Vai al contenuto

E se ci si innamora dello psicologo?


Messaggi consigliati

''Distruggere,smontare e rimontare '' intendevo dire di permettersi il momento di rottura fra il vecchio modo di percepire il problema e un modo del tutto nuovo.

Che poi è solo il mio parere, forse da ignorante :unknw:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 28,1k
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

  • juditta

    4446

  • froggy73

    4070

  • digi79

    2795

  • elli

    1264

Top Posters In This Topic

Posted Images

 
 
 
 
 

il mio analista è passato all'attaccarmi senza pietà...oggi mi ha detto che non gli è mai capitato un pziente così disinteressato alle proprie cose come me

In un certo senso e' ammirevole. Evidentemente hai raggiunto un tuo limite e lui fa di tutto per farti andare oltre. Forse fa' cosi' perche' tu hai la prospettiva di divenire a tua volta psicoterapetua e lui magari si sente responsabile nei confronti di tutto l'ordine oltre che nei confronti tuoi . Nel mio caso sono arrivata fino ad un certo punto e poi ho deciso che bastava cosi' e il mio psi non ha fatto niente per farmi andare oltre.

Rispettando evidentemente le mie limitazioni. Ma non so se sia meglio o peggio. Una volta che sei 'in ballo' sarebbe anche bello andare fino in fondo. Ma non sempre ce la sia fa' con le proprie forze. A volte c'e' bisogno anche di un po' di 'bastone'.

E' un buon genitore, dai! Potrebbe anche incassarsi i suoi soldi lasciandoti parlare del nulla e facendo meno fatica, invece si impegna a fondo con te. Bello.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

si fa fatica sempre ad accettare i nostri tempi , o passi ognuno ha il suo passo ,spero i psicologi lo vedano che è così per tutti noi.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

A chi lo dici, io mia addorata la vedrò il 19 :cray: e non è neanche in ferie :cray:

Lei è la persona più dolce che io abbia mai conosciuto! e anche a me mancha tantissimo!

Come si fa a superare questa distanza di tempo senza uscire pazzi?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

A chi lo dici, io mia addorata la vedrò il 19 :cray: e non è neanche in ferie :cray:

Lei è la persona più dolce che io abbia mai conosciuto! e anche a me mancha tantissimo!

Come si fa a superare questa distanza di tempo senza uscire pazzi?

nn lo so......rompi le scatole a qualche amica o al tuo ragazzo .....parla con loro

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

nn lo so......rompi le scatole a qualche amica o al tuo ragazzo .....parla con loro

A parte che non posso, a te funziona?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

A parte che non posso, a te funziona?

a volte mo aiuta mi fa diminuire la pressione che mi sento ....nn dico proprio tuttoShame%20On%20You.gif

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

a volte mo aiuta mi fa diminuire la pressione che mi sento ....nn dico proprio tuttoShame%20On%20You.gif

Per ma la prima settimana è tragica il bisogno di parlare con qualcuno mi fa uscire pazza, la seconda va meglio la terza costruisco un muro invisibile cioè che non ci vorrei andare più e tantomeno dire niente :Hmmmph:

Così ogni volta mi ritrovo a dover abbattere questo maledetto muro che mi blocca totalmente e per farlo mi ci vole almeno mezzora, che rabbia!

Visto che non posso parlare con nessuno ogni tanto le scrivo qualche eMail che poi lei non riesce sempre leggere:(

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Per ma la prima settimana è tragica il bisogno di parlare con qualcuno mi fa uscire pazza, la seconda va meglio la terza costruisco un muro invisibile cioè che non ci vorrei andare più e tantomeno dire niente :Hmmmph:

Così ogni volta mi ritrovo a dover abbattere questo maledetto muro che mi blocca totalmente e per farlo mi ci vole almeno mezzora, che rabbia!

Visto che non posso parlare con nessuno ogni tanto le scrivo qualche eMail che poi lei non riesce sempre leggere:(

giovedì io ho avuto la seduta ....ma nn avevo voglia di parlare!

dovrei avere la psi sempre a disposizione .....così nei momenti di crisi potrei parlarle in qualsiasi momento laugh.gif

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

giovedì io ho avuto la seduta ....ma nn avevo voglia di parlare!

dovrei avere la psi sempre a disposizione .....così nei momenti di crisi potrei parlarle in qualsiasi momento laugh.gif

Anch'io non ho ancora capito l'utilità di parlare solo in momenti circoscritti e determinati da un preciso orario...

A volte mi ritrovo ad essere interrotta nel bel mezzo di uno sblocco...

Più che terapeutico, questo sistema, mi sembra sadico...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

perchè nei momenti di crisi dobbiamo stare da soli?

quando sto male potrei e vorrei parlare con la mia psi invece quando arriva il giorno prestabilito non ho ne voglia ne coraggio :Sick:

così ogni volta è una vera e propria battaglia :starwars: destinata comunque a perdere

non so sono solo io che sono così testarda? non riesco proprio ad arrendermi sapendo bene di farmi solo male in questo modo :vava:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

perchè nei momenti di crisi dobbiamo stare da soli?

quando sto male potrei e vorrei parlare con la mia psi invece quando arriva il giorno prestabilito non ho ne voglia ne coraggio :Sick:

così ogni volta è una vera e propria battaglia :starwars: destinata comunque a perdere

non so sono solo io che sono così testarda? non riesco proprio ad arrendermi sapendo bene di farmi solo male in questo modo :vava:

no non sei tu as essere testarda.. èche spesso succede a tutti questa cosa. io ci sono passata molti mesi fa.. anzi direi un anno fa ormai. a me è andata bene xke lui ha tentato un approccio con me (mi si è avvicinato e mi guardava con aria da saltarmi addosso). da li, mi sono spaventata e mai piu sono tornata da quello li. ma fino appena prima ero in pieno transfert e ogni volta che mi dicevo "ora vado e parlo" non ci riuscivo. mi bloccavo. ci stavo bene, molto. mi trovavo a mio agio... ma è proprio il transfert che fa sti scherzi. cosa che ti consiglio, prendi forza e digli che sei in transfert. lo sapra gestire, xke loro SANNO che succede al 90%. e se non riesci da sola, vacci con qualcuno che sai che ti tranquillizza. glie ne parli e chiedi se gli va di venire dentro con te. se non ci riesci, scrivigli un messaggio. è piu facile cosi xke non ce lo hai davanti. poi ci pensera lui

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Anch'io non ho ancora capito l'utilità di parlare solo in momenti circoscritti e determinati da un preciso orario...

A volte mi ritrovo ad essere interrotta nel bel mezzo di uno sblocco...

Più che terapeutico, questo sistema, mi sembra sadico...

concordo con te!! a me capita spesso che ho voglia di parlare quando la mia terapeuta non c era.... e quando arrivavo li, tutto spariva e mi bloccavo. è una ocsa che capita spesso a tutti (o almeno a chi conosco compresa me). il lavoro della terapia è proprio quello di riuscire a sbloccare la persona xo.. è necessario che l utente dica tutto, ma proprio tutto e se non ci riesce a voce, lo scriva... o tramite lettera, o messaggio.... ma deve cmq trovare modo di farlo. cosi tutto si semplifica e anche il terapeuta è in grado di capire meglio la situazione.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

no non sei tu as essere testarda.. èche spesso succede a tutti questa cosa. io ci sono passata molti mesi fa.. anzi direi un anno fa ormai. a me è andata bene xke lui ha tentato un approccio con me (mi si è avvicinato e mi guardava con aria da saltarmi addosso). da li, mi sono spaventata e mai piu sono tornata da quello li. ma fino appena prima ero in pieno transfert e ogni volta che mi dicevo "ora vado e parlo" non ci riuscivo. mi bloccavo. ci stavo bene, molto. mi trovavo a mio agio... ma è proprio il transfert che fa sti scherzi. cosa che ti consiglio, prendi forza e digli che sei in transfert. lo sapra gestire, xke loro SANNO che succede al 90%. e se non riesci da sola, vacci con qualcuno che sai che ti tranquillizza. glie ne parli e chiedi se gli va di venire dentro con te. se non ci riesci, scrivigli un messaggio. è piu facile cosi xke non ce lo hai davanti. poi ci pensera lui

il fatto sta che la mia terapeuta sa cosa provo per lei :Love: lo descritto bene in una delle eMail che le ho mandato poi mi ha costretto pure a dirlo a parole :o: perchè non l'ha letto la eMail :redface: e

non dico di no lei mi mette a mio aggio, ci prova con tutto a farmi aprire :(cioccolatini, biscottini, scerzi, provvocazioni) ma io niente penso solo ''cosa sono venuta a fare qui'' ma quando torno a casa sto da scifo perchè ho veramente bisogno d'aiuto

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

il fatto sta che la mia terapeuta sa cosa provo per lei lo descritto bene in una della eMail che le ho mandato poi mi ha costretto pure a dirlo a parole perchè non l'ha letto :o::redface: e

non dico di no lei mi mette a mio aggio, ci prova con tutto(cioccolatini, biscottini, scerzi, provvocazioni) ma io niente penso solo ''cosa sono venuta a fare qui''ma quando torno a casa sto da scifo perchè ho veramente bisogno d'aiuto

è una cosa piu che normale... ci vuole tempo... forse dovresti smettere di andarci per almeno un mesetto cosi ti passa sta fase di "innamoramento" e hai piu possibilità di riuscire ad andare avanti con il percorso. è un consiglio che ti do... poi liberissima di fare cio che vuoi. ma come in ogni amore, quando qualcosa non funziona è bene prendere un attimo di distanze. il tempo risolve tutto

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cara Silvana,

io già ci posso andare solo una volta al mese e ci soffro terribilmente per il fatto di non poterci parlare, di non poter avere qualche consiglio come poter superare questo momento così difficile in cui mi trovo in questo momento.

Sto aspettando con grande impazzienza e speranza il giorno della visita ma quando arriva io mi chiudo a riccio, metto la mascchera e faccio finta che va tutto bene :( ma in realtà sto così male da diversi mesi che ogni giorno che passa è una lotta per sopravvivenza :(

Comunque grazie che ci sei, che mi rispondi e dai dei consigli ^_^

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cara Silvana,

io già ci posso andare solo una volta al mese e ci soffro terribilmente per il fatto di non poterci parlare, di non poter avere qualche consiglio come poter superare questo momento così difficile in cui mi trovo in questo momento.

Sto aspettando con grande impazzienza e speranza il giorno della visita ma quando arriva io mi chiudo a riccio, metto la mascchera e faccio finta che va tutto bene :( ma in realtà sto così male da diversi mesi che ogni giorno che passa è una lotta per sopravvivenza :(

Comunque grazie che ci sei, che mi rispondi e dai dei consigli ^_^

capisco... capisco molto bene la tua situazione... allora sai che mi verrebbe da dire? che non vai da un bravo terapeuta... un bravo terapeuta dovrebbe capire da solo in che stato si trova il suo "paziente".. ma da quel che leggo, capisco solo che tu avresti bisogno tanto, ma dall altra parte c'è il vuoto. è come botta e risposta.. qui c'è la botta ma non la risp. non voglio giudicarlo assolutamente. non so chi sia... ma se io fossi al posto del terapeuta, e mi sentissi dire queste cose, cercherei di aiutarti e magari farti andare ogni 2 settimane. Non so che dirti... probabilmente è necessario che tu vada da un altra e spieghi bene la situazione. I terapeuti devono esserci sempre. è come il medico di base ricordalo!!! hanno gli stessi doveri! riflettici bene.... e magari, puoi anche solo decidere di andare una volta sola da un altro e dirgli tutto e chiedere cosa fare. Se è un bravo terapeuta, non pensera ai soldi, ma ti consigliera come agire. poi il resto tocca sempre ai pazienti....riflettici, non rispondermi oggi. rispondimi quando avrai riflettuto e pensato che fare. prenditi tempo. so che è doloroso, e proprio per questo devo muoverti ma allo stesso tempo riflettere bene.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

il bravo terapeuta non deve esserci sempre, come i dottori, queste sono distorsioni, si tratta di uno psicoterapeuta, non ti cura se collude con il tuo senso di abbandono e con le manie del paziente.

mamma mia...

dovrebbe capire da solo cosa.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

è davvero imbarazzante,uno va dal psicologo poi non ci capisce niente, si sente frustrato, innamorato violentato.. e ci va perchè ha un bisogno cioè è in difficoltà con i suoi sentimenti, con i suoi doveri, preoccupazioni tutto..

Non riuscivo più a lavarmi,mi faceva schifo oramai prendermi cura di me, che qualcuno medico si prenda cura di me è orribile sempre.

Vorrei trovare un medico che abbia il pudore di aiutarmi sena usarmi violenza psicologica ma dove caspita lo trovo?

quando qualcuno mi ha detto sono io che comando !! io mi sono sentita leggera finalmente qualcuno sapeva che xxxx fare in questo mondo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.