Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve a tutti ,qualcuno conosce la PNL? ....io sto studiando per diventare un coaching.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 64
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Dilts, quello dei livelli neurologici, mi pare sia stato a Milano poco fa, e fa attenzione ai certificati autentici per diventare master trainer. Ah... ma ora ricordo... tu sei di Napoli, guagliò.

La PNL con questi certificati è più autoreferenziale che sostanziale. Ti basta anche il semplice master (il 2 livello, non il semplice praticioner), dal punto di vista concettuale, come fece Robbins che a te piace.

Rispetto alla PNL in generale, ha un approccio affascinante, ma non rigoroso. E' stato accettato in pieno dalla psico-tradizionale unicamente il metamodello (l'unica cosa distonica della PNL). Come cipolla e prezzemolo, utile ovunque, ma senza farne dogma. Da usare solo se con corposa preparazione epistemologica.

Buono studio..! Coaching... si, ma di cosa?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Dilts, quello dei livelli neurologici, mi pare sia stato a Milano poco fa, e fa attenzione ai certificati autentici per diventare master trainer. Ah... ma ora ricordo... tu sei di Napoli, guagliò.

La PNL con questi certificati è più autoreferenziale che sostanziale. Ti basta anche il semplice master (il 2 livello, non il semplice praticioner), dal punto di vista concettuale, come fece Robbins che a te piace.

Rispetto alla PNL in generale, ha un approccio affascinante, ma non rigoroso. E' stato accettato in pieno dalla psico-tradizionale unicamente il metamodello (l'unica cosa distonica della PNL). Come cipolla e prezzemolo, utile ovunque, ma senza farne dogma. Da usare solo se con corposa preparazione epistemologica.

Buono studio..! Coaching... si, ma di cosa?

Finalmente qualcuno che capisce la PNL.Attraverso alcune parole che hai scritto hai fatto qualche corso? io ne ho fatti alcuni,per quanto riguarda la lettura ho letto:BANDLER,GRINDER,ROBBINS,MARTINA,CHOPRA,RE,SGARBI,BARDOLLA,FITZPATRICK,....

Coaching,e un termine inglese che significa cercare di tirare il meglio da chiunque ne a bisogno,magari tu mi insegni,spesso in alcune persone non sie consapevoli delle grosse potenzialità,ecco a me piace cercare di far capire questo alle persone.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Finalmente qualcuno che capisce la PNL.Attraverso alcune parole che hai scritto hai fatto qualche corso? io ne ho fatti alcuni,per quanto riguarda la lettura ho letto:BANDLER,GRINDER,ROBBINS,MARTINA,CHOPRA,RE,SGARBI,BARDOLLA,FITZPATRICK,....

Coaching,e un termine inglese che significa cercare di tirare il meglio da chiunque ne a bisogno,magari tu mi insegni,spesso in alcune persone non sie consapevoli delle grosse potenzialità,ecco a me piace cercare di far capire questo alle persone.

Ah... allora vuoi fare semplicemente empowerment...

si, la PNL è utile in questo, ma da usare a piccole dosi rispetto a tutto il resto, come una ricopertura, non una farcitura

Le letture sono utili per carità, ma l'utilità dei suoi strumenti sta soprattutto nell'esercizio guidato di chi ti corregge le applicazioni imprecise dei tuoi approcci. Un corso pertanto è indispensabile, almeno qua.

Rispetto al mio percorso... beh.. ne ho magnata di polvere... di tutto e di più, ma non voglio ingenerare aspettative che sono faticose da sostenere continuamente.

Probabilmente avrai un riferimento applicativo con un'attività di vendita di qualcosa (servizi? beni?). Lì il riscontro è più percepibile.

Rispetto al coaching, molte aziende chiedono come far imparare ai loro capi questa "arte". Si fanno diagnosi e cura da soli, senza conoscere la multidimensionalità del problema. Per farlo seriamente, occorrono pertanto strumenti che esulano dalla PNL e che gli psicologi del lavoro e della formazione hanno. Buono studio anche lì! :lazy:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ah... allora vuoi fare semplicemente empowerment...

si, la PNL è utile in questo, ma da usare a piccole dosi rispetto a tutto il resto, come una ricopertura, non una farcitura

Le letture sono utili per carità, ma l'utilità dei suoi strumenti sta soprattutto nell'esercizio guidato di chi ti corregge le applicazioni imprecise dei tuoi approcci. Un corso pertanto è indispensabile, almeno qua.

Rispetto al mio percorso... beh.. ne ho magnata di polvere... di tutto e di più, ma non voglio ingenerare aspettative che sono faticose da sostenere continuamente.

Probabilmente avrai un riferimento applicativo con un'attività di vendita di qualcosa (servizi? beni?). Lì il riscontro è più percepibile.

Rispetto al coaching, molte aziende chiedono come far imparare ai loro capi questa "arte". Si fanno diagnosi e cura da soli, senza conoscere la multidimensionalità del problema. Per farlo seriamente, occorrono pertanto strumenti che esulano dalla PNL e che gli psicologi del lavoro e della formazione hanno. Buono studio anche lì! :lazy:

Grazie per l'attenzione,professionalmente ho a che fare sia con il pubblico,sia con i ragazzi(ho un diploma di maestro d'arte).Personalmente mi ritengo un :uditivo,visivo,cinestetico.Scrivere molto ma molto meno.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
molte aziende chiedono come far imparare ai loro capi questa "arte".

Sarebbero da mandare in prigione senza farli passare dal Via...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Personalmente mi ritengo un :uditivo,visivo,cinestetico.Scrivere molto ma molto meno.

Tutti e tre i sistemi? :huh::lazy::lazy: Ma allora questa è una SINESTESIA! Saresti malato... in tal caso!! :D:

Chi ama scrivere in genere ha una maggiore preferenza per la cinestesìa... deve "percepire e sentire" il suo corpo muoversi...!

Ma attento a non ridurre la pnl solo alla faccenduola dei sistemi rappresentazionali, eh?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Tutti e tre i sistemi? :D::lazy::huh: Ma allora questa è una SINESTESIA! Saresti malato... in tal caso!! :D:

Mi riferivo per quanto riguarda la scrittura,mi piace più il con-tatto gestaltico. :lazy:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
Partito Nazional Liberale ?
:D:

Semmai, programmazione neuro linguistica... nazional liberale...! :ola (2): o piccolo nascondiglio liberatutti.. :Cuppa::rolleyes:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

o "Pratiche Non Liberalizzabili"... :rolleyes:

Seriamente, la programmazione neuro linguistica è un trattamento sanitario, l'espressione è

molto commerciale ("manipolazione" è la parola in uso tra i comuni mortali).

L'utilizzo di queste tecniche per aiutare le persone a risolvere i propri problemi richiede una

padronanza delle tecniche stesse, un senso etico e deontologico molto forte e, non ultimo,

l'assenso esplicito delle persone sulle quali vengono applicate (quest'ultima è una cosa tanto

importante da essere formulata addirittura all'interno della Costituzione, titolo II "Rapporti

etico/sociali", articolo 32).

Il fatto che vengano fatti corsi per insegnare queste tecniche a dirigenti e quadri d'azienda,

per utilizzarle per "tirar fuori il meglio dalle persone", fa venire i brividi. Se non fosse per la

scarsa preparazione che di solito può dare un corso di formazione, rispetto alla pratica di

una vita (insegna l'uso meccanico delle tecniche, e poco più), un contesto gerarchico, con

un'intrinseca competizione tra i suoi appartenenti, e con finalità di profitto non è certo un

contesto favorevole all'utilizzo di strumenti del genere.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
o "Pratiche Non Liberalizzabili"... :rolleyes:

Seriamente, la programmazione neuro linguistica è un trattamento sanitario, l'espressione è

molto commerciale ("manipolazione" è la parola in uso tra i comuni mortali).

L'utilizzo di queste tecniche per aiutare le persone a risolvere i propri problemi richiede una

padronanza delle tecniche stesse, un senso etico e deontologico molto forte e, non ultimo,

l'assenso esplicito delle persone sulle quali vengono applicate (quest'ultima è una cosa tanto

importante da essere formulata addirittura all'interno della Costituzione, titolo II "Rapporti

etico/sociali", articolo 32).

Il fatto che vengano fatti corsi per insegnare queste tecniche a dirigenti e quadri d'azienda,

per utilizzarle per "tirar fuori il meglio dalle persone", fa venire i brividi. Se non fosse per la

scarsa preparazione che di solito può dare un corso di formazione, rispetto alla pratica di

una vita (insegna l'uso meccanico delle tecniche, e poco più), un contesto gerarchico, con

un'intrinseca competizione tra i suoi appartenenti, e con finalità di profitto non è certo un

contesto favorevole all'utilizzo di strumenti del genere.

Ho grazie per le belle parole,effettivamente i fautori di queste tecniche erano stati loro stessi in analisi,dopodichè visto i risultati hanno deciso di stare dall'altro lato,in AMERICA è una pratica molto diffusa la PNL,in ITALIA un pò meno ma ci stiamo arrivando.Personalmente uso queste tecniche su di me ,ti faccio un esempio,avevo il vizio di mangiarmi le unghie,bene prima di mettermi il dito in bocca lo associo ad un evento sgradevole alla fine ho smesso,poi quante persone non sanno che inconsciamente hanno delle potenzialità inespresse ,ma non sanno come tirarle fuori,ecco questa è anche PNL è cercare di far tirare fuori tutte queste cose.Personalmente conduco una vita molto tranquilla (sai a NAPOLI non e facile) ho una grossa preparazione mentale,se vuoi anche spirituale ma non in senso fanatico (prediligo l'oriente) quotidianamente sono a contatto con molte persone cerco sempre di sdrammatizzare difficilmente mi arrabbio,difatti molti dicono come fai... concludo,se posso aiutare qualcuno a risollevarlo per me è una grossa gioia......di persone triste c'è ne sono abbondano,spesso dico a queste persone.....come mai? chi è stato? butta fuori tutto quello che hai dentro ,cambia atteggiamento la VITA E BELLA......FABER EST SUAE QUISQUE FORTUNAE.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
concludo,se posso aiutare qualcuno a risollevarlo per me è una grossa gioia......di persone triste c'è ne sono abbondano,spesso dico a queste persone.....come mai? chi è stato? butta fuori tutto quello che hai dentro ,cambia atteggiamento la VITA E BELLA......FABER EST SUAE QUISQUE FORTUNAE.

ciao Antius, capisco la tua voglia di aiutare gli altri ma bisogna anche tener conto di un paio di cosette, una è che con due parole buttate lì non è che si risolleva il morale, poi bisogna sempre vedere se chi hai davanti vuole essere aiutato o cosa ancora più importante "può" essere aiutato!!!!

Per esperienza personale ti dico che quando ho avuto momenti di depressione (non parlo di depressione come malattia vera e propria) e non avevo voglia di vedere gente felice ed entusiasta se mi fossi capitato tu davanti con il tuo (per te giustamente prezioso) ottimismo, avrei girato i tacchi e me ne sarei andata!!!!

E sempre per esperienza personale quando ho avuto problemi molto più grossi ( tra cui la vera depressione) avevo bisogno di trovare una spalla su cui piangere e sfogarmi, qualcuno che mi capisse e non un ottimsta in vena di diffondere ottimismo, che per carità è una cosa meritevole ma non sortisce sempre gli effetti desiderati o magari qualcuno te lo può far credere giusto per evitarsi frasi fatte tipo "la vita è bella" o "la vita è una sola"...

Con affetto

Giusy

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Personalmente uso queste tecniche su di me ,ti faccio un esempio,avevo il vizio di mangiarmi le unghie,bene prima di mettermi il dito in bocca lo associo ad un evento sgradevole alla fine ho smesso,poi quante persone non sanno che inconsciamente hanno delle potenzialità inespresse ,ma non sanno come tirarle fuori,ecco questa è anche PNL è cercare di far tirare fuori tutte queste cose.

Veramente questo tipo di associazioni si facevano ben prima della pnl..., che in fondo è un intelligente ed efficace collage di tecniche già esistenti da tempo. Le uniche innovazioni reali le ha proposte R. dilts.

ho una grossa preparazione mentale,se vuoi anche spirituale ma non in senso fanatico (prediligo l'oriente)

La cosa affascinante della pnl è la sua facilità d'approccio. Si prende solo la tecnica senza sapere cosa comporta. E' un pò come il ragazzino del meccanico che esegue un lavoro, ma non sa perchè è importante adottare "una certa procedura-sequenza". Lo stesso ragazzino, di fronte a imprevisti e altri problemi, non chiedendosi il perchè, non potrà sempre far fronte a tutto, se non pensando di poter bastare a se stesso con le tecniche che conosce. La teoria non gli servirà sempre, ma a volte si. E si perde così la multidimensionalità della soluzione dei problemi.

Vista la sua "potenza" è pertanto INDISPENSABILE adottare la pnl solo se muniti di grande rigore morale e preparazione epistemologica. Spesso invece viene vista solo come tecnica per manipolare gli altri a proprio vantaggio (e non come eticamente corretto, a vantaggio dell'altro).

- Ma se io capisco meglio cosa vuole lui, accontento anche me! - Si difendono alcuni. In realtà "se fosse vero" sarebbe così. Peccato che in realtà si "prende meglio dall'altro solo ciò che ci serve per accontantare noi".

Infine, il delirio di onnipotenza che ingenera la pnl in chi la sposa, se non lo si controbilancia con un'eticità e preparazione epistemologica corposa. Quindi, ben vengano gli azzurroni orientaleggianti dell'Astrolabio e i libri di Dennet...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Salve a tutti ,qualcuno conosce la PNL? ....io sto studiando per diventare un coaching.

la PNL e' il modo migliore per imparare a mentire e mentirsi sostituendo la credibilita' alla realta' .....

e lo fa "magistralmente" incasellando persone, comportamenti, linguaggio,........secondo criteri statistici e metodi che vogliono di far rientrare tutti in una sorta di globalizzazione comportamentale......

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
la PNL e' il modo migliore per imparare a mentire e mentirsi sostituendo la credibilita' alla realta' .....

questo è vero. E' anche vero che la realtà non esiste, se non quella che ognuno di noi si rappresenta, e che conviene a se stesso per dimostrare ciò che conferma le sue convinzioni... e non andare in dissonanza

e lo fa "magistralmente" incasellando persone, comportamenti, linguaggio,........

beh... questo lo fa qualsiasi modellizzazione e semplificazione di comportamenti, mica solo la pnl

secondo criteri statistici e metodi che vogliono di far rientrare tutti in una sorta di globalizzazione comportamentale......

capisco i metodi, un pò meno la faccenda dei criteri statistici...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io ho seguito un corso di formazione, con Pnl e varie pratiche meta e comunicative, al fine di raggiungere quanto più possibile la falsamente agoniata assertività, sono una ottima risorsa che il nostro beneamato cervello può liberare. Mi chiedevo........come tra l'altro ho già fatto nel forum della "Sconfitta con se stessi"...queste interessanti pratiche a cui sottoponiamo la nostra materia grigia, per me sono, anche se hanno fini nobili , dei condizionamenti. E' così importante riuscire a condizionare il cervello nella giusta maniera?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Veramente questo tipo di associazioni si facevano ben prima della pnl..., che in fondo è un intelligente ed efficace collage di tecniche già esistenti da tempo. Le uniche innovazioni reali le ha proposte R. dilts.

La cosa affascinante della pnl è la sua facilità d'approccio. Si prende solo la tecnica senza sapere cosa comporta. E' un pò come il ragazzino del meccanico che esegue un lavoro, ma non sa perchè è importante adottare "una certa procedura-sequenza". Lo stesso ragazzino, di fronte a imprevisti e altri problemi, non chiedendosi il perchè, non potrà sempre far fronte a tutto, se non pensando di poter bastare a se stesso con le tecniche che conosce. La teoria non gli servirà sempre, ma a volte si. E si perde così la multidimensionalità della soluzione dei problemi.

Vista la sua "potenza" è pertanto INDISPENSABILE adottare la pnl solo se muniti di grande rigore morale e preparazione epistemologica. Spesso invece viene vista solo come tecnica per manipolare gli altri a proprio vantaggio (e non come eticamente corretto, a vantaggio dell'altro).

- Ma se io capisco meglio cosa vuole lui, accontento anche me! - Si difendono alcuni. In realtà "se fosse vero" sarebbe così. Peccato che in realtà si "prende meglio dall'altro solo ciò che ci serve per accontantare noi".

Infine, il delirio di onnipotenza che ingenera la pnl in chi la sposa, se non lo si controbilancia con un'eticità e preparazione epistemologica corposa. Quindi, ben vengano gli azzurroni orientaleggianti dell'Astrolabio e i libri di Dennet...

Perbacco leggo che il "giallo " ti è familiare,ASTR...le tue parole non fanno una grinza.....a livello empirico,forse posso dire qualcosa in merito suggerimenti(ti faccio un calcolo:io vedo circa 1500 persone all'anno x 20 fai tu)ne ho viste di cotte è di crude,quasi sempre riesco a capire a chi ho di fronte dalle prime parole,allo sguardo ,a come cammina,vedi io mi diverte ,è puntualmente(quasi)....come dice DI PIETRO C'azzecco......a livello epistemologico al di la del ASTROLABIO io leggo tanto,DA SOCRATE A PLATONE,DA SCHOPENAUER A RUSSEL,DA REICH A LOWEN,DA PIRANDELLO A KAFKA.......vedi quando bisogna fare sul serio ci sono,ma a me piace molto non prendermi sul serio,insisto mi piace giocare faccio un sacco di errori,uno di questi è quello di scriverti.......un abbraccio ANTONIO.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao Antius, capisco la tua voglia di aiutare gli altri ma bisogna anche tener conto di un paio di cosette, una è che con due parole buttate lì non è che si risolleva il morale, poi bisogna sempre vedere se chi hai davanti vuole essere aiutato o cosa ancora più importante "può" essere aiutato!!!!

Per esperienza personale ti dico che quando ho avuto momenti di depressione (non parlo di depressione come malattia vera e propria) e non avevo voglia di vedere gente felice ed entusiasta se mi fossi capitato tu davanti con il tuo (per te giustamente prezioso) ottimismo, avrei girato i tacchi e me ne sarei andata!!!!

E sempre per esperienza personale quando ho avuto problemi molto più grossi ( tra cui la vera depressione) avevo bisogno di trovare una spalla su cui piangere e sfogarmi, qualcuno che mi capisse e non un ottimsta in vena di diffondere ottimismo, che per carità è una cosa meritevole ma non sortisce sempre gli effetti desiderati o magari qualcuno te lo può far credere giusto per evitarsi frasi fatte tipo "la vita è bella" o "la vita è una sola"...

Con affetto

Giusy

Ciao se vuoi possiamo anche recitare il requiem di VERDI........il problema non è questo,quanto tu dici che non avevi voglia di vedere gente felice,forse era solo uno scappare dal problema esistente,rimandare non risolvere.Poi sa la retorica non mi appartiene sè dico una frase è perchè ci credo.I retorici erano i sofisti (non mi sono mai piaciuti).......

Con affetto con gioia e con piacere ti saluto

ANTONIO

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
la PNL e' il modo migliore per imparare a mentire e mentirsi sostituendo la credibilita' alla realta' .....

e lo fa "magistralmente" incasellando persone, comportamenti, linguaggio,........secondo criteri statistici e metodi che vogliono di far rientrare tutti in una sorta di globalizzazione comportamentale......

Rientrare tutti??? no per carità.....è poi quando vedo la tua immagine non riesco a trovare qualcosa di negativo.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Io ho seguito un corso di formazione, con Pnl e varie pratiche meta e comunicative, al fine di raggiungere quanto più possibile la falsamente agoniata assertività, sono una ottima risorsa che il nostro beneamato cervello può liberare. Mi chiedevo........come tra l'altro ho già fatto nel forum della "Sconfitta con se stessi"...queste interessanti pratiche a cui sottoponiamo la nostra materia grigia, per me sono, anche se hanno fini nobili oggettivamente , dei condizionamenti. E' così importante riuscire a condizionare il cervello nella giusta maniera?

Ciao,scusa se mi permetto,ma cosa andavi cercando?...io credo qualsiasi corso che fai ,se non modifichi le tue aspettative dovesse scendere CRISTO ma tu lo stesso non cambieresti.Un pò come quando uno fa un viaggio per staccare la spina,si rientra più stressati di prima.Se quando hai fatto il corso mi avresti detto che vuoi cambiare per raggiungere false mete ti avrei detto, non farlo......

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao se vuoi possiamo anche recitare il requiem di VERDI........il problema non è questo,quanto tu dici che non avevi voglia di vedere gente felice,forse era solo uno scappare dal problema esistente,rimandare non risolvere.Poi sa la retorica non mi appartiene sè dico una frase è perchè ci credo.I retorici erano i sofisti (non mi sono mai piaciuti).......

Con affetto con gioia e con piacere ti saluto

ANTONIO

il punto caro Antius non è cosa è che porta la persona che hai di fronte a comportamenti di chiusura o distacco ma il fatto che parlare in modo ottimista non risolve i problemi, anzi spesso (come leggo ricorrentemente proprio nel forum) chi è triste o ha problemi, scappa di fronte a chi è molto ottimista, l'unica cosa che vorrebbe è trovare persone che lo capiscono (che non vuol dire necessariamente nella loro stessa situazione )....ho parlato di me, perchè ci sono passata ma il discorso è generico...

Non dico che sei retorico, non mi permetterei, non ti conosco semplicemente (e molto umilmente) penso che un atteggiamento molto ottimista serve a poco, nella maggiorparte dei casi. Poi non metto in dubbio che oltre all'ottimismo tu abbia altre doti (sensibilità, empatia) magari sviluppate grazie al tuo studio sulla psicologia , che ti permettono di aiutare gli altri...

senza retorica anch'io...

Giusy

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
il punto caro Antius non è cosa è che porta la persona che hai di fronte a comportamenti di chiusura o distacco ma il fatto che parlare in modo ottimista non risolve i problemi, anzi spesso (come leggo ricorrentemente proprio nel forum) chi è triste o ha problemi, scappa di fronte a chi è molto ottimista, l'unica cosa che vorrebbe è trovare persone che lo capiscono (che non vuol dire necessariamente nella loro stessa situazione )....ho parlato di me, perchè ci sono passata ma il discorso è generico...

Non dico che sei retorico, non mi permetterei, non ti conosco semplicemente (e molto umilmente) penso che un atteggiamento molto ottimista serve a poco, nella maggiorparte dei casi. Poi non metto in dubbio che oltre all'ottimismo tu abbia altre doti (sensibilità, empatia) magari sviluppate grazie al tuo studio sulla psicologia , che ti permettono di aiutare gli altri...

senza retorica anch'io...

Giusy

gia' gia'...

si chiama EMPATIA ed e' una delle qualita' che la PNL dubito possano insegnare.....

....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
il punto caro Antius non è cosa è che porta la persona che hai di fronte a comportamenti di chiusura o distacco ma il fatto che parlare in modo ottimista non risolve i problemi, anzi spesso (come leggo ricorrentemente proprio nel forum) chi è triste o ha problemi, scappa di fronte a chi è molto ottimista, l'unica cosa che vorrebbe è trovare persone che lo capiscono (che non vuol dire necessariamente nella loro stessa situazione )....ho parlato di me, perchè ci sono passata ma il discorso è generico...

Non dico che sei retorico, non mi permetterei, non ti conosco semplicemente (e molto umilmente) penso che un atteggiamento molto ottimista serve a poco, nella maggiorparte dei casi. Poi non metto in dubbio che oltre all'ottimismo tu abbia altre doti (sensibilità, empatia) magari sviluppate grazie al tuo studio sulla psicologia , che ti permettono di aiutare gli altri...

senza retorica anch'io...

Giusy

:;):

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.