Vai al contenuto

Pubblicità

ARLEY

E se ci si innamora dello psicologo?

Messaggi consigliati

Io in verità quando ho letto il sogno (non ho scritto prima perché sono negatissima a capire i sogni quindi di solito preferisco non pronunciarmi) ho collegato immediamente il fatto che tua madre dice che vostro padre la vuole lasciare per un'altra, col fatto che poi in effetti la separazione c'è quando tua madre resta su mentre tuo padre va giù nel burrone con te.

Giovanna mi fa pensare a "giovane", una più giovane. La macchina è uno strumento, un mezzo, e forse potrebbe avere a che fare con la psicoterapia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Io in verità quando ho letto il sogno (non ho scritto prima perché sono negatissima a capire i sogni quindi di solito preferisco non pronunciarmi) ho collegato immediamente il fatto che tua madre dice che vostro padre la vuole lasciare per un'altra, col fatto che poi in effetti la separazione c'è quando tua madre resta su mentre tuo padre va giù nel burrone con te.

Giovanna mi fa pensare a "giovane", una più giovane. La macchina è uno strumento, un mezzo, e forse potrebbe avere a che fare con la psicoterapia.

ho quotato anche il messaggio di ape ma mi ha riportato solo quello di frncs, però insomma volevo rispondere a entrambe, innanzitutto grazie, non è che io volessi che mi fossero interpretati i sogni ma appunto gli spunti che mi avete dato...e devo dirvi che davvero mi avete aperto la mente, non riuscivo a vederci nulla, dunque vi dico subito, cosa mi è risuonato di più....

Io credo che è vero che la figura di mio padre si è ridimensionata molto...ecco lui è sicuramente un apdre "difficile", è stato molto duro, e padrone per molti aspetti, sicuramente non affettuoso, ci ha tolto molto della nostra infanzia...ma oggi ho compreso uan cosa fondamentale, che prima non avevo chiarito con me stessa: lui ha sempre "visto" la mia personalità, certo magari non accettandola, magari con durezza, ma almeno lavedeva, almeno mi sentivo vista!!!

Il vero "trauma" per me è stato scoprire l'indifferenza di mia madre, lei non mi ha mai visto!

Ecco così ridimensionando la figura di mio padre, e umanizzandola direi ho anche colto alcuni aspetti di lui positivi....in fondo in fondo a modo suo, mi ha dimostrato affetto, in un modo del tutto particolare e sicuramente per certi aspetti non mi è bastato e non l'ho perdonato per questo ma almeno lui c'era!!!

A modo suo ma c'era!

Mi madre invece non ha mai voluto vedermi veramente e considerando che il rapposto con la madre è quello più significativo, è lì che io ho incontrato il mio vuoto! Per lei io c'ero solo a patto che mi uniformassi interamente al suo modello femminile, al quale mi sorella invece aderiva spontaneamente! Quindi o mi annullavo completamente e comunque mai eguagliavo mia sorella, perchè ovviamente c'era sempre qualcosa che non le andava bene di me...oppure per lei non esistevo!!! Mi ignorava, mi ricordo tutte le volte che lei e mia sorella mi guardava con aria di sufficienza, quando ero "strana", dicevano!!! Ecco questo non l'ho mai sopportato! Questo mi ha annientato!

Credo che ho potuto vedere il "male" di mio padre perchè era più accettabile, lui dopotutto potevo portarlo nel "burrone" con me...lei invece no, lei è intoccabile, perchè per me toccare lei vuol dire toccare il mio vuoto, vuol dire ritrovare qulcosa che ho dovuto rimuovere per esigenza!

Il sogno della macchian è molto chiaro, ancora non riesco a portarla con me...lui (mio padre) mi "sente" , lei invece no...e preferisce rimanere su insieme all'uomo di bell'aspetto...alla compostezza e alla falistà della nostra famiglia!!! Ma devo ricordare che questo è il mio sogno e sono io che la lascio lì...

Su Giovanna...carine entrambi le intepretazioni, ma non riesco a sentire niente per entrambi, non lo so, mi ha colpito quella dello psi di juditta...potrebbe esere, io lui lo ammiro molto!!!

Mio padre potrebbe averla "tradita" ....allenandosi con me...(che sono giovane!) e la terapia(Giovanni)!!! Ed è vero qusto, se ci penso...mio padre è l'unico che non mi guarda come fossi una malata...è vero non accetta mnolto che faccia psicoterapia, ma appunto lui almeno è onesto, so coem al pensa anche se dopotutto mi lascia libera di esprimere me stessa! Mi madre e mia sorella al contrari osembrano solidali con me,anche se alal fien non chiedono mai niente...all'inizio s ma poi hanno capito che io non potevo rispondere come loro avrebbero voluto, così preferiscono non sapere e immaginare ciò che le fa comodo....e infatti si vede che fra di loro ne parlano...

quello che finora non avevo compreso che la loro (finta) solidarietà in realtà è un altro modo per farmi sentire "strana"....insomma che si fa con un pazzo? Si fa finta di dargli ragione...dalle mie parti si dice "la ragione è dei fessi"!!! Appunto!!!

Il discorso del "tramite", non lo so ci devo pensare...

Bene ho due mesi per far congetture tutte mie...poi quando rientro vediamo che ne dice la psi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

parlando di transfert... l'ultima seduta ho trattato proprio male giovanni. sono stata una vera stronza.

ero in piena sindrome premestruale che mi ha reso molto emotiva e aggressiva...ma soprattutto credo di aver fatto scontare a lui la sofferenza derivante dal comportamento di altri.

oggi che gli ormoni sono tornati a livelli normali,e con essi l'aggressività, mi dispiace di averlo trattato così, non se lo meritava...

mi sento un po' in colpa. forse non dovrei, forse è normale e va bene anche questo...fa tutto parte del transfert. a me però dispiace perchè invece lui era così carino l'altro giorno...l'ho proprio strapazzato! :(:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Più che sentirmelo dire, voglio sentirlo questo affetto. La questione non è verbalizzarlo ma, ti ripeto, proprio avvertirlo!

Tu sai che donna bettina ti vuol bene ma forse non ha mai avuto bisogno di dirti Ti voglio bene. Credo che il discorso sia simile anche per Juditta.

Io l'affetto di Enzo lo sentivo e non ho dovuto aspettare un anno e mezzo per sentirlo.

Perchè con lui non accade?

Perchè non mi vuole bene? nel caso gli ho già chiesto: Se fosse così, perchè non mi vuole bene?

Perchè mi vuole bene ma è meglio non dimostrarlo troppo? In questo caso mi chiedo ancora Perchè???

Lui trova sacrosante queste mie domande ma............non risponde, cioè parla ma non risponde direttamente e io sto bene o male al gioco perchè partono le associazioni, emergono le emozioni.

Tuttavia questa faccenda sta diventando apparentemente ripetitiva in quanto ormai non scopro più nulla di nuovo e semmai non faccio altro che ribadire un dolore derivante da carenze affettive reali ecc ecc.

Per questo dico che l'utilità mi sembra semmai di scorgerla nel meccanismo in sè, che in qualche modo mi stimola la determinazione in generale e nello specifico....in questa mia insistenza io mi sento autentica, vera, me stessa.......spero si capisca :icon_rolleyes:

in verità io ho avuto bisogno che donna bettina mi dicesse di volermi bene e anche lì poi non ci ho creduto fino in fondo, ma io non le ho mai chiesto se mi volesse bene, non avrei sopportato un no come risposta e poi, per come sono fatta io, un "ti voglio bene" detto non spontaneamente non ha nessun valore

mi domando anche io zazà come mai hai bisogno che ti dica che ti voglia bene , come mai non senti il suo affetto (ammesso che ci sia). e nel caso non ti volesse bene, come potrebbe fare a spiegartene il motivo ? come si fa a capire perchè non si vuole a una persona ? perchè lo vuoi mettere con le spalle al muro e farti dire "si" o "no".

cosa vuoi realmente ?

scusa , sono più che domande, spunti di riflessione, se vuoi rispondimi pure di farmi gli affaracci miei !! :p:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
parlando di transfert... l'ultima seduta ho trattato proprio male giovanni. sono stata una vera stronza.

ero in piena sindrome premestruale che mi ha reso molto emotiva e aggressiva...ma soprattutto credo di aver fatto scontare a lui la sofferenza derivante dal comportamento di altri.

oggi che gli ormoni sono tornati a livelli normali,e con essi l'aggressività, mi dispiace di averlo trattato così, non se lo meritava...

mi sento un po' in colpa. forse non dovrei, forse è normale e va bene anche questo...fa tutto parte del transfert. a me però dispiace perchè invece lui era così carino l'altro giorno...l'ho proprio strapazzato! :(:

che gli hai fatto a quel porello ??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
hai portato giovanni nel tuo sogno? :D:

e l'ho pure camuffato da donna... :Just Kidding:

parlando di transfert... l'ultima seduta ho trattato proprio male giovanni. sono stata una vera stronza.

ero in piena sindrome premestruale che mi ha reso molto emotiva e aggressiva...ma soprattutto credo di aver fatto scontare a lui la sofferenza derivante dal comportamento di altri.

oggi che gli ormoni sono tornati a livelli normali,e con essi l'aggressività, mi dispiace di averlo trattato così, non se lo meritava...

mi sento un po' in colpa. forse non dovrei, forse è normale e va bene anche questo...fa tutto parte del transfert. a me però dispiace perchè invece lui era così carino l'altro giorno...l'ho proprio strapazzato! :(:

Semplicemmente dovresti parlarne, che poi hai voglia di chiedergli scusa va anche bene, ci sta benissimo se è ciò che senti di voler fare ma insomma credo sia proprio giusto capire il perchè della tua rabbia e il perchè la indirizzi a lui e anche se lo avresti "strapazzato" comunque o c'è stato qualcosa che ti ha dato il via...insomma parlane con lui judy, secondo me è importante, anche per via di quel discorso sul "rapporto con il maschile"...

poorello però... :complimenti:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

sono sicura che il discorso con giovanni non si esaurirebbe a un "scusa se t'ho trattato male venerdì".

lui per primo vorrà indagare sul perchè della mia rabbia e tutto il resto...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

allora a maggior ragione dovresti parlargliene e cercare di andare in profondità anche se si tratta di un lavoro"scomodo"....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
:LOL: ora non t'arrabbiare pure con noi però!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

:chair:

donne avvisate mezze salvate!

come ho detto a giovanni, tra l'altro: "ti avviso che ho la sindrome pre-mestruale! uomo avvisato mezzo salvato!"

ma non c'è stata via di scampo...

secondo me mi sopporta solo perchè lo pago :icon_rolleyes: ...speriamo non mi aumenti la tariffa!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
:chair:

donne avvisate mezze salvate!

come ho detto a giovanni, tra l'altro: "ti avviso che ho la sindrome pre-mestruale! uomo avvisato mezzo salvato!"

ma non c'è stata via di scampo...

secondo me mi sopporta solo perchè lo pago :icon_rolleyes: ...speriamo non mi aumenti la tariffa!

ma oggi non ce l'hai la sindrome premestruale !! :p:

e poi mica il transfert pure con noi ce l'hai !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ma oggi non ce l'hai la sindrome premestruale !! :p:

e poi mica il transfert pure con noi ce l'hai !!

Ce l'ho io! Mi ha fatta proprio arrabbiare. Che colpa ne ho se so qualcosa di psicologia? Se c'erano due esami obbligatori? Se tante studiose di pensiero della differenza sono psicologhe o analiste e io di striscio ho studiato anche loro? Ma anche i/le vostri/e litigano calmi calmi col sorriso sulle labbra?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ce l'ho io! Mi ha fatta proprio arrabbiare. Che colpa ne ho se so qualcosa di psicologia? Se c'erano due esami obbligatori? Se tante studiose di pensiero della differenza sono psicologhe o analiste e io di striscio ho studiato anche loro?

che è successo diotima ?! :blink:

Ma anche i/le vostri/e litigano calmi calmi col sorriso sulle labbra?

la mia alle volte si, ma certe volte l'ho proprio fatta incazzare e altro che sorriso sulle labbra...... 4429.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

io non l'ho mai vista incazzata....almeno non per colpa mia...solo una volta ricordo che arrivai che aveva il viso contriso, era una delle prime sedute, pensai che si faceva dù palle a parlare con me..ebbi molta difficoltà ad affrotnare la seduta e lei mi chiese perchè...le spiegai l'impressione che avevo avuto, e mi spigò che invece non era come io pensavo e vidi il suo viso addolcito...io penso che avesse i xxxx suoi. Comunque, qualcosa l'aveva!!! -_-

Comunque no so perchè ma ho la sensazione che non s'arrabbierà mai...eppure sono arrivata a dirle di tutto ma lei si è dimostrata sempre serena di fronte a tutto...e comunque preferisco così, perchè io ho particolari problemi di fronte alle incazzature altrui e lei questo lo sa bene...penso che se si arrabbiasse mi "perderebbe dalle mani"...

Solo non cpaisco perchè s'arrabbiano i vostri psi? siete sicuri siano arrabbiati o siete voi che li percepite così? Io non mi sentirei accettata se la psi si arrabbiasse....boh..sto concetto non mi è chiaro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Solo non cpaisco perchè s'arrabbiano i vostri psi? siete sicuri siano arrabbiati o siete voi che li percepite così? Io non mi sentirei accettata se la psi si arrabbiasse....boh..sto concetto non mi è chiaro...

In effetti non credo che fosse arrabbiata, io sì.... -_- Comunque hai ragione, già mi sono sentita non accettata così

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
che è successo diotima ?! :blink:

E' successo che mi ha detto che arrivo in studio preparata, non nel senso che mi organizzo cosa devo dire (anche perché sono una specialista del silenzio iniziale ^_^ ) ma perché so abbastanza cose di orientamenti e di teorie psicologiche. Siccome questo discorso era venuto fuori nella seduta scorsa ed io vi avevo colto un tono di rimprovero nei miei confronti, oggi mi sono fatta coraggio e ho chiesto spiegazioni. Io credo che lei potrebbe anche avere ragione a dire che durante la terapia è meglio che non si vada a scartabellare troppo sui libri, perché questo potrebbe in parte condizionare. Ma io quelle cose le so GIA', non ci posso fare nulla. Preferisce che io stia zitta e non ne parli? Io da uno psi che segue teorie maschili e maschiliste non ci sarei andata, quindi ho scelto lei (e comunque all'inizio non sapevo di che orientamento fosse). Non solo, se mi stava antipatica poteva anche essere la Madre della psicoanalisi che non ci sarei andata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Non solo, se mi stava antipatica poteva anche essere la Madre della psicoanalisi che non ci sarei andata.

mi sembra giusto! :ola (4):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

concordo anche io Diotima, anche io sono arrivata lì abbastanza "preparata", proprio nel senso che dici tu, conoscevo delle cose, come ad esempio sapevo bene del transfert, e anche la mia psi mi ha consigliato di non leggere troppe cose e anche di mettere da parte tutto ciò che conoscevo e andare a ruota libera..

Devo dire che i neffetti quanto meno si teorizza più si lavora ma è anche vero che quella di razionalizzare e "studiare" è una difesa come n'altra, se non ci fosse quella ne attueremmo un'altra...quindi insomma pure loro devono aver pazienza..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
E' successo che mi ha detto che arrivo in studio preparata, non nel senso che mi organizzo cosa devo dire (anche perché sono una specialista del silenzio iniziale ^_^ ) ma perché so abbastanza cose di orientamenti e di teorie psicologiche. Siccome questo discorso era venuto fuori nella seduta scorsa ed io vi avevo colto un tono di rimprovero nei miei confronti, oggi mi sono fatta coraggio e ho chiesto spiegazioni. Io credo che lei potrebbe anche avere ragione a dire che durante la terapia è meglio che non si vada a scartabellare troppo sui libri, perché questo potrebbe in parte condizionare. Ma io quelle cose le so GIA', non ci posso fare nulla. Preferisce che io stia zitta e non ne parli? Io da uno psi che segue teorie maschili e maschiliste non ci sarei andata, quindi ho scelto lei (e comunque all'inizio non sapevo di che orientamento fosse). Non solo, se mi stava antipatica poteva anche essere la Madre della psicoanalisi che non ci sarei andata.

...e poi scusa non fanno terapia anche gli psi?? Se non sono preparati loro!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.