Vai al contenuto

E se ci si innamora dello psicologo?


Messaggi consigliati

tornando a cose più serie, ieri stavo dando una sbirciata al codice deontologico degli psico in tema di segreto professionale...

interessante l'articolo 13 comma II:

Articolo 13

Nel caso di obbligo di referto o di obbligo di denuncia, lo psicologo limita allo stretto necessario il riferimento di quanto appreso in ragione del proprio rapporto professionale, ai fini della tutela psicologica del soggetto.

Negli altri casi, valuta con attenzione la necessità di derogare totalmente o parzialmente alla propria doverosa riservatezza, qualora si prospettino gravi pericoli per la vita o per la salute psicofisica del soggetto e/o di terzi.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 28,1k
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

  • juditta

    4446

  • froggy73

    4070

  • digi79

    2795

  • elli

    1264

Top Posters In This Topic

Posted Images

raga ho letto tutte le vostre risposte, mi dispiace, avete ragione.....non posso permettermi di occupare troppo questo forum con le mie lamentele.

ammetto di avere ultimamente abusato di questo forum, ma a 19 anni una situazione del genere è difficile da gestire !

comunque, voglio aggiornarvi, ho confessato ieri sera alla psi per messaggi che venivo un pò "maltrattata" dai miei genitori quando lei avvertiva mamma e le ho fatto qualche chiamata.

stamattina mi aspettavo il solito inferno, e infatti ha avvertito mamma MA non è arrabbiata, cioè la psi questa volta non si è arrabbiata

ha detto che aveva spento il cellulare perchè il padre sta male , nel senso che la potrebbero chiamare per dirle che è deceduto

ha detto poi che da lei c'è un paziente PIù grave di me, ma che non fa tutti questi casini come me.

però ha mandato i due messaggi che le avevo inviato a mamma, però mamma non se l'è presa più di tanto.

comunque, ci ho già provato a scriverle una lettera, forse dovrei riscriverla ma togliendomi proprio tutto quello che ho dentro.

però , forse non lo faccio , perchè poi mi aspetterei da parte sua un "qualcosa"..................... mi dispiace molto perchè mi stavo impegnando!

poi, una cosa che mi mette MOLTISSIMO a disagio è il fatto che ( non so se si può dire sul forum)...a volte ho queste fantasie sessuali invadenti nei suoi riguardi , molto forti

per questo mi ritorna a volte il pensiero di lei, perchè è come se mi tornasse questa " eccitazione" che lei stessa mi ha " attivato".

ma tesoro bello, la eccitazione la provi perchè hai 19 anni e degli impulsi sessuali, lei non è che il bersaglio fittizio....piano piano scoprirai che queste sensazioni le puoi provare anche con altre persone.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

stauff ti dirò una cosa per me molto dolorosa

una volta mentre ero passata sotto il suo studio, stavo con una mia amica e lei sa del fatto che mi ha fatto soffrire

questa mia amica è molto infantile, e ha tirato un sassetto (non proprio piccolissimo) alla finestra della psi.........a dir la verità due sassetti, poi siamo scappate

però....... nessuno mi ha detto niente di questa " azione" della mia amica, è una cosa iper sbagliata............... però io ho pensato che essendo i sassetti ricaduti nel terrazzo senza beccare la finestra la psi avesse pensato chissà che cosa.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi viene da farti una domanda: hai mai chiesto o avresti voluto chiedere a mamma e papà : mi vuoi bene ? se l'hai fatto che cosa ti rispondevano ?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

oddio perchè questa domanda???

comunque.....io spero che mi vogliano bene ! ma credo che me lo vogliano in modo sbagliato, cioè io penso che mi vogliano bene ma in modo sbagliato

non sono la figlia che volevano, a volte mi detestano e mamma dice che vuole mandarmi via di casa, le solite cose..

eh comunque. io sono figlia unica..........è normale che sto molto a contatto con i miei, e questo fatto non mi ha favorita nella mia crescita o almeno l ha ritardata di molto.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

roberta nn si parlava del forum ma di questo topic ,aprine uno tutto tuo

cioè lo apro e come lo intitolo???

nel senso..........io ne avevo già aperto uno sulla terapia reichiana, allora mi sposto su quello ! :) mi trasferisco lì !

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

cioè lo apro e come lo intitolo???

nel senso..........io ne avevo già aperto uno sulla terapia reichiana, allora mi sposto su quello ! :) mi trasferisco lì !

metti il titolo che vuoi, oppure vai in quello scegli tu!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

devi imparare che non sempre si può magnare con le mani e ruttare, se non te ne è data la facoltà e non è apprezzato...poi se a te piace proprio mangiare e bere in un certo modo, sono fatti tuoi, basta che non ti siedi a tavola con chi non gradisce o ti adatti a usare le posate. Tutto qui. Speriamo per la seconda opzione in futuro...

stauff però scusa per continuare nel tuo esempio potresti essere tu a non sederti a tavola se non gradisci certi atteggiamenti

voglio dire che questa tavola è comune e , a meno che non arrivi il proprietario (la redazione), a stabilire chi può e non può sedersi, nessuno di noi può arrogarsi tale diritto.

tra l'altro la frase che hai riportato è totalmente decontestualizzata e quindi anche fuorviante....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ma difatti la discussione è nata proprio a cagione del fatto che io non mi siedo a tavola a fronte di chi mangia in un certo modo finchè non usa coltello e forchetta...non vedo dove stia il problema, considerato che alla tavola comune mi sembra sia una netta minoranza quella che ha determinati costumi a me non graditi.

La frase che ho riportato da un semplice esempio dell'umore attuale del soggetto in questione e di come lo sfoghi...se poi volete andare a vedere il contesto si trova nel thread crisi economica, niente di fuorviante :Straight Face:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

oddio perchè questa domanda???

comunque.....io spero che mi vogliano bene ! ma credo che me lo vogliano in modo sbagliato, cioè io penso che mi vogliano bene ma in modo sbagliato

non sono la figlia che volevano, a volte mi detestano e mamma dice che vuole mandarmi via di casa, le solite cose..

eh comunque. io sono figlia unica..........è normale che sto molto a contatto con i miei, e questo fatto non mi ha favorita nella mia crescita o almeno l ha ritardata di molto.

ecco vedi adesso alcune cose sono più chiare...ti senti inadeguata ?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ma difatti la discussione è nata proprio a cagione del fatto che io non mi siedo a tavola a fronte di chi mangia in un certo modo finchè non usa coltello e forchetta...non vedo dove stia il problema, considerato che alla tavola comune mi sembra sia una netta minoranza quella che ha determinati costumi a me non graditi.

però perdona stauff tu avevi scritto una cosa diversa da quella che dici ora:

basta che non ti siedi a tavola con chi non gradisce o ti adatti a usare le posate

quindi di fatto invitavi juditta a non sedersi a tavola e questo è quello che secondo me non è corretto

se poi sei tu a non volerti sedere a tavola liberissimo di farlo, ma la scelta è tua e non puoi impedire a lei di sedersi.

La frase che ho riportato da un semplice esempio dell'umore attuale del soggetto in questione e di come lo sfoghi...se poi volete andare a vedere il contesto si trova nel thread crisi economica, niente di fuorviante :Straight Face:

in effetto ego riesce a tirare fuori il peggio dalle persone....

ci può anche stare, che dopo anni di "comunicazioni impegnative" uno scazzi e usi un linguiaggio non aulico

però torno a ribadire che secondo me non sei tu che puoi giudicare e dire se è giusto o sbagliato

ricordo che diversi anni fa qui scriveva un'utente sempre molto controllata, ma che di fatto spargeva veleno su tutti.... quindi alla fine credo sia più una questione di contenuti che non di forma

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

comunque, secondo me la motivazione a diventare psicologi e a sopportare quello che questa professione comporta è fondamentale.

io credo che per la mia psi ci siano cose più importanti di una paziente che si è "persa" per la strada.

credo che lei ha messo davanti cose più importanti quando credo invece questa professione così "delicata" la debba svolgere chi riesce a dare totale importanza al paziente.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

lascia perdere frogga. tra l'altro trovo tutto meno che maturo inserirsi in una discussione tra due persone (me e ego) senza che nessuno ne abbia chiesto l'intervento. tra l'altro ego avrà tutti i difetti del mondo, ma

a. non è così fragile da essere ferito da una mia parola forte, anzi, direi che tendenzialmente non gliene frega nulla

b. è assolutamente in grado di difendersi da solo

strano però che solo le mie parole hanno turbato il nobile stauff, quando in questo stesso topic, anche pochi giorni fa, se ne sono lette di ogni...

quindi non do nessun peso a questo attacco pretestuoso mosso da motivazioni personali, che mi sfuggono e non mi interessa neppure conoscere.

se il resto degli utenti vuole farsi una risata, sappia che l'astio di stauff verso di me è esploso quando (in un topic scherzoso) ho osato affermare che a me il cinema francese fa cagare.

tanto è bastato perchè il cavalier stauff passasse dall'ossequiosa gentilezza all'astio, che oggi è riesploso violentemente.

...cioè, vi pare il caso?

:Straight Face:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

però perdona stauff tu avevi scritto una cosa diversa da quella che dici ora:

quindi di fatto invitavi juditta a non sedersi a tavola e questo è quello che secondo me non è corretto

se poi sei tu a non volerti sedere a tavola liberissimo di farlo, ma la scelta è tua e non puoi impedire a lei di sedersi.

in effetto ego riesce a tirare fuori il peggio dalle persone....

ci può anche stare, che dopo anni di "comunicazioni impegnative" uno scazzi e usi un linguiaggio non aulico

però torno a ribadire che secondo me non sei tu che puoi giudicare e dire se è giusto o sbagliato

ricordo che diversi anni fa qui scriveva un'utente sempre molto controllata, ma che di fatto spargeva veleno su tutti.... quindi alla fine credo sia più una questione di contenuti che non di forma

froggy scusa ma non hai afferrato il concetto: sedersi a tavola con me significa intrattenere rapporti con me, non stare nel forum ci mancherebbe...io ho solo detto che fin quando non cambia atteggiamento nei miei riguardi io preferisco lasciarla a brasare nel suo brodo, tutto qui.

Più chiaro adesso ?

il linguaggio non è mai scelto a caso, sottointende sempre un certo animus, dovresti saperlo...forse non hai compreso che ho preso ad esempio quella frase diretta a ego per esemplificare il tipo di comportamento che io non gradisco.

infine: io è da novembre che sono qui e sfido chiunque a dirmi che abbia sparso veleni, sebbene me ne abbiano trasmesso alcuni sotto forma di propalazioni erga alios.

Ma si vede che non ci conosciamo, non mi piace il pettegolezzo, la cattiveria miserrima spicciola e via cantando...

Poi sta a uno decidere il grado di approfondimento della conoscenza degli altri per tranciare giudizi sulla persona. Volgio augurarmi che tu sia meno superficiale di altri, sennò pazienza....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

euridice , sta funzionando la terapia!

sei in piena nevrosi di transfert.........vivitela al massimo.......apriti al massimo con il tuo terapeuta, incazzati, amalo.......che poi i risultati si vedranno!

tu stai cercando di rimanere forte, ma , ahimè, devi crollare............devi accettare la disperazione e il dolore per superarli.....altrimenti rimani in una situazione di stallo.

devi stare tranquilla, la terapia è proprio qui....................il tuo transfert sta piano piano esplodendo !

euridice, sei sposata? scusa per la domanda molto personale.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

tornando a cose più serie, ieri stavo dando una sbirciata al codice deontologico degli psico in tema di segreto professionale...

interessante l'articolo 13 comma II:

Articolo 13

Nel caso di obbligo di referto o di obbligo di denuncia, lo psicologo limita allo stretto necessario il riferimento di quanto appreso in ragione del proprio rapporto professionale, ai fini della tutela psicologica del soggetto.

Negli altri casi, valuta con attenzione la necessità di derogare totalmente o parzialmente alla propria doverosa riservatezza, qualora si prospettino gravi pericoli per la vita o per la salute psicofisica del soggetto e/o di terzi.

Si è interessante questo articolo, direi anche necessario. Non dimentichiamoci che siamo in ambito psicologico e che ci possono essere situazioni in cui il professionista può ravvedere incapacità di intendere da parte del paziente. In quel caso l'invio ad un consulto psichiatrico per accertare la situazione per procedere eventualmente ad un'interdizione non può prescindere dall'informare i parenti prossimi.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

mi dispiace interrompere l'idillio ma oggi sono boccheggiante e non so dove appigliarmi...

stamattina mi ha detto che il mio NON è un vero innamoramento..

ma che caxxo tutte le notti insonni, i batticuore, i pensieri su di lui, la motivazione messa in atto dalla sua presenza,

se non è innamoramento questo che cos'è...

sto impazzendo, il punto è che non posso impazzire poichè devo lavorare duro nei prossimi giorni

....ora sento che non ce la posso fare, ed anche se so che, comunque, ce la farò (perchè tanto, conoscenomi, così va a finire)

resto dilaniata da quest'interpretazione, mi ha distrutta...

sto male e non so a chi rivolgermi...

Euridice io penso che non ti debba turbare un'interpretazione del genere. E' indubbio che tu provi realmente dei sentimenti per lui.

Forse ciò che voleva dire è che il transfert è una riattualizzazione dell'antico amore verso le tue figure significative e che sia utile per lavorarci su.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

euridice secondo me lui ti stuzzica, stai attenta..........infatti te hai sbroccato !!

perchè si vede che sei innamoratissima.............e lui ha negato questo per provocare una reazione in te!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

cos'è lo psicodramma? se potete spiegarmelo, graziE!

Ciao Roberta , lo psicodramma di preciso in senso tecnico non so cosa è .... so che sapero spiegare non è facilissimo, in pratica si incontrano 10/12 individui e anche di più ( noi eravamo 10 + due psico) in un x luogo che può essere lo studio dello psico , i personaggi di solito non si conoscono tra loro ( da noi 2 individui avevano già parteciapato anni indietro) e poi si mettono in scena dei frammenti di situazioni vissute , dolorose .... come mi spiegava stauff (prima che io andassi) una persona (facciamo ad esempio io) può scegliere di far rappresentare a un altro partecipante una figura di quel frammento di situazione ( che ne so facciamo ad esempio mia madre che mi fa sclerare) questa persona di solito richiamano credo delle caratteristiche che ha la pesona che gli volgiamo far interpretare ( fisiche o comportamentali )

Su questo c'è molto da dire perchè è l'idea che in noi in quel secondo ci richiama ( ad esempio ns madre) ... da qui possono verificarsi scene anche strazianti di pianto ... ma ti posso dire che le emozioni che tira in ballo lo psicodramma sono dolorose ma anche belle ..... ciao

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

niente, mi ha ringraziato. eravamo già sulla porta col paziente successivo in arrivo...

ma che cavolo non ti ha proposto di asciugarti un pò al bagno con il phon ??? o di asciugarti i piedi ??

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.




×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.