Vai al contenuto

Non ho mai avuto una ragazza - HELP


Messaggi consigliati

 

Pubblicità


 

Di reale c'è solo una cosa: i miei 34 anni di fallimento. Questo è reale. L'incapacità di avere un rapporto con una donna è reale non è una paranoia, un dato di fatto storico che attesta la mia incapacità.

Cosa dire? Che sono uno come tanti. Una persona normale. Quando normalità fa rima con banalità. Sono solo, terribilmente solo, e vivo la mia solitudine con angoscia perchè non si può vivere tutta una vita da rifiutati perchè se io non ho un rapporto sentimentale sono rifiutato, c'è poco da dire.

Io vedo gli altri e mi chiedo: come fanno? Che fluido, che potenzialità hanno? Non ditemi che si comportano normalmente perchè non è vero. Fanno delle cose che io non riesco a fare. Perchè sono incapace come lo sono sempre stato.

Non riuscirò mai a interessare una donna. Non ci sono riuscito in 34 anni, non ci riuscirò più. Ne ho abbastanza di stare a vedere come ci si deve comportare per colpire una donna. Ho comprato libri di seduzione, ho letto psicologia, PNL, tutto inutile. Io non so parlare, non so spiaccicare una parola e quando ci riesco e vado avanti non succede nulla. Non ho esperienza, non ho memoria di un rapporto, non ho nulla.

Soprattutto sono banale per le donne perchè non so fare niente. Non ho le palle per affrontarle, per conquistarle, per fare niente.

E mi ritrovo solo, le feste, le vacanze, i week end e tutto il resto. Solo solo solo.

Ma che senso ha? Ma in cosa devo credere più? Ma esiste una giustizia per la quale potrò ambire anch'io alla mia felicità? No non esiste altrimenti adesso sarei felice accanto a una donna, non la prima che passa ma una che mi piace.

Ne ho sentiti di incoraggiamenti "vedrai che la troverai, vedrai col tempo...." Col tempo un cxxx, io non ci credo più. Basta mi sono rotto di crederci e di non arrivare mai a nulla. Ma non sto bene e non posso stare bene.

Perchè mi sento inutile, fallito, e drammaticamente solo.

E poi andiamo avanti. La mattina lavoro poi a casa. E' tutto perduto. I week end interi a casa. Tanto cosa posso fare? Uscire? E con chi? E poi alla mia età sono tutte fidanzate o sposate, a 34 anni cosa vuoi sperare più.

Ma io volevo una vita diversa. Con una ragazza vicino che mi piacesse e a cui regalere il mio affetto. Non è stato mai possibile. Ma come fanno gli altri?

Voi non sapete che cosa significa la solitudine non di un giorno o di un anno ma la solitudine perenne.

E' chiaro che se in 34 anni non hai mai avuto una donna....hai la prova più evidente che non hai alcuna possibilità. Ma io cosa ho fatto di male per meritarmi questo? Cosa?

Non è gisuto. Ormai mi sento fuori da questo mondo. Bisogna andare mille, bisogna saper parlare, saper intrattenerle, saper resistere ai loro test, fare il cold reading e tante altre cose per attirarle, colpirle e conquistarle. Solo che io non so fare niente di tutto questo.

Io mi sono convinto solo di una cosa. Che questa maledetta solitudine non mi abbandonerà mai. Perchè io sono incapace, non sono portato per i rapporti con le donne. Sapete quando uno non è portato per una cosa? Ma se uno non è portato per il giardinaggio o per la pesca vive lo stesso. Io non POSSO fare finta di niente perchè senza un sentimento mi sento triste, solo e depresso. Perchè? Perchè?

Non so conquistare le donne. Ormai ne sono consapevole. Posso fare solo una cosa. Sfogarmi. Perchè non ho altro. Ma continuerò a stare male.

Anzi malissimo.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Cosa direste a una persona (me) che è assolutamente incapace di avere rapporti con l'altro sesso?

E' un bel problema: direi di rivolgerti ad un bravissimo analista . Escludendo prima ogni causa organica del problema, ovviamente! E comunque io sono convinta che la gradezza di una persona non si misura sulla sua potenza sessuale, ma su tutt'altre capacità e lo credo veramente.Ma questo è quel che penso io!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

intanto sei stato capace di convincerci di quello che non sei..le capacità le hai a mio parere,hai scritto benissimo..hai paura e quando sbagli ti scoraggi..ti ci vuole solo il CORAGGIO e la PAZIENZA.fatti aiutare..smettila di criticarti anche perchè ripeto non sei incapace come dici..devi guardare il bicchiere non semi vuoto ma SEMI PIENO!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

infatti, diase.

partendo da ciò che ha e da ciò che è può avviarsi verso il futuro, altrimenti rimarrà legato non solo al passato, ma alle sue ricorsività negative che si autoalimentano.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

cerca di aprirti inizialmente al mondo femminile o sociale senza aspettarti niente..se stai nel gioco diventa tutto più semplice impari subito, le tue incertezze si dissipano e capisci anche che sono cose comuni a molti..sei troppo fouri per bilanciare..ti devi immergere senza domande..trova un amico e comincia ad uscire con lui anche a vuoto..comincia..

avvicinati alle ragazze per essere amico a loro..non ti devi fidanzare se ti rapporti..non ti aspettare di trovarla subito quella per te..a 34 anni ce ne sono tanti di single..sei vivo e molto giovane ancora..ce la fai..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao Aldus.

Scusa se te lo chiedo ma la domanda mi sorge spontanea.

Se sei stanco di sentirti dire "vedrai che con il tempo passerà..", "vedrai che troverai quella giusta"...

Se sei convinto di essere un fallito, un uomo finito...

Se pensi di non saper far nulla, ne con le donne ne con il mondo intero...

Se sei stanco di tutto questo...

Noi cosa dovremmo dirti? Come dovremmo aiutarti?

Non ci hai dato nemmeno una via per poterti aiutare.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Caro Aldus, accidenti e chi sarai mai? Se ti senti una totale nullità...be' devo dire che te ne fai quasi una alibi. Cosa hai? Credi che sia facile avere un compagna/o facilmente? Io sono sposata da 11 anni e credimi non sono sempre rose, ci sono stati e ce ne saranno momenti di disagio, di paura, di noia e questo non per mancanza di amore ma perchè siamo fatti così. Magari non sono gli altri che si stancano di te, ma sei tu.

Dai, positività.

Ti abbraccio.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Di reale c'è solo una cosa: i miei 34 anni di fallimento. Questo è reale. L'incapacità di avere un rapporto con una donna è reale non è una paranoia, un dato di fatto storico che attesta la mia incapacità.

Cosa dire? Che sono uno come tanti. Una persona normale. Quando normalità fa rima con banalità. Sono solo, terribilmente solo, e vivo la mia solitudine con angoscia perchè non si può vivere tutta una vita da rifiutati perchè se io non ho un rapporto sentimentale sono rifiutato, c'è poco da dire.

Io vedo gli altri e mi chiedo: come fanno? Che fluido, che potenzialità hanno? Non ditemi che si comportano normalmente perchè non è vero. Fanno delle cose che io non riesco a fare. Perchè sono incapace come lo sono sempre stato.

Non riuscirò mai a interessare una donna. Non ci sono riuscito in 34 anni, non ci riuscirò più. Ne ho abbastanza di stare a vedere come ci si deve comportare per colpire una donna. Ho comprato libri di seduzione, ho letto psicologia, PNL, tutto inutile. Io non so parlare, non so spiaccicare una parola e quando ci riesco e vado avanti non succede nulla. Non ho esperienza, non ho memoria di un rapporto, non ho nulla.

Soprattutto sono banale per le donne perchè non so fare niente. Non ho le palle per affrontarle, per conquistarle, per fare niente.

E mi ritrovo solo, le feste, le vacanze, i week end e tutto il resto. Solo solo solo.

Ma che senso ha? Ma in cosa devo credere più? Ma esiste una giustizia per la quale potrò ambire anch'io alla mia felicità? No non esiste altrimenti adesso sarei felice accanto a una donna, non la prima che passa ma una che mi piace.

Ne ho sentiti di incoraggiamenti "vedrai che la troverai, vedrai col tempo...." Col tempo un cxxx, io non ci credo più. Basta mi sono rotto di crederci e di non arrivare mai a nulla. Ma non sto bene e non posso stare bene.

Perchè mi sento inutile, fallito, e drammaticamente solo.

E poi andiamo avanti. La mattina lavoro poi a casa. E' tutto perduto. I week end interi a casa. Tanto cosa posso fare? Uscire? E con chi? E poi alla mia età sono tutte fidanzate o sposate, a 34 anni cosa vuoi sperare più.

Ma io volevo una vita diversa. Con una ragazza vicino che mi piacesse e a cui regalere il mio affetto. Non è stato mai possibile. Ma come fanno gli altri?

Voi non sapete che cosa significa la solitudine non di un giorno o di un anno ma la solitudine perenne.

E' chiaro che se in 34 anni non hai mai avuto una donna....hai la prova più evidente che non hai alcuna possibilità. Ma io cosa ho fatto di male per meritarmi questo? Cosa?

Non è gisuto. Ormai mi sento fuori da questo mondo. Bisogna andare mille, bisogna saper parlare, saper intrattenerle, saper resistere ai loro test, fare il cold reading e tante altre cose per attirarle, colpirle e conquistarle. Solo che io non so fare niente di tutto questo.

Io mi sono convinto solo di una cosa. Che questa maledetta solitudine non mi abbandonerà mai. Perchè io sono incapace, non sono portato per i rapporti con le donne. Sapete quando uno non è portato per una cosa? Ma se uno non è portato per il giardinaggio o per la pesca vive lo stesso. Io non POSSO fare finta di niente perchè senza un sentimento mi sento triste, solo e depresso. Perchè? Perchè?

Non so conquistare le donne. Ormai ne sono consapevole. Posso fare solo una cosa. Sfogarmi. Perchè non ho altro. Ma continuerò a stare male.

Anzi malissimo.

Posso darti qualche consiglio utile da zio senza la pretesa che siano risolutivi ma pratici si :

1° Devi avere sempre stima di te stesso, se sei tu il primo a demolirti gli altri possono raccogliere solo detriti.

2° Fatti un amico che ti faccia da apripista, vedrai che socialmente funzionerai di più

3° Coltiva tutte le belle che ci sono in te

4° Impara a fare sacrifici fisici per formare meglio il tuo corpo in generale

5° Non esaltarti quando vai bene non abbatterti quando vai male, cerca di vedere ogni cosa a lungo termine

6° Comprati una bici e comincia a conoscere il territorio

7° Ricordati che le donne hanno bisogno di Te e non viceversa se non farai passare questo messaggio sarai sempre un ostaggio in mano delle donne.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.