Vai al contenuto

Pubblicità

mio

cosa farete?

Recommended Posts

questo topic non vuol essere un "cosa desiderate" ma un "cosa intendete fare" "come intendete muovervi" nel futuro...

ognuno vuole qualcosa, lo si evince nei vari topic ....dunque come intendete agire, per ottenerlo? credete che farete cio che state per scrivere.....?

e cosa vi aspettate poi una volta raggiunto lo scopo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


cosa farete?

nulla.. lascio che sia :girl_devil:

però continuerò a dire ciò che penso e a fare ciò che penso sia giusto, anche se, a volte, giusto non è sinonimo di corretto.

e cosa vi aspettate poi una volta raggiunto lo scopo?

io non mi aspetto mai nulla, per fortuna.

e tu, mio? cosa farai? e cosa ti aspetti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

continuo ad aspettare senza muovere un dito.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

dunque non volete nulla davvero, non "desiderate" che nulla muti......vivete la perfezione,,,,oppure non avete , forza, energia, per raggiungere i vostri scopi......

io? Bhè continuerò ad osservare me stesso, continuerò ad ascoltare gli altri per imparare me stesso, continuerò la mia Via amandola perchè amo la vita.....che io sono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

io? guardero' l'io che sta dentro di me perche' solo io so l'io che ho dentro di me sono io.

mio ora inizio a parlare come te :girl_devil:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Benissimo andrettt, ti auguro con tutto il mio cuore di poterlo osservare senza giudicarlo, in modo da conoscere te stesso e di conseguenza tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Vediamo un po'... :girl_devil:

Penso che studierò per imparare materie che mi attirano, magari laureandomi, visto che i miei genitori me ne danno l'opportunità.

Nel frattempo d'estate lavorerò, così potrò contribuire al mio mantenimento e un po' anche perché studiare e basta non fa crescere.

Una volta laureato mi cercherò un lavoro che mi permetta di guadagnare il giusto ma anche di fare qualcosa che mi piace, visto che

almeno un terzo della mia vita lo passerò a lavorare e quindi non vale la pena di sprecarlo a fare qualcosa di alienante o palloso e

magari pure inutile e pagato poco. Una volta trovato, cercherò di farlo al meglio, in modo da meritarmelo ma anche da far sì che duri,

cioè che non vada a fondo la barca con me dentro. Poi si vedrà... meglio non guardare troppo in là, e vivere un po' anche alla giornata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Cosa faro'???

Fino a qualche giorno fa avrei detto che avrei fatto cio' che la vita mi avrebbe riservato, ora dico che faro' cio' che io decidero' di fare, raggiungero' gli obbiettivi che mi sono fissata e quando li avro' raggiunti festeggero' ma nel frattempo ne avro' già altri da raggiungere xchè la vita dell'uomo senza obbiettivi non si chiama vita ma esistenza, io voglio vivere, l'esistenza me l'hanno donata, il vivere me lo devo conquistare io...... :ph34r:

Mio spero che come risposta vada bene per te xchè questa è e questa rimane..... :girl_devil:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Guest filotea
questo topic non vuol essere un "cosa desiderate" ma un "cosa intendete fare" "come intendete muovervi" nel futuro...

ognuno vuole qualcosa, lo si evince nei vari topic ....dunque come intendete agire, per ottenerlo? credete che farete cio che state per scrivere.....?

e cosa vi aspettate poi una volta raggiunto lo scopo?

Di preciso non so cosa vorrei...non so discernere il giusto dal sbagliato...

Mi sono sempre detta fin da piccola che il mio desiderio è quello di essere felice al di là di tante cose...

mi muovo sempre con riflessione e prudenza..

Una volta raggiunto lo scopo non sarà mai abbastanza...saono sempre alla ricerca della felicità,ma mi gusto anche quella piccola felicità di adesso...

Mio anche il tuo sorriso mi rende felice,questo è il mio scopo essere felice per quelle piccole cose che regali e che gli altri ti regalano,poi domani si vedrà vivo adesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Vediamo un po'... :Thinking:

Penso che studierò per imparare materie che mi attirano, magari laureandomi, visto che i miei genitori me ne danno l'opportunità.

Nel frattempo d'estate lavorerò, così potrò contribuire al mio mantenimento e un po' anche perché studiare e basta non fa crescere.

Una volta laureato mi cercherò un lavoro che mi permetta di guadagnare il giusto ma anche di fare qualcosa che mi piace, visto che

almeno un terzo della mia vita lo passerò a lavorare e quindi non vale la pena di sprecarlo a fare qualcosa di alienante o palloso e

magari pure inutile e pagato poco. Una volta trovato, cercherò di farlo al meglio, in modo da meritarmelo ma anche da far sì che duri,

cioè che non vada a fondo la barca con me dentro. Poi si vedrà... meglio non guardare troppo in là, e vivere un po' anche alla giornata...

ma sei tornato indietro nel tempo?? :D:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Di preciso non so cosa vorrei...non so discernere il giusto dal sbagliato...

Mi sono sempre detta fin da piccola che il mio desiderio è quello di essere felice al di là di tante cose...

mi muovo sempre con riflessione e prudenza..

Una volta raggiunto lo scopo non sarà mai abbastanza...saono sempre alla ricerca della felicità,ma mi gusto anche quella piccola felicità di adesso...

Mio anche il tuo sorriso mi rende felice,questo è il mio scopo essere felice per quelle piccole cose che regali e che gli altri ti regalano,poi domani si vedrà vivo adesso.

la ricerca della felicità?

pensi che sia un qualcosa possibile da cercare? O che neccessitiamo di una cerca capacità per esserlo?

credi che esistano diverse felicità....dici il tuo sorriso mi da felicità....esiste una felicità piccola e una grande o siamo noi a determinarne la grandezza....

io credo che fino a che la felicità sia uno scopo.....bhè sarà una felicità falsa una felicità creata e non reale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
 

così hai imbrogliato.....non si fa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

La breve euforia che sperimentiamo gratificando i sensi è molto vicina a quel che il tossicomane prova quando indulge nel suo vizio. Il provvisorio sollievo sarà presto seguito dalla brama di averne ancora. E proprio nello stesso modo in cui assumere droghe alla fine causa soltanto problemi, così anche quando decidiamo decidiamo di soddisfare i desideri immediati dei sensi. Bisogna riconoscere che non ci può essere speranza di appagamento permanente dei sensi. Nel migliore dei casi, la felicità che si deriva da un buon pasto può durare soltanto finché non si è affamati di nuovo.

(Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Autoanalisi profonda per rendermi conto della mia vera identità..meditazione e sperimentazione,per soprattuto meditazione..la sperimentazione verrà da se' in base al frutto della meditazione..

Intanto mi piglio la mia buona dose di sofferenza,vissuta bene però,perchè so che mi porterà ad una crescita!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

meditazione....

brava lusi...cos'è?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

cos afarete.. bella domanda. .

io credo che non lo si puo' dire prima. .

credo che le cose succedono . se devono succedere..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
cos afarete.. bella domanda. .

io credo che non lo si puo' dire prima. .

credo che le cose succedono . se devono succedere..

ohh siamo daccordo! :spiteful:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

credo di non aver capito la domanda... :spiteful: ..nel futuri tipo quest'estate, nei prossimi giorni oppure fra un anno?? perchè il futuro è già adesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

ognuno la interpreta secondo se....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
meditazione....

brava lusi...cos'è?

Bhè,diciamo che per quanto mi riguarda significa prendersi del tempo per ascoltarsi,cercare di percepire tutte li minime sfumature del proprio essere,togliendo tutte le costruzioni mentali che ci siamo creati..cercare il vero contatto con il nostro Io,scacciando il super IO..Direi che per me significa questo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

spero che ti possa essere utile x lusi

Meditare è 'il miracolo della presenza mentale': meditare non

significa rifugiarsi nel proprio paradiso mentale, bensì avere un

contatto schietto e diretto con se stessi e con ciò che ci circonda,

liberi dagli innumerevoli filtri (ossia il nostro "io") che si

interpongono tra noi e la realtà. Meditare vuol dire avere un reale

possibilità di conoscere se stessi (un conoscere non meramente

intellettuale) ed entrare in un percorso di crescita interiore.

La meditazione è attenzione: non si tratta di cosa stai facendo, ma di

come lo fai.

La meditazione è la tua natura: non è un risultato - è una condizione

reale. Non deve essere raggiunta, deve solo essere riconosciuta. È la

tua essenza: non puoi averla e non puoi non averla. Non può essere

posseduta, non è una cosa.

La meditazione è osservazione: non fare niente, non ripetere dei

mantra, non ripetere il nome di dio - semplicemente osserva la tua

mente. Non disturbarla, non ostacolarla, non reprimerla.

La meditazione non è un credo, non è un dogma, non è un culto, non è

una religione, non è una morale, non è un giudizio: è un'esperienza

evidente in se stessa.

La meditazione è non-fuggire: è rilassarsi ed essere nel momento, nel

presente. È permanere nel qui e ora.

La meditazione è chiarezza di visione. È uno stato di pienezza, di

vuoto e di unità.

La meditazione è l'arte della consapevolezza: è una resurrezione dalla

cecità di ciò che è, è essere presenti.

La meditazione non è una tecnica, non è un pensiero particolare, non è

uno sforzo, non è concentrazione: è comprensione ed equilibrio, è

equanimità e silenzio, è ascolto e stabilità.

La meditazione non è staccare la spina: è lo stato naturale della

mente, la sua semplicità, è il lasciare andare la presa, la quiete

originaria.

Dunque la meditazione è essere..punto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

ok...allora, credo che beh, uscirò di più e continuerò a coltivare amicizie come ho reiniziato a fare dopo una vita, poi terminerò un lavoro che ho iniziato ma soprattutto voglio fra tre anni avere un marito e due gemelli:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Io me ne andrò da Cosenza, poi si vedrà.

Mi aspetto di avere opportunità, tutto qua.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.