Vai al contenuto

errori quotidiani...


sanya

Messaggi consigliati

Già i miei problemi non cambiano. In ufficio come a casa.

Sono ancora in studio... brutto periodo!

Ora sistemo la scrivania e vado a casa.

Accadrà di nuovo. Già lo so. Già mi odio.

Devo fare un ventina di km per arrivare.

Arriverò. Berrò qualcosa, poi mi preparerò per andare a letto e mi dirò che mi stendo una mezzoretta davanti alla tv. Poi m'addormenterò e mi sveglierò domani nel mio regno incasinato ed incavolata nera perchè ho dormito.

Perchè se desidero tanto una cosa non riesco ad attuarla?

Vorrei una casa ordinata... ma se il desiderio è forte dovrebbe essere più forte del sonno, o no?

Vorrei essere organizzata, preparare la sera i vestiti per me e i bimbi, le tazze della colazione, vorrrei un'apparenza da telefilm americano, mi renderebbe serena...

Invece dormo e il mio dormire mi fa sentire fallita.

Tutto questo non riesco a spiegarlo a nessuno e a tutti quelli a cui lo spiego non capiscono... così mi sento fallita e sola.

Poi domani si ricomincia.

E' da quando ho 15 anni che ogni giorno mi ripeto che "da domani" sarò una persona migliore"

Quasi 25 anni di tormenti, sono stanca, è logorante, consuma, sfinisce....

Buonanotte a tutti.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Forse sei semplicemente stanca, non puoi chiamare qualcuno che venga ad aiutarti per le faccende domestiche?

Ho capito che lavori e sei sotto stress, non è mica facile avere una famiglia e lavorare.

Non parliamo mica della pubblicità MULINO BIANCO....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ciao Sanya,

anche io è da una vita che mi ripeto di essere più ordinata e che mi ripromettevo di essere una persona migliore.

ma quando ho visto che continuare a ripetermi queste cose non serviva a niente ho smesso .

non credo sia utile porsi degli obiettivi o inculcarsi di essere qualcuno che non si è .

con questo non voglio dire che non c'è soluzione al nostro problema però.

io ad esempio sono migliorata tantissimo, a piccoli passi e a volte faccio anche qualche passo indietro e ritorno al mio disordine, però nel complesso sono migliorata .

io penso che se si è disordinati, non si potrà diventare ordinati fino alla perfezione, ma impegnandosi e non ponendosi di raggiungere la perfezione assoluta , si possa avere qualche risultato .

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Già i miei problemi non cambiano. In ufficio come a casa.

Sono ancora in studio... brutto periodo!

Ora sistemo la scrivania e vado a casa.

Accadrà di nuovo. Già lo so. Già mi odio.

Devo fare un ventina di km per arrivare.

Arriverò. Berrò qualcosa, poi mi preparerò per andare a letto e mi dirò che mi stendo una mezzoretta davanti alla tv. Poi m'addormenterò e mi sveglierò domani nel mio regno incasinato ed incavolata nera perchè ho dormito.

Perchè se desidero tanto una cosa non riesco ad attuarla?

Vorrei una casa ordinata... ma se il desiderio è forte dovrebbe essere più forte del sonno, o no?

Vorrei essere organizzata, preparare la sera i vestiti per me e i bimbi, le tazze della colazione, vorrrei un'apparenza da telefilm americano, mi renderebbe serena...

Invece dormo e il mio dormire mi fa sentire fallita.

Tutto questo non riesco a spiegarlo a nessuno e a tutti quelli a cui lo spiego non capiscono... così mi sento fallita e sola.

Poi domani si ricomincia.

E' da quando ho 15 anni che ogni giorno mi ripeto che "da domani" sarò una persona migliore"

Quasi 25 anni di tormenti, sono stanca, è logorante, consuma, sfinisce....

Buonanotte a tutti.

STOOOOP.......scusa non mi conosci mi chiamo ANTONIO......vedi quando sento la parola fallita/o mi vengono i brividi,sai perchè? mi incazzo come una bestia.Ma porca miseria invece di dire "DOMANI" perchè non inizi a dire "OGGI"......desideri una cosa? che fai per ottenerla? vedi il problema è che spesso per paura non ci esponiamo,esci fuori fatti sentire da chi ti deve sentire GRIDA al MONDO che tu esisti....la zona di CONFORT non ci serve più,volta pagina.Scusa lo sfogo ciao.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
E' da quando ho 15 anni che ogni giorno mi ripeto che "da domani" sarò una persona migliore"

Quasi 25 anni di tormenti, sono stanca, è logorante, consuma, sfinisce....

Buonanotte a tutti.

lo vuoi davvero?

non vedi che solo il dire "domani" è rinviare.....

solo il paragonare cio che sei ora con cio che dovresti essere è un rinvio....

c'è solo un modo per fare cio che chiedi....""essere adesso senza nessun giudizio, presenza assuluta senza rinviare nulla, ora faccio cio che ritengo giusto"...

ma non lo facciamo ...perchè? perchè abbiamo paura di farlo, vivere nel divenire è rassicurante...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
non vedi che solo il dire "domani" è rinviare.....

c'è solo un modo per fare cio che chiedi....""essere adesso senza nessun giudizio, presenza assuluta senza rinviare nulla, ora faccio cio che ritengo giusto"...

Ciao mio,

io rinvio la sera, quando sono stanca morta e ho solo bisogno o meglio, la forza, di dormire.

Stamattina sono a pezzi, proprio per tutto questo... sto lavorando ma ho un magone immenso...

... senza nessun giudizio...

non posso, non ci riesco... ho la felicità a portata di mano e non riesco a raggiungerla...

Ho rischiato tanto, lavorato e sofferto tanto per arrivare fino a qui... ed ora... faccio fatica a fare quell'ultimo pezzettino...

io faccio ora quello che ritengo giusto, poi passo a memoria la mia giornata e segno in rosso gli errori ... e lì crollo...

Non so se riesco a sppiegarmi, se puoi capire ciò che dico, a volte mi sembra di essere una specie di animale strano. Quando parlo a mio marito di tutto questo mi liquida con "ma si!! cosa c'è?!" io invece sto male e non capisco se questo male qulcuno lo possa percepire...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

non posso non ci riesco....non è giudicare cio che fai...."il dormire"....

fermati, rifletti su quanto ti ho detto....avere un modello da raggiungere non "giudicare" il fatto attuale...

poi andiamo avanti è fondamentale per me vedere il "giudizio" in noi,,,,,

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Ospite filotea

ciao sanya,

secondo me è lo stress,lavori troppo.Dovresti cercare di organizzarti facendo solo le tue 8-6 ore di lavoro,per chi è madre è normale tornare la sera stanche e si ha solo tanta vogli di dormire...

Potresti farti aiutare da una donna delle pulizie,magari una volta a settimana.Anche tuo marito è stanco ed ognuno sfoga a modo suo.Poi dovresti cercare di trovare un po di tempo per te...rimandare a domani non serve,cerca di dirti OGGI mi organizzo dedicandomi anche a qualcosa che mi piace fare.

ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Già i miei problemi non cambiano. In ufficio come a casa.

Sono ancora in studio... brutto periodo!

Ora sistemo la scrivania e vado a casa.

Accadrà di nuovo. Già lo so. Già mi odio.

Devo fare un ventina di km per arrivare.

Arriverò. Berrò qualcosa, poi mi preparerò per andare a letto e mi dirò che mi stendo una mezzoretta davanti alla tv. Poi m'addormenterò e mi sveglierò domani nel mio regno incasinato ed incavolata nera perchè ho dormito.

Perchè se desidero tanto una cosa non riesco ad attuarla?

Vorrei una casa ordinata... ma se il desiderio è forte dovrebbe essere più forte del sonno, o no?

Vorrei essere organizzata, preparare la sera i vestiti per me e i bimbi, le tazze della colazione, vorrrei un'apparenza da telefilm americano, mi renderebbe serena...

Invece dormo e il mio dormire mi fa sentire fallita.

Tutto questo non riesco a spiegarlo a nessuno e a tutti quelli a cui lo spiego non capiscono... così mi sento fallita e sola.

Poi domani si ricomincia.

E' da quando ho 15 anni che ogni giorno mi ripeto che "da domani" sarò una persona migliore"

Quasi 25 anni di tormenti, sono stanca, è logorante, consuma, sfinisce....

Buonanotte a tutti.

ciao sanya, i valori del sangue sono normali?

io ho vissuto un lungo periodo in cui mi sentivo esattamente come te.

non capivo di cosa si trattasse, pensavo ad una lieve depressione, finchè dopo un annetto, quando mi sono recata all'AVIS per donare il sangue ho scoperto di essere anemica. è stata sufficiente una scatola di ferrograd per ritornare attiva e in forma.

dimenticavo, il test della sideremia non rientra negli esami di routine, lo devi richiedere, a me lo han fatto per via della donazione

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Ciao mio,

io rinvio la sera, quando sono stanca morta e ho solo bisogno o meglio, la forza, di dormire.

Stamattina sono a pezzi, proprio per tutto questo... sto lavorando ma ho un magone immenso...

... senza nessun giudizio...

non posso, non ci riesco... ho la felicità a portata di mano e non riesco a raggiungerla...

Ho rischiato tanto, lavorato e sofferto tanto per arrivare fino a qui... ed ora... faccio fatica a fare quell'ultimo pezzettino...

io faccio ora quello che ritengo giusto, poi passo a memoria la mia giornata e segno in rosso gli errori ... e lì crollo...

Non so se riesco a sppiegarmi, se puoi capire ciò che dico, a volte mi sembra di essere una specie di animale strano. Quando parlo a mio marito di tutto questo mi liquida con "ma si!! cosa c'è?!" io invece sto male e non capisco se questo male qulcuno lo possa percepire...

ma tuo marito una mano te la da in casa? perché io noto che ci sono donne che si auto-schiavizzano...lavorano lo stesso numero di ore del marito (se non di più), magari facendo lavori pesanti, e poi a casa si sobbarcano tutte le faccende e la gestione dei figli...senza chiedere l'aiuto che sarebbe loro dovuto! Poi crollano per esaurimento nervoso...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ma tuo marito una mano te la da in casa? perché io noto che ci sono donne che si auto-schiavizzano...lavorano lo stesso numero di ore del marito (se non di più), magari facendo lavori pesanti, e poi a casa si sobbarcano tutte le faccende e la gestione dei figli...senza chiedere l'aiuto che sarebbe loro dovuto! Poi crollano per esaurimento nervoso...

Si Juditta. Mio marito mi aiuta. Mi aiuta soprattutto con la gestione dei bambini con gli impegni extrascolastici. Spesso vola gran parte del tempo che avrebbe.

Il fatto è che non è colpa sua.

Vediamo se riesco a spiegarmi... le idee non le ho proprio chiare nemmeno io.

Credo che abbiamo esigenze diverse.

Per me sarebbe importante per esempio far colazione tutti insieme, prenderci venti minuti, tutti seduti a tavola, con quattro tazze uguali, il pane con la marmellata, due parole con calma, con il bambini ancora con gli occhi semichiusi ancora in pigiama, ed io magari già pronta per uscire, per così poi avere il tempo di dedicarmi a loro (mio marito esce prima)

L'esempio sembra stupido, ma quello di cui sento la necessità sono cose semplici e armoniche.

Per lui forse non è poi così importante che ci siano due tazze gialle e due marroni, che la marmellata sia finita e via dicendo...

A me invece demoralizza... mi sembra di rinunciare a qualcosa e quel qualcosa non è la marmellata o il caffè ma la vita che vorrei... e di seconda battuta la me che vorrei... eppure per non far finire la marmellata basterebbe controllare in frigorifero....

E come la marmellata ci sono un milione di esempi di piccole cose al giorno che mi fanno pensare di non essere all'altezza.

Prima parlando con il mio socio gli raccontavo di una telefonata ricevuta stamattina e gli spiegavo che quando arriva un cliente o rispondo al telefono è come se si premesse un'interrutore ed io sono così... come dovrei. Efficiente, attiva, presente, concentrata. Poi il cliente se ne va o riattacco il telefono e l'interruttore si rischiaccia...

Non c'è un modo per lasciarlo premuto???

Link al commento
Condividi su altri siti

 

temo di essere la persona meno adatta a risponderti...

tazzine spaiate? se vieni a casa mia ti piglia un coccolone..

Efficente sul lavoro...lasciamo perdere...

A me viene da dar ragione a tuo marito...avresti tutto(e io che non ce l'ho lo vedo bene questo tutto!) per essere felice. E ti rovini la vita inseguendo scenari alla "mulino bianco"....

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 

io odio la perfezione.. amo in casa mia il disordine allegro.. perchè non apprezzi tazze spaiate? sono più allegre..

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ciao sanya, non so se ci hai pensato ma a me è successo un bel giorno di scoprire di che cosa ero già all'altezza, piuttosto che cercare affannosamente di diventarlo. E questo mi fa stare infinitamente meglio.

Mi spiego. Secondo me quando si cerca di essere qualcosa di diverso e non si riesce, la causa non è la nostra incapacità ma bensì l'errata lettura dell'obbiettivo.

Non sono uno psicologo, ma ti consiglio lo stesso di fare una prova : quando ti viene in mente una cosa che vorresti fare ma non riesci, prova a chiederti perché la vorresti, è veramente un desiderio tuo o è qualcosa che ha a che fare con quello che gli altri si aspettano da te? Oppure gli impedimenti a questa cosa dipendono da te oppure dalle persone che ai vicino?

Lo so non è facile come dirlo, ma è possibile, te lo assicuro!

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Ciao sanya, non so se ci hai pensato ma a me è successo un bel giorno di scoprire di che cosa ero già all'altezza, piuttosto che cercare affannosamente di diventarlo. E questo mi fa stare infinitamente meglio.

Mi spiego. Secondo me quando si cerca di essere qualcosa di diverso e non si riesce, la causa non è la nostra incapacità ma bensì l'errata lettura dell'obbiettivo.

Non sono uno psicologo, ma ti consiglio lo stesso di fare una prova : quando ti viene in mente una cosa che vorresti fare ma non riesci, prova a chiederti perché la vorresti, è veramente un desiderio tuo o è qualcosa che ha a che fare con quello che gli altri si aspettano da te? Oppure gli impedimenti a questa cosa dipendono da te oppure dalle persone che ai vicino?

Lo so non è facile come dirlo, ma è possibile, te lo assicuro!

bella risposta! mi trovi pienamente d'accordo!

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Ciao sanya, non so se ci hai pensato ma a me è successo un bel giorno di scoprire di che cosa ero già all'altezza, piuttosto che cercare affannosamente di diventarlo. E questo mi fa stare infinitamente meglio.

Mi spiego. Secondo me quando si cerca di essere qualcosa di diverso e non si riesce, la causa non è la nostra incapacità ma bensì l'errata lettura dell'obbiettivo.

Non sono uno psicologo, ma ti consiglio lo stesso di fare una prova : quando ti viene in mente una cosa che vorresti fare ma non riesci, prova a chiederti perché la vorresti, è veramente un desiderio tuo o è qualcosa che ha a che fare con quello che gli altri si aspettano da te? Oppure gli impedimenti a questa cosa dipendono da te oppure dalle persone che ai vicino?

Lo so non è facile come dirlo, ma è possibile, te lo assicuro!

:Big Grin::D:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • 3 weeks later...

ciao sanya...ho un pò letto i post,,,,sinceramente credo che tu hai avuto gravi carenze affettive in età infantile dai tui genitori,,e adesso cerchi di compensare queste carenze nella tua storia attuale,,nella tua famiglia,,,questa tua idealizzazione di scene familiari,,la colazione tutti insieme,,forse sono semplicemente cose che ti sono mancate in infanzia,,,,,questo tuo senso di sonno..di fatica,,potrebbe essere un esito patologico della depressione,,,,,,ovviamente una persona che desirea fortemente qualcosa ma non la ottiene si sente una falllita,,,,,inizia a asvalutarsi,,inizia a incolparsi e ipervalorizzare gli altri,,vedi quando dici che tup marito nn ha colpa,,io nn dico che tuo marito a colpa,,però forse tra voi manca il dialogo,,,,,,nn so ,,ho ragione sulla tua infanzia?bè poi il fatto ke tu a lavoro nn hai probelmi e sei attiva potrebe essere spiegato col fatto che li nn ci sono legami emozionali o sentimentali,,,li nn ci sono eventi passati ke inconsciamnete guidano il tuo atteggiamento,,,

Link al commento
Condividi su altri siti

 

ciao sanya...ho un pò letto i post,,,,sinceramente credo che tu hai avuto gravi carenze affettive in età infantile dai tui genitori,,e adesso cerchi di compensare queste carenze nella tua storia attuale,,nella tua famiglia,,,questa tua idealizzazione di scene familiari,,la colazione tutti insieme,,forse sono semplicemente cose che ti sono mancate in infanzia,,,,,questo tuo senso di sonno..di fatica,,potrebbe essere un esito patologico della depressione,,,,,,ovviamente una persona che desirea fortemente qualcosa ma non la ottiene si sente una falllita,,,,,inizia a asvalutarsi,,inizia a incolparsi e ipervalorizzare gli altri,,vedi quando dici che tup marito nn ha colpa,,io nn dico che tuo marito a colpa,,però forse tra voi manca il dialogo,,,,,,nn so ,,ho ragione sulla tua infanzia?bè poi il fatto ke tu a lavoro nn hai probelmi e sei attiva potrebe essere spiegato col fatto che li nn ci sono legami emozionali o sentimentali,,,li nn ci sono eventi passati ke inconsciamnete guidano il tuo atteggiamento,,,

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ciao sanya...ho un pò letto i post,,,,sinceramente credo che tu hai avuto gravi carenze affettive in età infantile dai tui genitori,,e adesso cerchi di compensare queste carenze nella tua storia attuale,,nella tua famiglia,,,questa tua idealizzazione di scene familiari,,la colazione tutti insieme,,forse sono semplicemente cose che ti sono mancate in infanzia,,,,,questo tuo senso di sonno..di fatica,,potrebbe essere un esito patologico della depressione,,,,,,ovviamente una persona che desirea fortemente qualcosa ma non la ottiene si sente una falllita,,,,,inizia a asvalutarsi,,inizia a incolparsi e ipervalorizzare gli altri,,vedi quando dici che tup marito nn ha colpa,,io nn dico che tuo marito a colpa,,però forse tra voi manca il dialogo,,,,,,nn so ,,ho ragione sulla tua infanzia?bè poi il fatto ke tu a lavoro nn hai probelmi e sei attiva potrebe essere spiegato col fatto che li nn ci sono legami emozionali o sentimentali,,,li nn ci sono eventi passati ke inconsciamnete guidano il tuo atteggiamento,,,

ma dillo che stai solo giocando a fare la psicologa...

sappi però che gli users non sono giocattoli..

dillo che vuoi dare una risposta da ignorante in materia come lo sono e ammetto io stessa, e non mi staresti così antipatica..

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ma dillo che stai solo giocando a fare la psicologa...

sappi però che gli users non sono giocattoli..

dillo che vuoi dare una risposta da ignorante in materia come lo sono e ammetto io stessa, e non mi staresti così antipatica..

mirtilla qualcosa ti tocca.....uhm :B):

Link al commento
Condividi su altri siti

 
mirtilla qualcosa ti tocca.....uhm :B):

maddai.. perchè, tu le credi per caso??????????

scendi dal pero, mio!

non voglio fare la perfettina, ma credo che una laureanda in psicologia debba per lo meno saper scrivere in italiano corrente senza strafalcioni grammaticali (e non mi si venga a dire che 'scrive di fretta', perchè errori tipo ha, voce del verbo avere, scritta senz'acca o raggione con due g ed altri ancora, non c'azzeccano un cakkio con la fretta) o strafalcioni di sintassi e di digitazione ( sembra una dislessica).

anche riguardo i contenuti, sinceramente, non li vedo degni di una psicologa.

se poi vogliamo commentare la reazione cha ha avuto ai miei attacchi... beh... credo che non ci sia altro da dire.

a meno che realmente lei rappresenti la categoria, e allora faccio bene io a non fidarmi di loro.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
a meno che realmente lei rappresenti la categoria, e allora faccio bene io a non fidarmi di loro.

mi verrebbe da darti ragione -_- ...però ha scritto che non si è ancora laureata. ti assicuro che da qui ad esercitare...c'è di mezzo il mare :B):

Link al commento
Condividi su altri siti

 

mirtilla sembra quasi ke lo fai apposta a cercare i post dove scrivo io per attaccare gratuitamente!ma perchè non vai a badare ai tuoi figli invece di rompere le palle a me!?!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.