Vai al contenuto

Messaggi consigliati

A che serve amarsi? Se uno, mentre ha stima di se, non ottiene i risultati sperati (anche in un particolare campo della vita umana) a che gli serve amarsi, avere stima di se?

Se non ha avuto i risultati sperati vuol dire che è stato un poco di buono (scusate se uso termini duri) e la sua autostima deve per forza di cose scendere in basso.

Nei casi di sconfitta (tengo a precisare, malgrado all'inizio si avesse stima di se) amarsi non è forse un'illusione o forse ancora, un'inutile consolazione?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


dipende da cosa intendi per "fallire".. io la vedo come un' esperienza ,seppur negativa, che ti rende conscio dei tuoi limiti e che ti migliora, ti matura.. e amarsi significa anche analizzare un fallimento, cercando i motivi di quest' ultimo.. Perchè ho sbagliato? Cosa è andato storto?.. rispondersi e fare tesoro di questa esperienza, cosìcchè non capiti mai più.. e se ricapita?.. se ricapita avremo scoperto nuove strade per sbagliare ^_^

Ma più che altro vorrei chiederti..a che serve NON amarsi?

Di certo mettere l' autostima sotto i piedi per ogni esperienza negativa, e deprimersi pensando alla propria, diciamo, "inettitudine" non serve a niente, se non ad autodistruggersi e a peggiorarsi.. e naturalmente iniziare una reazione a catena che porta al fallimento di tutto, compresa la vita stessa :cry:

Comunque non è nemmeno un illusione "amare se stessi" anche dopo un fattaccio.. Se ami qualcuno lo ami in ogni momento, di disgrazia o benessere.. perchè non dovresti usare questa legge anche per te stesso? :cry:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

se non ti ami non hai niente, ti resta solo il vuoto, la solitudine, l'indifferenza, e i tuoi occhi sono chiusi, la tua percezione è limitata e negativa, non amarsi o amarsi troppo in senso egoistico si equivalgono,

una volta ho letto: " dai a te stesso ciò che daresti all'amore più grande della tua vita perchè nessuno può amarci quanto possiamo farlo noi" credo sia vero anche se poi ci sono le varie sfumature.

In tutto questo io ci provo ad amarmi, e credo che significhi soprattutto perdonarsi per non restare bloccati....

cerco di convincermi che sia così, so che è così, e so che qualcosa che non va in me rifiuta questo amore. Il vero amore di sé è il perdono, ed è questa la differenza più grande che vedo tra me e gli altri

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Penny, hai ragione, bisognerebbe amare se stessi come si amerebbe l'amore più grande della propria vita, io purtroppo non ci sono ancora riuscita....forse ancora non vedo la realtà di ciò che sono, non ho consapevolezza, ma il mio percorso è appena iniziato..... ^_^

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
Il vero amore di sé è il perdono

BELLISSIMA PENNY!

Questa frase è la ricetta del saper vivere.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

è vero! bella frase!

quindi sì, se uno ha stima di sé e non ottiene i risultati sperati...ci riprova! Così dimostra ancora di più di amarsi...oppure...la prova era troppo grande per le sue capacità, e ciò dovrebbe significare che non si sono visti i propri limiti...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Secondo me amarsi è la base di tutto ed è ciò che ci aiuta a compiere le buone azioni, e con questo non intendo parlare di volontariato.....!!! Al contrario se ci odiassimo tutto il nostro operato sarebbe rivolto a danno altrui se non di noi stessi.

Volersi bene è la molla che ci fa vivere, diversamente non potremmo nemmeno pensare di alzarci dal letto.

Sono troppo banale Aldus?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
A che serve amarsi? Se uno, mentre ha stima di se, non ottiene i risultati sperati (anche in un particolare campo della vita umana) a che gli serve amarsi, avere stima di se?

Se non ha avuto i risultati sperati vuol dire che è stato un poco di buono (scusate se uso termini duri) e la sua autostima deve per forza di cose scendere in basso.

Nei casi di sconfitta (tengo a precisare, malgrado all'inizio si avesse stima di se) amarsi non è forse un'illusione o forse ancora, un'inutile consolazione?

Che facciamo allora...buttiamo all' aria tutto come se la nostra vita non fosse la cosa più preziosa e importante che abbiamo? Andare avanti sempre ed essere felici di ogni piccola conquista, cercare sempre il miglioramento ed escludere la perfezione.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A che serve amarsi? Se uno, mentre ha stima di se, non ottiene i risultati sperati (anche in un particolare campo della vita umana) a che gli serve amarsi, avere stima di se?

Se non ha avuto i risultati sperati vuol dire che è stato un poco di buono (scusate se uso termini duri) e la sua autostima deve per forza di cose scendere in basso.

Nei casi di sconfitta (tengo a precisare, malgrado all'inizio si avesse stima di se) amarsi non è forse un'illusione o forse ancora, un'inutile consolazione?

ah non lo chiedete a me! Che io di amarsi e avere stima di se, non ne so niente :p:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Aldus, per caso chiedi "a cosa serve amarsi?" per trovare una risposta in giro per il forum che ti soddisfi?

oppure la risposta te la sei dato da solo (e cioè che non serve a nulla, è puramente illusione) ma non vuoi crederci?

secondo me è giusta la risposta: è solo illusione! solo che si fraintende il motivo per cui è illusione...

non ci si deve amare perchè si ha consegiuto un successo!

non ci si deve amare perchè ci si sente superiore ad un altro!

non ci si deve amare perchè si è forti!

ci si deve amare perchè si ha visto la nostra vera natura, la nostra fragile ed effimera natura originaria!

come fossimo una noce senza guscio, la nostra più intima espressione...

e questo porta alla compassione...

non provoca in te compassione vedere un gattino (o altro animale a scelta) appena nato?

non provoca in te il desiderio di protezione?

non noti la sua fragilità?

tu, più di chiunque altro dovresti vedere la tua fragilità, io mi stupisco che tu non ti sia amato per questo!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
A che serve amarsi? Se uno, mentre ha stima di se, non ottiene i risultati sperati (anche in un particolare campo della vita umana) a che gli serve amarsi, avere stima di se?

Se non ha avuto i risultati sperati vuol dire che è stato un poco di buono (scusate se uso termini duri) e la sua autostima deve per forza di cose scendere in basso.

Nei casi di sconfitta (tengo a precisare, malgrado all'inizio si avesse stima di se) amarsi non è forse un'illusione o forse ancora, un'inutile consolazione?

Amarsi non è nè un sinonimo di utilità nè un derivato di ottenimenimento fruitivo.

Amarsi potrebbe essere semplicemente accettarsi........

La vita non è fatta solo di risultati è fatta anche di emozioni.......... anche nella tristezza c'è la gioia della resurrezione....

amarsi non è un illusione è un modo anche di : "tenersi da conto" (conservarsi) come diciamo qua al Nord....

L'autostima non deve mai mancare a prescindere...............

Caio Aldus.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

se ti ami hai il coraggio..anche di soffrire,di sbattare e di vederti scendere da una ripida cascata..

e sentire le emozioni e sentirti VIVO..

se ti ami puoi conoscere,capire..

se ti ami hai la speranza..

se ti ami noti il buio ma anche la LUCE

dai Aldus vivi e non pensare che non ne valga la pena..

io non credo non esista una donna per te...non ci credo..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Siamo qui per APPRENDERE. Gli sbagli sono fonte di apprendimento, altrimenti sarebbe ammaestramento........

Si puo' cadere molte volte l ' essenza è rialzarsi!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.