Vai al contenuto
  • Pubblicità

ARLEY

E se ci si innamora dello psicologo?

Messaggi consigliati

 

Pubblicità


A me invece, per esempio, l'indirizzo e-mail non l'ha dato proprio, quindi eventualmente preferisce essere contattato telefonicamente. Le uniche due volte che ho approfittato dell'sms è stato per chiedergli una seduta extra dato che ero in panico, e mi ha ricevuto dopo un'ora; e per chiedergli di farmi approfondire in seduta un argomento che altrimenti avrei "dimenticato". Non avrei osato telefonargli o dilungarmi in spiegazioni con altri mezzi. Durante i miei colloqui gli capita spesso di leggere messaggi o di rispondere al telefono (chiedendo eventualmente di richiamarlo alle ore tal dei tali). A me paziente non dà fastidio questo suo modo di fare. A voi capita che risponda al telefono mentre siete in seduta?

Anch'io non ho mai avuto la sua mail, l'ho contattata tramite cellulare e ho solo questo come recapito. Mi ha sempre detto di chiamarla senza reticenze nel caso ne avessi bisogno (dice:se sto lavorando la richiamo appena posso) e mi è capitato in due anni solo due volte e in entrambi i casi non volevo una risposta, solo che lei sapesse una volta il mio malessere, l'altra una bella notizia.... Durante le sedute il suo cellulare è sempre spento e non ci sono telefoni fissi nello studio, dunque non è mai capitato che fosse impegnata in altro che non fosse la nostra seduta, e meno male perchè credo proprio che mi darebbe fastidio -_-

Concordo con chi dice che alla fine non ci sono regole fisse e generali, se non ovviamente quelle della buona educazione e della misura, per il psi come per il pz.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Se il vostro psi lo consente , liberissimi di farlo...siete state autorizzate. Ma in generale, perchè non una telefonata al numero fisso? Se si ha un problema urgente, tanto vale provare sul fisso e ricevere subito la risposta viva voce, live. Che senso ha l'sms? Magari lui non risponde o quando poi lo fa il momento critico è superato.

Bè io per esempio una telefonata non la reggerei....l'sms mi sembra più discreto, per la serie al telefono, oltre al rischio impappinamento, è costretta a rispondere, anche carinamente, con l'sms insomma le risparmio e mi risparmio il rischio di un tono di voce o una risposta poco accogliente (vero che sono degli psi ma può succedere di non trovarli sempre prontissimi !!!).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao Francesca

ciao!

oggi sono meditabonda..... leggo, ma intervengo poco..... non ho parole e quelle poche che ho non sono belle........ meglio se le tengo dentro di me e le riservo a lei stasera in seduta.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite bissa73

Vedo che vi sta molto a cuore questo discrorso sui messaggi! Visto che sono qui vi dico la mia: inizialmente pensavo anch'io di disturbarlo con gli SMS o di essere troppo invadente, ma dopo avergli mandato il primo, dove gli esprimevo delle mie sensazioni e dei miei sentimenti, ne sono seguiti altri di vario tipo ... pure un e-mail ... perchè lui stesso mi disse che gli facevano molto piacere e che potevo mandarglieli tranquillamente ... ovviamente col buon senso, non di certo tutti i giorni, se mi capita è uno alla settimana: mi servono anche per mantenere un contatto con lui o per non dimenticarmi di dirgli qualcosa nella prossima seduta ... le nostre sedute spesso sono distanti tra loro anche di 15 gg!

Lui mi risponde sempre agli SMS, a meno che non siano SMS fine a se stessi, senza bisogno di risposta.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite bissa73
ciao!

oggi sono meditabonda..... leggo, ma intervengo poco..... non ho parole e quelle poche che ho non sono belle........ meglio se le tengo dentro di me e le riservo a lei stasera in seduta.....

Se non te la senti di intervenire, non intervenire .... avrai le tue buone ragioni .... sfogati con lei stasera!

Approposito buona seduta ... io ce l'ho il 25 e questa volta non ho tutta quella fretta e voglia che arrivi quel giorno!

un bacio

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
.... o, come direbbe Mio, lo vedessimo!!!

Ciao

Claudia

-_-

:hi:

brava Claudia.....ma non come dico io....com'è!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite bissa73
:hi:

brava Claudia.....ma non come dico io....com'è!

Ciao mimmo

un baciotto

-_-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Eh sta storia degli sms........

io penso che non ci siano regole!Le regole le mettiamo noi in base al rapporto che abbiamo col psi.......

Esempio:

Io al mio psi non ho mai sritto e neanche Mai telefonato........in 9 mesi........perchè lui è talmente 'freddo' che non mi viene neanche in mente di farlo.

Al mio medico famoso......io scrivo sms ogni volta che ho bisogno.........gli scrivo spesso e lui mi risponde..........(spesso vuol dire anhe tutti o giorni)

Penso che chi fa qs tipo di lavoro sa già che la sua disponibilità deve essere diversa rispetto ad un normale lavoro d'uff.

Non condivido molto l'idea di generalizzare......secondo me non ci sono regle in qs cose......ogni persona deve fare cio' che sente...........in base annche al rapporto instaurato con il proprio psi........Questa secondo me è la cosa + giusta!

buona settimana a tutte........e 1 bacio a judi..........

la mia analista mi ha detto una cosa analoga: le regole "ci sono e non ci sono"...servono, fanno da guida, il setting è sacro, ma poi entrano in gioco mille cose diverse ..in ogni caso non credo stia a noi stabilire se sia giusto o meno scrivere sms, mandare e-mail, credo che sia giusto attenersi a quello che è adatto al tipo di rapporto che si ha con il proprio analista...ognuno il suo...in fin dei conti controllare il setting è il "loro" lavoro non il nostro...anzi il "controllo del lavoro degli psi" può essere un modo di sviare da noi stessi, umili pazienti tritapalle come ci compete legittimamente da "contratto"... :Four Leaf Clover:

x celina:mmm.... se non stimassi la categoria non farei la moderatrice per il forum di Psiconline, nè studierei psicologia all'uni...nè farei analisi..per dire..

ad aver voglia di fare il giochetto delle proiezioni ci sarebbe da chiedersi come mai l'espressione "selezione del personale" abbia creato l'associazione con personale non specializzato e con giudizi di poca stima per la categoria degli psicologi ..invece che tutto l' "altro" possibile ...

quanto al mio transfert, data la delicatezza del momento preferisco rimanga una questione personale...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A me invece, per esempio, l'indirizzo e-mail non l'ha dato proprio, quindi eventualmente preferisce essere contattato telefonicamente. Le uniche due volte che ho approfittato dell'sms è stato per chiedergli una seduta extra dato che ero in panico, e mi ha ricevuto dopo un'ora; e per chiedergli di farmi approfondire in seduta un argomento che altrimenti avrei "dimenticato". Non avrei osato telefonargli o dilungarmi in spiegazioni con altri mezzi. Durante i miei colloqui gli capita spesso di leggere messaggi o di rispondere al telefono (chiedendo eventualmente di richiamarlo alle ore tal dei tali). A me paziente non dà fastidio questo suo modo di fare. A voi capita che risponda al telefono mentre siete in seduta?

ciao muchacha dei sondaggi!!! :Big Grin:

preciso che io nemmeno ho avuto l'indirizzo e-mail dalla mia analista anche se l'ho sgamato in internet sul sito dove lei scrive :cray: ..mai lo userei non avendomelo dato lei spontaneamente, obviously..

però quando ero nella fase di ricerca dello psi ho cercato molto in internet e ho sempre preferito scegliere il contatto per e-mail a quello per telefono...proprio perchè la mail rimane lì, la si legge "intenzionalmente" non perchè te lo impone uno squillo ..

al solito le reazioni sono state le più disparate: chi mi ha dirottato subito al suo numero di telefono, chi mi ha dato l'appuntamento rispondendo alla mail, chi ha usato la mail come "aggancio" rispondendo diffusamente ma mi ha comunque fatto telefonare per l'apputamento, chi ha ignorato la mail e mi ha telefonato..però il disorso delle mail è lunghetto..perchè gli psico interessati alle consulenze in internet ci stanno pensando a come utilizzare questo tipo di contatto anche se non in modo propriamente "terapeutico" (che non si può prescindere dal setting) ma con una sua peculiare modalità comunicativa e funzione di sostegno...

quanto al discorso delle telefonate durante le sedute...

la mia l'anno scorso ne riceveva a ogni seduta, a volte anche un paio, e la cosa mi infastidiva molto, e non tanto per l'interruzione, quanto perchè non mi piaceva entrare in fatti che non mi riguardavano..quest'anno telefonate zero...mah!

con l'altro terapeuta pure squillava il telefono, ma eravamo in un'istituzione e non mi dava fastidio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao muchacha dei sondaggi!!! :;):

O per altri utenti "irritante ficcanaso manipolatrice" :Big Grin:

al solito le reazioni sono state le più disparate: chi mi ha dirottato subito al suo numero di telefono, chi mi ha dato l'appuntamento rispondendo alla mail, chi ha usato la mail come "aggancio" rispondendo diffusamente ma mi ha comunque fatto telefonare per l'apputamento, chi ha ignorato la mail e mi ha telefonato..

E che fai, ti metti a psicanalizzare gli psicologi?

però il disorso delle mail è lunghetto..perchè gli psico interessati alle consulenze in internet ci stanno pensando a come utilizzare questo tipo di contatto anche se non in modo propriamente "terapeutico" (che non si può prescindere dal setting) ma con una sua peculiare modalità comunicativa e funzione di sostegno...

Io ho l'impressione che se esistesse questa funzione di sostegno i terapeuti acquisirebbero meno clienti nuovi: a molti fa paura il contatto faccia a faccia (e anche lo sgancio della banconota a fine seduta).

Mi vado a preparare, tra un'oretta tocca a me :cray:

Buona serata a tutta!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ragazze vi ho letto oggi, ma non sono intervenuta

adesso vado dalla psi..... domani spero di essere più in forma e comunicativa !

buona serata a tutti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Io non ho mai detto che i tuoi sms alla tua psi sono stupidi e men che meno l'ho pensato, anzi ti ho detto che ti capisco e alle volte condivido con te la voglia di spedire sms.

Scusa Andrea ma la psicoterapia dovrebbe servire anche a farci aprire verso le altre persone, a parlare, comunicare......se ti nascondi dietro agli sms che terapia è? Io credo che alle volte bisogna anche sforzarsi.

Non hai mai pensato che quell'ora di seduta serve a parlare????????

tranquilla . lo so che tu non lo hai mai detto e tantomeno pensato. sono io che credo che chi legge i mie sms che mando alla psi siano un po' stupidi e di conseguenza stupido pure io.

so che sarebbe meglio parlarne a voce ma per me non e' facile. vado dalla psi propiro per quello. quello e' parte dei miei problemi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
la mia analista mi ha detto una cosa analoga: le regole "ci sono e non ci sono"...servono, fanno da guida, il setting è sacro, ma poi entrano in gioco mille cose diverse ..in ogni caso non credo stia a noi stabilire se sia giusto o meno scrivere sms, mandare e-mail, credo che sia giusto attenersi a quello che è adatto al tipo di rapporto che si ha con il proprio analista...ognuno il suo...in fin dei conti controllare il setting è il "loro" lavoro non il nostro...anzi il "controllo del lavoro degli psi" può essere un modo di sviare da noi stessi, umili pazienti tritapalle come ci compete legittimamente da "contratto"... :cray:

x celina:mmm.... se non stimassi la categoria non farei la moderatrice per il forum di Psiconline, nè studierei psicologia all'uni...nè farei analisi..per dire..

ad aver voglia di fare il giochetto delle proiezioni ci sarebbe da chiedersi come mai l'espressione "selezione del personale" abbia creato l'associazione con personale non specializzato e con giudizi di poca stima per la categoria degli psicologi ..invece che tutto l' "altro" possibile ...

quanto al mio transfert, data la delicatezza del momento preferisco rimanga una questione personale...

Ciao ilaria. Infatti mi sembra strano che un'adetta ai lavori come te, ( ma in futuro vuoi fare l'analista o l'imprenditrice?) parli di "scelta di personale per assumerlo".Questo tuo modo di sprimerti, mi trasmette l'impressione che tu abbia un rapporto odio -amore con la categoria ed in genere con la psicoterapia o che stai attraversando un momento particolare di cui non hai voglia di parlare.

Questo mio pensiero è avvalorato dalla tua convinzione che il transfert è un optional, per cui usi la tua psi solo come un PC raccoglitore ed elaboratore di dati che fornisci .

Dimmi tu a che cosa di altro possibile poter pensare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Se poi si fanno sms per fare dichiarazioni d'amore...come Andrea, scusami se sono antipatica, nel tuo caso, mi spiace ma non sono assolutamente favorevole. Rifletti: se avessi una compagna e magari lei riceve messaggi romantici da ragazzi, tu come la prenderesti?

la situazione e' diversa. la mia psi non riceve messaggi romantici da un ragazzo qualsiasi,ma da un suo paziente. proprio chi frequenta questo topic dovrebbe capire il discorso ma ......

abbiamo scritto centinaia di pagine dicendo che se c'e' un "transfert" e' bene dichiararlo alla propria dottoressa ed e' quello che ho fatto. se poi dopo 1 - 2 mesi dopo che il cosidetto transfert sembrava calato,ma improvvisamente per un qualsiasi motivo si rifa' molto forte io sono stra convinto di aver fatto bene a ridirglielo!

se poi non ho il coraggio di dirlo a voce ma butto butto indizzi tramite sms e' un'altro discorso e fa parte della mia patologia.

io non le mando sms perche' me la voglio portare a letto,ma e' un sos. e' come dire : dottoressa attenzione perche' io in questo periodo sono troppo attaccato emotivamente e sentimentalmente a lei... quindi evitiamo di compromettere la terapia.

lei e' li per aiutarmi se gli sms parlano di amore o di qualsiasi altra cosa non c'e' differenza. la psicologa deve sapere tutto o quantomeno il piu' possibile.

quindi se oggi sono attratto da lei faccio bene a dirglielo, se domani mi girano le palle perche' mettiamo caso il suo costo per me e' eccessivo.. faccio bene a dirlgielo l'importante e non tenermi nulla dentro.

inoltre, ( tornando al tuo esempio) ammettiamo che il marito della mia psi si offendesse a sapere che sua moglie riceve sms romantici da un suo paziente sul cell del lavoro. tu credi che sapere che ci sono pazienti che vanno in seduta e gli dicono in faccia che sono strainnamorate di lei cambi qualcosa? o credi che non lo dicano?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao ilaria. Infatti mi sembra strano che un'adetta ai lavori come te, ( ma in futuro vuoi fare l'analista o l'imprenditrice?) parli di "scelta di personale per assumerlo".Questo tuo modo di sprimerti, mi trasmette l'impressione che tu abbia un rapporto odio -amore con la categoria ed in genere con la psicoterapia o che stai attraversando un momento particolare di cui non hai voglia di parlare.

Questo mio pensiero è avvalorato dalla tua convinzione che il transfert è un optional, per cui usi la tua psi solo come un PC raccoglitore ed elaboratore di dati che fornisci .

Dimmi tu a che cosa di altro possibile poter pensare?

celina...hai sto vizio di giudicare...

e poi il fatto che tu abbia una certa impressione non è mica obbligatorio scriverlo...

Idem per ciò che hai scritto ad andreatttt.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao ilaria. Infatti mi sembra strano che un'adetta ai lavori come te, ( ma in futuro vuoi fare l'analista o l'imprenditrice?) parli di "scelta di personale per assumerlo".Questo tuo modo di sprimerti, mi trasmette l'impressione che tu abbia un rapporto odio -amore con la categoria ed in genere con la psicoterapia o che stai attraversando un momento particolare di cui non hai voglia di parlare.

Questo mio pensiero è avvalorato dalla tua convinzione che il transfert è un optional, per cui usi la tua psi solo come un PC raccoglitore ed elaboratore di dati che fornisci .

Dimmi tu a che cosa di altro possibile poter pensare?

Celina scusa se te lo dico anche io ma hai un modo di esprimerti molto provocatorio.

Ti domando io: te ne rendi conto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
inoltre, ( tornando al tuo esempio) ammettiamo che il marito della mia psi si offendesse a sapere che sua moglie riceve sms romantici da un suo paziente sul cell del lavoro. tu credi che sapere che ci sono pazienti che vanno in seduta e gli dicono in faccia che sono strainnamorate di lei cambi qualcosa? o credi che non lo dicano?

Tranquillo, chi fa questo lavoro una delle prime cose che deve mettere in conto sono gli spasimanti.

Perchè è normalissimo.

Di conseguenza anche il consorte/la consorte del caso non possono essere gelosi dei pazienti

Altrimenti impazzirebbero, davvero.

Ho esperienze di soggetti veramente brutti ai quali arrivano fiori, regali e bigliettini d'amore..altro che il tuo sms :cray:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Durante i miei colloqui gli capita spesso di leggere messaggi o di rispondere al telefono (chiedendo eventualmente di richiamarlo alle ore tal dei tali). A me paziente non dà fastidio questo suo modo di fare. A voi capita che risponda al telefono mentre siete in seduta?

Lui leggere sms no, però quando gli tel, in base a chi è o risponde o abbassa la suoneria.

Buona seduta muchacha e froggy :huh:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Tranquillo, chi fa questo lavoro una delle prime cose che deve mettere in conto sono gli spasimanti.

Perchè è normalissimo.

Di conseguenza anche il consorte/la consorte del caso non possono essere gelosi dei pazienti

Altrimenti impazzirebbero, davvero.

Ho esperienze di soggetti veramente brutti ai quali arrivano fiori, regali e bigliettini d'amore..altro che il tuo sms :huh:

lo so,lo so. ma evidentemente c'e' chi fa confusione fa "transfert" e "avance"

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

approposito di fiori, ora lo faccio io un sondaggio:

Ma voi a Natale gli avete mai fatto regali?

Cesti mandati a casa o allo studio o simili?

Io no :huh:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

nemmeno io, ma "matto" come sono... quasi quasi.......

pero' gli feci gli auguri sempre tramite sms. :huh:

ce' qualcuno pero' che ha fatto dei regali, mi sembra froggi e un'altra che non ricordo anche se pero' non era x natale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
celina...hai sto vizio di giudicare...

e poi il fatto che tu abbia una certa impressione non è mica obbligatorio scriverlo...

Idem per ciò che hai scritto ad andreatttt.

Ma tu prima di scrivere filtri sempre i tuoi pensieri per dire solo cose gentili, anche se non le senti? Io non offendo nessuno, mi limito ad esprimere sinceramente le mie idee, come mi auguro gli altri facciano con me. E poi il mio non è un vizio, ma una dimosrtazione di schiettezza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ma tu prima di scrivere filtri sempre i tuoi pensieri per dire solo cose gentili, anche se non le senti? Io non offendo nessuno, mi limito ad esprimere sinceramente le mie idee, come mi auguro gli altri facciano con me. E poi il mio non è un vizio, ma una dimosrtazione di schiettezza.

tu non esprimi idee...ma giudizi!

e la cosa è assai fastidiosa quando lo fai sulle terapie di altri senza saperne nulla.

da una parola di ilaria...ti sei fatta un film su un presunto amore-odio verso la psicoterapia. addirittura ti spingi ad affermare che ilaria usa la psi come un PC raccoglitore di informazioni...ma questa da dove t'è uscita? stai facendo illazioni, dato che ilaria non si è mai espressa così...anzi!

E non è detto che scrivere ogni illazione che ci passa per la testa, sia un segno di schiettezza!

può anche essere segno di presunzione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.