Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Tu sei come una terra

che nessuno ha mai detto.

Tu non attendi nulla

se non la parola

che sgorgherà dal fondo

come un frutto tra i rami.

C'è un vento che ti giunge.

Cose secche e rimorte

t'ingombrano e vanno nel vento.

Membra e parole antiche.

Tu tremi nell'estate.

Cesare Pavese

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 462
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

Divino arcangelo ,maestro del mondo,fammi

capire bene il messaggio

che la mia intelligenza deve percepire

degli avvenimenti che ,intorno a me,si riproducono

grazie a te

Riempi la mia coscienza di esperienze positive

affinche la nebbia dell'ignoranza sia per sempre dispersa ed eliminata

il mio cuore è ardente e vuole essere lo specchio del cielo su questa terra

Si! Voglio seguirti nelle mie azioni quotidiane e così poter realizzare

la missione di cui sono portatore ,e per la riuscita della quale sono venuto al mondo con molto entusiasmo

Fammi ,Signore ,conoscere la Verità che devo esprimere

Con desiderio reverenziale pronuncio il tuo NOME......

A.V.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

AISHA

Come se non esistess

mi e passata accanto

senza uno sguardo

regina del Sabbat

ho detto Aisha prendi tutto è per te

ecco le perle i gioielli

anche l'oro attorno al tuo collo

i frutti ben maturi al gusto di miele

la mia vita Aisha

andrò al tuo soffitto

mi conduce nei paesi d'avorio e d'ebano

asciugherò le tue lacrime

le tue pene

aisha non andartene

aisha ascoltami aisha guardami tu sei il mio respiro

e la mia vita ho voglia di vivere con te e null'altro se

non con te

CEB KHALED

i

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
 

È bello camminare lungo il torrente:

non si sentono i passi, non sembra

di andare via.

Dall'alto del sentiero si vede la valle

e cime lontane ai margini

della pianura, come pallidi scogli

in riva a una rada - si pensa

com'è bella, com'è dolce la terra

quando s'attarda a sognare

il tuo tramonto

con lunghe ombre azzurre di monti

a lato - Si cammina lungo il torrente:

c'è un gran canto che assorda

la malinconia -

Antonia Pozzi

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

L’ESPERIENZA DELLA PSICOSI

Partimmo per un viaggio senza senso

Si aprirono gli sportelli dei comodini

Con scaffali pieni di libri e ragnatele

Un verme e alcuni ragni

L’interno era vuoto

Non c’era ne l’anima ne un cuore

Fu così che incominciammo a disprezzare noi stessi

Il fatto che eravamo delinquenti

Incapaci di amare

E solo buoni a prendere in giro gli altri

La strana sensazione che sentivamo dentro

Era un disagio

Disagio perché non c’era una goccia di amore dentro di noi

Ma solo gocce di alcool e nicotina

Forse dentro di noi c’era una lanterna

Ma la sua calda luce

Era oscurata da nubi pesanti e nere

Nascosta da coperte di velluto color viola

Eravamo come i sassi

A un certo punto non so per quale

Miscuglio chimico

Senza poterci dare un perché

O le dovute giuste motivazioni

Il fuoco divoratore

Cominciò a bruciare le nostre anime

Per fondere cumuli di carbone

In un liquido color argento

Alessandro Bertelli

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Lei mi ha detto"bada ai tuoi tesori io valgo di più di tutto questo"

Voglio gli stessi diritti che hai tu

E rispetto per ogni giorno

Io non desidero altro che amore

Senza uno sguardo regina del sabbat

mi e passato accanto

Ho detto "prendi tutto è per te"

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

Tedio invernale

Ma ci fu dunque un giorno

Su questa terra il sole?

Ci fûr rose e viole,

Luce, sorriso, ardor?

Ma ci fu dunque un giorno

La dolce giovinezza,

La gloria e la bellezza,

Fede, virtude, amor?

Ciò forse avvenne a i tempi

D'Omero e di Valmichi,

Ma quei son tempi antichi,

Il sole or non è piú.

E questa ov'io m'avvolgo

Nebbia di verno immondo

È il cenere d'un mondo

Che forse un giorno fu.

(Giosuè Carducci)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

È vero

Ah, che fatica mi costa

amarti come ti amo!

Per il tuo amore mi duole l'aria,

il cuore

e il cappello.

Chi mi comprerà

questo cordone che ho

e questa tristezza di filo

bianco, per far fazzoletti?

Ah, che fatica mi costa

amarti come ti amo!

(Federico García Lorca)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Il gatto

Vieni sul mio cuore innamorato, mio bel gatto:

trattieni gli artigli della zampa,

e lasciami sprofondare nei tuoi occhi belli

misti d’agata e metallo.

Come s’inebria di piacere la mia mano

palpando il tuo elettrico corpo

con le dita che tranquille ti accarezzano

la testa e il dorso elastico!

E penso alla mia donna, a quel suo sguardo

come il tuo, amabile bestia,

freddo e profondo che taglia e fende come freccia,

e a quell’aria, a quel profumo

che pericoloso fluttua sul suo corpo

dai piedi su fino alla testa!

(Charles Baudelaire,

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sonnolenza

Questi dossi di monti

si sono coricati

nel buio delle valli

Non c’è più niente

che un gorgoglio

di grilli che mi raggiunge

E s’accompagna

alla mia inquietudine.

(Giuseppe Ungaretti)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

avevo 14 anni piu o meno stavo affrontando un brutto periodo a causa di una persona....... e cera nella mia città ,una parte di un paese isolata da mondo ,con un muro, kiamato (il muro della solitudine)

mi dissero di scrivere il nome della persona che avrei voluto dimentikare....e solo quando sarebbe successo poteva essere cancellato...

e cosi feci... scrissi il nome... ma astento si leggeva ,pensavo che cn il tempo si cancellasse da solo.....!!!

passò un po di tempo ..ristrutturarono quel piccolo paesino...costruirono case,,, negozi,,, e non riuscii piu a trovare quel muro.... dopo 3 anni mi trovai casualmente in quel posto...convinta di aver superato quel momento... ma quando mi trovai di fronte al nome che io stessa scrissi,,, mi è scesa una lacrima...e invece di cancellarlo mi sono sentita di aggiungere.. DIO MI HA DONATO LA VITA TU LA RAGIONE DI VIVERE.. :ph34r:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

« Triste orto abbandonato l’anima

si cinge di selvaggi siepi

di amori:

morire è questo

ricoprirsi di rovi

nati in noi »

Antonia Pozzi

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Grande cosa è l'amore.

Un bene grande, veramente.

Un bene che, solo, rende leggera ogni cosa pesante e sopporta tranquillamente ogni cosa difficile;

porta il peso, senza fatica,

e rende dolce e gustosa ogni cosa amara.

... ^_^:;)::D:

la forza più potente della terra, come diceva Merlino al suo apprendista :Hug:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
la forza più potente della terra, come diceva Merlino al suo apprendista :o:

Des, sinis. Des, sinis. Uno, due...

Qui e li e notte e dì

questo il mondo fa girar

bianco e ner, falso e ver

questo il mondo fa girar

per ogni quà c'è sempre un là

per ogni se c'è sempre un ma

per ogni su c'è sempre un giù

per ogni men c'è sempre un più

:D:

grande Merlino!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

NON IDEE DELLA COSA, MA LA COSA IN SE'

Al primo finire dell'inverno, a marzo

un grido stento, da fuori, sembrava

come un suono nella sua mente.

Sapeva di udirlo. Un grido

di uccello: all'alba, o prima.

Nel vento di inizio marzo.

Il sole sorgeva alle sei.

Non più un pennacchio malconcio sulla neve.

Doveva essere fuori.

Non veniva dal vasto ventriloquio

della cartapesta stinta del sonno.

Il sole veniva da fuori.

Quel grido stento era... un corista

il cui do precedeva il coro...

Era parte del sole colossale

circondato dai suoi anelli corali

ancora lontano. Era come

una nuova conoscenza del reale. (Steven Wallace)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ho visto il mio signore con gli occhi del mio cuore e

gli ho chiesto;"chi sei io non ti conosco"

Egli mi ha risposto:"sei TE"

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.