Vai al contenuto
  • Pubblicità

ARLEY

E se ci si innamora dello psicologo?

Messaggi consigliati

La voce dell'analista.....

Enzo aveva una bella voce profonda, lievemente rauca, tipo Vittorio Zucconi (che gli assomiglia pure!) ma non così fortemente rauca.

Questo mi ha dato problemi ad abituarmi a quella di Ric, all'inizio mi sembrava quequera, comunque è molto più variabile, a tratti più profonda, a tratti più aperta.

Non ho problemi ad interrompere la seduta sul più bello, sono più realista del re, ho un orologio interno spaventoso, anche senza guardare l'orologio so più o meno quanto tempo è trascorso, per sicurezza sbircio l'orologio circa dieci minuti prima e vado subito in panne perché ho l'ansia della fine quindi mi porto "naturalmente" alle conclusioni.

In due anni mi è succeso solo una volta di farmi interrompere da lui e non l'ho trovato traumatico, magari ci riuscissi ancora....

ah ecco, argomento interruzione.

un'altra divagazione...

ho notato una cosa, io a volte cazzeggio brutalmente per più di metà seduta, poi quando mi accorgo che manca tipo una ventina di minuti, mi decido a parlare di cose serie. e allora, siccome il tempo è poco, sintetizzo brutalmente ciò che devo dire e in questo modo finisco per arrivare a dire grandi "verità" in due parole. a volte arrivo a conclusioni molto lucide, alle quali non avevo pensato prima.

a volte serve sfrondare i discorsi da tutti gli orpelli, per arrivare al dunque!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


ah ecco, argomento interruzione.

un'altra divagazione...

ho notato una cosa, io a volte cazzeggio brutalmente per più di metà seduta, poi quando mi accorgo che manca tipo una ventina di minuti, mi decido a parlare di cose serie. e allora, siccome il tempo è poco, sintetizzo brutalmente ciò che devo dire e in questo modo finisco per arrivare a dire grandi "verità" in due parole. a volte arrivo a conclusioni molto lucide, alle quali non avevo pensato prima.

a volte serve sfrondare i discorsi da tutti gli orpelli, per arrivare al dunque!

Hai descritto esattamente il mio comportamento in seduta.... anche io parlo di ogni cosa fino a metà seduta e poi inizio a scavare dentro di me...fino a che arriva la fine della seduta e io puntualmente inizio ad affrontare un argomento nuovo, che chiaramente non riesce ad essere sviscerato perchè il tempo è finito...Una volta me lo ha fatto notare il mio analista, mi disse che ho l'abitudine di aprire argomenti nuovi quando la seduta è finita....Ma mica lo faccio apposta.............

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Adesso che ho letto tutti i vostri interventi, mi sono ricordata alcuni particoli e santo cielo ho fatto anche i collegamenti. Questo forum è meglio di una seduta!

Mi ricordo che da ragazzina un pomeriggio dopo il loro riposino pomeridiano, mio padre e mia madre erano piuttosto strani...

mi ricordo di essermi avvicinata a lui nn so per quale motivo e di avergli sentito l'alito di patatina insomma... brrrr che schifo! Poi mi sono immaginata tutta la scena e non vi dico... ed oltre al ribrezzo... ho immaginato che stro**a mia madre, perchè due mesi prima mi aveva beccato un giornaletto porno sotto il materasso... oltretutto lesbo (ai tempi ero ancora un po confusa) e mi riempì di botte!

Comunque il collegamento che ho fatto è che da allora non ho mai voluto che nessuno mi praticasse il cunnilingus... sentire un uomo che ha quell'odore in bocca lo rende ridicolo ai miei occhi!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Adesso che ho letto tutti i vostri interventi, mi sono ricordata alcuni particoli e santo cielo ho fatto anche i collegamenti. Questo forum è meglio di una seduta!

Mi ricordo che da ragazzina un pomeriggio dopo il loro riposino pomeridiano, mio padre e mia madre erano piuttosto strani...

mi ricordo di essermi avvicinata a lui nn so per quale motivo e di avergli sentito l'alito di patatina insomma... brrrr che schifo! Poi mi sono immaginata tutta la scena e non vi dico... ed oltre al ribrezzo... ho immaginato che stro**a mia madre, perchè due mesi prima mi aveva beccato un giornaletto porno sotto il materasso... oltretutto lesbo (ai tempi ero ancora un po confusa) e mi riempì di botte!

Comunque il collegamento che ho fatto è che da allora non ho mai voluto che nessuno mi praticasse il cunnilingus... sentire un uomo che ha quell'odore in bocca lo rende ridicolo ai miei occhi!

Certo che è proprio difficile fare i genitori... Da quando sono in terapia e leggo il forum, ad ogni cosa che faccio non posso fare a meno di chiedermi quali traumi sto potenzialmente provocando nei miei figli :icon_rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
il mio mi interrompe spesso e volentieri magari con un garbato ''avremo modo di riprendere il discorso''...

perchè a volte perdo la cognizione del tempo, altre volte riesco ad armonizzarmi con i 45 minuti per cui

concludo poco prima ma sempre senza controllare.. la connessione all'orologio mi manca del tutto...

la sua voce quando non è tranquillo è tra l'orso yoghi e il falsetto un po' discrepante con il suo aspetto e la sua eleganza

la prima volta che l'ho visto e l'ho sentito parlare è stato schoccante, un uomo così bello con una voce così assurda!

Quando è rilassato la voce gli diventa profonda e calda sempre un po' brillante/falsettosa ma più virile

Avremo modo di riprendere il discorso.

Uguale! Stessa frase.

La inseriamo fra le frasi tipiche?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Certo che è proprio difficile fare i genitori... Da quando sono in terapia e leggo il forum, ad ogni cosa che faccio non posso fare a meno di chiedermi quali traumi sto potenzialmente provocando nei miei figli :icon_rolleyes:

Oh, contribuiamo allo sviluppo della psicologia!:)))

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Oh, contribuiamo allo sviluppo della psicologia!:)))

Oggi, tanto per cominciare, io e mio marito andiamo dall'Eccelso per discutere una faccenda relativa a mio figlio. Anche lui è sulla buona strada.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Oggi, tanto per cominciare, io e mio marito andiamo dall'Eccelso per discutere una faccenda relativa a mio figlio. Anche lui è sulla buona strada.

sì, anch'io ne parlo, anche mio figlio, è oggetto di discussione, hai voglia!

Mio marito segue a distanza, ma segue.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
Ehm... Light, saresti stata nominata per "L'intruso" :Batting Eyelashes:

cosa è, una comunicazione di servizio ? :He He:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
anch'io, da bambina, una volta li beccai a letto ma stavano ancora pomiciando...nudi. Però credo che più di questo episodio mi hanno dato molto più fastidio certe confidenze intime che mi fece mia madre quando avevo forse 15 anni....si lamentava del sesso con mio padre, francamente che schifo, trovo sia un gesto ignobile!

ti do ragione

certe volte i genitori perdono di vista che ci sono dei ruoli e che loro sono sempre e cmq genitori e non amici (non solo almeno)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
cosa è, una comunicazione di servizio ? :He He:

Giuro, come quando la Dirigente ti fa: "Lei è stata nominata afar parte della Commissione Continuità":)))))

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
piccola digressione personale su questo argomento...

ovviamente è così anche per me. poi l forum ha amplificato enormemente il tutto: lo scrivere, in contronfontarsi con le esperienze e le riflessioni di altri... non facevo altro che pensare e rimuginare.

a un certo punto sono andata in burn-out (rubando un termine tecnico :He He: )

è da qualche mese che ho un po' cambiato sistema, ho smesso di pensare e ripensare ai temi affrontati in seduta, o da portare in seduta.

infatti a volte mi chiede "cosa hai pensato rispetto a ciò che è uscito l'altra volta?" e io "niente!" :Big Grin:

che poi è la verità... :He He:

in realtà lascio tutto il lavoro all'inconscio, lascio che le cose dette lavorino dentro di me, e sto a guardare come una spettatrice certi cambiamenti che avvengono in me.

devo dire che per adesso questo sistema funziona, tante cose si sono mosse e ancora si stanno muovendo anche se non so in che direzione. i sogni me lo indicano chiaramente...

io devo dire ch da quando ho smesso di andare dallo psi forse sto meglio .....nel senso che nn scavando e nn parlando di certe cose ci penso meno .....il forum invece per me è tipo valvola di sfogo dove se ho voglia scrivo , anche di argomenti più impegnati e se invece è un periodo no leggo e basta, e gioco all'intruso!!!!! -_-

certo che stare tutto il giorno al computer nn aiuta a socializzare ......ma se questo nn mi interessa ....

cmq lo psi mi manca nei momenti di crisi ....per me era una bell'ancora di salvataggio ....ora sono in balia di me stessa e se voglio continuare a vivere mi devo salvare da sola..... :Rolling Eyes::wacko: forse questo potrebbe aiutarmi a essere più matura e affrontare le cose in modo diverso..... :Rolling Eyes:

ps scusate sono sul confuso :Rolling Eyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Sempre sul tema transfert/terapia (la mia). Sono un po' confusa e anche preoccupata.

Ultimamente ho parlato con l'Eccelso di un problema di mio figlio ad ambientarsi a scuola: il problema mi riguarda da vicino perché non so bene come comportarmi e ovviamente mette in luce i miei sensi di inadeguatezza come madre ecc. ecc., però sono anche preoccupata per lui e stiamo cercando di valutare se il vissuto negativo di mio figlio abbia cause oggettive (mobbing da parte dei compagni, maestre o che so io) oppure se sia opportuno intervenire con uno psicologo dell'infanzia.

Fattostà che con l'Eccelso abbiamo stabilito di parlarne a tre, includendo anche mio marito. Ho però chiesto espressamente di scindere le due cose: la paziente Muchacha da una parte e la questione Muchachito da un'altra; così oggi Muchachito è stato oggetto di dibattito in un fuori-programma che mi sta creando degli scompensi.

Innanzitutto andare dall'Eccelso in qualità di rappresentante altrui e per di più insieme a mio marito è stato strano. Non sono riuscita a togliermi dalla mente che l'Eccelso ne abbia approfittato anche per osservare il nostro modo di interagire - a parte il fatto poi che la mia presenza era puramente accessoria perché per tutto il tempo l'Eccelso ha continuato a rivolgersi a mio marito come se io non ci fossi.

Poi la questione, come era prevedibile, non è stata risolta ma solo impostata: L'Eccelso vuole conoscere anche l'esito del colloquio che abbiamo fissato per la settimana prossima con le insegnanti e di conseguenza ci ha dato un altro appuntamento; casualmente si tratta di un orario in cui non ci è possibile presentarci insieme perché qualcuno deve pur stare con i bambini, e quindi l'Eccelso ha deciso che si presenterà solo mio marito.

Specifico che mio marito, che è a conoscenza di tutti ma proprio tutti i risvolti della terapia (transfert incluso) e che apprezza i miei miglioramenti, ha chiarito di non volersi intromettere nel mio percorso e che preferirebbe tenere separate le due faccende. A me tuttavia questo percorso parallelo non quadra molto. Non mi piace sapere che mio marito parla con il mio psicoterapeuta nel mio setting e in mia assenza, e comunque mi preoccupa il fatto che questa questione possa prendere il sopravvento anche nel mio percorso personale: è chiaro che mio figlio mi riguarda da vicino e che i miei squilibri possono influire sul suo sviluppo, ma in questo periodo eravamo - io e l'Eccelso - in una fase delicata per tutt'altre questioni che per me sono più rilevanti.

Voi che ne pensate? Non so se mi sono spiegata ma sono fresca fresca di colloquio triangolare e sono davvero molto destabilizzata. Mi aiutate a ristabilizzarmi?

Grazie e buon weekendone a tutte

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
..........

Voi che ne pensate? Non so se mi sono spiegata ma sono fresca fresca di colloquio triangolare e sono davvero molto destabilizzata. Mi aiutate a ristabilizzarmi?

Grazie e buon weekendone a tutte

Cosi t'impari a parlare di tutto con tuo marito! :p:

No, scherzi a parte, secondo me devi fidarti di lui, lo psi, e pensare che questo nuovo fatto non toglie tempo alla tua terapia. Se ti sottrae spazio mentale, secondo me sarebbe accaduto comunque anche se non portavi la famiglia in terapia. Ammesso che non riesci a ristabilizzarti, ovviamente non hai che da parlarne con lui appena vi vedete da soli.

Scusa se è poco, ma sono di passaggio. se ti va di scrivere ancora, stasera rispondo.

a dopo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Cosi t'impari a parlare di tutto con tuo marito! :p:

No, scherzi a parte, secondo me devi fidarti di lui, lo psi, e pensare che questo nuovo fatto non toglie tempo alla tua terapia. Se ti sottrae spazio mentale, secondo me sarebbe accaduto comunque anche se non portavi la famiglia in terapia. Ammesso che non riesci a ristabilizzarti, ovviamente non hai che da parlarne con lui appena vi vedete da soli.

Scusa se è poco, ma sono di passaggio. se ti va di scrivere ancora, stasera rispondo.

a dopo.

Ma io mi fido ciecamente di mio marito, in linea di massima anche dell'Eccelso. La cosa che mi lascia stordita è che l'Eccelso possa ricavare indirettamente degli elementi sul rapporto con mio marito e con la mia famiglia parlandone con altri, o anche semplicemente osservando come ci comportiamo insieme io e mio marito, anziché ascoltando quello che io ho da dire.

Poi l'Eccelso è mio, mi rendo conto che anche se non ci "provo" espressamente, si tratta comunque di un rapporto molto intimo e, sì, forse in effetti è vero che attuo comunque dei tentativi di seduzione. Insomma da qualche parte la mia attrazione trapelerà, immagino. E come faccio mentre quello intrattiene un rapporto parallelo con mio marito??? Mi sento... male al riguardo :Sick:

P.S. Mio marito non lo trova per niente attraente (ma sua madre, che è stata in cura con lui, sì)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

No, ma ha fatto bene il ruo terapeuta, per occuparsi di Muchachito ci vogliono entrambi i genitori, non ti pare?

Un conto sei tu, con la tua terapia, è una cosa diversa, un conto è se discutete di un problema del bambino.

Lì tu sei in veste di genitore. Punto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
No, ma ha fatto bene il ruo terapeuta, per occuparsi di Muchachito ci vogliono entrambi i genitori, non ti pare?

Appunto. La prossima volta invece ci andrà solo mio marito :mad: E io sarò anche paranoica ma non mi tolgo dalla testa che l'Eccelso abbia proposto un orario in cui sa benissimo che io non posso partecipare. <sgrunt>

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Appunto. La prossima volta invece ci andrà solo mio marito :mad: E io sarò anche paranoica ma non mi tolgo dalla testa che l'Eccelso abbia proposto un orario in cui sa benissimo che io non posso partecipare. <sgrunt>

E' giusto, così tuo marito ti riferirà le cose, senza che tu ti scomodi, e così' stai col bambino, e lui è contento!:)))

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
E' giusto, così tuo marito ti riferirà le cose, senza che tu ti scomodi, e così' stai col bambino, e lui è contento!:)))

Sì sì, io intanto mi sto riempiendo di caramelle e pizza :icon_confused:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
No, ma ha fatto bene il ruo terapeuta, per occuparsi di Muchachito ci vogliono entrambi i genitori, non ti pare?

Un conto sei tu, con la tua terapia, è una cosa diversa, un conto è se discutete di un problema del bambino.

Lì tu sei in veste di genitore. Punto.

Sai cosa, Light, io immagino che nella mia prossima seduta non continueremo il discorso avviato in precedenza ma parleremo della mia identità di madre ecc. ecc. A me sembra come un prendere le distanze da un transfert scomodo. In questo momento mi sento chiusa a riccio con tutti gli aculei in assetto di difesa. Forse nei prossimi giorni avrò assimilato il nuovo assetto e considererò il tutto con maggior serenità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Sì sì, io intanto mi sto riempiendo di caramelle e pizza :icon_confused:

:icon_biggrin:

Ma perchè?

Ma ti fai venire l'ansia per nulla, come me, tutte uguali, le mamme! :Raised Eyebrow:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.