Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Ospite filotea

GOMORRA

Messaggi consigliati

grazie Ilaria, in effetti mi ero persa un pò anch'io, e purtroppo devo dire che non ho visto il film e leggendo l'articolo postato mi è venuta una grossissima curiosità anche in luce della mia lettura (ancora in corso) del libro!

A Henningher inutile rispondere, ha solo confermato ciò che pensavo....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Matteo Garrone già autore di film "estremi" come l'Imbalsamatore e Primo amore

ha rilasciato a Repubblica questa intervista su Gomorra:

«Prima di andare sul set - nella 167, al Villaggio Coppola, nel porto di Napoli e tra Casal di Principe e Aversa - ho trascorso un paio di mesi con gli abitanti delle Vele per conoscerli meglio e non invadere la loro quotidianità - sottolinea Garrone - così ho chiarito a me stesso quello che stavo per fare. Non mi interessava realizzare un film per giudicare le persone ma per raccontare quello stile di vita, la lotta per la sopravvivenza giorno per giorno. Provare a capire perché avviene tutto ciò». «A differenza di un film altrettanto importante, come fu per me "L´imbalsamatore" questa volta non ho optato per l´utilizzo di cinemascope o grandangoli bensì per inquadrature "astratte", per le quali è stato necessario avere accanto un direttore della fotografia straordinario come Marco Onorato. Spesso ho messo la macchina da presa in spalla e via con il ciak, usando luci d´ambiente e mai un´illuminazione artificiale. Un po´ di difficoltà, lo ammetto, l´ho avuta nello scegliere i volti del film. Leggendo il libro ho individuato subito immagini forti, caratteri fieri, e questo mi fa credere che il mio sarà solo il primo film tratto dal libro "Gomorra", non certo l´unico. Ce ne saranno altri perché il libro di Saviano rappresenta un eccellente contenitore di storie. E in virtù della forza di alcune descrizioni cercavo sguardi e profili che potessero restituire a pieno quelle sensazioni. Per cui ho dovuto correggere strada facendo il mio immaginario di partenza: rispetto alla camorra di una volta - dice il regista - le facce sono completamente cambiate. Oggi direi che è tutto molto più fashion. I criminali vestono Dolce e Gabbana, fanno manicure, si abbronzano ai solarium. Sono chic e leccati come famosi calciatori. Quando ho capito che killer e pusher sono più simili a Totti e Cannavaro che a persone qualunque che puoi incontrare per strada sono rimasto scioccato, poiché avevo in testa facce alla Scorsese e invece ho dovuto constatare un forte cambiamento antropologico. Così nel copione ho tenuto a bada queste informazioni sviluppando un intreccio fra sei storie madri, che ritengo siano quelle portanti: dal riciclo delle scorie tossiche alla contraffazione degli abiti, dalla faida di Secondigliano al dominio edilizio dei Casalesi, al traffico di merci nel porto di Napoli».

a questo proposito la scena iniziale del film è davvero magistrale !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Garrone è peggio di Saviano.

Il criminalotto si è limitato a scrivere un libro. Garrone ne è fatto il film.

Povero paese, che brutta fine che ha fatto l'Italia.

Per altro, le cose dette da Garrone sono cose che già si sapevano. Non ci vuole mica un saputone come lui perchè tutti conoscano la verità.

Comunque, dopo questo messaggio penso che non scrivo più nel topic, dato che non c'è nessuno che preferisca parlare di cose serie invece di scrivere quattro associazioni inutili e qualche frase campata in aria in chissà quale topic demenziale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Garrone è peggio di Saviano.

Il criminalotto si è limitato a scrivere un libro. Garrone ne è fatto il film.

Povero paese, che brutta fine che ha fatto l'Italia.

Per altro, le cose dette da Garrone sono cose che già si sapevano. Non ci vuole mica un saputone come lui perchè tutti conoscano la verità.

Comunque, dopo questo messaggio penso che non scrivo più nel topic, dato che non c'è nessuno che preferisca parlare di cose serie invece di scrivere quattro associazioni inutili e qualche frase campata in aria in chissà quale topic demenziale.

:;):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
A filotea: come ho già detto 1000 volte, io non ho offeso nessuno.

Ho solo detto che Saviano è un buffone e che, invece di scrivere la bella favoletta, dovrebbe andare a consegnare un pò di calci nel culo ai camorristi.

Ho offeso te? Un tuo parente? Mi pare di no. Siete voi che avete la coda di paglia.

Tu poi mi hai detto che i calci devo andare a prenderli io, e questa per me è un offesa. Ti ho risposto e basta. Punto

Senti!

Ma che vuoi?

Ti ho chiesto perdono e tu ancora dici e dici che non hai offeso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Dat veniam corvis,vexat

censura columbus......

la critica è indulgente coi corvi

e si accanisce sulle colombe...

ma forse dovevo scrivere in pensieri e libertà....avro sbagliato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea

Totò(Antonio de Curtis)

DICE:

In carcere, con rispetto parlando, stavo tra persone perbene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea

Finalmente ho visto il film GOMORRA.

Ho comprato il dvd pirata a 3 euro,tra una frittura e l'altra ho guardato il film.

Non mi è piaciuto per niente,ho avuto l'impressione di guardare un documentario.

Meglio il libro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

infatti è come un documentario...la'vevano detto, anzi io credo che i lbello sia proprio questo, rendere reale e non romantico ciò che si racconta per farlo sentire vivo sulla pelle di chi l oguarda....

Però filo pirata nooooooooooooooo!!!!! :huh:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
infatti è come un documentario...la'vevano detto, anzi io credo che i lbello sia proprio questo, rendere reale e non romantico ciò che si racconta per farlo sentire vivo sulla pelle di chi l oguarda....

Però filo pirata nooooooooooooooo!!!!! :huh:

anche perchè probabilmente i soldi dei film pirata vanno alla camorra :(:

piuttosto scaricato da internet...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
anche perchè probabilmente i soldi dei film pirata vanno alla camorra :(:

piuttosto scaricato da internet...

puoi togliere "probabilmente", è proprio un affronto al lavoro di e i sacrifici di SAviano :Raised Eyebrow:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.