Vai al contenuto

gli uomini e i siti hard


Budina

Messaggi consigliati

Dallo spiare o vedere involontariamente o venire in qualche modo a conoscenza di qualcosa che riguarda UN'ALTRA PERSONA, e farsi miliardi di pippe mentali sui motivi che appartengono solo A QUELLA PERSONA ce ne passa un bel po'...

Queste cose mi danno un fastidio allucinante! Ma perchè invece di sprecare tempo a fare congetture assurde non si investono 2 minuti facndo L'UNICA cosa giusta, che è anche la più semplice e che risolve ogni dubbio: chiedere spiegazioni a quella persona!?!?!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


  • Risposte 124
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

Dallo spiare o vedere involontariamente o venire in qualche modo a conoscenza di qualcosa che riguarda UN'ALTRA PERSONA, e farsi miliardi di pippe mentali sui motivi che appartengono solo A QUELLA PERSONA ce ne passa un bel po'...

Queste cose mi danno un fastidio allucinante! Ma perchè invece di sprecare tempo a fare congetture assurde non si investono 2 minuti facndo L'UNICA cosa giusta, che è anche la più semplice e che risolve ogni dubbio: chiedere spiegazioni a quella persona!?!?!

concordo, una volta scoperta la cosa , è la cosa migliore da fare.....octopus concordo di nuovo....

Link al commento
Condividi su altri siti

 
allora perchè sentirsi imbarazzati nell'ammettere che fa queste cose? apprezzerei molto questo suo aspetto,come dire,confidenziale nei miei confronti.

e comunque,vorrei tanto sapere se le altre donne del forum,di fronte alla mia stessa problematica,non si sentirebbero un pò tradite.Quale il problema nell'ammettere questo vizietto??non sta mica commettendo un omicidio...

forse sono io che non sono in grado di capire gli uomini.

la cosa che più mi interessa sapere,però,è se un uomo che guarda ste cose possa mentalmente tradire la propria donna,col pensiero o il tutto resti fine a se stesso.

Non avrei mai pensato di suscitare tante polemiche nel chiedere solo un supporto/consiglio,

grazie a tutti

per me è una conseguenza naturale della nostra società, il desiderio nasce dall'osservazione è aimèè il sesso di quel genere è continuamente proposto sotto mille sotterfugi, dai film alle pubblicità, ...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Ospite filotea
allora perchè sentirsi imbarazzati nell'ammettere che fa queste cose? apprezzerei molto questo suo aspetto,come dire,confidenziale nei miei confronti.

e comunque,vorrei tanto sapere se le altre donne del forum,di fronte alla mia stessa problematica,non si sentirebbero un pò tradite.Quale il problema nell'ammettere questo vizietto??non sta mica commettendo un omicidio...

forse sono io che non sono in grado di capire gli uomini.

la cosa che più mi interessa sapere,però,è se un uomo che guarda ste cose possa mentalmente tradire la propria donna,col pensiero o il tutto resti fine a se stesso.

Non avrei mai pensato di suscitare tante polemiche nel chiedere solo un supporto/consiglio,

grazie a tutti

Ciao budina,

non hai creato nessuna polemica,anzi!

CMQ a mio parere sapere o non sapere se è un tradimento non importa,importa AGIRE,distrarre tuo marito da quelle cose che a lungo andare possono portare SERI danni.

Cerca di distrarlo,non so... di fare qualche altra cosa.

Auguri

Link al commento
Condividi su altri siti

 
... invece di sprecare tempo a fare congetture assurde non si investono 2 minuti facndo L'UNICA cosa giusta, che è anche la più semplice e che risolve ogni dubbio: chiedere spiegazioni a quella persona!?!?!

Concordo con Octopus, parlare con la persona è l'unica via per acquisire correttamente informazioni.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

ma se la spiegazione non ti sembra abbastanza???Qui si tratta forse di una donna che fatica davvero a capire l'universo maschile.io non ho mai pensato a fare queste cose,per cui non lo ritengo un modo di fare nornale(per voi uomini).

non crediate che spiarlo sia stato semplice per me.

la cosa che più mi ha infastidito è scoprire da sola che visionava certe cose,Magari,per lui,io non avrei capito.per questo non dirmelo?? non saprei

vorrei vedere qlc di voi al mio posto

si fa presto parlare,o no?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
allora perchè sentirsi imbarazzati nell'ammettere che fa queste cose? apprezzerei molto questo suo aspetto,come dire,confidenziale nei miei confronti.

Budina.... non pensi che nella coppia sia giusto ritagliarsi uno spazietto per se?

e comunque,vorrei tanto sapere se le altre donne del forum,di fronte alla mia stessa problematica,non si sentirebbero un pò tradite.

la cosa che più mi interessa sapere,però,è se un uomo che guarda ste cose possa mentalmente tradire la propria donna,col pensiero o il tutto resti fine a se stesso.

secondo me una cosa non esclude l' altra....

e poi... siamo sinceri... te la giro un pò e tralascio il discorso porno ma non per questo esco fuori tema...

tu non guardi gli uomini che meritano?... o hai occhi solo per tuo marito?

...io onestamente non diventerò cieca neppure da sposata ma non per questo sto tradendo... ci vuole ben più dello sguardo di un uomo che non sia il mio per distruggere le basi del nostro rapporto...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

le vostre risposte mi stanno dando una bella mano e,soprattutto,vedo che esistono tanti punti di vista riguardo a questa problematica(o almeno,per me lo è)

rifletterò sulle vostre risposte. possiamo dare un pò la colpa anche alla mia gelosia???Anche se non mi voglio certo prendere io la copla di un suo atteggiamente ambiguo.è solo per difenderlo un pochino ino ino ino.

in fondo io sono molto innamorata di lui e il problema sta tutto qui:sapere che si diverte così mi fa temere che io non gli piaccio più come prima....

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ma se la spiegazione non ti sembra abbastanza???....si fa presto parlare,o no?

Certo che si fa presto a parlare, soprattutto perchè quando non si è coinvolti a livello emotivo tutto diventa più semplice. Però questo non è il tuo caso, tu hai una relazione con quest'uomo, se hai delle preouccupazioni rispetto alla leggitimità dei suoi comportamenti secondo me è fondamentale concederti la liberta di comunicarle a lui.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Certo che si fa presto a parlare, soprattutto perchè quando non si è coinvolti a livello emotivo tutto diventa più semplice. Però questo non è il tuo caso, tu hai una relazione con quest'uomo, se hai delle preouccupazioni rispetto alla leggitimità dei suoi comportamenti secondo me è fondamentale concederti la liberta di comunicarle a lui.

certo si comunica... ma bisogna stare attenti a non sfociare nel soffocamento..

Link al commento
Condividi su altri siti

 
certo si comunica... ma bisogna stare attenti a non sfociare nel soffocamento..

Certo... il soffocamento delle proprie domande leggittime. Se budina è preouccupata perchè sente svilito il suo ruolo di donna, è leggittimo secondo me che lo comunichi al suo compagno.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Certo... il soffocamento delle proprie domande leggittime. Se budina è preouccupata perchè sente svilito il suo ruolo di donna, è leggittimo secondo me che lo comunichi al suo compagno.

certo che è leggittimo... quante volte è capitato... ciò che dicevo io è di evitare la paranoia... cioè se ne discute una volta e poi basta.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
certo che è leggittimo... quante volte è capitato... ciò che dicevo io è di evitare la paranoia... cioè se ne discute una volta e poi basta.

Secondo me se ne discute finchè c'è necessità di discuterne, e se nel partner rimane una sensazione di malessere è bene parlare anche di questa sensazione di malessere. Le paranoie si alimentano di pensieri inespressi allo scopo di favorire il famigerato quieto vivere ^_^ .

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Secondo me se ne discute finchè c'è necessità di discuterne, e se nel partner rimane una sensazione di malessere è bene parlare anche di questa sensazione di malessere. Le paranoie si alimentano di pensieri inespressi allo scopo di favorire il famigerato quieto vivere ^_^ .

Noo per carità... quieto vivere... io? ..quest' espressione non sta nel mio vocabolario..

Se nel partner rimane una sensazione di malessere anche quando quel poveraccio del suo compagno ha già detto tutto quello che c'era da dire io direi che l' argomento si affronta ma da un altro punto di vista... non più accusatorio nei confronti del secondo ma analitico nei confronti del primo...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
intendo dire che alle volte la gelosia fa diventare assilanti..

Non credo che il caso di Budina rientri nell'ossessività! anzi mi sembra che qui stia cercando vie alternative, la sua verità è che il compagno ha tagliato corto cercando di normalizzare, io per esperienza personale credo che un uomo ricorre alla masturbazione è perchè si sente solo, la solitudine è spesso causata dall'impossiblità di concedersi la libertà di parlare di certi argomenti perchè ritenuti tabù.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Non credo che il caso di Budina rientri nell'ossessività! anzi mi sembra che qui stia cercando vie alternative, la sua verità è che il compagno ha tagliato corto cercando di normalizzare, io per esperienza personale credo che un uomo ricorre alla masturbazione è perchè si sente solo, la solitudine è spesso causata dall'impossiblità di concedersi la libertà di parlare di certi argomenti perchè ritenuti tabù.

e allora ne parlano... punto... io sono andata 10 km più avanti ma sulla prima parte concordo, te l' ho detto.

il fatto è che io spesso do per scontato che in una coppia ci sia dialogo... la ritengo una base del rapporto.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
le vostre risposte mi stanno dando una bella mano e,soprattutto,vedo che esistono tanti punti di vista riguardo a questa problematica(o almeno,per me lo è)

rifletterò sulle vostre risposte. possiamo dare un pò la colpa anche alla mia gelosia???Anche se non mi voglio certo prendere io la copla di un suo atteggiamente ambiguo.è solo per difenderlo un pochino ino ino ino.

in fondo io sono molto innamorata di lui e il problema sta tutto qui:sapere che si diverte così mi fa temere che io non gli piaccio più come prima....

Secondo me la cosa ti ha turbato perchè forse per te il vedere cose hard non ti ha mi incuriosito come tu hai scritto, quindi non avevi mai pensato a questo....però se tuo marito vede queste cose per la masturbazione è chiaro che si senta un pò in imbarazzo a parlarne con te, insomma la masturbazione è tale perchè viene fatta quando si è soli nella propria intimità...dover dare spiegazioni forzate ad altri, mariti o mogli che siano insomma capisco che può imbarazzare...

Se ti fa piacere, senza forzarti, potresti chiedere a lui di vederne insieme, così per fargli capire che tu vuoi solo essere partecipe delle sue fantasie.

Comunque secondo me masturbarsi quando si ha la possibilità di fare sesso con il proprio partner può anche essere segno di qualcoda che non funziona, insomma io credo che quando c'è la possiblità di fare sesso ogni volta che si ha voglia insieme alla persona con cui si sta insieme, riduce di molto leventualità di cercare altrove, anch'io ne parlerei per capire se c'è qualcosa che gli manca o che non gli va.....

C'è da dire però una piccola cosa, che ci sono molti uomini, io ne ho conosciuto uno, che credono che le proprie donne certe cose non le devono fare!!!!!! Ora lo so che molti mi attaccheranno però persone così ci sono e poi hanno bisogno di cercare altrove...quindi budina pensaci un pò su..solo tu sai com'è la vostra vita sessuale....

Riguardo al discorso di mio di fare tutto alla luce del sole, sono d'accordo in parte, credo che comunque in un rapporto di coppia non c'è niente di male a tenere delle cose per sè, questo non significa avere paura di essere giudicati o che si prova vergogna, credo semplicemente che vivere in coppia non vuol dire annullare la propria intimità, ci sono delle cose che si possono benissimo tenere "segrete", senza rischiare di offendere nessuno o incidere negativamente sul rapporto....sono nostre e basta!!!!! Che mal c'è???

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Noo per carità... quieto vivere... io? ..quest' espressione non sta nel mio vocabolario..

Se nel partner rimane una sensazione di malessere anche quando quel poveraccio del suo compagno ha già detto tutto quello che c'era da dire io direi che l' argomento si affronta ma da un altro punto di vista... non più accusatorio nei confronti del secondo ma analitico nei confronti del primo...

Io consiglierei la terapia di coppia, così il punto di vista alternativo è fornito da una persona autorevole e ciò è utile per mettere in discussione il vecchio punto di vista.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Io consiglierei la terapia di coppia, così il punto di vista alternativo è fornito da una persona autorevole e ciò è utile per mettere in discussione il vecchio punto di vista.

alla terapia di coppia ci arrivi se è il caso però... su..

Link al commento
Condividi su altri siti

 
e allora ne parlano... punto... io sono andata 10 km più avanti ma sulla prima parte concordo, te l' ho detto.

il fatto è che io spesso do per scontato che in una coppia ci sia dialogo... la ritengo una base del rapporto.

Io invece sono rimasto 10 km indietro, cioè all'impossibilità di comunicare di Budina il proprio malessere.

Per me è la possibilità di concedersi un dialogo ADULTO la base di ogni rapporto e ciò non è per niente scontato di questi tempi.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
alla terapia di coppia ci arrivi se è il caso però... su..

Cioè quando hai finito i piatti nella dispensa?? in quel caso è meglio andare all'IKEA ^_^

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Riguardo al discorso di mio di fare tutto alla luce del sole, sono d'accordo in parte, credo che comunque in un rapporto di coppia non c'è niente di male a tenere delle cose per sè, questo non significa avere paura di essere giudicati o che si prova vergogna, credo semplicemente che vivere in coppia non vuol dire annullare la propria intimità, ci sono delle cose che si possono benissimo tenere "segrete", senza rischiare di offendere nessuno o incidere negativamente sul rapporto....sono nostre e basta!!!!! Che mal c'è???

vedi è proprio su questo che io differisco..io non pretendo nulla da mia moglie....nulla! Io sposandola ho deciso di regalarle me stesso come uomo, per me io e lei siamo un unica entità...non mi importa se lei mi nasconde le cose....fossi io in budina, o non direi nulla, o cercherei di parlarne magari scherzandoci su, ma non per mi asicurezza, solo per essere sicuro che lei non abbia problemi....proverei come dice filotea a capire se non fosse una mia mancanza.....se lei non volesse parlarne eviterei....io l'amo per come è, comunque essa sarà nel bene e nel male,,,troppo facile amare chi è come noi vogliamo sia...

Io faccio così,non dico che ci oche fate voi è sbagliato.......io quando ho scelto sapevo cosa facevo e non mi inganno dicendomi che le cose sono cambiate che ero giovane che la vita è una......non mi interessano ste cosa,,,,quello che mi da AMARE nulla me lo può dare, nemmeno mia moglie stessa.....

se mi lasciasse nelle mie possibilità e nella sua libertà cercherei di facilitarle al massimo la situazione, non soffirei l'amerei comunque io non l'amo perchè lei mi ama.....io l'amo e basta e ho deciso sposandola di assisterla per tutta la vita, sono il suo angelo custode....fino a che lei lo vorra.....e se un domani il suo nuovo uomo la lascerebbe io sarei li con la spalla pronta, ad aiutarla ancora ......come posso solo pensare di ferirla...

questo per me è il significato di amore verso il patner,,,,,,

chi nasconde una cosa sua agli altri comunque lo fa per non essere giudicato, e non negarlo è evidente, logico, razionale e indiscutibile!

ciao bellezza.....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Sono rimasta scandalizzata, quando mi sono resa conto che un mio collega tra l'altro trentenne visita in ufficio siti hard, se ne sono accorti tutti ed è diventato lo zinbello dell'azienda anche degli stessi uomini, costui ha una moglie bellissima.....

Ulteriore episodio, tempo fa l'uomo con cui uscivo mi confidò che un pomeriggio dopo essersi svegliato dalla sua solita penichella, pensadomi si eccitò e pertanto.......

rimasi perplessa fra la meraviglia e il piacere di averlo fatto eccitare anche solo con il pensiero.

^_^

Link al commento
Condividi su altri siti

 
vedi è proprio su questo che io differisco..io non pretendo nulla da mia moglie....nulla! Io sposandola ho deciso di regalarle me stesso come uomo, per me io e lei siamo un unica entità...non mi importa se lei mi nasconde le cose....fossi io in budina, o non direi nulla, o cercherei di parlarne magari scherzandoci su, ma non per mi asicurezza, solo per essere sicuro che lei non abbia problemi....proverei come dice filotea a capire se non fosse una mia mancanza.....se lei non volesse parlarne eviterei....io l'amo per come è, comunque essa sarà nel bene e nel male,,,troppo facile amare chi è come noi vogliamo sia...

Io faccio così,non dico che ci oche fate voi è sbagliato.......io quando ho scelto sapevo cosa facevo e non mi inganno dicendomi che le cose sono cambiate che ero giovane che la vita è una......non mi interessano ste cosa,,,,quello che mi da AMARE nulla me lo può dare, nemmeno mia moglie stessa.....

se mi lasciasse nelle mie possibilità e nella sua libertà cercherei di facilitarle al massimo la situazione, non soffirei l'amerei comunque io non l'amo perchè lei mi ama.....io l'amo e basta e ho deciso sposandola di assisterla per tutta la vita, sono il suo angelo custode....fino a che lei lo vorra.....e se un domani il suo nuovo uomo la lascerebbe io sarei li con la spalla pronta, ad aiutarla ancora ......come posso solo pensare di ferirla...

questo per me è il significato di amore verso il patner,,,,,,

chi nasconde una cosa sua agli altri comunque lo fa per non essere giudicato, e non negarlo è evidente, logico, razionale e indiscutibile!

ciao bellezza.....

bè anch'io sono per l'accettazione dell'altro così com'è....su questo concordo ma questo non cambia il fatto che la coppia non deve perforza essere un tutt'uno.... per esempio alcune delle poche amiche che ho, mio marito le conosce di sfuggita, idem io con i suoi amici o colleghi, se un giorno decido di uscire con una mia amica non dò spiegazioni dettagliate su ciò che devo fare, semplicemente dico che io e la mia amica abbiamo deciso di uscire e lui non mi fa domande, tutto questo nel rispetto del nostro rapporto di coppi,a cioè non esco con la mia amica la domenica quando potrei uscire con mio marito e non solo per rispetto anche eprchè la domenica è per la mia famiglia....

Quando torno dopo un pomeriggio o una sera fuori con l'amica, tornando all'esempio precendete, mio marito non mi chiede cos'avete fatto e se lo fa non per indagae ma per parlare e io gli racconto se mi va ma perchè devo peforza condividere tutto con lui?

Una volta confidai una cosa molto intima a mia sorella e lei lo ha raccontato al marito, quando l'ho scoperto le dissi che io le avevo chiesto di non dirlo a nessuno e lei sai cosa mi rispose? Ma io a lui dico tutto!!!!! Ok allora i fatti miei non te li racconto più!!!!! Perchè credi che nel omettere delle cose al proprio partner ci sia perforza qualcosa da nascondere, può anche essere che non si vuole condividerlo.....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.




×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.