Vai al contenuto

Pubblicità

ANTIUS

per un attimo,torniamo bambini.

Recommended Posts

Perchè ogni tanto non torniamo bambini?Mi spiego meglio,sarebbe bello se a volte si uscisse da quel mantello impermeabile che forse non è una parte di noi,ma bensì è frutto delle esperienze vissute che in parte ci fortificano,dall'altra parte un po meno.A volte non vediamo una persona da anni,la prima parola che ci dice;come sei cambiato,fisicamente,se vuoi anche intellettualmente insomma essendo noi la somma dei nostri risultati agli occhi di una persona siamo diversi.Per carità va bene questo e il processo evolutivo,ma io dico un altra cosa.Ogni tanto ad essere nei limiti incoscienti ci permetterebbe di fare cose con più spontaneità,con più naturalezza insomma tornare bambini.Quando si facevano dei giochi tipo a moscacieca,voi direte che sono folle,non credo.Ma in quel gioco ci stava una certa innocenza,a me piaceva.Oppure andare sulle giostre,certo anche gli adulti ci vanno,ma quando si e bambini c'è un allegria immensa.Con questo cosa voglia dire,personalmente faccio questi giochi "demenziali"in senso buono mi mettono allegria,dopo sto ancora meglio,mi chiedo se alcuni di voi "GIOCANO"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Perchè ogni tanto non torniamo bambini?Mi spiego meglio,sarebbe bello se a volte si uscisse da quel mantello impermeabile che forse non è una parte di noi,ma bensì è frutto delle esperienze vissute che in parte ci fortificano,dall'altra parte un po meno.A volte non vediamo una persona da anni,la prima parola che ci dice;come sei cambiato,fisicamente,se vuoi anche intellettualmente insomma essendo noi la somma dei nostri risultati agli occhi di una persona siamo diversi.Per carità va bene questo e il processo evolutivo,ma io dico un altra cosa.Ogni tanto ad essere nei limiti incoscienti ci permetterebbe di fare cose con più spontaneità,con più naturalezza insomma tornare bambini.Quando si facevano dei giochi tipo a moscacieca,voi direte che sono folle,non credo.Ma in quel gioco ci stava una certa innocenza,a me piaceva.Oppure andare sulle giostre,certo anche gli adulti ci vanno,ma quando si e bambini c'è un allegria immensa.Con questo cosa voglia dire,personalmente faccio questi giochi "demenziali"in senso buono mi mettono allegria,dopo sto ancora meglio,mi chiedo se alcuni di voi "GIOCANO"

SECONDO ME E' UNA GIUSTISSIMA AFFERMAZIONE, SIAMO STATI TUTTI BAMBINI MA CRESCENDO CI SI DIMENTICA DI ESSERLO STATI, INFATTI POI DA GRANDI CI DICIAMO CHE BISOGNEREBBE IMPARARE DA LORO, DAL LORO ENTUSIASMO, DALLA LORO SPONTANEITA'.

LA SOCIETA' IN CUI OGGI VIVIAMO E L'EDUCAZIONE RICEVUTA CI FANNO ALLONTANARE DA QUELLA SENSAZIONE DI GIOIA E DI SPENSIERATEZZA SOSTITUENDOLA CON LA RIGIDITA' E CON LO STARE ALLE REGOLE (FACENDO ATTENZIONE A NON INFRANGERNE QUALCUNA SE NO E' FINITA....).

CREDO CHE OGNI TANTO SIA GIUSTO USCIRE DAL RUOLO DI ADULTO RITUFFANDOCI NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE IN CUI VIVEVAMO DA PICCOLI.

TU ANTIUS CHE GIOCHI FAI?

IO QUANDO GIOCO CON MIA NIPOTE DI UN ANNO E MEZZO MI SENTO RINATA.... :Star:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
SECONDO ME E' UNA GIUSTISSIMA AFFERMAZIONE, SIAMO STATI TUTTI BAMBINI MA CRESCENDO CI SI DIMENTICA DI ESSERLO STATI, INFATTI POI DA GRANDI CI DICIAMO CHE BISOGNEREBBE IMPARARE DA LORO, DAL LORO ENTUSIASMO, DALLA LORO SPONTANEITA'.

LA SOCIETA' IN CUI OGGI VIVIAMO E L'EDUCAZIONE RICEVUTA CI FANNO ALLONTANARE DA QUELLA SENSAZIONE DI GIOIA E DI SPENSIERATEZZA SOSTITUENDOLA CON LA RIGIDITA' E CON LO STARE ALLE REGOLE (FACENDO ATTENZIONE A NON INFRANGERNE QUALCUNA SE NO E' FINITA....).

CREDO CHE OGNI TANTO SIA GIUSTO USCIRE DAL RUOLO DI ADULTO RITUFFANDOCI NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE IN CUI VIVEVAMO DA PICCOLI.

TU ANTIUS CHE GIOCHI FAI?

IO QUANDO GIOCO CON MIA NIPOTE DI UN ANNO E MEZZO MI SENTO RINATA.... :Star:

Che giochi fai?I più inpensabili,poc'anzi con un figlio di una cliente abbiamo giocato a nascondino,la mamma mi guardava felicemente esterefatta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

per un attimo ritorniamo bambini?????.....

io c rimarrei vita natural durante....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

io son rimasto bambino infatti rincorro (in pantaloncini) il cerchio delle ruote delle bici e le faccio girare

con un bastoncino cantando " volevo un gatto nero nero nero" !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
io son rimasto bambino infatti rincorro (in pantaloncini) il cerchio delle ruote delle bici e le faccio girare

con un bastoncino cantando " volevo un gatto nero nero nero" !

:Worried:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Trovo immaturo il non saper essere capaci di "FARE" i bambini e di non godersi la bellezza di quelle emozioni, calandocisi dentro a pieno, anche avendo la disinibizione di giorcare a nascondino davanti alle signore.

Per me è addirittura terapeutico...

Quindi... ben vengano tutte le nostre scemate! :Worried::blink::ola:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

per una volta mi trovi d'accordo Antius....vedi che non ti perseguito ma dico solo quello che penso? :LOL:

Quando gioco con mio figlio a volte mi capita di estranearmi da tutti i miei pensieri...e mi rendo conto di quanto posso essere serena....carpire dai bambini il modo di prendere la vita al volo, viverla al 100%, essere presenti nell'attimo che si sta vivendo, con tutti noi stessi, quello è un bel modo di vivere.....ma come diavolo si fa??!! :flowers2:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

essere bambini.... che bello, persone innocenti e senza pensieri con la sola voglia di giocare giocare e giocare...

io ho molti cuginetti piccoli piccoli e quando sono con loro sono al settimo cielo, mi diverto ad ascoltare i loro discorsi che solo loro comprendono, a giocare, e il bello e che i bambini si divertono con molto poco....

tornare bambini? magari..... ma "purtroppo" si va solo avanti....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

mi viene un altro pensiero che non è proprio in topic: Ma sarebbe bello anche che lasciassimo che i bambini siano bambini!!!!!!! Molto spesso noi adulti li trattiamo da grandi, buttandogli addosso tutte le nostre insoddisfazioni paure e delusioni....li violentiamo, li picchiamo, li spogliamo della loro innocenza e freschezza piagando le loro piccole spalle dell'enorme carico che li costringiamo a portare a volte consciamente a volte no ma comunque senza giustificazione alcuna perchè i bambini sono gli adulti di domani e se li amiamo , proteggiamo, gli insegniamo a curare le loro emozioni, loro saranno sicuramente migliori di noi!!!!

Scusate ma è un pensiero che mi fa soffrire molto.....e volevo esprimerlo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Perchè ogni tanto non torniamo bambini?Mi spiego meglio,sarebbe bello se a volte si uscisse da quel mantello impermeabile che forse non è una parte di noi,ma bensì è frutto delle esperienze vissute che in parte ci fortificano,dall'altra parte un po meno.A volte non vediamo una persona da anni,la prima parola che ci dice;come sei cambiato,fisicamente,se vuoi anche intellettualmente insomma essendo noi la somma dei nostri risultati agli occhi di una persona siamo diversi.Per carità va bene questo e il processo evolutivo,ma io dico un altra cosa.Ogni tanto ad essere nei limiti incoscienti ci permetterebbe di fare cose con più spontaneità,con più naturalezza insomma tornare bambini.Quando si facevano dei giochi tipo a moscacieca,voi direte che sono folle,non credo.Ma in quel gioco ci stava una certa innocenza,a me piaceva.Oppure andare sulle giostre,certo anche gli adulti ci vanno,ma quando si e bambini c'è un allegria immensa.Con questo cosa voglia dire,personalmente faccio questi giochi "demenziali"in senso buono mi mettono allegria,dopo sto ancora meglio,mi chiedo se alcuni di voi "GIOCANO"

proprio quello che spesso intendo io.....i bambino sono molto MIOFISTI....muoiono e nascono ogni attimo....e vivono nell'adesso...

tempo fa apri un topic che diceva.....aspetta che lo cerco....

eccolo

"Un bimbo non fa nulla in modo parziale, faccia quel che faccia è pienamente li, in quel momento. Fare le cose parzialmente è l’azione dell’ego."

"Osservate come è pienamente assorto un bambino nell’attimo che è. Quando si ama si è nell’adesso, senza rimpianti o speranze, non fate nulla in modo parziale, fatelo totalmente nell’adesso. Non crucciatevi per ciò che è stato, non vivete per esso, anzi dimenticatelo e smetterete di sognare anche il futuro.

Esprimetevi totalmente rimanendo qui adesso. Nessun rimpianto per il passato e nessun sogno per il futuro lasciate che il vostro essere fluisca totalmente nel vostro stato d’animo……..ecco questo è ciò che fa il bambino. "

questo è stato scritto per indicare come si dovrebbe vivere per cogliere l'essenza e la totaliatà della stessa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
"Un bimbo non fa nulla in modo parziale, faccia quel che faccia è pienamente li, in quel momento. Fare le cose parzialmente è l’azione dell’ego."

mio non sai quanto mi sto sforzando in questi giorni di stare nel presente, di essere pienamente qui, nel momento!

Che lotta! e per ora perdo, tristemente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
per una volta mi trovi d'accordo Antius....vedi che non ti perseguito ma dico solo quello che penso? :help:

Quando gioco con mio figlio a volte mi capita di estranearmi da tutti i miei pensieri...e mi rendo conto di quanto posso essere serena....carpire dai bambini il modo di prendere la vita al volo, viverla al 100%, essere presenti nell'attimo che si sta vivendo, con tutti noi stessi, quello è un bel modo di vivere.....ma come diavolo si fa??!! :Whistle:

:abbr:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
mio non sai quanto mi sto sforzando in questi giorni di stare nel presente, di essere pienamente qui, nel momento!

Che lotta! e per ora perdo, tristemente...

uff......anch'io!!!! Ma forse l'errore sta proprio nel volerle le cose....ma poi ne siamo ofrtemente convinti? Io no, non so più quello di cui ho bisogno, mi sento sperduta ultimamente....qualcuno mi ha detto che "non so cosa voglio", mi ha dato fastidio quel suo commento e molto...ma era vero!!!!! :Whistle:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
mio non sai quanto mi sto sforzando in questi giorni di stare nel presente, di essere pienamente qui, nel momento!

Che lotta! e per ora perdo, tristemente...

fino a che ci sarà chi deve stare nel presente già hai perso,,,,colui che deve stare è passato come potrebbe cogliere il presente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
fino a che ci sarà chi deve stare nel presente già hai perso,,,,colui che deve stare è passato come potrebbe cogliere il presente!

Sinceramente...Non ci ho capito una mazza! :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Sinceramente...Non ci ho capito una mazza! ^_^

QUANDO IO NN CI CAPISCO ED E' SPESSO ,CERCO DI RIASSUMERE IL CONCETTO. SE' DICO DELLE

COSE NN PERTINENTI AL SOGGETTO............. CHI SE NE FREGA........TANTO MI CONOSCONO!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Sinceramente...Non ci ho capito una mazza! ^_^

dici che vorresti essere nel presente......

ma mai il pensiero saqrà nel presente.....

tu cosa sei un pensiero???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
dici che vorresti essere nel presente......

ma mai il pensiero saqrà nel presente.....

tu cosa sei un pensiero???

boh, avrò dei problemi cognitivi...

per me essere nel presente, oppure essere presente, significa riuscire a sottrarmi al flusso dei pensieri...La mia testa è come un motore sempre acceso, nel quele il flusso dei pensieri scorre sempre più veloce, nel quale si accavallano e intrecciano mille pensieri diversi. E io non sono mai presente, mentre cammino, mentre guido, mentre mangio, mentre guardo la tv, la mia testa è sempre altrove! Tu puoi fare tanti discorsi filosofici, però servono anche delle tecniche per riuscire a bloccare il flusso delle idee e concentrarsi sul momento presente, non basta la compresione razionale o intuitiva del concetto.Non basta la consapevolezza...serve la pratica!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
boh, avrò dei problemi cognitivi...

per me essere nel presente, oppure essere presente, significa riuscire a sottrarmi al flusso dei pensieri...La mia testa è come un motore sempre acceso, nel quele il flusso dei pensieri scorre sempre più veloce, nel quale si accavallano e intrecciano mille pensieri diversi. E io non sono mai presente, mentre cammino, mentre guido, mentre mangio, mentre guardo la tv, la mia testa è sempre altrove! Tu puoi fare tanti discorsi filosofici, però servono anche delle tecniche per riuscire a bloccare il flusso delle idee e concentrarsi sul momento presente, non basta la compresione razionale o intuitiva del concetto.Non basta la consapevolezza...serve la pratica!

è quando osservi il flussare di tutti i tuoi pensieri.......cosa è che li osserva....un altro pensiero??

in sunto quando dicio "io...." a cosa ti riferisci nello specifico...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
è quando osservi il flussare di tutti i tuoi pensieri.......cosa è che li osserva....un altro pensiero??

in sunto quando dicio "io...." a cosa ti riferisci nello specifico...

ma io non osservo il flusso dei miei pensieri, io vi sono totalmente immersa dentro, e trascinata...senza controllo.Se li osservassi da fuori, sarebbe una situazione diversa, ci sarebbe una consapevolezza diversa.Non c'è un io che osserva i pensieri, c'è solo confusione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
ma io non osservo il flusso dei miei pensieri, io vi sono totalmente immersa dentro, e trascinata...senza controllo.Se li osservassi da fuori, sarebbe una situazione diversa, ci sarebbe una consapevolezza diversa.Non c'è un io che osserva i pensieri, c'è solo confusione!

bene e non ti rendi conto che sei tu quei pensieri...non lo vedi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
bene e non ti rendi conto che sei tu quei pensieri...non lo vedi....

e allora se sono io quei pensieri...non mi piaccio.non voglio essere quei pensieri.Sono stufa di essere un flusso di pensieri, confusi, inutili, stupidi e che non portano da nessuna parte!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
e allora se sono io quei pensieri...non mi piaccio.non voglio essere quei pensieri.Sono stufa di essere un flusso di pensieri, confusi, inutili, stupidi e che non portano da nessuna parte!

Non giudicarti,,,,osservati, solo osservando senza colui che osserva.....potrai comprendere quei pensieri....e una volta compresi svaniranno...

^_^

bhè adesso , mi pare di confonderti.....osservati senza giudicarti è basta! :D:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.