Vai al contenuto

E se ci si innamora dello psicologo?


Messaggi consigliati

Come sempre Giusy non si smentisce mai! :attack::flasher: sempre affettuosa e piena degli altri!

Grazie Giusy... mi fai commuovere! :Yawn:

Rispetto alle opinioni, prima di sparare a vanvera, vorrei leggere pure qualcosina, e non solo basarmi sulla sintesi della sintesi della sintesi della sintesi della sintesi della sintesi della sintesi della sintesi di Juditta! Almeno però ora ho un orientamento utilissimo! A occhio, direi che il topic ha svolto il suo lavoro egregiamente. Aiuto reciproco e crescita reciproca! :sex:

un :Bug: a te! Giusy

bentornato grande ....

non sparire di nuovo :): o almeno saluta prima...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 28,1k
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

  • juditta

    4446

  • froggy73

    4070

  • digi79

    2795

  • elli

    1264

Top Posters In This Topic

Posted Images

Grazie digi! :Bug: Si, decisamente più leggera, e con la sensazione di aver raggiunto una tappa importante nella terapia...

Non ero sicura di volerle dire ad esempio della mia illusione che saremmo potute diventare amiche, tanto sapevo cosa mi avrebbe risposto... ora però sono contenta di averlo fatto, mi sono resa conto che in realtà ciò che voglio e di cui ho bisogno è la relazione terapeutica che ho già e che voglio sfruttare al massimo. Quella dell'amicizia credo fosse un tentativo di portare nella vita reale un qualcosa che x me è diventato molto importante ma diverso da qualsiasi altro tipo di legame mai provato prima.

:Yawn: ....non so se si capisce quello che volevo dire...

certo che si capisce cara, credo che il desiderare un rapporto che vada al di fuori del setting sia anche una forma di resistenza, tu stessa dici che ti senti a ua svolta....

Spesso qui mi dite che sono molto avanti con la terapia io credo che il motivo sia proprio l'aver saltato la fare del transfert (non che non ci sia proprio ma è quello che serve!!!), cosa che ho fatto grazie alla precedente esperienza di transfert, confessato prima che si iniziasse a scrivere questo topic (non sapevo nemmeno si trattasse di una cosa usuale e che aveva un nome ben preciso!!) e al confronto con voi tutte....

Sento che con questa psi posso prendere tutto ciò di cui ho bisogno per far si che la terpia funzioni, senza illusioni che al contrario bloccherebbero il normale percorso....

Vedrai che da adesso le cose andranno sempre meglio, l'importante è tenere sempre a mente le tue stesse parole:

...mi sono resa conto che in realtà ciò che voglio e di cui ho bisogno è la relazione terapeutica che ho già e che voglio sfruttare al massimo...

buona fortuna... :):

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Si, va tutto bene, anzi forse va anche meglio! ... non vi racconto adesso perchè temo che il mio psi legga il forum (sa che sono iscritta) e questa cosa voglio dirgliela io di persona ... comunque forse vi racconto domani perchè gli ho chiesto di anticipare a domani la seduta, attendo risposta.

... grazie per il riassunto che hai fatto ad Oscar, sei stata sintetica, ma molto precisa.

Un bacio

Ciao

ciao bissa sono felice che vada meglio....aspettiamo gli ultimi sviluppi!!!

Intanto, un abbraccio :Yawn:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Sento che con questa psi posso prendere tutto ciò di cui ho bisogno per far si che la terpia funzioni, senza illusioni che al contrario bloccherebbero il normale percorso....

WOW Giusy, ti sento veramente bella carica e soprattutto consapevole di quello fai.... complimenti !! <_<

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Si, va tutto bene, anzi forse va anche meglio! ... non vi racconto adesso perchè temo che il mio psi legga il forum (sa che sono iscritta) e questa cosa voglio dirgliela io di persona ... comunque forse vi racconto domani perchè gli ho chiesto di anticipare a domani la seduta, attendo risposta.

... grazie per il riassunto che hai fatto ad Oscar, sei stata sintetica, ma molto precisa.

Un bacio

Ciao

Ciao bissa. Non buttare al vento tutto il tempo impiegato nella tua relazione con lo psi. Valuta bene, chiarisci, vomita le tue perplessità e il malessere.

Non tutto il male viene per nuocere..Chissà forse quello che è successo. anche se non convenzionale, vi può condurre, se elaborato, verso una bella, intima, efficace relazione terapeutica. Baci

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao belle gioie appena mi distraggo ne combinate di tutti i colori

non sapevo che judi era la nostra annunciatrice!Bravissima....complimenti per il riassunto.perfetto!

hai descritto la mia vicenda in 2 righe ed è proprio cosi.......

Breve aggiornamento:

Adesso sono presa da lui.....ci penso sempre....ma sono nella fase in cui sta nascendo ''qualcosa''....e quindi in qs momento si sogna e si sta bene,tanto so benissimo lui com'è(Lo sapete anche voi!)

Lui mi ha detto piu' volte che vuole parlarne di qs coinvolgimento se diventa un problema......

.....in piu' son contenta di provare affetto per lui e di essere consapevole che è normale....(questo l'ho acquisito da voi!!!).....e di pensare che in qualche modo aiuti il cammino psicoterapico......Spero di riuscire a gestirlo.......

Ciao Oscar.......volevo salutarti...non ti spaventare per le cavolate che scrivo,sai il mio percorso psicoterapico è un po' travagliato....

baci a tutte ..........tutte

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
WOW Giusy, ti sento veramente bella carica e soprattutto consapevole di quello fai.... complimenti !! :db:

si sono carica perchè credo che ormai ero arrivata al giro di boa, non vedevo nient'altro all'orizzonte e mi ci sono aggrappata con tutte le mie forze e non per sopravvivere ma per imparare a vivere dinuovo, non come mi hanno insegnato ma per quello che sento di essere, ho deciso di far uscire fuori la mia personalità vera, e perchè no la mia femminilità...io so che dentro di me in fondo in fondo c'è una Giusy che mi piace, e ogni tanto mi mostra qualcosa di sè....nell'attesa di venire fuori totalmente.....

Ragazze la psicoterapia è una possibilità importantissima che ci viene concessa per ritrovare i nostri sentimenti, le nostre emozioni, il nostro essere donne e vivercelo in pieno.....non tutti riescono in questo nella vita...dobbiamo sentirci fortunate e orgogliose di noi stesse....la strada è tutta in salita ma ne vale la pena!!!! Ce la faremo.... :rolleyes:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao belle gioie appena mi distraggo ne combinate di tutti i colori

non sapevo che judi era la nostra annunciatrice!Bravissima....complimenti per il riassunto.perfetto!

hai descritto la mia vicenda in 2 righe ed è proprio cosi.......

Breve aggiornamento:

Adesso sono presa da lui.....ci penso sempre....ma sono nella fase in cui sta nascendo ''qualcosa''....e quindi in qs momento si sogna e si sta bene,tanto so benissimo lui com'è(Lo sapete anche voi!)

Lui mi ha detto piu' volte che vuole parlarne di qs coinvolgimento se diventa un problema......

.....in piu' son contenta di provare affetto per lui e di essere consapevole che è normale....(questo l'ho acquisito da voi!!!).....e di pensare che in qualche modo aiuti il cammino psicoterapico......Spero di riuscire a gestirlo.......

Ciao Oscar.......volevo salutarti...non ti spaventare per le cavolate che scrivo,sai il mio percorso psicoterapico è un po' travagliato....

baci a tutte ..........tutte

brava elli ti sento positiva, e questo non può che farti bene, non preoccuparti non scrivi cavolate, anzi si sentono e come sia travagli che il tuo dolore....come si sente che oggi è un giorno bello e sereno....goditelo imparando ad accettare però i giorni negativi che com'è ovvio ci saranno....ma sono solo una parte del grande progetto di ritrovare noi stesse.....

Un abbraccio

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
certo che si capisce cara, credo che il desiderare un rapporto che vada al di fuori del setting sia anche una forma di resistenza, tu stessa dici che ti senti a ua svolta....

:): sai che non ci avevo mai pensato in questi termini? :rolleyes: ... in effetti, però, quadra! Il voler ricondurre la relazione terapeutica ad una relazione "normale" potrebbe anche essere un tentativo inconscio di spodestare il ruolo della psi...

Grazie digi, mi hai dato uno spunto su cui riflettere... :db:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
si sono carica perchè credo che ormai ero arrivata al giro di boa, non vedevo nient'altro all'orizzonte e mi ci sono aggrappata con tutte le mie forze e non per sopravvivere ma per imparare a vivere dinuovo, non come mi hanno insegnato ma per quello che sento di essere, ho deciso di far uscire fuori la mia personalità vera, e perchè no la mia femminilità...io so che dentro di me in fondo in fondo c'è una Giusy che mi piace, e ogni tanto mi mostra qualcosa di sè....nell'attesa di venire fuori totalmente.....

Ragazze la psicoterapia è una possibilità importantissima che ci viene concessa per ritrovare i nostri sentimenti, le nostre emozioni, il nostro essere donne e vivercelo in pieno.....non tutti riescono in questo nella vita...dobbiamo sentirci fortunate e orgogliose di noi stesse....la strada è tutta in salita ma ne vale la pena!!!! Ce la faremo.... :rolleyes:

:db: Questo sì che è parlare!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
brava elli ti sento positiva, e questo non può che farti bene, non preoccuparti non scrivi cavolate, anzi si sentono e come sia travagli che il tuo dolore....come si sente che oggi è un giorno bello e sereno....goditelo imparando ad accettare però i giorni negativi che com'è ovvio ci saranno....ma sono solo una parte del grande progetto di ritrovare noi stesse.....

Un abbraccio

si digi è vero..qs cammino alterna giorni positivi e giorni un po' piu' difficili........

ho letto che anche tu sei in un momento importante di riscoperta......di ricerca di te stessa...in quello che hai scritto traspariva una forza interiore straordinaria.E questa è una grande cosa un punto di forza non indifferente.La psocoterapia è un percorso che ha come obiettivo la conoscenza dell'essenza di se..........per poi imparare a gestire i ns disagi.

Sai io sto imparando e a volte riesco....... adesso a gestire le mie debolezze....ma ho ancora tanta strada da fare per riuscire ad essere stabile!

ti mando un grossissimo bacio digi........buona notte piccola!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao Oscar.......volevo salutarti...non ti spaventare per le cavolate che scrivo,sai il mio percorso psicoterapico è un po' travagliato....

ciao elli! grazie per il saluto! :D:

Le cavolate sono terapeutiche! Quindi perchè non lasciarsi andare ancora di più, tranquilli del fatto che anche loro servano a qualcosa? Peccato per chi si inibisce e non le scrive! Salvo poi approfondire e vedere che tanto cavolate non erano nemmeno...

un :LMAO: caloroso a te! -_- ciaooo! <_<

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Bentornato OSCAR ... da quanto tempo!

Quando mi sono iscritta al forum (in febbraio) tu sei stato il primo a darmi utili suggerimenti sul transfert e te ne sono stata molto grata perchè mi sono serviti a capire come gestire al meglio la cosa .... ovviamente poi ne avevo parlato anche col psi.

Adesso che sei tornato e che, come hai letto dal preciso riassunto di Giudy, sono alle prese anche con un controtransfert gradirei uno dei tuoi utilissimi suggerimenti, anche se da ieri le carte in tavola sono un po' cambiate, ma preferirei parlarvene venerdì dopo la seduta!

Grazie Oscar ... un grosso bacio.

Ciao a tutti e buona settimana

Claudia

grazie bissa! :):

Non so come tu giunga a conclusioni di controtransfert, ma come hai notato, se ben gestiti <_<dall'analista e da te, tutti i "sentimenti trasferiti" possono rivelarsi utili risorse. Ti rispondo un pò in termini generali.

In tutte le analisi c'è qualche "trasferimento" compresi pure i messaggi importanti per l'analista derivanti dal controtransfert, (sempre che non rimanga troppo impicciato lui stesso affettivamente, compensando o proiettando cose personali o parti affettivamente significative di sè da lui rimosse, o ancora, stia così elaborando grazie a te una sua vicenda). Anzi, oggi una dose "sana" di controtransfert è considerata utile. Pensa se "ma chi se ne frega di questa" fosse la norma di ogni terapia! :D:

Indipendentemente dagli orientamenti (chi dice che deve dire tutto, chi che non deve investire i pazienti di troppi gravami non utili) è importante che il terapeuta non alteri la sua struttura psichica e che gestisca consapevolmente tutto. Il far gravare su di se il/i problema/vissuto del paziente, ridà nuove energie al terapeuta, a meno che non risponda "sempre" nevroticamente sullo stesso piano del paziente (come in una rivalsa), non favorendo così alcun suo miglioramento.

Non bisogna confondere però ciò con la sintonia ed empatia, che aiuta l'analista a mettersi nei panni altrui, sapendo come ricevere gli stimoli del paziente.

In quest'ottica il controtransfert è utile come ogni sentimento positivo per l'esito della terapia, come parte del totale delle risposte dell'analista, senza vendette o rivalse, come nel caso di identificazioni proiettive e complementari (per es: risentimento in risposta alla rabbia e agli attacchi del paziente dove l'analista si identificherebbe "con gli oggetti interni del paziente, ad esempio col suo Super-io". Come quando il paziente tratta l'analista come un oggetto interno (proiettato): l'analista si sente trattato come tale, si identifica con questo oggetto" e risponde con risentimento alla rabbia e agli attacchi del paziente, provando risentimento verso il paziente e forse anche comportandosi con lui in modo risentito. Un casino, insomma! :LMAO: ).

Il terapeuta competente, proprio per la familiarità con l'inconscio e con le proprie dinamiche esistenziali, sa affrontare i sentimenti controtransferali e può far crescere un rapporto. I terapeuti fanno analisi essi stessi apposta per questo! -_- Proprio per comprendere, contenere ed elaborare le proprie reazioni.

Nel controtransfert sintonico l'analista ascolta e osserva l'altro, notando che emozioni gli suscita, in un personale coinvolgimento che, con l'attività spontanea del sé, favorisce l'introiezione di aspetti transferali e risposte controtransferali adeguate.

Se il tuo terapeuta fosse coinvolto in un controtransfert illusorio potrebbe applicare meccanicamente un modello teorico o avere atteggiamenti difensivi egli stesso (resistenze). Non so che caso è il tuo, nè è il caso di analizzarlo, tantomeno ti sarebbe utile saperlo.

La sua esperienza e formazione dovrebbe ridurre proprio la possibilità di non vedere quelle illusioni che sono invece così normali per tutti noi.

Ciaooo e auguri per il tuo bel tipo... di terapia! Facci sapere com'è andata! :): :D:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

bissa, ti vedo collegata...allora? :LMAO:

che ci vuoi fare morire di curiosità? <_<

a parte gli scherzi, spero sia andata bene... :D:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite bissa73
grazie bissa! :):

Non so come tu giunga a conclusioni di controtransfert, ma come hai notato, se ben gestiti <_<dall'analista e da te, tutti i "sentimenti trasferiti" possono rivelarsi utili risorse. Ti rispondo un pò in termini generali.

In tutte le analisi c'è qualche "trasferimento" compresi pure i messaggi importanti per l'analista derivanti dal controtransfert, (sempre che non rimanga troppo impicciato lui stesso affettivamente, compensando o proiettando cose personali o parti affettivamente significative di sè da lui rimosse, o ancora, stia così elaborando grazie a te una sua vicenda). Anzi, oggi una dose "sana" di controtransfert è considerata utile. Pensa se "ma chi se ne frega di questa" fosse la norma di ogni terapia! :D:

Indipendentemente dagli orientamenti (chi dice che deve dire tutto, chi che non deve investire i pazienti di troppi gravami non utili) è importante che il terapeuta non alteri la sua struttura psichica e che gestisca consapevolmente tutto. Il far gravare su di se il/i problema/vissuto del paziente, ridà nuove energie al terapeuta, a meno che non risponda "sempre" nevroticamente sullo stesso piano del paziente (come in una rivalsa), non favorendo così alcun suo miglioramento.

Non bisogna confondere però ciò con la sintonia ed empatia, che aiuta l'analista a mettersi nei panni altrui, sapendo come ricevere gli stimoli del paziente.

In quest'ottica il controtransfert è utile come ogni sentimento positivo per l'esito della terapia, come parte del totale delle risposte dell'analista, senza vendette o rivalse, come nel caso di identificazioni proiettive e complementari (per es: risentimento in risposta alla rabbia e agli attacchi del paziente dove l'analista si identificherebbe "con gli oggetti interni del paziente, ad esempio col suo Super-io". Come quando il paziente tratta l'analista come un oggetto interno (proiettato): l'analista si sente trattato come tale, si identifica con questo oggetto" e risponde con risentimento alla rabbia e agli attacchi del paziente, provando risentimento verso il paziente e forse anche comportandosi con lui in modo risentito. Un casino, insomma! :LMAO: ).

Il terapeuta competente, proprio per la familiarità con l'inconscio e con le proprie dinamiche esistenziali, sa affrontare i sentimenti controtransferali e può far crescere un rapporto. I terapeuti fanno analisi essi stessi apposta per questo! :): Proprio per comprendere, contenere ed elaborare le proprie reazioni.

Nel controtransfert sintonico l'analista ascolta e osserva l'altro, notando che emozioni gli suscita, in un personale coinvolgimento che, con l'attività spontanea del sé, favorisce l'introiezione di aspetti transferali e risposte controtransferali adeguate.

Se il tuo terapeuta fosse coinvolto in un controtransfert illusorio potrebbe applicare meccanicamente un modello teorico o avere atteggiamenti difensivi egli stesso (resistenze). Non so che caso è il tuo, nè è il caso di analizzarlo, tantomeno ti sarebbe utile saperlo.

La sua esperienza e formazione dovrebbe ridurre proprio la possibilità di non vedere quelle illusioni che sono invece così normali per tutti noi.

Ciaooo e auguri per il tuo bel tipo... di terapia! Facci sapere com'è andata! :D: -_-

Grazie Oscar …. non ho compreso tutto quello che mi hai scritto, ma ho capito che è un bel casino.

Tu in sintesi mi suggerisci di chiarirmi con lui, ma non di andare troppo in profondità su quello che prova lui e su come intende gestirlo … sono “affari suoi” e a me non è utile sapere. Ho capito bene?

Comunque penso che tutto il discorso fili correttamente: io devo avergli trasmesso il mio grande bisogno di sentirmi desiderata da mio marito, che mi trascurata da anni (pensa solo al lavoro e alla moto), che alla fine, sentendo crescere il mio senso di frustrazione, ha sentito la necessità di farmi sentire desiderata… cedendo a qualche bacio sul collo e a qualche carezza, ma, anche se eravamo eccitati, era una cosa “innocente” … quasi terapeutica … perché entrambi sapevamo che andare oltre sarebbe stato sbagliato ed infatti ci siamo consapevolmente fermati perché non c’era proprio l’intenzione di andare oltre! Almeno lo spero, ma questo lo chiarirò venerdì!

Comunque grazie ancora, sei un grande, BENTORNATO ..… ma tu di notte non dormi?

Baci

Claudia

:D:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Oscar, che dire.... adesso capisco perchè le veterane del topic ti rimpiangevano così tanto !!

grazie per quello che hai scritto, informazioni date da una persona che conosce le cose sono sempre molto utili per fare un po' di chiarezza.

almeno per quanto mi riguarda, non ho studiato psicologia, ho letto solo qualche libro e le mie interpretazioni vanno a tentoni, si basano principalmente sull'esperienza pratica, mentre mi manca tutta la parte teorica per cui, avere queste info da una persona competente, mi fa avere una visione a 360° della situazione !

La sua esperienza e formazione dovrebbe ridurre proprio la possibilità di non vedere quelle illusioni che sono invece così normali per tutti noi.

questo dovrei cercare di fare anche io, capire che si tratta di un'illusione, tutti i miei sentimenti per la mia psi, le mie paure, non sono altro che proiezioni di qualche altro rapporto, di qualche "trauma" subito. invece rimango invischiata fino al collo in tutti questi sentimenti e emozioni e alimento le mie resistenze cercando di proteggermi invece di andare avanti...... energie sprecate inutilmente !! 1196528372-Faccine_Eu_3D_75.gif

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite bissa73
bissa, ti vedo collegata...allora? :Waiting:

che ci vuoi fare morire di curiosità? -_-

a parte gli scherzi, spero sia andata bene... :D:

Veramente non mi ha spostato la seduta, quindi vi tocca aspettare venerdì! Ieri mi ha telefoanto dicendomi che non ha posto, ma se qualcuno disdice, mi richiama ..... è la prima volta che mi telefona, come mi sono emozionata :wub: ! ... e come è difficile farsi passare una cotta!

Ciao

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
...spero proprio che la tua psi e la mia siano due persone diverse... e se dovessi scoprire il contrario, mi sa che mi conviene negare anche l'evidenza! :wub:-_-:Waiting:

e mi sa pure a me !! :D:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Veramente non mi ha spostato la seduta, quindi vi tocca aspettare venerdì! Ieri mi ha telefoanto dicendomi che non ha posto, ma se qualcuno disdice, mi richiama ..... è la prima volta che mi telefona, come mi sono emozionata :wub: ! ... e come è difficile farsi passare una cotta!

Ciao

mannaggia...io non c'arrivo a venerdì, già c'ho la mia seduta... :Waiting:-_-

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Veramente non mi ha spostato la seduta, quindi vi tocca aspettare venerdì!

fino a venerdì?! ma è tanto!! e chi ce la fa !! :wub:

:Waiting:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite bissa73
Oscar, che dire.... adesso capisco perchè le veterane del topic ti rimpiangevano così tanto !!

Eh sì! Oscar è un grande, avete visto che popò di risposta mi ha dato!

CIAO a tutte le impazienti e curiosone del forum!!!!!!!!!!!

con affetto

Claudia

P.S. Comunque oggi più che mai voglio recuperare il rapporto col mio psi ... non voglio assolutamente buttare via 10 mesi di lavoro ... ho bisogno di lui .... mi farò cento, mille, diecimila docce fredde per fermare la mia tempesta ormonale da 18enne!!!!!!!!!!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
mi farò cento, mille, diecimila docce fredde per fermare la mia tempesta ormonale da 18enne!!!!!!!!!!!!

fagliele fare anche a lui le docce fredde !! :Waiting:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite bissa73
Ciao bissa. Non buttare al vento tutto il tempo impiegato nella tua relazione con lo psi. Valuta bene, chiarisci, vomita le tue perplessità e il malessere.

Non tutto il male viene per nuocere..Chissà forse quello che è successo. anche se non convenzionale, vi può condurre, se elaborato, verso una bella, intima, efficace relazione terapeutica. Baci

E' proprio quello che intendo fare venerdì ... vomitare!!!!!!!!!!! Lo voglio prorpio salvare questo rapporto, spero solo che lo voglia anche lui perchè per me adesso è molto importante il suo sostegno e il suo aiuto. Chissà che tu abbia ragione "vi può condurre, se elaborato, verso una bella, intima, efficace relazione terapeutica" ne ho proprio bisogno. Grazie

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.