Vai al contenuto
  • Pubblicità

ARLEY

E se ci si innamora dello psicologo?

Messaggi consigliati

Caspita che argomentone!!!!

Muchacha dico la mia, capisco il dubbio, nel senso che io più che infastidita avrei paura di quello che potrebbe uscir fuori di me come amdre o moglie o comunque donna!Ovviamente considerandomi in maniera negativa penserei che uscirebbero cose negative! Però, però, c'è da dire che l'eccelso ti conosce benissimo e anche se alcune cose magari le avrai omesse (l'ho fatto anche io per molto tempo) probabilmente lui avrà dedotto benissimo coem sei tu, e non ti conosco, forse non dovrei dirlo ma credo che sei molt più severa tu con te stessa di quanto non possa esserlo lui, che è un medico e che non è così ipocrita da pensare che debba essere una madre perfetta!

mi viene in mente un episodio, agli inizi, quando stavo male e con mio figlio avevo un rapporto molto distaccato (mi ha colpito quella cosa che hai scritto che "non sai giocare", è una cosa che dicevo spesso anche io di me! Ed era vera, solo che con il tempo hocapito che non era uan colpa grave!), conflittuale e contorto, e parlavo di lui moooolto poco, perchè mi sentivo in colpa, temevo il giudizio!

La psi a volte mi faceva delle domande alle quali io rispondevo con circospezione, fino a che non me ne ha fatte più! Aspettando i miei tempi!

Comunque capitò un episodio particolare, in cui io feci uan cosa che ritenevo brutta e che mi fece star male per giorni, non ero affatto intenzionata a parlarne i nseduta, anzi direi che ero intenzionata a omettere completamente l'argomento!

Ma santo inconscio :Rolling Eyes: alla fine con un lapsus andai a parare lì....la psi mi domandò di interpretare il lapus, alla fine mi misi a piangere....crollai e le idssi che c'eraquesto episodioche mi tormentavama che non volevo raccontarle, lei mi disse che evidentemente non era vero....che non glielo volessi raccotnare, visto il lapsus e la mai reazione! Così mi feci coraggio e gliene parlai...stranamente quando gliene parlai mi resi conto che non mi giudicava, anzi cominciò con il domandarmi cosa intendevo io per "buona madre".....e da lì vennero fuori cose interessanti! Ora obiettivametne in quel periodo ero così fuori, che non ero... e basta, nè buona nè cattiva, nè madre!

Ovviamente la psi questo non me lo disse, c'è voluto parecchio per recuperare la mia dignità di madre, per sentire quell'istinto di cui molti parlano! Per riuscire a guardare mio figlio senza sentirlo un alieno...e sentirmi un mostro di conseguenza! Una cosa però ho capito quasi subito che forse è più mostro chi non si mette mai in discussione, di chi invece si giudica a tal punto che pensa di esserlo!

Scusa la digressione, oggi sono un pò logorroica.... :ph34r:

Riguardo agli psi condivisi, io la mai psi la condividerei sol ocon mio marito e mio figlio, con loro si, anche perchè con lei non ho segreti, al momento non verrebbe fuori nulla di nuovo! Spero ovviamente dinon doverlo mai fare!

Non condividerei la mai psi con amici e soprattutto con familiari, in particolar modo con mia sorella! Ma credo di non dire uan caxxata se dico che non credo che la mia psi, prenderebbe mai in cura mai sorella, si è espressa troppo su di lei, con me, per poter essere neutra! Purtroppo nei primi tempi ha dovuto essere di parte per darmi fiducia, per farmi sentire compresa, poi non lo ha più fatto ma era evidente quello che pensava....sarebbe impossibile che la prendesse....

Come è impossibile che mia sorella possa pensare di aver bisogno di un aiuto psicologico... :Raised Eyebrow:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


magari ci vorrebbe un po' di fiducia nel terapeuta.

se (SE!!!) ha preferito avere un colloquio solo col padre, è molto probabile che sia per questioni riguardanti il bambino, e il ruolo del padre...piuttosto che per parlare di muchacha alle sue spalle!

... non ho mai detto che lo psy di muchacha vuole parlare di lei alle sue spalle... il mio pensiero è molto più elementare... ti faccio un esempio reale:

quando io e il mio compagno andiamo dal pediatra con il cucciolo e poi torniamo a casa, salta fuori che lui ha inteso una cosa ed io un'altra,

oppure che io non sentito una cosa perchè stavo vestendo il bimbo e lui si o viceversa.

Per quello credo che sia giusto che ci siano tutti e due, a volte ci sfuggono particolari che non riteniamo importanti e invece lo sono.

So bene l'importanza di un padre nella vita di un bambino, lotto tutti i giorni affinchè ci sia, quindi se tra padre è figlio c'è qualche problema

vorrei esserci per aiutare e non per spiare ... non è questione di fiducia!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
No, ribadisco: non credo che si parlerà di me alle mie spalle. Ma in quanto madre dell'oggetto della discussione e moglie dell'interlocutore, in qualche modo la mia presenza trapelerà e io non saprò in che modo.

Va beh, dài, mucha, puoi sempre ripiegare sull'immaginazione e sul tuo intuito, che è meglio di tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
... non ho mai detto che lo psy di muchacha vuole parlare di lei alle sue spalle... il mio pensiero è molto più elementare... ti faccio un esempio reale:

quando io e il mio compagno andiamo dal pediatra con il cucciolo e poi torniamo a casa, salta fuori che lui ha inteso una cosa ed io un'altra,

oppure che io non sentito una cosa perchè stavo vestendo il bimbo e lui si o viceversa.

Per quello credo che sia giusto che ci siano tutti e due, a volte ci sfuggono particolari che non riteniamo importanti e invece lo sono.

So bene l'importanza di un padre nella vita di un bambino, lotto tutti i giorni affinchè ci sia, quindi se tra padre è figlio c'è qualche problema

vorrei esserci per aiutare e non per spiare ... non è questione di fiducia!

rimane comunque una questione di fiducia nei confronti dello psi, dato che lui ha ritenuto utile un colloquio solo con il padre...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

infatti anche io penso che se muchacha ha quache problema dovrebbe sentirsi tranquilla di poterne parlare con lo psi, magari può essere anche un modo per comprendersi meglio.

Comunque non ci vedo nulla di male che lo psi abbia chiesto un incontro solo con padre e figlio!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
rimane comunque una questione di fiducia nei confronti dello psi, dato che lui ha ritenuto utile un colloquio solo con il padre...

se non ricordo male (se sbaglio muchacha mi corrgerà) lui ha fissato l'appuntamento in un ora in cui muchacha non poteva... non mi pare abbia

detto che volesse parlare da solo con il padre.

ripeto che non credo sia questione di fiducia...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
infatti anche io penso che se muchacha ha quache problema dovrebbe sentirsi tranquilla di poterne parlare con lo psi, magari può essere anche un modo per comprendersi meglio.

Comunque non ci vedo nulla di male che lo psi abbia chiesto un incontro solo con padre e figlio!

No no, il figlio non c'è, c'è solo il padre, amen :icon_rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Tutte considerazioni valide; oltre tutto nel nostro caso è mio marito che partecipa di più alla vita dei figli. Io mi "assento" spesso perché il mio stato d'animo non mi consente una maggiore presenza, perché non voglio avvelenare la loro vita con i miei malesseri e perché non so giocare, non sono sicura di rappresentare un riferimento valido e saldo, non so bene come si fa a dimostrare affetto in maniera sana nei confronti dei bambini e in definitiva perché non ne ho voglia.

Alianna ha ragione ad affermare che trattandosi anche di mio figlio dovremmo parlarne in due. Durante la seduta di ieri lo psi si è sempre rivolto a mio marito, mi ha lasciata parlare quando sono intervenuta ma non mi ha considerata più di tanto e ha dato l'impressione di voler parlare proprio con mio marito e non con me nelle prossime sedute. Lo capisco, eh, per carità, è giusto voler sentire anche l'altra campana, possibilmente senza la mia presenza. Da un lato gliene sono pure grata perché so che ne ricaverà elementi utili anche per conoscere me.

Però però però... Allo stato attuale sono infastidita.

Tu, Judy, se fossi nella mia situazione come reagiresti? (Anche questa non è una domanda provocatoria o polemica: mi interessa davvero conoscere una tua opinione più articolata)

io non lo so come reagirei... innanzitutto non ho figli, quindi davvero qualsiasi cosa io possa dire, immaginandomi cosa farei da madre, lascia davvero il tempo che trova...

da esterna e comunque "ignorante", nel senso che non sono una terapeuta, a me sembra abbastanza legittimo che il tuo psi abbia parlato di più con tuo marito e che ci voglia parlare anche da solo. intendo dire, lui sa da te qual'è il tuo rapporto con tuo figlio... ma per sapere quale è il rapporto del padre (altrettanto importante del tuo) con lui deve parlare.

non credo nemmeno che tuo figlio diventerà un suo paziente da come ne ha parlato questo colloqui servono per capire com'è realmente la situazione di tuo figlio e se ne avrà bisogno verrà eventualmente seguito da uno psicologo infantile, no?

so che ne ricaverà elementi utili anche per conoscere me.

io in realtà credo che ne ricaverà elementi utili per conoscere tuo figlio... questi colloqui sono mirati a questo, no?

te lo dico terra terra, sembra quasi che tu abbia paura di non avere più l'interesse esclusivo del tuo psi. ma lui ha già decine di pazienti oltre a te, e questo non toglie nelle ore a te dedicate il suo interesse esclusivo è verso di te.

Resta poi il dubbio che lo psy abbia colto la palla al balzo per imbrigliare in qualche modo il mio transfert che in effetti stava esondando.

ecco, sai che io questa cosa proprio non la capisco? pensi che il tuo psi vedendoti con tuo marito non ti consideri più come donna? o cosa? non mi è proprio chiaro cosa intendi dire, non è una domanda retorica...

comunque credo proprio che tutte queste emozioni nate dopo questo incontro, se le svisceri in seduta, porteranno alla luce cose mooolto interessanti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao a tutte, vi leggo ma non ho avuto tempo per intervenire e sono stanchissima.

A proposito di Muchacha, volevo aggiungere solo una piccola osservazione: credo, ma proprio in generale quindi non solo nel suo caso, sia importante che il marito vada da solo perché ognuno ha diritto alla propria intimità, è importante per sentirsi più liberi di dire qualsiasi cosa. Per me è una favola che in una coppia ci si dica tutto, anche se si parla solo del proprio figlio.

Anche se le osservazioni di Alianna riguardo il confronto tra due versioni sono interessanti, forse non sono la cosa fondamentale e l'analista potrebbe mettere comunque a confronto due racconti su uno stesso episodio, fatti però in separata sede.

Muchacha, cogli questa occasione per imparare a non trattenerti più, lo so che è tosta ma mi sembra che così ti fai solo male, sputa il rospo quanto prima!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ragazze,

vi ringrazio per i commenti. Adesso che è ho avuto il tempo di elaborare ulteriormente la faccenda e anche alla luce di quello che avete scritto, mi rendo conto di aver esagerato un po' con la paranoia.

Sono rimasta un po' turbata per il meccanismo che ho messo in moto: sinceramente pensavo che lo psy si sarebbe limitato a parlarne con me per qualche seduta anziché prendere così a cuore la questione di mio figlio, che in effetti merita di essere indagata più a fondo, e coinvolgere anche mio marito.

Un fondo di disagio c'è ancora ma per fortuna ho rimediato una seduta di straforo prima del colloquio tra mio marito e l'Eccelso, quindi avrò l'occasione di parlargli di questa mia reazione (quale occasione migliore per tornare sul tema "transfert" -_- ) e spero che avrà la sensibilità e la capacità di gestire entrambe le questioni nel migliore dei modi. In definitiva, data la mia suscettibilità, si è accollato una bella gatta da pelare...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

però scusate, sono un pò tarda, mica ho capito bene come sono andate le cose! :unsure:

cioè mi spiego meglio, il punto fondamentale qui sei tu! Nel senso che lui è i ltu oterapeuta e quindi deve priam d itutto occuparsi di te, poi se tu hai chiesto lui di vedere tuo figlio e la cosa si è evoluta anche nell'incontrare tuo marito (sempre per quanto riguarda al questione del bambino vero?) ecc. , io credo che sia anche giusto presentargli tutti i dubbi del caso, perchè lui deve anche regolarsi di conseguenza per tutelare te, che sei la sua "prima" paziente della tua famiglia!

Anche perchè da ciò che ho caito lui non ha altri pazienti (sempre della tua famiglia) per il momento, tuo figlio in quanto se fosse necessario, andrebbe da un terapeuta che si occupa di bambini e tuo marito che in questa storia ci è entrato solo per il bambino! Dico bene?

Credo i neffetti che questa cosa ti ha fatto fare troppo pensieri e credo anche che sia giusto così, anzi credo che hai fattobenissimo a chiedere la seduta priam di quella con tuo marito.

La mia prima psi una volta mi chiese se avessi voluto fare un incontro di coppia, con mio marito, per comprendere meglio la situazione, io lì per lì lo ritenni giusto e accettai, ne parlai con mio amrto che si disse disponibile, anzi pareva quasi che lui fosse curioso dell'incontro!

Io invece comincia a nutrire una mare a didubbi, pensavo a tutto quello che avevo detto alla psi e che magari poteva uscire fuori davanti a lui, non che avessi poi quei grandi segreti ma insomam coem dice zazà è utopistico pensare che ci si dice sempre tutto!

Così quando mio marito mi disse che aveva avuto un imprevisto al lavoro e che non ptoeva esserci all'appuntamento presi la palla in bamzo e senza avvisare la psi, gli dissi che alalseduta ci sarei andata da sola e che poi avrei fissato un nuovo appuntamento, era chiaro che prendevo tempo! allora in realtà nemmeno mi rendevo conto, ero ancora digiuna di psicologia!

La psi però intuì subito che avevo slittato l'appuntamento volontariamente, cogliendo l'occasione! Così ne aprlammmo, e devo dire che uscì fuori un aspetto importante del trasnfert con quella psi, peccato che non avevo ancora gli strumenti per analizzarlo bene! Lei però mi fece notare quanta poca fiducia riponevo inconsciamente in lei, pensando che potesse riferire cose personali che le avevo detto, a mio marito! Ovviamente avremmo dovuto capire il perchè avevo così poca fiducia ma come ho già detto allora era davvero troppo presto!

Poi l'incontro ci fu, e devo dire la verità più che una seduta sembrava un incontro amichevole, parlammo un pò di tutto, tranne di ciò che io mi sarei aspettata, no so a cosa possa essere servito alla psi l'incontro, di mio figlio nememno una parola, credo che credo fu fatta di proposito, per me quello era un punto debole.....c'erano cose che nascondevo addirittura a me stessa figuriamoci se mi mttevo a parlarne di fonte a lei e mio marito insieme! Alla fine mi disse che secondo lei, le sedute potevano continuare a essere individuali e ovviamente la paziente ero io....tantoper sottolineare da dove venivano le disfunzioni.... -_-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao Digi,

non è che sei tarda tu: probabilmente sono io che mi sono spiegata in maniera un po' concitata...

L'Eccelso non ha mai visto mio figlio né ha chiesto di vederlo. In passato abbiamo parlato tanto di lui ma sempre in relazione a problemi miei. L'ultima volta invece gli ho riferito un paio di episodi relativi a mio figlio e al suo rapporto con la scuola e gli ho chiesto se lui si occupasse anche di bambini o se potesse indicarmi qualcuno perché sono sinceramente preoccupata; ne abbiamo parlato per tutta una seduta in cui effettivamente non abbiamo mai affrontato nessun problema mio, neanche indirettamente. Alla fine lui ha ritenuto necessario fissare un appuntamento extra con me e mio marito per continuare la discussione senza però togliere spazio alla mia terapia.

Così abbiamo avuto una seduta a tre (mercoledì scorso) in cui abbiamo stabilito che avremmo richiesto un colloquio con le insegnanti (settimana prossima) per poi riferire a lui l'esito subito dopo in una seduta a cui per problemi pratici non potrò partecipare, e vedere se sia opportuno portare il bambino da uno psicologo.

Questo è quanto. Nel riassumere a te come sono andate le cose, mi rendo conto di avere davvero esagerato. Prima di preoccuparmi ulteriormente della mia terapia vediamo almeno come va la mia prossima seduta.

Io non ho mai fatto sedute di coppia. Solo al primo incontro con lui venne anche mio marito che già conosceva l'Eccelso perché ci portava sua madre per ben altri problemi - e anche in quel caso si limità a presentarmi per poi trasferirsi in sala d'aspetto.

Una volta, tanto tempo fa, l'Eccelso mi spiegò che in una fase più avanzata della terapia avrebbe voluto vedermi insieme a mio marito. Lì per lì non gli detti troppo peso ma adesso non credo che farei salti di gioia: mi trovo in una fase del transfert in cui ho bisogno di esprimere cose che escludono qualsiasi altra presenza. Mi sentirei troppo vulnerabile. La seduta a tre che abbiamo avuto, infatti è stata terribile perché l'Eccelso aveva assunto quell'atteggiamento professionale dei primi tempi che mi agghiacciava, mentre io ero ingessatissima nel timore di lasciar trapelare delle emozioni private.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ciao ragazze! ci metterò un secolo a leggere tutto quello che avete combinato dall'ultima volta che ho scritto...buon halloween!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite truillio
Ciao a tutte, vi leggo ma non ho avuto tempo per intervenire e sono stanchissima.

A proposito di Muchacha, volevo aggiungere solo una piccola osservazione: credo, ma proprio in generale quindi non solo nel suo caso, sia importante che il marito vada da solo perché ognuno ha diritto alla propria intimità, è importante per sentirsi più liberi di dire qualsiasi cosa. Per me è una favola che in una coppia ci si dica tutto, anche se si parla solo del proprio figlio.

Anche se le osservazioni di Alianna riguardo il confronto tra due versioni sono interessanti, forse non sono la cosa fondamentale e l'analista potrebbe mettere comunque a confronto due racconti su uno stesso episodio, fatti però in separata sede.

Muchacha, cogli questa occasione per imparare a non trattenerti più, lo so che è tosta ma mi sembra che così ti fai solo male, sputa il rospo quanto prima!

ciao Zaza',scusa l'incursione,ma volevo farti e farvi un saluto. Vedo che siete sempre sulla breccia (si fa' per dire). Come va'? spero che qualche passo avanti lo abbiate fatto,e' dura la vita sembra di aver superato un problema,e invece si e' solo spostato da un'altra parte. Ciao e in bocca al lupo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao Zaza',scusa l'incursione,ma volevo farti e farvi un saluto. Vedo che siete sempre sulla breccia (si fa' per dire). Come va'? spero che qualche passo avanti lo abbiate fatto,e' dura la vita sembra di aver superato un problema,e invece si e' solo spostato da un'altra parte. Ciao e in bocca al lupo.

Ciao Truillio e crepi il lupo! :icon_surprised:

come si dice........cacci un problema dalla porta e ti rientra dalla finestra, che ci vuoi fare.....

Qui pare che alcune qualche passo avanti lo abbiano fatto, hanno concluso la terapia (non io, eh :Just Kidding: ) ma non è che dopo sia tutto rose e fiori, non so se ci hai seguite in questo periodo.....

Personalmente, corro sul posto 56.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite truillio
Ciao Truillio e crepi il lupo! :icon_surprised:

come si dice........cacci un problema dalla porta e ti rientra dalla finestra, che ci vuoi fare.....

Qui pare che alcune qualche passo avanti lo abbiano fatto, hanno concluso la terapia (non io, eh :Just Kidding: ) ma non è che dopo sia tutto rose e fiori, non so se ci hai seguite in questo periodo.....

Personalmente, corro sul posto 56.gif

Si ho dato un'occhiata qua' e la' in fretta,ma ho visto che non si puo' mai cantar vittoria,che dire una vitaccia,ci vuole forza di volonta' a non finire... :angry: ....ti saluto,non mollare!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Si ho dato un'occhiata qua' e la' in fretta,ma ho visto che non si puo' mai cantar vittoria,che dire una vitaccia,ci vuole forza di volonta' a non finire... :angry: ....ti saluto,non mollare!

e chi molla, ormai c'ho l'abbonamento! :icon_surprised:

sai com'è...la forza di volontà bisogna tenerla in allenamento!

ciao ciao :ola (2):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Comunque finisce che divento paranoica per davvero.

Oggi l'Eccelso ha voluto conoscere le mie impressioni sulla seduta insieme a mio marito. Ovviamente, io che ho la coda di paglia, mi sono detta "Ecco, ha letto anche questo sul forum..." :o:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Comunque finisce che divento paranoica per davvero.

Oggi l'Eccelso ha voluto conoscere le mie impressioni sulla seduta insieme a mio marito. Ovviamente, io che ho la coda di paglia, mi sono detta "Ecco, ha letto anche questo sul forum..." :o:

daiii.....ma figurati se ti legge , avrà sicuramente di meglio da fare !! :):

Invece per tornare al discorso della seduta di tuo marito e tuo figlio , credo che sia normale che ti abbiano escluso .

credo che forse nn ti ritengano pronta e hanno paura di darti un'altro peso......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
daiii.....ma figurati se ti legge , avrà sicuramente di meglio da fare !! :):

Invece per tornare al discorso della seduta di tuo marito e tuo figlio , credo che sia normale che ti abbiano escluso .

credo che forse nn ti ritengano pronta e hanno paura di darti un'altro peso......

Però scrivendo così sembri presupporre un peso decisionale che secondo me il marito di Muchacha non ha.

Oltretutto l'analista di Muchacha mica conosce così bene suo marito da poter stabilire che sia maggiormente in grado di sostenere qualcosa meglio della moglie, ti pare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Però scrivendo così sembri presupporre un peso decisionale che secondo me il marito di Muchacha non ha.

Oltretutto l'analista di Muchacha mica conosce così bene suo marito da poter stabilire che sia maggiormente in grado di sostenere qualcosa meglio della moglie, ti pare?

L'Eccelso oggi ha fatto il finto tonto e mi ha chiesto se alla prossima seduta con mio marito sarei stata presente :Talking Ear Off:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
L'Eccelso oggi ha fatto il finto tonto e mi ha chiesto se alla prossima seduta con mio marito sarei stata presente :Talking Ear Off:

Che vuoi dire? pensi che Patrina abbia ragione?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Che vuoi dire? pensi che Patrina abbia ragione?

No, voglio dire semplicemente che avevamo già detto che a quell'ora sarebbe potuto andare solo uno di noi, e lui aveva invitato specificamente mio marito.

Supponiamo che l'Eccelso abbia effettivamente letto i miei ultimi interventi sul topic: la domanda finto-tonta di oggi sulla mia presenza alla prossima seduta avrebbe avuto lo scopo di dissuadermi dal pensare che volesse parlare proprio con mio marito.

Sì, lo so che sono paranoica, grazie :Batting Eyelashes:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
......

Sì, lo so che sono paranoica, grazie :Batting Eyelashes:

Non disperare, vedrai che guarirai :Angel:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.