Vai al contenuto

LO PSICOLOGO è L'UNICO CHE MI COMPRENDE!!!!


Messaggi consigliati

^_^

quella ce l'avevo, mi mancava la prolunga...<_<

comunque io ci spero ancora, di poter risolvere qualcosa...

Anche perché se così non dovesse essere...sai la prolunga che fine fa? ^_^

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 152
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

 
Ospite filotea
:cray: meglio stendere un velo pietoso sullargomento....mi sa che sto inguaiando pure il bambino ...... :search:

Cara Giusy,

più ti leggo e piu mi dico che essere madre per te è connaturale,

sei una madre straordinaria,il fatto che ti preocupi di farcela o no

lo può dire solo una madre 'Vera'. ^_^

Sapessi quanti genitori che non sono capaci nemmeno di pensare a quello

che pensi tu................è quanti c'è ne sono

Tu sei giovane e c'è la farai................. <_<

Un bacio

P.S.hai prenotato la seduta?

^_^

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
^_^

quella ce l'avevo, mi mancava la prolunga...<_<

la prolunga? What's?????

Se qualcuno vuol fare una prova di "eredi", lo invito io una settimana a casa mia e gli faccio fare da babysitter a mio figlio.....poi voglio vedere se vuole pensare ancora alla salvezza del mondo o se viene fuori il serialkiller che è in lui!!!!!! :search:

Daniele il prossimo weekend invece di domare le onde prova a domare mio figlio e vedrai quanta soddisfazione!!!!!! :cray:^_^

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Cara Giusy,

più ti leggo e piu mi dico che essere madre per te è connaturale,

sei una madre straordinaria,il fatto che ti preocupi di farcela o no

lo può dire solo una madre 'Vera'. ^_^

Sapessi quanti genitori che non sono capaci nemmeno di pensare a quello

che pensi tu................è quanti c'è ne sono

Tu sei giovane e c'è la farai................. :cray:

Un bacio

P.S.hai prenotato la seduta?

<_<

:search: ecco ho fatto la mia bella figura di merd (alla francese) quotidiana!!!!! Se leggi quello che ho scritto sotto ti rimangi le parole!!!! ^_^

Grazie comunque...a parte gli scherzi non sai uanto mi facciano piacere queste parole....mi ci voglio aggrappare con tutta me stessa....

ah si si la seduta è per martedì prox, sarete i primi a sapere, almeno adesso ne posso parlare con chi mi capisce....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
comunque io ci spero ancora, di poter risolvere qualcosa...

Anche perché se così non dovesse essere...sai la prolunga che fine fa? :im Not Worthy:

E fai bene, comunque io non ho detto che non si risolve niente colla terapia:Shame On You: ho scritto che per me è ben più importante quello che riuscirai a trasmettere...

comunque la prolunga è in carbonio ed lunga 48 cm, non passa inosservata a meno di una carenza connitiva grave :Nail Biting:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
E fai bene, comunque io non ho detto che non si risolve niente colla terapia:Shame On You: ho scritto che per me è ben più importante quello che riuscirai a trasmettere...

comunque la prolunga è in carbonio ed lunga 48 cm, non passa inosservata a meno di una carenza connitiva grave :Nail Biting:

la carenza connitiva sarà l'ultimo dei tuoi problemi :im Not Worthy:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
:Nail Biting: ecco ho fatto la mia bella figura di merd (alla francese) quotidiana!!!!! Se leggi quello che ho scritto sotto ti rimangi le parole!!!! :im Not Worthy:

Grazie comunque...a parte gli scherzi non sai uanto mi facciano piacere queste parole....mi ci voglio aggrappare con tutta me stessa....

ah si si la seduta è per martedì prox, sarete i primi a sapere, almeno adesso ne posso parlare con chi mi capisce....

Sapessi quante stronzate dico io.........non lo imaggini nemmeno..

ma.....lasciamo che siano parole o per meglio dire sfoghi,

che però non dobbiamo far riflettere su chi ci sta vicino,sarebbe un bel guaio -_-

Augurisimissimi per la seduta,

fallo per te solo per stare bene te,

che poi si rifletterà sulla tua famiglia sopratutto su tuo figlio.

Su via Giusy non devi crescere un bambino insicuro e pessimista.

OK? :D:

Ti voglio bene e non per essere mielosa visto che non lo sono

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea

DIMENTICAVO!!!!!!!!!!

in questo forum avete parlato di ipocrisia.

Bhe siamo tutti, dico tutti IPOCRITI.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Sapessi quante stronzate dico io.........non lo imaggini nemmeno..

ma.....lasciamo che siano parole o per meglio dire sfoghi,

che però non dobbiamo far riflettere su chi ci sta vicino,sarebbe un bel guaio :im Not Worthy:

Augurisimissimi per la seduta,

fallo per te solo per stare bene te,

che poi si rifletterà sulla tua famiglia sopratutto su tuo figlio.

Su via Giusy non devi crescere un bambino insicuro e pessimista.

OK? :Nail Biting:

Ti voglio bene e non per essere mielosa visto che non lo sono

lo so che non sei mielosa proprio per questo apprezzo di più le tue parole e anch'io ti voglio bene.....bacio grande

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
DIMENTICAVO!!!!!!!!!!

in questo forum avete parlato di ipocrisia.

Bhe siamo tutti, dico tutti IPOCRITI.

in che senso dici filotea? Ti va di ampliare un pò?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
in che senso dici filotea? Ti va di ampliare un pò?

Gli ipocriti sono quelle persone che si nascondono,

certe volte anche molto bene.

Si mettono maschere,la maschera della forza,del coraggio,del perbenismo,

del sentimentalismo...........poi...........poi...........

succede,e meno male che succede che ci si rende conto che tutto questo è

una finzione che non può durare in eterno.............

ed ecco che ci vuole l'aiuto dello psicologo affinchè piano piano

il suo supporto serve a toglierci tutte le maschere e a guardare la vita con occhi

diversi con pensieri positivi.

L'ipocrisia ci fa nascondere le nostre vere qualità

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Gli ipocriti sono quelle persone che si nascondono,

certe volte anche molto bene.

Si mettono maschere,la maschera della forza,del coraggio,del perbenismo,

del sentimentalismo...........poi...........poi...........

succede,e meno male che succede che ci si rende conto che tutto questo è

una finzione che non può durare in eterno.............

ed ecco che ci vuole l'aiuto dello psicologo affinchè piano piano

il suo supporto serve a toglierci tutte le maschere e a guardare la vita con occhi

diversi con pensieri positivi.

L'ipocrisia ci fa nascondere le nostre vere qualità

si ma nel senso letterario del termine ipocrita è più che altro chi indossa le maschere consapevole di farlo, per ingannare o tranne vantaggio da qualcosa o qualcuno....

Chi invece indossa delle maschere senza consapevolezza, l'unico ad ingannare è se stesso....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao Digi,

io non sono mai stata da uno psicologo, anche se credo potrebbe essermi utile (magari più in là vi spiegherò perchè) comunque ho avuto modo di notare che esistono ancora tanti pregiudizi riguardo la psicoterapia e riguardo le problematiche che concernono la mente e non il corpo.

Nessuno giudicherebbe chi va dal gastroenterologo per esempio, mentre troppe persone si sentono in diritto di giudicare chi va da uno psicologo...che dirti...a mio avviso sono retaggi culturali che ci portiamo dietro...forse la paura che si ha di ciò che poco si comprende...ovvero la mente umana.

Ecco, questo è uno spunto di riflessione interessante, il vero valore della psicoanalisi (molto più del "solo lo psicologo mi comprende" che è una vera cavolata, dipende tutto dai chi sono gli amici/familiari e da quanto ci si apre con loro).

Quanto è pregiudizio, come scrivi tu, e quanto è una legittima perplessità dovuta alla natura sfuggente della terapia psicologica? (Ovviamente sto escludendo da questo discorso le terapie farmacologiche).

La cosa più comune che si sente dire (e guarda caso l'ha scritto qualche illetterato anche qui) è

chi non ha esperienza di psicoterapia non può capire,

questo vale per ANTIUS.

Personalmente non sono d'accordo, è chi ha scarsa empatia che non può capire. Per tornare alla domanda iniziale, non bisogna commettere l'ingenuità di confondere il bisogno di un supporto psicologico, comprensibile e dal quale è facile percepire un beneficio, con le varie terapie che vengono attuate e, soprattutto, con le basi teoriche sulle quali poggiano. Come possiamo infatti essere sicuri che il 50% di ciò che si studia a psicologia nella realtà non abbia un riscontro scarso o nullo (se non di riflesso come placebo o strumento - ma sarebbero andati beni altri - per infondere fiducia, sicurezza o tranquillità nel paziente)?

Capisco che molti di voi hanno, o hanno avuto, esperienze di psicoanalisi e farebbero fatica ad accettare che sono stati aiutati da qualche bel discorso, fumo e un po' di autosuggestione, eppure secondo me sarebbe un errore rifiutare a priori questa possibilità. Come ha scritto la signora del messaggio che ho riportato, la mente umana è altamente complessa, e pensare di poterla ricondurre ad un libro aperto per qualcuno che ha frequentato un corso di laurea di 5 anni è quantomeno azzardato. Va inoltre considerato che esistono varie scuole in psicoanalisi (permettetemi di usarla come sinonimo di psicologia in questo contesto), alcune delle quali si fondano su principi (ma avrei potuto usare la parola dogmi senza incorrere in un grave errore) molto diversi fra loro. Chi ha allora ragione e come valutare la reale validità di tali teorie? Non è facile, questo è sicuro, ma secondo me, e qui mi sbilancio, molte di esse sono poco più che una fede. Badate bene che ho scritto validità e non utilità o efficacia, poiché l'utilità, intesa come raggiungimento del benessere psicologico, la riceve anche chi è andato dal mago credendo di essere stato curato dal malocchio.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quante belle parole ,si accusa di ipocrisia, d'illiterati ,di stupidaggine , chi ha ragione , chi ha torto.....

povera italia.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
guarda io con le donne ci so fare......professionalmente parlando ergo non ci casco.....ti dico che mi dispiace ma spesso dipende da noi alcune cose......suvvia non siamo ipocriti......

caro antius, molto probabilmente nn hai mai avuto stati ansiosi sin dalla nascita, molto probabilmente nn

sai cosa vuol dire vivere con angosce ,con paure , molto probabilmente nn hai mai avuto una depressione

e nn parlo di male umore. ma credi veravente che le persone vadano da analisti da psichiatri

per puro sport? ti alleghero' un dipinto di un famoso scrittore malato di schizofrenia che per passatempo e quando stava un po' meglio

metteva su' tela cio' che vedeva quotidianamente nella sua mente allucinata.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
caro antius, molto probabilmente nn hai mai avuto stati ansiosi sin dalla nascita, molto probabilmente nn

sai cosa vuol dire vivere con angosce ,con paure , molto probabilmente nn hai mai avuto una depressione

e nn parlo di male umore. ma credi veravente che le persone vadano da analisti da psichiatri

per puro sport? ti alleghero' un dipinto di un famoso scrittore malato di schizofrenia che per passatempo e quando stava un po' meglio

metteva su' tela cio' che vedeva quotidianamente nella sua mente allucinata.

sono totalmente d'accordo!

E non è dispregiativo dire a una persona: tu non capisci cosa si prova perché non l'hai vissuto sulla tua pelle...

Ma buon per te che non l'hai vissuto, farei a cambio immediatamente!

Io stessa, che non ho mai avuto pregiudizi verso chi si rivolge allo psicologo, non immaginavo proprio di poter un giorno stare come sto adesso. Non pensavo toccasse a me (cit.)

Mi viene il dubbio che siccome qui (ma lo stesso avviene nella vita "reale") spesso scherzo e faccio la buffona...allora questo faccia credere a qualcuno che in fondo non sto veramente male...Ma per me l'ironia è sempre stata una difesa dal dolore. Solo che ora non basta più... E il brutto è che a spiegare questi stati d'animo...mi sembra di autocommiserarmi :im Not Worthy:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
si ma nel senso letterario del termine ipocrita è più che altro chi indossa le maschere consapevole di farlo, per ingannare o tranne vantaggio da qualcosa o qualcuno....

Chi invece indossa delle maschere senza consapevolezza, l'unico ad ingannare è se stesso....

Solo gli attori di professione sono consapevoli di portare maschere......e bla bla

Noi non attori di professione spesso non siamo consapevoli di essere ipocriti,

certo che si,inganniamo noi stessi...........ma quando scopriamo realmente

che siamo ipocriti allora abbiamo bisogno di aiuto e molte volte i familiari

non possono bastare....

Vedi la verità fa male.....ci fa scendere nella fossa ed ecco che abbiamo bisogno

di un supporto psicologico che solo un bravo professionista che sicuramente non si

basa solo su metodi ma sopratutto esperienza..........

Se riusciremo a affermare che la colpa delle nostre ferite infondo è nostra

allora siamo a buon punto.Certo non è facile............ ma a piccoli passi ci riusciremo

Buona giornata

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
Ecco, questo è uno spunto di riflessione interessante, il vero valore della psicoanalisi (molto più del "solo lo psicologo mi comprende" che è una vera cavolata, dipende tutto dai chi sono gli amici/familiari e da quanto ci si apre con loro).

Quanto è pregiudizio, come scrivi tu, e quanto è una legittima perplessità dovuta alla natura sfuggente della terapia psicologica? (Ovviamente sto escludendo da questo discorso le terapie farmacologiche).

La cosa più comune che si sente dire (e guarda caso l'ha scritto qualche illetterato anche qui) è

Personalmente non sono d'accordo, è chi ha scarsa empatia che non può capire. Per tornare alla domanda iniziale, non bisogna commettere l'ingenuità di confondere il bisogno di un supporto psicologico, comprensibile e dal quale è facile percepire un beneficio, con le varie terapie che vengono attuate e, soprattutto, con le basi teoriche sulle quali poggiano. Come possiamo infatti essere sicuri che il 50% di ciò che si studia a psicologia nella realtà non abbia un riscontro scarso o nullo (se non di riflesso come placebo o strumento - ma sarebbero andati beni altri - per infondere fiducia, sicurezza o tranquillità nel paziente)?

Capisco che molti di voi hanno, o hanno avuto, esperienze di psicoanalisi e farebbero fatica ad accettare che sono stati aiutati da qualche bel discorso, fumo e un po' di autosuggestione, eppure secondo me sarebbe un errore rifiutare a priori questa possibilità. Come ha scritto la signora del messaggio che ho riportato, la mente umana è altamente complessa, e pensare di poterla ricondurre ad un libro aperto per qualcuno che ha frequentato un corso di laurea di 5 anni è quantomeno azzardato. Va inoltre considerato che esistono varie scuole in psicoanalisi (permettetemi di usarla come sinonimo di psicologia in questo contesto), alcune delle quali si fondano su principi (ma avrei potuto usare la parola dogmi senza incorrere in un grave errore) molto diversi fra loro. Chi ha allora ragione e come valutare la reale validità di tali teorie? Non è facile, questo è sicuro, ma secondo me, e qui mi sbilancio, molte di esse sono poco più che una fede. Badate bene che ho scritto validità e non utilità o efficacia, poiché l'utilità, intesa come raggiungimento del benessere psicologico, la riceve anche chi è andato dal mago credendo di essere stato curato dal malocchio.

Ma bravo ,sei un letterato?

io ..........no!

la mia scuola è stata la STRADA...oppure come dire

la GIUNGLA.Certo che hai capito subito chi sono?

Scrivi che ci sono tante scuole di psi ....che i metodi sono scarsi....

che siamo ingenue perchè lo psi non è un supporto.... che

a questo punto possiamo anche andare da un indovino...

Ma insomma tu studiati la tua arte è quando diventerai bravo capirai ^_^

Noi non abbiamo bisogno di PALIATIVI,

abbiamo bisogno davvero di uno psi.

Supporto o non supporto quelli ci tolgono dalla m...a :ph34r:

Fai buona giornata :p:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Va inoltre considerato che esistono varie scuole in psicoanalisi (permettetemi di usarla come sinonimo di psicologia in questo contesto), alcune delle quali si fondano su principi (ma avrei potuto usare la parola dogmi senza incorrere in un grave errore) molto diversi fra loro. Chi ha allora ragione e come valutare la reale validità di tali teorie? Non è facile, questo è sicuro, ma secondo me, e qui mi sbilancio, molte di esse sono poco più che una fede.

Ha ragione chi studia con metodi scientifici la % di successi di psicoterapie intraprese, confrontando scuole e operatori diversi.

Inoltre, la psicanalisi (che è una pratica etica che porta a maggiore consapevolezza e conoscenza), non ha come suo obiettivo la terapia e guarigione dei suoi praticanti , semmai, ce l'ha la psicoterapia ad orientamento psicoanalitico.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ha ragione chi studia con metodi scientifici la % di successi di psicoterapie intraprese, confrontando scuole e operatori diversi.

Inoltre, la psicanalisi (che è una pratica etica che porta a maggiore consapevolezza e conoscenza), non ha come suo obiettivo la terapia e guarigione dei suoi praticanti , semmai, ce l'ha la psicoterapia ad orientamento psicoanalitico.

^_^ aspettavo proprio te, oscar! Sei quello più competente per rispondere a quel commento.

Comunque anche il mio psicologo a volte mi ha parlato di % di successo, di ricerche sulla soddisfazione dei pazienti etc...

Non credo che i maghi si pongano questo problema...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
caro antius, molto probabilmente nn hai mai avuto stati ansiosi sin dalla nascita, molto probabilmente nn

sai cosa vuol dire vivere con angosce ,con paure , molto probabilmente nn hai mai avuto una depressione

e nn parlo di male umore. ma credi veravente che le persone vadano da analisti da psichiatri

per puro sport? ti alleghero' un dipinto di un famoso scrittore malato di schizofrenia che per passatempo e quando stava un po' meglio

metteva su' tela cio' che vedeva quotidianamente nella sua mente allucinata.

straquoto!!!! Grazie tex......questo contributo è maggiormente importante dato da chi (correggimi se sbaglio Mike!) ha avuto i suoi veri benefici dagli psicofarmaci e non dalla psicoterapia....ma sa cosa vuol dire soffrire......

Riguardo a B&I, ha già dato una risposta oscar, io volevo solo aggiungere una cosa rispetto a questo:

Ecco, questo è uno spunto di riflessione interessante, il vero valore della psicoanalisi (molto più del "solo lo psicologo mi comprende" che è una vera cavolata, dipende tutto dai chi sono gli amici/familiari e da quanto ci si apre con loro).

Quanto è pregiudizio, come scrivi tu, e quanto è una legittima perplessità dovuta alla natura sfuggente della terapia psicologica? (Ovviamente sto escludendo da questo discorso le terapie farmacologiche).

Solo lo psicologo mi comprende è un titolo riassuntivo caro Bello, certo che i familiari si sforzano di capire e certo che dipende anche dall'apertura mentale ma è anche vero che ogni esperienza se non viene vissuta non viene mai compresa apieno anche se ci si sforza di farlo....Poi l'apertura mentale sta anche nell'ammetttere i propri limiti di comprensione e lasciare che se i nostri cari sentono il bisogno di un aiuto psicologico, si lascino aiutare senza avere i sensi di colpa per chi non crede in tale disciplina....e comunque permettimi di dire che io di familiari e amici comprensivi ne ho (come tutti credo) ma solo la psicologa mi ha davvero aiutato, e non perchè mi sia lasciata convincere da qualcosa, dal mago io non ci andrei nemmeno se stessi per morire....ma perchè mi ha aiutato a capire meglio me stessa....

E poi a volte nemmeno le medicine aiutano a guarire.....il corpo umano (così come la mente) è così complesso che poco e niente è davvero efficace al 100%.....molto spesso si vaper tentativi...ho un'amica che soffre da anni di forti emicranie e non ha ancora capito da cosa dipendono....però non è che siccome nessun medico le dà certezze di guarigione, evita di farsi visitare e provare delle cure....perchè la speranza è che invece riesca a trovare quel medico che trovi il vero motivo e quindi la cura (sempre che esista) della sua emicrania....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
:blush: aspettavo proprio te, oscar! Sei quello più competente per rispondere a quel commento.

Grazie! :;):Oggi è proprio giornata di complimenti... :air_kiss:

In ogni caso ci sono Ilaria, S. e altri user che dimostrano tante belle e maggiori competenze... ricordiamoceli...

Comunque anche il mio psicologo a volte mi ha parlato di % di successo, di ricerche sulla soddisfazione dei pazienti etc...

Confermato. Infatti...! ^_^

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
In ogni caso ci sono Ilaria, S. e altri user che dimostrano tante belle e maggiori competenze... ricordiamoceli...

infatti :air_kiss: mi scuso di non averle citate...è che tu sei quello più presente sul forum :blush:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.