Vai al contenuto
  • Pubblicità

celina1962

Lettino o vis a vis?

Messaggi consigliati

Vorrei restare legata al tema del topic.

Per me, quella di sostenere lo sguardo dello psi per 45 minuti è un'esperinza nuova e un pò sconvogente :Yawn: . Ci sono momenti che che sono tranquilla e sicura, altri che mi sento penetrata da due spade che mi spiazzano :D: .

Voi come la vivete? Per me non è facile, mentre devo sostenere il suo sguardo, scendere giù, giù nel profondo e toccare cose lontane e vicine dolorose e scottanti..... Oggi glielo ho detto e lui mi ha spiegato che ci dobbiamo assestare, è un momento di passaggio ma che se preferisco posso ritornare sul lettino. Per favore ditemi la vostra. ^_^

Ciao a tutte,

io penso che il lettino possa servire ad individuare alcune tematiche e ad esternarle, dopo però bisogna alzarsi ed affrontarle, risolvere ste' problematiche, ed ecco appunto la poltrona.

Devi riprendere in mano la tua vita, iniziare ad affrontare da sola quello di cui hai preso coscienza nel lettino, mi dici come fai da sdraiata? :;):

Come disse qualcuno...........: "alzati e cammina" ^_^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Vorrei restare legata al tema del topic.

Per me, quella di sostenere lo sguardo dello psi per 45 minuti è un'esperinza nuova e un pò sconvogente :Yawn: . Ci sono momenti che che sono tranquilla e sicura, altri che mi sento penetrata da due spade che mi spiazzano :D: .

Voi come la vivete? Per me non è facile, mentre devo sostenere il suo sguardo, scendere giù, giù nel profondo e toccare cose lontane e vicine dolorose e scottanti..... Oggi glielo ho detto e lui mi ha spiegato che ci dobbiamo assestare, è un momento di passaggio ma che se preferisco posso ritornare sul lettino. Per favore ditemi la vostra. :help:

ciao Celina!

io come idea ti consiglio di provare a rimanere sulla poltrona

sul lettino sarà sicuramente più facile per te parlare senza guardarlo però ti perdi un mondo, ti perdi il suo sguardo, i suoi occhi verdi (ogni riferimento è puramente casuale!! :;): ), le sue esperessioni, i suoi sorrisi....

certo, è difficile parlare di cose intime guardando l'altro negli occhi però, se vuoi, puoi adottare una tattica formidabile..... nei momenti più hot parli guardandoti i piedi..... funziona !! :;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ciao celina anch'io credo che sia solo una questione di abitudine, di assestamento, come dice il tuo psicologo...io invece ho la psi a un metro da me e gli occhi fissi nei miei, si a votle nel dire cose molto intime è difficile sostenere quello sguardo ma nello stesso tempo non vorrei altrimenti, quel confronto diretto mi aiuta a rendermi conto di quanto tutto ciò che viene fuori sia vero..non so per voi ma a volte ho l'impressione che la giusy che fa analisi è diversa daquella di tutti i giorni...e questo mi fa una certa impressione...sarà dovuto alla complessità dei temi affrotnati che tengo solo per me da sempre, nella mia solitudine interiore, non so..certo è che quel confronto diretto, occhi negli occhi (non distolgo mai lo agurdo) mi aiuta a sentirmi vera e autentica, e soprattutto non più sola con me stessa....

Credo in fondo che sia una cosa molto personale....aspetta un pò per prendere una decisione.... :D:

partendo dal fatto che il lettino non l'ho mai provato...(purtroppo :;): ...scherzo!)

Per me non è un problema sostenere lo sguardo del mio psi. Lui ha un modo di guardare che non mi mette a disagio, mi trasmette tranquillità...comunque non la vivo come giusi, per me non è indispensabile guardarlo sempre negli occhi, a volte distolgo lo sguardo sto riflettendo, cercando qualcosa dentro di me (lo stesso fa lui) a volte abbasso lo sguardo perché sto dicendo qualcosa di difficile... e poi rialzo lo sguardo! Insomma dev'essere tutto spontaneo! Puoi io guardo molto come si muove...insomma, trovandolo attraente mi viene spontaneo guardarlo il più possibile :help:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Grazie di cuore a tutte per avermi risposto subito. Siete care[/b]! :cray:

Giusi è proprio come dici tu...Non copita mai nella vita reale di potersi aprire completamente su tutti i fronti. Anche qui nel forum si parla di tutto ma non si possono affrontare certi aspetti della nostra vita intima. Raccontare fatti profondi e spesso frustranti, che a volte non ammetteremmo neanche a noi stesse, non è facile ma è necessaio farlo dobbiamo collaborare per ottenere risultati dalla terapia. Forse sei così predisposta a sostenere lo sguardo anche perchè è una donna... Non so...

Cara fioriblu, grazie anche a te per l'incoraggiamento ma per adesso ho ancora bisogno della sedia a rotelle.... Sono confusa anche perchè adesso sono io che mi chiudo a riccio e evito di affrontare argomenti seri :Nail Biting: . Ho fatto tre sedute deludenti, di quelle che dopo dici: ho solo affrontato la superficie dei problemi, non la sostanza intima, e quando succede questo mi sento insodisfatta.

Ciao froggi si sentiva la tua mancanza...Il forum languiva..Sicuro che ci resto sulla poltrona, ma cerco aiuto da voi che avete più esperienza per affrontare lo sguardo del mio psi che non è aasolutamente rilassante.... Mi fa l'effetto di uno, anzi due coltelli che si rigirano nella ferita delle mie emozioni ^_^ . E' una sensazione forte e incontrollabile che mi annebbia anche le idee. E' puro transfert!!!!!! :Thinking: Proverò a guardarmi i piedi.

Insomma juditta te lo mangi con gli occhi.... :dance: Vorrei esserne capace anche io e invece sto a disagio e anche quando distolgo lo sguardo, non riesco ad essre spontanea.Anche il mio psi è attraente, ma a me la cosa non mi fa nè caldo nè freddo. Il mio vero problema è il suo modo troppo penetrante di guardarmi...é come se volesse arrivare fin dove io non posso consentire.

SCUSATEMI CON QUESTA STORIA LETTINO O POLTRONA STO ROMPENDO! :huh:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Boh!! ragazze ma sono solo io quella che si sente il suo sguardo addosso anche se sto sul lettino e non lo vedo?Celina, ma tu non ti sentivi osservata anche quando stavi sul letitno, non sentivi i suoi occhi verdi accarezzare ogni centimetro del tuo corpo? :cray: Vabbè dai l'ultima con l'ultima frase ho un tantino esagerato :Nail Biting:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Boh!! ragazze ma sono solo io quella che si sente il suo sguardo addosso anche se sto sul lettino e non lo vedo?Celina, ma tu non ti sentivi osservata anche quando stavi sul letitno, non sentivi i suoi occhi verdi accarezzare ogni centimetro del tuo corpo? :cray: Vabbè dai l'ultima con l'ultima frase ho un tantino esagerato :dance:

Cara fioriblu no, non avevo questa sensazione come te, ero rilassata. Dal lettino per incrociare il suo sguardo dovevo essere io a cercarlo e a volte lo facevo. E' vero mi sentivo scrutata, capivo che osservava tutti i miei movimenti e le espressioni del viso, ma era meno diretto....

A volte si avvicininava la sua sedia ( ha una specie di sedia a dondolo super tecnologica) ed era vicinissimo, ma io chiudevo gli occhi e mi sembrava di parlare da sola, tra me e me, anche perchè i primi tempi parlava, pochino. Capiva subito appena mi vedeva come stavo e se avevo esagerato con i farmaci, ma restava calmo, poco partecipe mentre io avrei voluto una lavata di capo, vederlo xxxxxxxxxxx ed invece nulla...Dovevo capire , essere consapevole da sola (certamente con l'aiuto delle sue poche ma azzeccatissime battute)... che mi faceva male. Ed è stato così. Finalmente, non so come, ce l'ho fatta a vivere senza antidepressivi e altro.

Analizzando il mio transfert, cosa fatta da recente insieme a lui, mi ha chiesto se avevo mai fatto fantasie erotiche sul suo conto. :Thinking:

Ero imbarazzata :Nail Biting: e sorpresa da questa domanda, ma ho risposto sinceramente che quello che provo per lui è una grande stima, rispetto e affetto ma che di erotico non c'è nulla anche perchè sono un tipo pratico e anche nella vita non mi piace desiderare o sognare cose irraggiungibili. Bacio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Analizzando il mio transfert, cosa fatta da recente insieme a lui, mi ha chiesto se avevo mai fatto fantasie erotiche sul suo conto. :Nail Biting:

menomale che non me l'ha mai chiesto... :cray:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

non so ragazze, in realtà a me sta succedendo qualcosa che non avrei mai pensato, si può dire che in tre incontri (che dovrebbero essere i preliminari) le ho detto le cose più intime di me, cose che non avevo mai osato dire nè all'altra psi, nè a mio marito nè quasi a me stessa....per lo meno mai in alta voce...fa un certo effetto dire a voce alcune cose che ti ti sono sempre passate nella mente e che subito dopo scacciavi via perchè ne hai sempre avuto paura!!!! Non so è come se avessi deciso di togliere tutti i veli, e non so perchè non mi fa nessuna vergogna, nessun effetto, ho solo bisogno di svuotare tutto sto marcio che ho dentro....

Tra me e me ho pensato che dipende dal fatto che sia nuova, sai la storia del confidarsi con uno sconosciuto??? Magari è per questo..forse è arrivata in un periodo in cui avevo forte bisogno di sfogarmi e essendo ancora un'estranea non ho sentito alcun desiderio di difendermi dal suo giudizio, del quale ancora non mi importava nulla!!!!

Comunque sia, indietro non posso tornare, quindi una volta detto ciò che ho detto, tutto il resto è mooolto più facile(da dire intendo..)....

La guardo negli occhi perchè ho bisogno di essere ACCOLTA (appunto!!!) e i suoi occhi mi dicono che mi SENTE....E PIù CHE ALTRO IO ADESSO HO BISOGNO DI ESSERE SENTITA......

Non so se si capisce, non posso entrare nei particolari ma volevo farvi capire come sto io in questo momento....lei stessa mi ha detto che per lei ho già fatto mezzo percorso con l'altra psi e anche con me stessa e io così mi sento...però la strada è ancora lunga....e io sono molto stanca.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

...però la strada è ancora lunga....e io sono molto stanca.....

Cara digi, lo stesso fatto di essere stata capace di tirare fuori tutto quello che non eri riuscita mai a fare con nessuno è estremamente positivo e significa che hai trovato la psi giusta.

Sono felice per te. Abbi pasienza, non ti sentire stanca......... a poco a poco starai meglio, ti sentirai più serena ed equilibrata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

grazie celina, scusa lo sfogo ma a volte penso di non farcela....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

grande digi sono felice per te.......

mi dai forza nello sperare che anche io trovero' lo psi giusto.........o ritrovero' il mio............

buona notte

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
grande digi sono felice per te.......

mi dai forza nello sperare che anche io trovero' lo psi giusto.........o ritrovero' il mio............

buona notte

ce la farai, ce la farai!!!! -_-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Analizzando il mio transfert, cosa fatta da recente insieme a lui, mi ha chiesto se avevo mai fatto fantasie erotiche sul suo conto. :rofl3:
menomale che non me l'ha mai chiesto... :rofl3:

a me l'ha chiesto :):..... mi sarei sotterrata per la vergogna e l'imbarazzo...... :p:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
non so ragazze, in realtà a me sta succedendo qualcosa che non avrei mai pensato, si può dire che in tre incontri (che dovrebbero essere i preliminari) le ho detto le cose più intime di me, cose che non avevo mai osato dire nè all'altra psi, nè a mio marito nè quasi a me stessa....per lo meno mai in alta voce...fa un certo effetto dire a voce alcune cose che ti ti sono sempre passate nella mente e che subito dopo scacciavi via perchè ne hai sempre avuto paura!!!! Non so è come se avessi deciso di togliere tutti i veli, e non so perchè non mi fa nessuna vergogna, nessun effetto, ho solo bisogno di svuotare tutto sto marcio che ho dentro....

Tra me e me ho pensato che dipende dal fatto che sia nuova, sai la storia del confidarsi con uno sconosciuto??? Magari è per questo..forse è arrivata in un periodo in cui avevo forte bisogno di sfogarmi e essendo ancora un'estranea non ho sentito alcun desiderio di difendermi dal suo giudizio, del quale ancora non mi importava nulla!!!!

Comunque sia, indietro non posso tornare, quindi una volta detto ciò che ho detto, tutto il resto è mooolto più facile(da dire intendo..)....

La guardo negli occhi perchè ho bisogno di essere ACCOLTA (appunto!!!) e i suoi occhi mi dicono che mi SENTE....E PIù CHE ALTRO IO ADESSO HO BISOGNO DI ESSERE SENTITA......

Non so se si capisce, non posso entrare nei particolari ma volevo farvi capire come sto io in questo momento....lei stessa mi ha detto che per lei ho già fatto mezzo percorso con l'altra psi e anche con me stessa e io così mi sento...però la strada è ancora lunga....e io sono molto stanca.....

Giusi il solo fatto di essere riuscita in così poche sedute a parlare di argomenti che non eri mai riuscita a toccare con nessuno vuole dire che lei è una persona accogliente, che ti mette a tuo agio e questa è già una cosa ottima, non così scontata !!

certo, la strada è ancora lunga, sei appena all'inizio e hai fatto pochi passi però sono sicura che con il tuo impegno e il suo sostegno riuscirai ad andare lontano !!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Giusi il solo fatto di essere riuscita in così poche sedute a parlare di argomenti che non eri mai riuscita a toccare con nessuno vuole dire che lei è una persona accogliente, che ti mette a tuo agio e questa è già una cosa ottima, non così scontata !!

certo, la strada è ancora lunga, sei appena all'inizio e hai fatto pochi passi però sono sicura che con il tuo impegno e il suo sostegno riuscirai ad andare lontano !!

grazie fra, pensavo non si capisse niente nel discorso che ho fatto.... :huh:

ti voglio bene.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
grazie fra, pensavo non si capisse niente nel discorso che ho fatto.... :;):

ma certo che si capisce....qua mi sa che siamo tutte sulla stessa lunghezza d'onda !! :Cowboy:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io credo che ci siano ancora tanti pregiudizi per quanto riguarda il fatto di andare da uno psi. Io non lo ho detto neanche a mia madre che non capirebbe e si preoccuperebbe solo e poi per giunta dovrei tranquillizzare lei. Lo sa solo mio marito, i miei figli (sono grandi), il mio medico di famiglia, un'amica. Anche nel lavoro quando mi assento prendo scuse sempre diverse.

Digi io non ho sorelle ma sento sempre da tutti che non è facile che funzioni il rapporto..le amiche te le scegli , i parenti no. Non ti sentire incompresa, purtroppo è così.

Non so a voi ma a me tre anni d analisi mi hanno insegnato ad essere più forte, determinata e forse pensare più al mio benessere che a quello degli altri. DISTANZIARCI dai problemi e dalle persone che ce li creano. Funziona. :ph34r:

Prendiamo in mano la nostra vita e conducimola noi dove lo riteniamo opportuno. :blush:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ci sto lavorando elina, ci sto lavorando... :blush:

grazie froggy!!!! :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Io credo che ci siano ancora tanti pregiudizi per quanto riguarda il fatto di andare da uno psi. Io non lo ho detto neanche a mia madre che non capirebbe e si preoccuperebbe solo e poi per giunta dovrei tranquillizzare lei. Lo sa solo mio marito, i miei figli (sono grandi), il mio medico di famiglia, un'amica. Anche nel lavoro quando mi assento prendo scuse sempre diverse.

Digi io non ho sorelle ma sento sempre da tutti che non è facile che funzioni il rapporto..le amiche te le scegli , i parenti no. Non ti sentire incompresa, purtroppo è così.

Non so a voi ma a me tre anni d analisi mi hanno insegnato ad essere più forte, determinata e forse pensare più al mio benessere che a quello degli altri. DISTANZIARCI dai problemi e dalle persone che ce li creano. Funziona. :D:

Prendiamo in mano la nostra vita e conducimola noi dove lo riteniamo opportuno. :rflmao:

A parte mia madre, mio padre e mio fratello, delle mie sedute dallo psi non lo sa nessuno.

A lavoro? non scherziamo. Quando ci incontriamo per i corridoi e ci salutiamo, alle volte ho il terrore che qualcuno mi chieda "Fioriblu, come fai tu a conoscere il dott.?", panico :rflmao:

Io sto notando una netta differenza tra il prima psicoterapia e oggi. Oggi sono più consapevole di quello che voglio da me e da chi mi sta intorno, so cosa mi può rendere serena e faccio di tutto per raggiungerlo, penso maggiormente a me stessa, perché ho capito che se non ci vogliamo bene neanche da noi perché mai dovrebbero volercelo gli altri?

Siamo noi i registri della nostra vita, sta a noi dirigerne lo svolgimento, sta a noi prendere decisioni e assumercene le responsabilità, gli altri sono attori a cui dare importanza certo, ma pur sempre attori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

a me ultimamente mi capita di dirlo a qualcuno per sconvolgerlo..mi diverto a vedere la faccia sbalordita e poi lo sguardo indagatore e infine la rassegnazione di chi non può capire ma vorrebbe, lacuriosità li rode!!!! Son un pò sadica lo so, ma ultimamente sono intollerante verso tutti...e sfogo così la mia rabbia...fanculo a loro.... :D:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
a me ultimamente mi capita di dirlo a qualcuno per sconvolgerlo..mi diverto a vedere la faccia sbalordita e poi lo sguardo indagatore e infine la rassegnazione di chi non può capire ma vorrebbe, lacuriosità li rode!!!! Son un pò sadica lo so, ma ultimamente sono intollerante verso tutti...e sfogo così la mia rabbia...fanculo a loro.... :D:

io invece ieri parlavo con una conoscente che ha fatto 10 anni di analisi...ed è più fuori che mai! non sai lo sconforto...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
io invece ieri parlavo con una conoscente che ha fatto 10 anni di analisi...ed è più fuori che mai! non sai lo sconforto...

si anche io oggi a vedere la mia amcia che sta male e ha ancra attacchi di panico, dopo 3 anni mi sono un pò sconfortata...a volte mi dico ma ci sarà qualcuno che ne esce davvero rinato???? Bah :D:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

oggi anche io vedevo la mia amica slerata dopo 13 anni di analisi froidiana.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
si anche io oggi a vedere la mia amcia che sta male e ha ancra attacchi di panico, dopo 3 anni mi sono un pò sconfortata...a volte mi dico ma ci sarà qualcuno che ne esce davvero rinato???? Bah :rflmao:

onestamente quando vedo queste situazioni mi piglio male...il mio psi si è anche incavolato quando è uscito questo discorso, della serie che se pensavo non mi servisse era inutile gli facessi perdere tempo :D:

Lui dice che in una percentuale di 7 su 10 pazienti hanno miglioramenti significativi con la terapia (ha usato un termine tecnico, 'mo non mi viene...) io spero di essere nei 7...e non una dei 3... :rflmao:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.