Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Ho visto il mio signore con gli occhi del mio cuore e

gli ho chiesto;"chi sei io non ti conosco"

Egli mi ha risposto:"sei TE"

questa è vera.....

è una bellissima metafora....

nel pomeriggio mi dedicherò alla lettura delle poesie,,,,

ciao..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 462
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

questa è vera.....

è una bellissima metafora....

nel pomeriggio mi dedicherò alla lettura delle poesie,,,,

ciao..

:huh:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
LUCE

Dalla terra sei venuta

E sole sei divenuta

Terra il corpo

E sole il volto

Vorrei penetrare nei tuoi segreti

Negli angoli reconditi dei tuoi pensieri

Sapere qual'è il mistero del nostro incontro

Dove nasce quell'energia che diffondi quando mi sorridi

E niente più.

P.S.E MEGLIO CHE SCRIVO POESIE.

questa è molto bella..

anche quella del porti e del mare....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Lei mi ha detto"bada ai tuoi tesori io valgo di più di tutto questo"

Voglio gli stessi diritti che hai tu

E rispetto per ogni giorno

Io non desidero altro che amore

Senza uno sguardo regina del sabbat

mi e passato accanto

Ho detto "prendi tutto è per te"

anche questa mi piace...

complimenti antius.... :Whistle:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
 
Ospite filotea

a mio fratello Andrea

Interrogo la tristezza e scopro

che non ha il dono della parola;

eppure, se potesse,

sono convinto che pronuncerebbe

una parola più dolce della gioia

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Aut insanit homo,aut versus facit.

L'uomo o impazzisce o scrive versi.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Aut insanit homo,aut versus facit.

L'uomo o impazzisce o scrive versi.

:Nerd::D::Whistle:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Aut insanit homo,aut versus facit.

L'uomo o impazzisce o scrive versi.

Versione senza l'aut-aut: "L'uomo impazzisce e scrive versi".

:Thinking:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Versione senza l'aut-aut: "L'uomo impazzisce e scrive versi".

:Thinking:

:Perdonami se vedi sul dizionario AVAGLIANO in citazioni e detti celebri la numero 52 è scritta così.Orazio ,satire

il dizionario costa 8,50 euri.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Ospite filotea

scrivimi

Scrivimi quando il vento avrà spogliato gli alberi

gli altri sono andati al cinema, ma tu vuoi restare sola

poca voglia di parlare, e allora scrivimi

servirà a sentirti meno fragile

Quando nella gente troverai solamente indifferenza

tu non ti dimenticare mai di me

e se non avrai da dire niente di particolare

non ti devi preoccupare io saprò capire

A me basta di sapere che mi pensi anche un minuto

perché io so accontentarmi anche di un semplice saluto

ci vuole poco per sentirsi più vicini

Scrivimi quando il cielo sembrerà più limpido

le giornate ormai si allungano

ma tu non aspettar la sera

se hai voglia di cantare

scrivimi anche quando penserai

che ti sei innamorata

tu non ti dimenticare mai di me

e se non sai come dire

se non trovi le parole

non ti devi preoccupare, io saprò capire

a me basta di sapere che mi pensi anche un minuto

perché io so accontentarmi anche di un semplice saluto

ci vuole poco per sentirsi più vicini

scrivimi, anche quando penserai che ti sei innamorata

tu scrivimi

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Rivela il tuo segreto al vento

ma non lamentarti se lo dirà

agli alberi!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea

Sognatore

Son,diventato,Un sognatore

per sentirmi meno solo

e per non sapere più quant'anni ho

son diventato,Un sognatore

vendo sogni per mestiere

canto pure le canzoni che non so

Mi basta,Avere gli,Occhi chiusi

per fotografare,Il mondo

e per guardare,In negativo

quanto,Il mare sia profondo

e questa ruga che,Ho sul viso

e,Il tatuaggio di,Un dolore

io sono un Sognatore

Mi sono perso tra le stelle

e tra,Amori,A buon mercato

ho toccato,Il fondo della libertà

C'à© chi mi dice che son folle

o che sono fortunato

perchà© chi sogna delusioni non ne ha

Forse sei stata tu la prima

la,Sola ipotesi di vita

forse continuo A,Dire forse

per non dire che,à© finita

le tue regole del gioco

le rispetto,A malincuore

io sono un Sognatore

E vado via ti lascio

sulle labbra una poesia

quel che sarà a a per questa vita

che importanza ha

Son diventato,Un sognatore

e chi,Ha letto le mie carte

ha scoperto che,Un destino non c'à© lo

e come fanno,I sognatori

riesco,A mettermi da parte

mentre,Il mondo mi continua,A dire no

Tra mille anni ci sarà

chi parlerà dei sognatori

come,Animali del passato

che mangiavano,Emozioni

Tra mille anni o,Tra due ore

ma lasciatemelo dire

io resto un Sognatore

E vado via

vi lascio sulle labbra una poesia

quel che sarà a a per questa vita

che importanza ha

E vado via la dove,Il cielo

scende in,Fondo,Al mare

che vuoi che sia Se,Al mondo

resto solo un Sognatore

Dedicato a tutti i sognatori......

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea

Pensami

Se nessuno crede ancora che ti amo

è perché non mi han mai visto innamorato

io ti giuro che io stesso mi sorprendo

di come d’improvviso son cambiato

Pur di stare vicino a te farei pazzie

e vorrei poter fermare i tuoi pensieri

quei silenzi misti di malinconie

mi fan sentire geloso…di chi non ami più

Pensami, tanto tanto e intensamente

con il corpo e con la mente

come se io fossi lì

Guardami, con quegli occhi azzurro mare

che mi sanno anche ingannare

ma mi piaci anche così

Sognami, con la forza di un amante

che è lontana e non distante

ma che arriva dentro qui

Baciami, bacia tutta la mia pelle

si può arrivare alle stelle

dicendo un semplice sì

Se nessuno crede ancora che ti amo

è perché non mi han mai visto innamorato

quei silenzi misti di malinconie

mi fan sentire geloso…di chi non ami più

Pensami, tanto tanto intensamente

con il corpo e con la mente

come se io fossi lì

Guardami, con quegli occhi azzurro mare

che mi sanno anche ingannare

ma mi piaci anche così

Sognami, con la forza di un amante

che è lontana e non distante

ma che arriva dentro qui

Baciami, bacia tutta la mia pelle

si può arrivare alle stelle

dicendo un semplice sì :(::huh:^_^

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io,la fiammeggiante luce della saggezza divina

Io accendo la bellezza delle pianure

Io rendo spumeggiante l'acqua

Io dò fuoco al sole e alla luna e alle stelle

Con saggezza dispongo tutto al posto giusto

Io adorno la terra

Io sono la brezza che nutre le piante

Io sono la pioggia nata dalla rugiada

Che fa ridere l'erba

Con la gioia della vita

Io chiamo a raccolta le lacrime ,aroma del sacro lavoro

Io sono il DESIDERIO della bontà.

HILDEGARD DI BINGEN

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Libertà

Libertà significa anche possibilità di sbagliare.Evitiamo di

cogliere negli errori sintomi di fallimento

Faremmo così la fine del mitico ATLANTE:avremmo

tutto il mondo sulle spalle

Se,al contrario li leggiamo come segnali

di una scarsa attenzione dedicata a noi stessi

allora il nostro essere crescerà

Perchè in questo modo ci apriamo alla

consapevolezza,all'ascolto della nostra VOCE interiore

che ci GUIDA pur tra molti tentativi,fino a TROVARE la

SOLUZIONE più vicina alla nostra sensibilità

a noi stessi.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

la dedico a tutti noi

Itaca

Quando partirai, diretto a Itaca,

che il tuo viaggio sia lungo

ricco di avventure e di conoscenza.

Non temere i Lestrigoni e i Ciclopi

né il furioso Poseidone;

durante il cammino non li incontrerai

se il pensiero sarà elevato, se l’emozione

non abbandonerà mai il tuo corpo e il tuo spirito.

I Lestrigoni e i Ciclopi e il furioso Poseidone

Non saranno sul tuo cammino

Se li porterai con te nell’anima,

se la tua anima non li porrà davanti ai tuoi passi.

Spero che la tua strada sia lunga.

Che siano molte le mattine d’estate,

che il piacere di vedere i primi porri

ti arrechi una gioia mai provata.

Cerca di visitare gli empori della Francia

E raccogli ciò che v’è di meglio.

Vai alle città dell’Egitto,

apprendi da un popolo che ha tanto da insegnare.

Non perdere di vista Itaca,

poiché giungervi è il tuo destino.

Ma non affrettare i tuoi passi;

è meglio che il viaggio duri molti anni

e la tua nave getti l’ancora sull’isola

quando ti sarai arricchito

di ciò che hai conosciuto nel cammino.

Non aspettarti che Itaca ti dia altre ricchezze.

Itaca ti ha già dato un bel viaggio;

senza Itaca tu non saresti mai partito.

Essa ti ha già dato tutto, e null’altro può darti.

Se, infine, troverai che Itaca è povera,

non pensare che ti abbia ingannato.

Perché sei divenuto saggio, hai vissuto una vita intensa,

e questo è il significato di Itaca.

K. Kavafis

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
la dedico a tutti noi

Itaca

Quando partirai, diretto a Itaca,

che il tuo viaggio sia lungo

ricco di avventure e di conoscenza.

Non temere i Lestrigoni e i Ciclopi

né il furioso Poseidone;

durante il cammino non li incontrerai

se il pensiero sarà elevato, se l’emozione

non abbandonerà mai il tuo corpo e il tuo spirito.

I Lestrigoni e i Ciclopi e il furioso Poseidone

Non saranno sul tuo cammino

Se li porterai con te nell’anima,

se la tua anima non li porrà davanti ai tuoi passi.

Spero che la tua strada sia lunga.

Che siano molte le mattine d’estate,

che il piacere di vedere i primi porri

ti arrechi una gioia mai provata.

Cerca di visitare gli empori della Francia

E raccogli ciò che v’è di meglio.

Vai alle città dell’Egitto,

apprendi da un popolo che ha tanto da insegnare.

Non perdere di vista Itaca,

poiché giungervi è il tuo destino.

Ma non affrettare i tuoi passi;

è meglio che il viaggio duri molti anni

e la tua nave getti l’ancora sull’isola

quando ti sarai arricchito

di ciò che hai conosciuto nel cammino.

Non aspettarti che Itaca ti dia altre ricchezze.

Itaca ti ha già dato un bel viaggio;

senza Itaca tu non saresti mai partito.

Essa ti ha già dato tutto, e null’altro può darti.

Se, infine, troverai che Itaca è povera,

non pensare che ti abbia ingannato.

Perché sei divenuto saggio, hai vissuto una vita intensa,

e questo è il significato di Itaca.

K. Kavafis

Grazie. <_<

A me piace molto anche questa:

When 'Omer smote 'is bloomin' lyre,

He'd 'eard men sing by land an' sea;

An' what he thought 'e might require,

'E went an' took -- the same as me!

The market-girls an' fishermen,

The shepherds an' the sailors, too,

They 'eard old songs turn up again,

But kep' it quiet -- same as you!

They knew 'e stole; 'e knew they knowed.

They didn't tell, nor make a fuss,

But winked at 'Omer down the road,

An' 'e winked back -- the same as us!

(Rudyard Kipling)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Grazie. <_<

A me piace molto anche questa:

When 'Omer smote 'is bloomin' lyre,

He'd 'eard men sing by land an' sea;

An' what he thought 'e might require,

'E went an' took -- the same as me!

The market-girls an' fishermen,

The shepherds an' the sailors, too,

They 'eard old songs turn up again,

But kep' it quiet -- same as you!

They knew 'e stole; 'e knew they knowed.

They didn't tell, nor make a fuss,

But winked at 'Omer down the road,

An' 'e winked back -- the same as us!

(Rudyard Kipling)

titolo in italiano...?

così mi cerco la traduzione!!

sai ke sn un'ignorantona LOL

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Hai ragione... ci vuole la traduzione! <_<

Mica che io le capirei senza... è solo che una volta che ho capito le parole me la leggo in inglese

perché tradotta perde in "musica"... e alla lingua non ci penso più!

Il titolo è il primo verso.

Quando Omero strimpellava la sua dannata lira

Aveva udito uomini cantare in terra e in mare;

E quel che pensava potesse servirgli

Andava e se lo prendeva -- come me!

Le ragazze del mercato e i pescatori,

I pastori e i marinai,

Sentivano cantare le vecchie canzoni

Ma stavan zitti e buoni -- come voi!

Sapevano che rubava; lui sapeva che sapevano.

Non lo dicevano, né facevano storie,

Ma strizzavano l'occhio a Omero per la strada,

E lui a loro di rimando... come noi!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Hai ragione... ci vuole la traduzione! <_<

Mica che io le capirei senza... è solo che una volta che ho capito le parole me la leggo in inglese

perché tradotta perde in "musica"... e alla lingua non ci penso più!

Il titolo è il primo verso.

Quando Omero strimpellava la sua dannata lira

Aveva udito uomini cantare in terra e in mare;

E quel che pensava potesse servirgli

Andava e se lo prendeva -- come me!

Le ragazze del mercato e i pescatori,

I pastori e i marinai,

Sentivano cantare le vecchie canzoni

Ma stavan zitti e buoni -- come voi!

Sapevano che rubava; lui sapeva che sapevano.

Non lo dicevano, né facevano storie,

Ma strizzavano l'occhio a Omero per la strada,

E lui a loro di rimando... come noi!

si sulla musicalità concordo... grazie x la traduz ;-)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.




×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.