Vai al contenuto

E se ci si innamora dello psicologo?


Messaggi consigliati

ALMENO HAI PROVATO A DARGLI UN'ALTRA POSSIBILITA' VISTO CHE "questa volta voglio cercare di essere un po' meno dura, esigente ed intransigente e spietata e severa (cose di cui sono sempre stata accusata). E quindi voglio accettare il fatto (ci sto provando in tutti i modi ma è durissima) che è possibile che le persone commettano errori. E provo a continuare."

SECONDO ME FAI BENE A CONTINUARE, COL TEMPO MAGARI LE COSE SI SISTEMERANNO E TORNERA' LA SINTONIA CHE AVEVATE UNA VOLTA. SAI NON SO SE IL SUO COMPORTAMENTO E LE PAROLE CHE TI HA DETTO CHE TI HANNO FATTO MALE SIANO UNA TECNICA DA PSICOLOGO, FATTO STA CHE LUI TI HA CHIESTO SCUSA E SE NON FOSSE STATA UNA TECNICA LUI E' COMUNQUE UNA PERSONA COME TUTTI E COME TALE PUO' SBAGLIARE ANCHE LUI (COME DICI ANCHE TU). IO POI NON CREDO CHE LO FACCIA PER I SOLDI XCHE' CREDO CHE QUELLI LI POSSA TROVARE ALTROVE, CIOE' SE TU NON ANDASSI PIU' CI SAREBBE QUALCUN ALTRO A FINANZIARLO....

VAI ARLEY, SIAMO CON TE!!!!!

UN ABBRACCIO :Thinking:

STELLINA :cray:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 28,1k
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

  • juditta

    4446

  • froggy73

    4070

  • digi79

    2795

  • elli

    1264

Top Posters In This Topic

Posted Images

ALMENO HAI PROVATO A DARGLI UN'ALTRA POSSIBILITA' VISTO CHE "questa volta voglio cercare di essere un po' meno dura, esigente ed intransigente e spietata e severa (cose di cui sono sempre stata accusata). E quindi voglio accettare il fatto (ci sto provando in tutti i modi ma è durissima) che è possibile che le persone commettano errori. E provo a continuare."

SECONDO ME FAI BENE A CONTINUARE, COL TEMPO MAGARI LE COSE SI SISTEMERANNO E TORNERA' LA SINTONIA CHE AVEVATE UNA VOLTA. SAI NON SO SE IL SUO COMPORTAMENTO E LE PAROLE CHE TI HA DETTO CHE TI HANNO FATTO MALE SIANO UNA TECNICA DA PSICOLOGO, FATTO STA CHE LUI TI HA CHIESTO SCUSA E SE NON FOSSE STATA UNA TECNICA LUI E' COMUNQUE UNA PERSONA COME TUTTI E COME TALE PUO' SBAGLIARE ANCHE LUI (COME DICI ANCHE TU). IO POI NON CREDO CHE LO FACCIA PER I SOLDI XCHE' CREDO CHE QUELLI LI POSSA TROVARE ALTROVE, CIOE' SE TU NON ANDASSI PIU' CI SAREBBE QUALCUN ALTRO A FINANZIARLO....

VAI ARLEY, SIAMO CON TE!!!!!

UN ABBRACCIO :cray:

STELLINA :cray:

:Thinking: Stellina grazie di cuore.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
intanto appena mi sono seduta gli ho detto che sto soffrendo terribilmente (sono a pezzi) perchè purtroppo sto perdendo il mio cane....e siamo lì lì x decidere il da farsi...insomma è una situazione triste che mi fa soffrire molto. :cray: .

mi dispiace tanto per il tuo cane :(:

Mi ha risposto che non se ne parla nemmeno...che si dissocia completamente e che è chiaro il mio intento di "terminare" questo percorso ma che tanto lui non si fara' buttare fuori cosi' dalla mia vita. Non ci pensa nemmeno. Ha detto che sara' la mia mosca personale e verra' ad nfastidirimi anche quando si prenderà schiaffoni da me che vorro' cacciarlo via.

:Thinking:

Purtroppo non mi ha convinta per niente. Io già di mio sono il massimo della DIFFIDENZA. Io sono la diffidenza fatta persona. Io sono la diffidenza travestita da persona. Percio' non mi ha convinta per niente.

Io l'ho interpretata cosi': sono una grande e sicura fonte di reddito x lui (2 volte/settimana completamente in nero...che ne dite?)...e quando gli ho proposto la pausa secondo me ha temuto di non rivedermi mai più. E di perdere questo introito mensile. Inoltre come aggravante c'è da dire che io sono stata indirizzata a lui da una grande amica (x me) psicologa di grande esperienza (ha una sessantina d'anni) che è diventata sua "maestra" e mentore...collaborno parecchio insieme e secondo me, percio', lui non si puo' proprio permettere di fare questa grandissima figura di merda.

Ecco spiegato il motivo della sua TENACIA.

Io non credo proprio che lui cerchi di trattenerti solo per motivazioni economiche o per non fare figure con la collega...

Potrà anche aver sbagliato con te, però resta il fatto che avete fatto un percorso di 4 mesi (e per quanto mi riguarda è come se fossero 8 visto che tu fai il doppio delle mie sedute...) e come tu ti sei affezionata lo stesso vale per lui.E penso che non voglia buttare alle ortiche tutto il lavoro e la strada che avete fatto insieme. Semmai, se non gliene fregasse niente di te ti lascerebbe andare con facilità!

Detto questo ho deciso che giovedi' ci ritorno. Ci siamo ripromessi di valutar eun po' come andranno le prossime sedute. Prendo tutto con le pinze e gli lascio il beneficio del dubbio.

Sto andando contro la mia natura (l'ho detto anche a lui ieri) perchè in altra circostanza l'avrei mollato seccamente (sempre con le dvute spiegazioni eh). Ma questa volta voglio cercare di essere un po' meno dura, esigente ed intransigente e spietata e severa (cose di cui sono sempre stata accusata). E quindi voglio accettare il fatto (ci sto provando in tutti i modi ma è durissima) che è possibile che le persone commettano errori. E provo a continuare.

Secondo me è la cosa migliore da fare. A questo punto è meglio non essere impulsiva...anche perché a farne le spese sei solo tu!

Ma la verità è anche (ma questo non l'ho sottolineato anche se è chiaro) che ci sono rimasta di merda perchè io a lui mi ci sono affezionata. Proprio come persona, sapete? Scherzi a parte e tralasciando l'attrazione fisica io con questo rgazzo avevo instaurato un bel rapporto...ci siamo divertiti anche e abbiamo riso come pazzi...e molte volte mi ha aiutata parlare con lui e certe volte sono entratat incazzata nera e sono uscita rilassata.

E questa è la causa più grande della mia sofferenza. Ho perduto qualcosa a cui tenevo tantissimo. E la delusione è sempre molto molto molto cocente.

...In modo un po' volgare posso dire che sono stata inculata e mi ha fatto un male pazzesco. E soffro molto. :(:

Boh...forse lui ha sbagliato a instaurare un clima troppo di amicizia...Tu hai preso il suo errore come lo sgarbo di un amico...ma il terapista non deve essere un amico (anche se gli vogliamo davvero bene :cray: )

Mi dipsiace veramente per come sono andate le cose. Non doveva andare cosi'. Non riusciamo neppure più a scherzare. Lui vuol fare il testone ma sono sicura di quello che dico: non l'aggiustiamo. Mi conosco da 32 anni.

Continui a ripeterlo...temo che la fiducia in lui sia persa irrimediabilmente...Tu insisti ancora un po', ma se vedi che non cambia nulla, forse è il caso di cambiare terapista, perché senza fiducia non vai da nessuna parte! Mi dispiace!

:cray:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Continui a ripeterlo...temo che la fiducia in lui sia persa irrimediabilmente...Tu insisti ancora un po', ma se vedi che non cambia nulla, forse è il caso di cambiare terapista, perché senza fiducia non vai da nessuna parte! Mi dispiace!

:cray: Eh lo so. Purtroppo lo so.

Penso che sto pagando gli errori di entrambi. Penso che ho ripetuto per l'ennesima volta le solite (che palle) dinamiche della mia vita e penso che dall'altra parte ho trovato uno che me le ha fatte ripetere.

Pero' questa volta, davvero, ci voglio mettere la ragione: mi prendo un po' di tempo. E vediamo.

Speriamo di non uscirne troppo male. Che tanto come dici tu, giustamente, a farne le spese sono solo io.

mi dispiace tanto per il tuo cane

:Thinking::cray::cray:

Grazie.

Bacio grandissimo!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
:(: Eh lo so. Purtroppo lo so.

Penso che sto pagando gli errori di entrambi. Penso che ho ripetuto per l'ennesima volta le solite (che palle) dinamiche della mia vita e penso che dall'altra parte ho trovato uno che me le ha fatte ripetere.

Pero' questa volta, davvero, ci voglio mettere la ragione: mi prendo un po' di tempo. E vediamo.

Speriamo di non uscirne troppo male. Che tanto come dici tu, giustamente, a farne le spese sono solo io.

:cray::cray::cray:

Grazie.

Bacio grandissimo!

Da quello che ho letto/capito ripetere con lo psicologo le stesse dinamiche che si applicano nella propria vita, e' normale, è previsto...però è a questo punto, grazie all'intervento dello psicologo, che dovrebbe cambiare qualcosa! No? (oscaaaaaaaaaar :Thinking: ) Forse già il fatto che ti rendi conto di questa dinamica è un inizio di cambiamento...magari prima non ti rendevi nemmeno conto, e il tuo comportamento ti sembrava assolutamente corretto...boh, può essere?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Da quello che ho letto/capito ripetere con lo psicologo le stesse dinamiche che si applicano nella propria vita, e' normale, è previsto...però è a questo punto, grazie all'intervento dello psicologo, che dovrebbe cambiare qualcosa! No? (oscaaaaaaaaaar :Thinking: ) Forse già il fatto che ti rendi conto di questa dinamica è un inizio di cambiamento...magari prima non ti rendevi nemmeno conto, e il tuo comportamento ti sembrava assolutamente corretto...boh, può essere?

E sacc....magari è cosi'....magari sto diventanto una persona migliore....e per diventarlo bisogna che io soffra molto... :cray: ...No eh? Boh!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
.e per diventarlo bisogna che io soffra molto... :cray: ...No eh? Boh!

Questo è poco ma sicuro :cray: e non vale solo per te...

guarda come siamo conciate tra tutte, le donne in rinascita, del forum :Thinking:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Da quello che ho letto/capito ripetere con lo psicologo le stesse dinamiche che si applicano nella propria vita, e' normale, è previsto...però è a questo punto, grazie all'intervento dello psicologo, che dovrebbe cambiare qualcosa! No? (oscaaaaaaaaaar :cray: ) Forse già il fatto che ti rendi conto di questa dinamica è un inizio di cambiamento...magari prima non ti rendevi nemmeno conto, e il tuo comportamento ti sembrava assolutamente corretto...boh, può essere?

ciao Arley, anch'io sono dispiaciuto per il tuo cane, ti capisco, so cosa vuol dire perdere un animale al quale si è molto affezionati...è come perdere una persona!!!!! Specialmente per il periodo buio che tu stai attraversando...peròsarà che sono una romantica alla fin fine io sono d'accordo con le parole di juditta che ho riportato...e cioè che tutto questo anche se fa male a qualcosa serve.....non pensare nemmeno che lui voglia continuare laterapia per i soldi o per la figuraccia con la collega, c'è qualcun'altro dopo di te....non pensare che tu sei una rendita.....credimi!!!!! Piuttosto perchè a nero????? :Thinking:

Ti sono vicina....sono sicura che tutto questo ti porterà da qualche parte.....ma oscar continua a latitare??????? Mi sa che non ce la farà a rileggersi tutto...e che gli dobbiamo fare un riassuntino se vogliamo qualche risposta.....chi si offre volontario????? :cray::cray:

bacio a tutte/i..........................

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao Arley, Ti sono vicina....sono sicura che tutto questo ti porterà da qualche parte.....ma oscar continua a latitare??????? Mi sa che non ce la farà a rileggersi tutto...e che gli dobbiamo fare un riassuntino se vogliamo qualche risposta.....chi si offre volontario????? :cray::(:

bacio a tutte/i..........................

Buongiorno Giusy,

grazie ! :cray:

Anche io ti sto vicina. E a proposito, l'hai poi chiamata la nuova psico x lasciarle il tuo numero e dirle magari i fare 1 po' in fretta? Mica vorrai aspettare un mese?? Mavala'. Chiamala e dille di fare il possibile e infilarti da qualche parte....

Essì Oscar continua a latitare alla grande...secondo me s'è scocciato! Avrà pensato che siamo senza speranza! E soprattutto gli ci vorrebbe davvero una vita x leggere tutto!!! Pero'...potremmo sempre "appoggiarci" a Ilaria :Thinking: ..che mi sembra "pronta"...e ti diro' di più: anche Juditta non è niente male...sta facendo enormi progressi: Ragazze, orsu'...date una lettura veloce a qualche bignami di psicologia e venite qui ad aiutarci....NOI VI ASPETTIAMO... :cray:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Buongiorno Giusy,

grazie x la solidarietà canina! :Hmmmph: ...Sì è davvero durissima. Durissima.

Anche io ti sto vicina. E a proposito, l'hai poi chiamata la nuova psico x lasciarle il tuo numero e dirle magari i fare 1 po' in fretta? Mica vorrai aspettare un mese?? Mavala'. Chiamala e dille di fare il possibile e infilarti da qualche parte....

Essì Oscar continua a latitare alla grande...secondo me s'è scocciato! Avrà pensato che siamo senza speranza! E soprattutto gli ci vorrebbe davvero una vita x leggere tutto!!! Pero'...potremmo sempre "appoggiarci" a Ilaria :Thinking: ..che mi sembra "pronta"...e ti diro' di più: anche Juditta non è niente male...sta facendo enormi progressi: Ragazze, orsu'...date una lettura veloce a qualche bignami di psicologia e venite qui ad aiutarci....NOI VI ASPETTIAMO... :cray:

:cray: mi ha fatto ridere Arley.....mannaggia te sei forte!!!!!

La psi nuova mi ha appena richiamata dopo che ha trovato il numero mio sul suo cell. (avevo provato a chiamarla stamattina!), le ho detto che mi piacerebbe poter essere chiamata appena possibile, lei mi ha detto che lo farà sicuramente mi haringraziato e salutata.....ok anche questa è fatta...speriamo che non tarda a chiamarmi però!!!!! Mi scoccia molto il fatto di dover aspettare una chiamata chissà quando.....e se si scorda???? :vava: Maledetto controllo!!!! Uff!!!! :cray:

Intanto anch'io facci oqualche lettura interessante su internet, riguardo alla psicoterapia dinamica..chissà che non sia una forma di resistenza la mia!!!! :(: Spero di no, perchè mi sono imposta di essere disponibilissima e fiduciosa..spero che il mio inconscio non mi giochi brutti scherzi!!!!! :cray::(:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Riassunto puntate precedenti (per Oscar)

Lunedi :Hmmmph::cray:01.gif:cray:72.gif:(:

:vava::(::Thinking::cray:

(ho cancellato un pò di puntate, altrimenti non mi faceva inserire le mie faccine.....)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
Lui ha cercato di sdrammatizzare, come abbiamo sempre fatto, dicendomi che gli mancava il nostro approccio...

Mi ha chiesto che cos apuo' fare per rimediare e, soprattutto, se riusciro' a perdonarlo.

gli ho detto che purtroppo adesso lui mi infastidisce e che avrei voluto fare una pausa di un paio di settimane.

Mi ha risposto che non se ne parla nemmeno...che si dissocia completamente e che è chiaro il mio intento di "terminare" questo percorso ma che tanto lui non si fara' buttare fuori cosi' dalla mia vita. Non ci pensa nemmeno. Ha detto che sara' la mia mosca personale e verra' ad nfastidirimi anche quando si prenderà schiaffoni da me che vorro' cacciarlo via.

:Thinking: è bravo il tuo psi.

devi essere contenta del fatto che non ha nessuna intenzione di lasciarti.

qui gatta ci cova :cray:

Scherzi a parte il tuo psi deve saper fare molto bene il suo lavoro,

e non penso che è venale,

ma arley sono solo 4 mesi di terapia e se sei arrivata a certe conclusioni(non quella di finire la terapia)

lo devi al suo aiuto e che ancora ti serve.

Penso ad un altra cosa..........non è che tutta questa tensione è per via del cane?

:cray:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
La psi nuova mi ha appena richiamata dopo che ha trovato il numero mio sul suo cell. (avevo provato a chiamarla stamattina!), le ho detto che mi piacerebbe poter essere chiamata appena possibile, lei mi ha detto che lo farà sicuramente mi haringraziato e salutata.....ok anche questa è fatta...speriamo che non tarda a chiamarmi però!!!!! Mi scoccia molto il fatto di dover aspettare una chiamata chissà quando.....e se si scorda???? -_- Maledetto controllo!!!! Uff!!!! <_<

Intanto anch'io facci oqualche lettura interessante su internet, riguardo alla psicoterapia dinamica..chissà che non sia una forma di resistenza la mia!!!! :unsure: Spero di no, perchè mi sono imposta di essere disponibilissima e fiduciosa..spero che il mio inconscio non mi giochi brutti scherzi!!!!! <_<:Whistle:

Cara giusy è da ieri che ti leggo disorientata.

In primis ti dico di insistere con urgenza per l'appuntamento.

poi per quanto riguarda tuo figlio bhè non devi sentirti una madre inadeguata,

i bambini hanno bisogno del affetto dei genitori ma non esagerare anche loro hanno bisogno di spazi

per crescre bene,i bambini sono come le spugne non è tanto quello che si dice ma quello che si fa,

Hai mai provato a uscire da sola con tuo marito lasciando tuo figlio con i nonni, è importante

che i bimbi vedano queste cose.

Per quanto riguarda tua sorella bhè non è una novità,ma in questo c'è una mancanza di dialogo e

forse nemmeno quando eravate piccole c'è stata.

Ma non dar retta adesso hai una famiglia tua :ola (4): .

Eppure che strano ti leggo e certe cose non tornano ,mancherà un pezzo del puzzle :Thinking:

un :abbr:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
E' solo pensando di essere "dolcemente ingannata" che sono rtiuscita a dirglielo. E ne sono contenta.

<_<<_<

è sacrosanto che ognuno di noi ci pensi, ci rifletta, si carichi e poi si smonti....cacchio! Credo sia utilissimo!

ovvero proprio quello smontare e ricomporre di cui parlavo tempo addietro...

aò... ammazza e quanto scrivete!! :Thinking::sweat::ola (4)::sweat: guardate a quale messaggio ormai vecchio rispondo...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Qui più di una persona ha confermato che lo psicologo ha detto loro: "non saremo mai amici!" :ola (4):

beh... è vero in parte. Può accadere anche, ma comporterebbe la fine di ogni aiuto e contratto terapeutico, e ci si vedrebbe "solo" per altre cose. Salvo poi accorgersi che trattasi persona normale, anche lui con le sue separazioni e problemi.

E' che oltre un certo livello per me le seghe mentali si rivelano controproducenti. Invece di spingermi a parlare, mi bloccano sempre di più...Ed è quello che mi sta accadendo ora. Sento il bisogno di vivere la psicoterapia più spontaneamente, di farmi guidare da lui, piuttosto che pretendere spiegazioni...

Un classico anche questo. Non sempre la consapevolezza del problema equivale a soluzione, anzi...

ne ho conosciuti un bel pò sia di psicologi che psichiatri, ed alcuni mi facevano proprio "cadere le braccia", eppure tutti erano laureati con tanto di extra.

E non tutti hanno le stesse tecniche di approccio anche con il paziente..quindi ok che ci aprono gli occhi dove noi li abbiamo più che chiusi..ma sono sempre persone :Thinking:

Verissimo! Nelle scuole di specializzazione, infatti quelli ai quali si dice: - cambia mestiere, non è cosa per te - sono rari. Più spesso capita che lo dicano alla fine dei percorsi formativi, quando i malcapitati hanno già scucito i soldi, sob... <_<

E sfortunatamente i molti che se lo sentono dire prima, continuano imperterriti...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Speriamo che ce lo riescano a insegnare anche a noi :Thinking:

a sentire oscar non si direbbe :ola (4): Sembra che tutto quello che fanno è una strategia consolidata nella pratica della psicoterapia, sembra che rimanga poco spazio per la spontaneità. O almeno, così la leggo io, da ignorante <_< insomma mi sa che fraintendo molte cose che leggo qui <_<

Non è proprio così. Anche se dovremmo intenderci su ciò che si intende per spontaneo. Se ho interiorizzato un metodo, in modo da non farmi pensare che lo sto usando, sarò spontaneo. Significa che "sono proprio diventato così". Alcuni invece legano la spontaneità alla mancanza di doppio fine. Tuttavia, posso avere "doppio fine" solo se ci penso, e pertanto torniamo al caso di prima. Ma non tutto ciò che è spontaneo è bello, così come il "non spontaneo" non è sempre brutto (già in passato ho fatto l'esempio di un signore che si scaccola il naso, da solo in auto, al semaforo... spontaneamente?!?? E perchè allora in pubblico si trattiene dagli scaccolamenti? L'educazione è non spontaneità?).

In terapia, la "spontaneità" è anche frutto delle caratteristiche personali e dell'approccio terapeutico. Come dice digi, senza metterci "qualcosa di suo" (scegliendo un "ti voglio bene" al posto del "ti sono vicino") non si sarà efficaci.

Ma tutta questa pizza sulla spontaneità si o no, in fondo a che ci serve saperlo? Se mi affido a lui-terapeuta devo lasciarmi andare alle mie emozioni, e se ci metto troppi perchè su di lui, immetto nella relazione solo un'altra resistenza, alterando una relazione che è essa stessa strumento di cura. Perchè danneggiare lo strumento?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ecco, diciamo che non riesco a vedermi come prima, e sono confusa, e molto arrabbiata.

Beh... se è accaduto questo, ha fatto il suo lavoro di redifinizione della tua esperienza, o del modo in cui ti vedi.

Forse teme che il forum possa portarti verso soluzioni che danneggino il suo lavoro

Lì sono incazzata e qui no.

il carico emotivo è molto diverso. L'investimento è molto diverso. La tecnica di aiuto è diversa. ecc ecc

Judi e arley, e digi.. certo che con voi non siamo più soli.

E' bellissimo.

infatti...! :Thinking:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Non sai quanto ti capisco.Io tendenzialmente non mi tiro indietro nei confronti verbali. Ho una buona dialettica. Difendo le mie opinioni. Ma con lui non c'è storia...semplicemente mi sovrasta...E la cosa mi rattrista, perché all'inizio della terapia avevo capito che lui mi considera una persona intelligente.

1) ti rattristi perchè qualcuno ti sovrasta...?!???

2) in che modo esattamente, un rattristamento ha a che fare con la tua intelligenza e con la stima che ha in te?

Gli argomenti di cui si parla sono il suo campo... e poi, perchè vedere le discussioni in termini di vincitore-vinto? Cosa ci si guadagna?

Che si sa esprimere bene...ma mano a mano che vado avanti nella terapia io mi sento sempre più stupida, mi sembra di stare perdendo la mia capacità di esprimermi. I miei racconti diventano confusi...l'ha notato anche lui...Boh io non lo so che significa...

Beh... se crolla qualche punto fermo di qualche resistenza, potrebbe a cascata avere influenza anche l'ergomentare sui quei punti fermi. Se si parla di argomenti che non ti riguardano, ti rimane la confusione?

E mi sembra di aver capito (vero oscar?) che la sofferenza fa parte della terapia...per cui direi che la tua terapia sta funzionando benissimo!

Spesso si, ma non necessariamente. L'illuminazione a volte solleva, invece di affossare. Dipende dalla natura del problema.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
durante la scorsa seduta lo psi mi ha messo sotto stres,mi confondeva...

diceva che ci giro intorno.......

io ho bisogno di tempo ma lo psi non vuole,vorrei che cominciassimo a lavorare su quanto già di scabroso ho raccontato ma lui non vuole.

Adesso eccomi qui!

Incompresa anche da lui. è la terapia che non funziona o sono io?Boh

che ti stia provocando è evidente, ma che cosa abbia in testa non saprei dire. A volte si va anche a tentoni. Se un metodo non porta a nulla si cambia strategia, e non sempre va bene.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Io gli ho detto non era affatto consolante l'ammissione dei suoi errori. E gli ho detto che io non sono una persona permalosa o che si offende facilmente: e se mi ero offesa era certamente x il contenuto non x la forma. Gli ho detto che quando le critiche sono costruttive io ci ho sempre riflettuto e ci ho lavorato sopra duramente e portando sempre dei risultati. Ma quando, nel caso di lunedì, le critiche mosse sono puramente distruttive..beh..sono solo fin a se stesse e non ci si puo' ricavare nulla di buono.

Allora ha cambiato atteggimaneto di nuovo: s'è sfoderato le sue armi migliori: occhioni neri, ironia e tanta simpatia. Battute a raffica per sdrammatizzare e farmi ridere. Per allentare magari un po' la tensione. ieri da quando ci conosciamo non ci sono stati sorrisi. Mi ha chiesto quanti punti aveva perso...e se dal primo piano ero scivolato in garage oppure direttamente nel seminterrato....ridendo e scherzando mi ha chiesto di continuare ad andare e di non mettere mai in discussione il nostro rapporto. mai. Sostenendo che ok possiamo pure discutere o litigare ma non dobbiamo mai discutere il proseguio della nostra relazione.

Ci siamo pertanto salutati rinnovando il solito appuntamento del lunedì.

Punto.

Come mi sento adesso?

Bah. Non è una bella sensazione. Da un lato mi appaga il fatto di averlo "sistemato" e di avergli dato la paga. In fondo, mi dico, ricevere le scuse + profonde da parte del tuo psicologo beh...almeno quello.

Pero' vi garantisco che il sapore che ho in bocca è sempre amaro.

Lui è diventaot + piccolo. Io sono triste perchè mi sono resa conto che la persona che ho tanto amato (nel senso lato della parola) è una persona normale ...anzi...forse siamo meglio noi. Pero' cmunque continua ad essere una persona per me importante, nonostante tutta la sofferenza ch mi ha provocato. E poi l'amaro in bocca è dovuto anche al fatto che adesso, con lui non mi sento + al sicuro.

Purtroppo m'è capitato anche con lui quello che mi capita da una vita: ci devo pensare io. la responsabilità e la ragione ce la devo mettere io ancora una volta. E sono stata costretta a dare una stoccata pazzesca anche al mio psicologo. Non doveva andare cosi'. Dovrebbe essere al contrario, credo.

Pero' adesso la domanda mi sorge spontanea: ragazzi....è lui che è inesperto/stornzo/superficiale/impreparato o....forse sono io il problema?

Grazie d avermi letta.

Un bacio grande e speriamo in tempi migliori.

azz! :ola (4):

è vero juditta, che c'erano delle novità... ma queste sono bombe...! Mi allontano per un pò e succedono di queste cose? :Thinking:

Altro che semplice topic di un forum... qui ci si può fare la sceneggiatura di un film... <_<

Senza andare troppo nel tecnico, ho l'impressione che se lui ha fatto qualcosa per nulla apprezzata, è anche vero che è stato visto con gli occhi di colei che aveva scaricato tensione la volta prima, e già per questo semplice fatto era riuscita a ridimensionare un aspetto disfunzionale del transfert. In altre parole, già lo vedevi diversamente, "più piccolo". Ora forse è ancora più piccolo. Ma più avanti ti rispondo completando la cosa, mi sembra all'interno di un post di soley.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
la frase di mia sorella: "ma nessuno ti ha mai costretta a fare le tue scelte", (dopo che le avevo confidato che ultimamente ho paura di fare sclete sbagliate perchè ne ho fatte tante in passato!)....ma che vuol dire????? Ma che risposta è????? Ragazze ma sono io a impressionarmi tanto o anche voi vi sentireste ferite da una frase del genere????

mi sembra più una frase che serviva a lei che a te...

Tu le stavi solo facendo da catalizzatore, e in apparenza ti stava aiutando

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
mi dispiace tanto per il tuo cane <_<

mi associo alla solidiaretà di juditta... io avevo un gatto, che supermalato aveva ancora la forza di starmi accanto... e se ci penso mi scende ancora la lacrima... :Thinking:

Io non credo proprio che lui cerchi di trattenerti solo per motivazioni economiche o per non fare figure con la collega...

penso anch'io...

Boh...forse lui ha sbagliato a instaurare un clima troppo di amicizia...Tu hai preso il suo errore come lo sgarbo di un amico...ma il terapista non deve essere un amico (anche se gli vogliamo davvero bene :ola (4): )

Questo è un punto centrale. Brava juditta! Attribuirgli qualità di amico-amante ci fa ritornare nel vecchio meccansimo della resistenza che lo fa regredire a persona con ruolo completamente diverso. Amico-amante, che ci delude o di cui ci si innamora.

Piuttosto mi concentrerei sull'evoluzione che Arley ha ora della sua vita. Con le esplosioni che sono accadute deve ancora ricostruire qualcosa che ha rotto con l'esperienza finora vissuta. Il suo bel quasi figo ha da lavorare ancora con lei sul significato di questo terremoto. La rabbia comprensibile, se non canalizzata e ridefinita, può portare a difese improduttive, mentre tutti i pezzettini sono utilissimi proprio per scavare nelle proprie dinamiche, compresa quella del "ghe pensi mi" a tutto, terapeuta compreso.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
cara Arley, sono appena entrata in questo forum e ho letto per caso la tua lettera. Sai perchè sono entrata in questo forum? perchè sono disperata e sai perchè sono disperata? perchè a 53 anni suonati mi sono innamorata persa del mio fisioterapista, un uomo di 39 anni. Anch'io come te ho iniziato sentendomi felice, diventando ogni giorno più giovane e più bella per lui: Anch'io vivevo per sentire le sue mani su di me per 50 minuti. Questa storia è iniziata in primavera e ora, dopo 10 mesi , sono distrutta. Non esiste più rapporto col mio compagno col quale convivo da 23 anni, e al quale ho sempre voluto bene. Non sopporto più nessuno, ne a casa ne al lavoro. Ho tentato tre volte di troncare con lui ed ogni volta stavo così male che mi sono umiliata e sono tornata a chiedergli solo un pò d'amicizia. All'inizio per lui era un piacevole svago, una bella avventura ma come si è accorto del mio innamoramento si è spaventato ed ha preso le distanze, prima concedendomi un po' d'amicizia, condita con un pò di sesso saltuario, poi nemmeno più quella. Ed io mi faccio schifo, perchè pur di vederlo mi faccio curare il mal di schiena, pagando e comportandomi meglio che posso, ma ogni volta quando esco dallo studio, piango e mi dispero. Finchè sei in tempo scappa, cambia terapeuta, piuttosto vai da una donna. Non hai idea del dolore e della disperazione che può portare una cosa che all'inizio sembra così bella e meravigliosa. Un caro augurio.

Il transfert si manifesta in ogni tipo di rapporto umano, anche se in forme "lievi": è come se si trattasse "solo" del fatto che in spazi particolari del comportamento concreto e psichico, qualcuno fa lo stesso con tutti allo stesso modo (nevrotico). La condizione nevrotica è tale che non è facile accorgersene.

Anzi: il comportamento nevrotico che si esprime in "certi" suoi ambiti particolari, appare normale, e viene ritenuto l'unico possibile da attuare; pertanto, a chi sia nevrotico, tutto viene da pensare, tranne che ciò che fa sia sintomo di nevrosi.

Ciò che accade e che dovrebbe accadere in analisi è che, invece di comportarsi problematicamente ma credendolo normale, in quanto inconsapevolmente non ci si osserva, la condizione di auto-aiuto-osservazione guidata dall'analista, permette di "evidenziare" il comportamento nevrotico. Sempre che tutto ciò avvenga nel setting (se opportunamente tutelato da eccessive invadenze emozionali ed affettive improprie), diventa possibile chiedersi "da cosa e da dove deriva quel comportamento?".

Il problema potrebbe sorgere se si replicassero delle dinamiche esterne anche con il terapeuta (sei geloso? attaccato troppo, troppo controllante? e lo sei pure del terapeuta!) Può capitare benissimo di non accorgersi di queste cose... anzi! Un buon terapeuta fa in modo che NON accada ciò, proprio per far rendere conto alla paziente di "quelle dinamiche". Un pò quello che potrebbe essere capitato al figo terapeuta di Arley quando ha tentato di sottrarsi alle dinamiche stesse. Ora Arley sta ancora sbollendo la rabbia prima di capire il regalo che ha ricevuto schifando in pratica il suo stesso terapeuta (e con questo rispondo ad Arley...).

Perdonatemi la brutalità... ma è tanto per essere chiari...

In un rapporto con un fisioterapista questo lavoro intrapsichico non c'è, pur permanendo le proiezioni positive che sono utili alla terapia stessa.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.