditi i poverini da compatire...quando invece dovrebbero guardarsi forse un po' piu' la coscenza ed essere un po' piu' obbiettivi.

A me sembra che nel mio caso sia SOLO IO a cercare via telefono,messaggi appuntamenti il mio "amico".Da lui non ricevo nessun segnale se non insulti alle spalle e giochetti fatti per cercare di farmi litigare con la persona che frequento la quale ignara del giudizio che le e' stato appioppato mi dice di essere comprensivo e di cercare di comprendere la gelosia di questo amico e di non rinunciare al bene prezioso dell'amicizia.IL COLMO!

Lui che la insulta e lei che lo difende quasi!

Scusate dello sfogo cari amici ma voi siete per me un sincero e valido punto di riferimento.

Spero di poter contraccambiare la vostra disponibilita'!

Un abbraccio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ovvio....non posso rifarmi a questo fatto davanti a lui perche' metterei in difficolta' e nei casini le persone che mi hanno riferito di questo episodio.

Ovvio...lui ora mi ha deluso molto.Enormemente.

Certo...io cerco di viverla la mia relazione in modo attento (in tutti i sensi) ma anche sereno.

Del resto come abbiamo sempre detto non vanno vissute le storie in quanto vita?

Sono consapevole che tutto puo' accadere e la storia puo' finire tra un mese come tra un anno come non finire mai.

Nessuno possiede la sfera di cristallo.Del resto anche le storie e le persone piu' al di sopra di ogni sospetto poi si rivelano capaci di azioni deplorevoli in campo affettivo-coniugale non trovate?

E allora per queste voci o per il giudizio degli amici dovrei tranciare di netto e istantaneamente questa relazione?

Non ce la farei e poi non mi sembra il caso.

Quello che mi rattrista e' la delusione.....delusione per l'invidia e l'egoismo che pervadono la nostra societa'......a partire da molte persone che ci stanno vicine e si proclamano nostri amici veri.

Quando questa invidia si trasforma in cattiveria poi.....

E il bello e' che queste persone passano agli okki di tanti come le vittime,gli abbandonati,i traditi i poverini da compatire...quando invece dovrebbero guardarsi forse un po' piu' la coscenza ed essere un po' piu' obbiettivi.

A me sembra che nel mio caso sia SOLO IO a cercare via telefono,messaggi appuntamenti il mio "amico".Da lui non ricevo nessun segnale se non insulti alle spalle e giochetti fatti per cercare di farmi litigare con la persona che frequento la quale ignara del giudizio che le e' stato appioppato mi dice di essere comprensivo e di cercare di comprendere la gelosia di questo amico e di non rinunciare al bene prezioso dell'amicizia.IL COLMO!

Lui che la insulta e lei che lo difende quasi!

Scusate dello sfogo cari amici ma voi siete per me un sincero e valido punto di riferimento.

Spero di poter contraccambiare la vostra disponibilita'!

Un abbraccio!

ciao,

certo che il tuo "amico" questa volta ha proprio esagerato; se prima il suo comportamento poteva passare per "affetto", ora sicuramente il suo non può essere visto come atteggiamento amichevole. Viviti la tua storia e quel che succederà lo vivrai come stai facendo adesso. Valuta meglio l'amicizia o presunta tale, di questa persona che si reputa tuo "amico", osservalo e vedi come si comporta... in bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io non starei zitta e gli direi quello che mi hanno riferito senza fare nomi... anzi non cercarlo più e quando sarà lui a farlo gli spieghi perchè non ti sei fatto più sentire...

...però anche queste persone che subito si sono affrettate a riferirti le sue parole....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cari amici eccomi qui.

Meno male che ci siete voi cosi' carini e schietti a incoraggiarmi.

Oggi sono pervaso da un senso di inquietudine e di malinconia.

Ieri sera da una chiacchierata con un amico comune e' emerso che il mio amico ha preso questo mio frequentare la mia ragazza come un tradimento,un abbandono da parte mia (lui e' reduce da un fallito matrimonio che lo aveva gettato in un periodo di crisi nera)....un tradimento da me,suo amico fraterno,suo compagnio di mille progetti e ancora di salvezza.

La mia ragazza in un momento di emotivita' mi ha detto che devo assolutamente stare vicino a lui magari anche togliendo momenti al nostro rapporto.Che e' sicura di amarmi come non lo e' stata mai nella sua vita ma si sente responsabile di avermi fatto perdere un'amicizia importante....e che non vuole che questo accada assolutamente.

Insomma......a momenti mi prende un colpo nel pensare e malinterpretare che lei si potesse fare da parte per agevolare la ripresa di questa amicizia(cosa che subito dopo mi ha prontamente smentito).

Alla luce dei fatti io forse la interpreto anche come un volermi mettere alla prova per vedere in questo nostro rapporto a che posto la metta io a livello di importanza.....

Ma perche' non posso vivere sereno?Ora che ho trovato una persona con cui mai come prima d'ora mi ero trovato bene a livello di dialogo,feeling,rapporto...........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Adesso non incominciare a voler vedere quello che non c'è! La tua ragazza ha capito che nonostante tutto tieni al tuo amico e le dispiace di vedere rovinata un'amicizia importante. Invece di farti tanti problemi, parla chiaramente e sinceramente al tuo amico, spiegagli che amore e amicizia sono due cose diverse e che il primo nulla toglie al secondo...che sei tu a dover fare certe scelte, indipendentemente dagli altri, che se lui ti è veramente amico le deve rispettare, anche se non le approva...se accetta bene, altrimenti significa che non è un vero amico. Se potete, mettetevi d'accordo di vedervi, quando non puoi stare con la tua ragazza, in modo da non farlo sentire completamente abbandonato e trascurato, ... cerca anche di farlo parlare per capire cos'è che in realtà lo rende così 'cattivo'...il viaggio è saltato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao Verbena!

Si,il viaggio e' saltato.Ho saputo che ha optato per un'altra meta con un altro nostro amico.

In effetti la mia volonta' e' quella di parlargli al piu' presto per tirare fuori tutto quello che indubbiamente dobbiamo dirci.

Gia'...forse io con sta storia della vacanza posso aver sbagliato......o in parte deluso ma mi andava di fare cosi'.

Sicuramente sono improntato al recupero del rapporto;indubbiamente nel mio cuore e nel modo giusto c'e' posto anche per lui....per ricreare un'armonia e un'amicizia possibilmente prive di egoismi e morbosita'.

Un abbraccio....e grazie ancora del vostro perenne aiuto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.