Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
S.

Enzo Biagi

Messaggi consigliati

ste, è amato per gli stessi motivi per cui è odiato... solo che per gli "amanti", quelle sono qualità

Oscar, se le considerassero qualità non le rinfaccerebbero ad altri, non trovi?

Prendi l'ultima, quella del vittimismo a suon di potere mass-mediatico...

Un "amante" non vede il foruncolo sul naso del suo amato, o lo vede come pregio, o lo accetta.

Vederlo sul naso di un altro e disprezzarlo... è diverso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


non so bene a quale nano o micronano ti riferisci...

Biagi non mi è mai piaciuo

perchè è un uomo che è stato prevalentemente dalla parte dei vincenti

come giornalista l'ho sempre ritenuto mediocre perchè non da e non porta passione

ma solo cronaca telecomandata.

L'ultima bufala poi che passasse per vittima è un'emerita falsità ideologica..

I Professionisti sono pagati per dare il loro servizio non per sostituirsi al Committente

non so se mi spiego o se non lo capisci

ma queste si chiamano regole dentologiche

Se un Committente ti assegna un incarico te lo può anche revocare.........

non capisco perchè Biagi fosse esente da revoca......

E' stato per anni un uomo medio mascherato perchè in realtà ha vissuto con larghi spazi immeritati presso la TV PUBBLICA nascondendo la propria protervia come nel caso in cui l'hanno allontanato.....

non da ultimo mi ricordava il prete del mio paese che povere imbecille pensava sempre di avere ragione

ecco Biagi era uno di quelli che pensava di avere sempre ragione come quelli che lo ammirano qui in questa discussione...

Io lo so di non avere sempre ragione anzi.....

il problema è che ho il diritto di criticare e lo faccio senza bisogno di chiedere permesso .......

Le giustificazioni che tu chiedi per capire perchè Biagi non piace non servono...

a pelle era un uomo di cui diffidare

perchè aveva la falsa modestia e l'idea che fosse nel giusto..

per me in fondo è stato un buon esempio di imbecillità giornalistica e culturale

e Lui ne era un buon esempio.

TENETEVELO STRETTO.

Io non ti ho mai chiesto giustificazioni perchè ti piace...pensaci......tu si invece.....ripensaci......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
L'ultima bufala poi che passasse per vittima è un'emerita falsità ideologica..

I Professionisti sono pagati per dare il loro servizio non per sostituirsi al Committente

non so se mi spiego o se non lo capisci

ma queste si chiamano regole dentologiche

Se un Committente ti assegna un incarico te lo può anche revocare.........

non capisco perchè Biagi fosse esente da revoca......

Guarda che hai confuso le regole deontologiche con le regole del canile del tuo padrone.

La deontologia è un'altra cosa, ed è una cosa seria, non questa fuffa malmostosa nella

quale ci avete immerso tu e tutto il resto della muta, e nella quale stiamo sprofondando.

Torna a scuola, 'gnurant.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Oscar, se le considerassero qualità non le rinfaccerebbero ad altri, non trovi?

Prendi l'ultima, quella del vittimismo a suon di potere mass-mediatico...

Un "amante" non vede il foruncolo sul naso del suo amato, o lo vede come pregio, o lo accetta.

Vederlo sul naso di un altro e disprezzarlo... è diverso...

Faccio un pò di esempi. Se prendiamo il dispotismo, è considerato difetto ma anche grande fiducia in sè, energia e motivazione (per chi lo ama). Sarebbe senza spina dorsale uno incapace di urlare contro chi lo osteggia. Se prendiamo il vittimismo-difetto, è considerato dimostrazione di accanimento, giusto sentimento e dimostrazione di saperci fare "nonostante tutto". Di ogni cosa si può inventare il contrario di tutto. Se prendiamo la mala fede, diventa capacità di farsi valere e pure di recitare sapendo far emozionare, nonostante tutto, perchè chi solo sa farlo bene e raggiungere i suoi obiettivi, riuscirà a raggiungerli anche per il paese. Se è scorretto, disonesto ma ricco, diventa uno capace di "essere" disonesto e arricchirsi facendola franca, casomai alle spese dei gruppi corporativi a me ostici o alle spese di paesi esteri. Meglio affidarsi ad un ladro capace che ad un falso buono incapace. Ciò che si sa essere un difetto negli altri, è un "valore" se chi lo incarna difende i miei interessi egoistici ed individualisti. E si potrebbe continuare all'infinito.

In un paese debole, con istituzioni deboli, con politica debole e meschina, chi può salvare l'Italia può essere solo un uomo forte e potente, proprio quella forza e potenza che spaventa gli avversari. Semplificazione rozza, che come ogni generalizzazione contiene una parte di verità (che dall'altro lato ci si ostina a non vedere) ma è diffusa oltre ciò che non si creda, anche fra profondi intellettuali che non lo ammettono.

Anche la deontologia diventa "un laccio e lacciuolo" di cui liberarsi, pur non potendolo dire ancora apertamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Faccio un pò di esempi. Se prendiamo il dispotismo, è considerato difetto ma anche grande fiducia in sè, energia e motivazione (per chi lo ama). Sarebbe senza spina dorsale uno incapace di urlare contro chi lo osteggia. Se prendiamo...

... le ruote del nonno e le trasferiamo nella nostra testa alla nonna, continuando

a vederle per quello che sono, cioè ruote, ad essere un carretto sarebbe la nonna.

Begli esempi, ma poco pertinenti con ciò che si stava commentando. Una cosa è rigirarsi il

foruncolo che è sul naso di Tizio in modo da vederlo (o farlo passare) per un affascinante neo...

altra cosa è trasferire nella propria testa (o nelle proprie parole) il foruncolo di Tizio fino a

portarlo sul naso di Caio, continuando a vederlo per quello che è - un foruncolo -, e additando

Caio per via di esso.

L'amore c'entra poco.

Lo spacciare per regola deontologica il rispetto assoluto del potere arbitrario del committente

nei confronti del professionista è rivelatore di quali sentimenti stanno alla base del trasferimento

delle "qualità" di Tizio su Caio. E' solo cura del mercato in tempi a rischio. Una volta che l'hai

spacciata per regola deontologica, la puoi rispettare passando per professionista corretto.

La firma di Tex...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Se tutti potessero vedere allo stesso modo gli stessi foruncoli... non ci sarebbero divisioni, compreso il valore e il senso che si da a certi sentimenti.

Che ci voi fare stefano, adda passà 'a nuttata...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Se tutti potessero vedere allo stesso modo gli stessi foruncoli... non ci sarebbero divisioni, compreso il valore e il senso che si da a certi sentimenti.

Che ci voi fare stefano, adda passà 'a nuttata...

Se invece il foruncolo viene descritto (visto? forse) allo stesso modo, ma viene additato (visto? forse) in un posto diverso,

siamo di fronte a una cosa diversa da "divisioni", "diversità di vedute" o di "valore e senso che si dà a certi sentimenti".

Capisco ben che sarebbe bello poter ricondurre qualsiasi cosa a malintesi o incomprensioni o diversità di vedute...

Che ci voi fare Oscar, viviamo in un mondo reale, non nelle favole.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Una curiosità: nel dialetto del mio paese la parola "impegnarsi" è sinonimo di "impigliarsi". Questione di rete...

Comunque, tornando a Biagi, alla professionalità e alla deontologia, segnalo due belle chicche tra le tante disponibili:

http://it.youtube.com/watch?v=oOu-trNoESY

http://it.youtube.com/watch?v=nw38yFnQMiY

Quest'ultimo in particolare è un mito della deontologia. Curiose assonanze di vedute e argomenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Povero STE!

ora dispensi anche inutili consigli

Direi che sei un degno compare del tuo amico Biagi

Vedi di tenerti i tuoi consigli per Te...Tu hai solo bisogno di andare a sQQQQcuola di democrazia CIAO BISONTE

ah ahh ahh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

TI son piaciute lettreTi

tenerTI TE TU

TITETU CHE VUOI!!!

Ma Vada via i ciapp ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Quanto alla dentologia

studiati il capitolo ....... REVOCA DEL MANDATo

Ciao Dotto da cortile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Quanto alla dentologia

studiati il capitolo ....... REVOCA DEL MANDATo

La revoca del mandato...

E' la cosa che più temi, vero? E' per quello che cancelli la deontologia professionale, che prevede espressamente di

contrastare la controparte contrattuale, e cerchi di sostituirla con la supinologia professionale. Meglio tenerseli buoni...

Il tuo problema non è che gli altri non ti comprendono, è che ti comprendono fin troppo bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

che Nello offenda un giornalista morto (che può piacergli o non piacergli) non la trovo una cosa carina, in un topic a lui dedicato.

che Nello offenda Ste è ordinaria amministrazione, ma lo pregherei di piantarla.

ma che Ste gli vada appresso mi sembra una cosa un pò difficile da comprendere, soprattutto nel caso di una persona che, come lui, ha il dono dell'ironia (quella vera).

tutto ciò per dire cosa?

se avete qualcosa di interessante, e possibilmente non offensivo, da comunicare su Biagi, o sul giornalismo, fatelo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
che Nello offenda un giornalista morto (che può piacergli o non piacergli) non la trovo una cosa carina, in un topic a lui dedicato.

che Nello offenda Ste è ordinaria amministrazione, ma lo pregherei di piantarla.

ma che Ste gli vada appresso mi sembra una cosa un pò difficile da comprendere, soprattutto nel caso di una persona che, come lui, ha il dono dell'ironia (quella vera).

tutto ciò per dire cosa?

se avete qualcosa di interessante, e possibilmente non offensivo, da comunicare su Biagi, o sul giornalismo, fatelo.

Se Nello vuole continuare a offendermi, non è un problema per me, nel senso che non mi offendo per le uscite di Nello

(ci vuole ben altro).

Se Ste gli va appresso, non è difficile da comprendere se si accantona l'idea che Ste gli replichi per via di presunte offese:

se ci fossero solo offese, e non una questione di particolare importanza posta (anzi, ri-posta) da Nello - sulla quale c'è uno

scontro direi di livello nazionale tra la posizione che qui difende Nello, e quella che qui difende Ste - probabilmente sia Ste

che Nello avrebbero già smesso di ribattere (essendo entrambi amanti del quieto vivere).

Se S. vuole inserirsi nella discussione che si è aperta sulla deontologia, che è poi il nocciolo del "caso Biagi", può anche farlo.

Però ocio che non è una discussione facile da affrontare senza far scintille!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Purtroppo S. interviene sempre in ritardo

come suo costume

e peraltro interviene solo per proporre un proprio modello ideologico

la solita sciorinatura del correttivo ideologico

del qualunquismo ideologico è morto?

allora facciamolo santo Biagi........

quanto al dibattito qui si parla del giornalista e indirettamente dell'uomo.

La deontologia professionale

dice per un professiinista che quando gli revocano il mandato > lo deve rimettere...

piuttosto che si discuti sull'opportunità che è un politico., all'epoca Berlusconi, aveva ed ha di criticare un giornalista della Tv Pubblica e cioè di Stato...non di un Giornale qualsiasi o di una tele qualsiasi..questo è sicuramente più interessante.

Ribadisco di avere le mie idee pur discutibili

ma le ho argomentate per quanto un foruma possa permettere (pralo di sintesi non certo di censura).

Come moderatrice inviterei la Signorina S. a non pendre....ahahhahahahahha :p:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Purtroppo S. interviene sempre in ritardo

come suo costume

e peraltro interviene solo per proporre un proprio modello ideologico

la solita sciorinatura del correttivo ideologico

del qualunquismo ideologico è morto?

allora facciamolo santo Biagi........

quanto al dibattito qui si parla del giornalista e indirettamente dell'uomo.

La deontologia professionale

dice per un professiinista che quando gli revocano il mandato > lo deve rimettere...

piuttosto che si discuti sull'opportunità che è un politico., all'epoca Berlusconi, aveva ed ha di criticare un giornalista della Tv Pubblica e cioè di Stato...non di un Giornale qualsiasi o di una tele qualsiasi..questo è sicuramente più interessante.

Ribadisco di avere le mie idee pur discutibili

ma le ho argomentate per quanto un foruma possa permettere (pralo di sintesi non certo di censura).

Come moderatrice inviterei la Signorina S. a non pendere....ahahhahahahahha :p:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
La deontologia professionale

dice per un professiinista che quando gli revocano il mandato > lo deve rimettere...

Fuori luogo, per molti motivi:

- perché se gli revocano il mandato non ha bisogno di rimetterlo (glie l'hanno già revocato)

- perché il professionista è tenuto oltre che a rispettare la deontologia, a farla rispettare anche alle persone

con cui interagisce nello svolgere la sua professione, incluso il suo committente. E se la revoca va contro la

deontologia professionale (che vale anche per chi revoca il mandato, si spera)...

- perché il problema in questo caso non era la "revoca del mandato": non si sta parlando di un idraulico che

ha un committente privato, ma di un giornalista che faceva uno dei programmi più seguiti della TV pubblica,

che è stato liquidato per i capricci di un signore che tra le altre cose è anche proprietario dell'unica concorrente

della TV pubblica (cioè ci ha guadagnato anche economicamente, come concorrente, oltre che come feudalotto

politico che s'è visto eliminare una delle rare voci critiche).

piuttosto che si discuti sull'opportunità che è un politico., all'epoca Berlusconi, aveva ed ha di criticare un giornalista della Tv Pubblica e cioè di Stato...non di un Giornale qualsiasi o di una tele qualsiasi..questo è sicuramente più interessante.

Ancora più interessante, dal punto di vista deontologico, è l'opportunità (sarebbe meglio dire: la legalità) di dirigenti

che colgono tali esternazioni come direttive, e le eseguono prontamente. Notare che si sta parlando di dirigenti di enti

pubblici (cioè nostri), e di enti pubblici strategici, non di "committenti" come può essere un privato che affida ad un

avvocato o a un perito una sua causa, e venuta meno la fiducia gli revoca il mandato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Trovo ridicolo che un giornalista

forte e protetto come Biagi

sia fuori discussione...

tutti i giornalisti hanno diritto di dire ciò che credono corretto nella legalità

ma hanno altrettanto il dovere di essere contrastati sul piano dialettico o anche ideologico..

Purtroppo capisco che di dentologia ti mancano alcune regolette :

Il Committente assegna un incarico e può revocarlo sempre....se non lo sai vedi di fare il Professionista che lo imparerai......

Biagi il mandato gli è stato revocato...quindi doveva rimettere il mandato senza fare la vittima

Vedi Biagi rappresenta quel senso innato di autogiustismo che è davvero stato vomitevole..

spero che non cia sia più un altro Biagi perchè per me è stato uno dei peggiori esempi di civiltà

trovo ridicolo e grottesco che lo si voglia fare passare per Santo

Biagi non era e non può essere esente da critiche

ma chi era SAN GEROLAMO FOTOLITO?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma insomma Biagi

dovevamo tenercelo a vita?

PER ME AVEVA GIA' AVUTO FIN TROPPO SPAZIO.

SE hai qualche dubbio studiati le tabelline delle ore che è apparso in TV nella sua vita

rispetto ad altri giornalisti....POI NE RIPARLIAMO

BIAGI FOR EVER GO HOME

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Purtroppo capisco che di dentologia ti mancano alcune regolette :

Il Committente assegna un incarico e può revocarlo sempre....se non lo sai vedi di fare il Professionista che lo imparerai......

Sono un professionista e conosco sia le regole deontologiche che la scarsa conoscenza (?) delle stesse da parte dei professionisti attuali,

soprattutto di quelli che mettono la "C" maiuscola al "committente" qualunque cosa faccia, e che poi, in un patetico tentativo di ricostruirsi

l'imene, mettono la "P" maiuscola anche al "professionista".

La prossima volta che citi regolette, per favore, cita anche la fonte. Se la fonte è Cita, evita.

PS: Se vuoi farti un ripasso, quelle dei giornalisti le trovi qui http://www.odg.it/barra/etica/02.htm .

PS2: Pardon... lì sono state asportate... qui ci sono ancora: http://www.medialaw.it/deontologia/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

x STE

Vedo che hai una protervia tipca degli ammiratori di Biagi

e purtroppo non accetti alcunchè che ti porti a riflettere

VUOI SOLO AFFERMARTI

Tiu di deontologia non sai nulla

ed è palese che hai ricevuto pochi incarichi...

Quanto alle tabelline delle ore che Biagi ha passato in Tv vedi che glissi

CIAO MAESTRO DELLA MIA TAVERNETTA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Quanto alle maiuscole

vedo che non hai pochi concetti di grammatica aziendale.

Ah dimenticavo Tu sai tutto quello che vuoi sapere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Quanto alle maiuscole

vedo che hai pochi concetti di grammatica aziendale.

Ah dimenticavo Tu sai tutto quello che vuoi sapere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Quanto a titolare le mie fonti

prendo atto che non hai argomentazioni in merito alla strapotere di BIAGI in TV

Te lo ripeto : PESSIMO GIORNALISTA BRUTTO ESEMPIO DI ROZZA PROTERVIA.

MEGLIO SPACCARE IL TELEVISORE A BASTONATE CHE ASCOLTARE UN INUTILE GIORNALISTA COME BIAGI.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.