Vai al contenuto

Messaggi consigliati

dunque detta volgarmente suggerisci...."imbroglia il prossimo se ne godi!"....bel concetto! :Whistle:

n tirare conclusioni che c sono solo nella tua testa x favore.non ho detto d imbrogliare nessuno mi chiedo xche' lei abbia scritto ,quale' il suo problema visto che dice d n sentirsi in colpa etc.....n capisco visto che va tutto alla grande xche' scrive qua.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 303
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

come al solito non hai capito un xxxx...

inis ha scritto qui (il forum di psiconline non quello di famiglia cristana come ha scritto coccinella) pensando di poter avere un confronto senza giudizi morali. il tipo di confronto che si può avere quando si parla con uno psicologo, ad esempio. e non è che lo psicologo ti dica: brava, brava...se fai una xxxxxxx. ma nemmeno ti giudica. ti aiuta a fare chiarezza.

sulla situazione di inis sono volati giudizi. anche pesanti.

in una parola: moralismo!!!!!

e io gli ho fatto chiarezza:NON AMA!!

secondo ciò...che vedo non secondo nessuna morale

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
n tirare conclusioni che c sono solo nella tua testa x favore.non ho detto d imbrogliare nessuno mi chiedo xche' lei abbia scritto ,quale' il suo problema visto che dice d n sentirsi in colpa etc.....n capisco visto che va tutto alla grande xche' scrive qua.

esatto!....scusa allora ho capito male!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Mio ma allora per te è sbagliato......io capisco così da quello che scrivi....

se dico giusto o sbagliato vuol dire che faccio il confronto con le mie opinioni....e non lo faccio...

io sento "lo amo" e sento "lo tradisco"....

siccome che lo tradisce è un fatto mentre "lo amo" è l'interpretazione di un rapporto...secondo me non lo ama.....perchè le due cose non sono concigliabili...

poi c'è chi dice "uccido perchè amo il mio paese..." quello dinuovo è un'errore di interpretazione...se ami non uccidi...per me...

ma evidentemente l'amore per se stessi...:"l'egoismo"....è considetato amore.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
che poi manco ti sei letto quello che io le avevo risposto...

come se le avessi scritto: brava!

ma sei tu che mi hai giudicato....per me avevi risposto benissimo....tra l'altro..ma tu avvelenta dal l'odio nei miei confornti non perdi occasione per cerca di offendermi dandomi del moralista e cattolico,...il che mi fa passare il nervoso perchè mi FA RIDERE.,,,

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non mi è mai capitato di "amare" due persone e non saprei dire se un rapporto d'amore implica l'esclusiva in assoluto; certo è che tutti ce la aspettiamo e c'è chi la promette solennemente..dunque ad un certo punto scegliamo di garantirla questa esclusività e diventa una questione di lealtà. In quest'ottica mi stupisce una completa assenza di sensi di colpa (sarà che per me sono pane quotidiano..). Io credo che tra tante cose può esserci un inconsapevole convincimento secondo il quale il tradimento porti un benessere complessivo che coinvolge anche il partner ignaro e ..dirò di più secondo me questo star bene tutti è reale....fino a che l'ignaro non lo scoprirà. A questo punto secondo me non è solo il sesso condiviso, l'amore condiviso, l'intesa condivisa, ma il sentirsi traditi nel patto che farà più male, e l'essere stati magicamente in sintonia, o più in sintonia non farà altro che acuire questo dolore...per dirla più diretta: non è un bello scoprire essere stati presi per il c...., anche se si è dotati di grande comprensione, anche se si riesce ad ammettere che non è mancato nulla, anzi...., anche se perdura una forma d'amore o d'affetto. Chiedo alla diretta interessata, che mi pare un po' sorpresa di se stessa: prova a chiederti se la mancanza di sensi di colpa, se una ritrovata o maggiore intesa con tuo marito non siano un modo inconsapevole per permetterti di vivere una storia alla quale non ti va, anche giustamente, di rinunciare. Ma la domanda è solo per capirsi, decifrarsi.....non sono certo del partito della rinuncia, del sacrificio....se uno è certo di non essere ostacolto dal "super io", e conscio dei rischi...va tutto bene!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Una curiosità : mio in cosa credi? Ti ritrovi in una religione nota? :unsure:

trovo stupido credere....non è mai vero....

le trovo tutte vere, basta saperle ascoltare.....

diciamo che io sono la mia religione..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

diciamo che la tua religione è jk o come cavolo si chiama il tuo santone..

poi sei infarinato di cattolicesimo .

c' è l' hai dentro il sangue. non puoi farci molto .

te lo hanno inculcato . come in quasi tutti noi .. sin da piccolo.

solo che tu non ci combatti contro . fai solo finta di esserne libero..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
diciamo che io sono la mia religione..

lo sospettavo... :Hmmmph: comunque ha ragione left: tu , come tutti sei intriso di molte credenze, non scappiamo noi come non scappi tu :unsure:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

"compito" della psicologia è anche quello di aiutare a capire se stesso al soggetto che ne fa richiesta.

in questo caso la traditrice ha chiesto "spiegazioni", e mio le ha spiegato quello che ha detto.

non mi è parso che nessuno abbia fatto moralismo qua dentro :unsure:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Salve a tutti,

sono nuova del forum.

Ho tanto bisogno di parlare con qualcuno che possa darmi consigli.

In realtà non tanto consigli, quanto sapere cosa pensate di quanto mi sta accadendo.

Ecco qua: ho un marito buono, bravo, dolce, ke mi rispetta da sempre e che AMO.

Siamo insieme da 23 anni e sposati da 15. Niente figli per scelta.

Ho superato di poco i 40 e me sento 30. Sono belloccia ma non bella, forse attraente per la mia spontaneità e sicurezza.

Credo di aver capito di piacere agli uomini perchè il mio comportamento è sicuro e sono sempre sorridente (il giusto-non cretina con la bocca aperta-).

Ho molti amici uomini (solo amici) e sono sempre stata molto rispettata da loro in tutto e per tutto.

Detto questo, circa 4 mesi fa, in occasione di una gita con amici, ho conosciuto un uomo della mia età con il quale ci siamo scambiati nell'arco della giornata opinioni, idee ecc. ed abbiamo trascorso una giornata gradevole tutti insieme. Tornata a casa, nei giorni successivi, pensare a quest'uomo mi faceva stare bene e sono stata tanto ardimentosa da inviargli un sms (io avevo il suo cell. x motivi di lavoro lui il mio no), nel quale lo ringraziavo per la gentilezza e la disponibilità che ci aveva riservato.

Da quì, subito da parte sua, un sms nel quale mi diceva ke il mio mess. era per lui una speranza riceverlo, in quanto non attendeva altro. Poi altri sms e telefonata durante la quale si è subito chiarito che sia io che lui eravamo sposati.

Ciò non ha fermato la ns. voglia di vederci ed è stata una grande emozione rivederci da soli e trascorrere un'intero pomeriggio a parlare.

La faccio breve: è una relazione bellissima! Non ci vediamo spesso, ma quando siamo insieme facciamo scintille.... Ci capiamo, parliamo tantissimo, ci confidiamo e la ns. intesa mentale è perfetta. E' basata sulla kiarezza del fatto ke nessuno dei 2 mai lascerà il proprio coniuge. Abbiamo fondato questa relazione sul fatto ke ci viviamo questa storia al meglio dove lo stare insieme ci aiuta a vivere bene e ad essere felici anke nel rapporto con i relativi coniugi.

Ne consegue ke io e mio marito non siamo mai stati meglio prima di adesso , io sono felice, lui pure...e non mi sento colpevole. MA mi kiedo: cosa mi è successo????? Mai, mai mai avrei pensato mi accadesse una cosa del genere!!!!

Baci a tutti e grazie,

Inismore

AMANTE TENERO TENERO COME LA CARNE DI POLLO..COME SONO BELLI QUESTI RAPPORTI BASATI ESCLUSIVAMENTE SU DI UN'AMICIZIA INNOCENTE TRA UN UOMO E UNA DONNA :LMAO: BASATI TUTTI SULL'ELEVAZIONE SPIRITUALE :LMAO:
Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
"compito" della psicologia è anche quello di aiutare a capire se stesso al soggetto che ne fa richiesta.

in questo caso la traditrice ha chiesto "spiegazioni", e mio le ha spiegato quello che ha detto.

non mi è parso che nessuno abbia fatto moralismo qua dentro :LMAO:

quindi anche tu, come mio, credi che tradire vuol dire non amare il partner ?.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
quindi anche tu, come mio, credi che tradire vuol dire non amare il partner ?.

per me non esiste altro amore al di fuori di quello per se stessi :LMAO:

il resto è ipocrisia :LMAO:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
per me non esiste altro amore al di fuori di quello per se stessi ^_^

il resto è ipocrisia :LMAO:

Il massimo che ci possiamo aspettare da te, dunque, è un po' di ipocrisia? :LMAO:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Salve a tutti,

sono nuova del forum.

Ho tanto bisogno di parlare con qualcuno che possa darmi consigli.

In realtà non tanto consigli, quanto sapere cosa pensate di quanto mi sta accadendo.

Ecco qua: ho un marito buono, bravo, dolce, ke mi rispetta da sempre e che AMO.

Siamo insieme da 23 anni e sposati da 15. Niente figli per scelta.

Ho superato di poco i 40 e me sento 30. Sono belloccia ma non bella, forse attraente per la mia spontaneità e sicurezza.

Credo di aver capito di piacere agli uomini perchè il mio comportamento è sicuro e sono sempre sorridente (il giusto-non cretina con la bocca aperta-).

Ho molti amici uomini (solo amici) e sono sempre stata molto rispettata da loro in tutto e per tutto.

Detto questo, circa 4 mesi fa, in occasione di una gita con amici, ho conosciuto un uomo della mia età con il quale ci siamo scambiati nell'arco della giornata opinioni, idee ecc. ed abbiamo trascorso una giornata gradevole tutti insieme. Tornata a casa, nei giorni successivi, pensare a quest'uomo mi faceva stare bene e sono stata tanto ardimentosa da inviargli un sms (io avevo il suo cell. x motivi di lavoro lui il mio no), nel quale lo ringraziavo per la gentilezza e la disponibilità che ci aveva riservato.

Da quì, subito da parte sua, un sms nel quale mi diceva ke il mio mess. era per lui una speranza riceverlo, in quanto non attendeva altro. Poi altri sms e telefonata durante la quale si è subito chiarito che sia io che lui eravamo sposati.

Ciò non ha fermato la ns. voglia di vederci ed è stata una grande emozione rivederci da soli e trascorrere un'intero pomeriggio a parlare.

La faccio breve: è una relazione bellissima! Non ci vediamo spesso, ma quando siamo insieme facciamo scintille.... Ci capiamo, parliamo tantissimo, ci confidiamo e la ns. intesa mentale è perfetta. E' basata sulla kiarezza del fatto ke nessuno dei 2 mai lascerà il proprio coniuge. Abbiamo fondato questa relazione sul fatto ke ci viviamo questa storia al meglio dove lo stare insieme ci aiuta a vivere bene e ad essere felici anke nel rapporto con i relativi coniugi.

Ne consegue ke io e mio marito non siamo mai stati meglio prima di adesso , io sono felice, lui pure...e non mi sento colpevole. MA mi kiedo: cosa mi è successo????? Mai, mai mai avrei pensato mi accadesse una cosa del genere!!!!

Baci a tutti e grazie,

Inismore

Io sono giovane ho 24 anni ma ho le mie esperienze....vedi tante volte i problemi che nascono all'interno della coppia sono dovuti al fatto che la coppia si chiude a riccio e dimentica il mondo intorno a sè comprese le altre persone così la coppia si impoverisce e piano piano si logora....

l'amore non è guardarsi faccia a faccia

ma camminare mano a mano nella stessa direzione

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Salve a tutti,

sono nuova del forum.

Ho tanto bisogno di parlare con qualcuno che possa darmi consigli.

In realtà non tanto consigli, quanto sapere cosa pensate di quanto mi sta accadendo.

Ecco qua: ho un marito buono, bravo, dolce, ke mi rispetta da sempre e che AMO.

Siamo insieme da 23 anni e sposati da 15. Niente figli per scelta.

Ho superato di poco i 40 e me sento 30. Sono belloccia ma non bella, forse attraente per la mia spontaneità e sicurezza.

Credo di aver capito di piacere agli uomini perchè il mio comportamento è sicuro e sono sempre sorridente (il giusto-non cretina con la bocca aperta-).

Ho molti amici uomini (solo amici) e sono sempre stata molto rispettata da loro in tutto e per tutto.

Detto questo, circa 4 mesi fa, in occasione di una gita con amici, ho conosciuto un uomo della mia età con il quale ci siamo scambiati nell'arco della giornata opinioni, idee ecc. ed abbiamo trascorso una giornata gradevole tutti insieme. Tornata a casa, nei giorni successivi, pensare a quest'uomo mi faceva stare bene e sono stata tanto ardimentosa da inviargli un sms (io avevo il suo cell. x motivi di lavoro lui il mio no), nel quale lo ringraziavo per la gentilezza e la disponibilità che ci aveva riservato.

Da quì, subito da parte sua, un sms nel quale mi diceva ke il mio mess. era per lui una speranza riceverlo, in quanto non attendeva altro. Poi altri sms e telefonata durante la quale si è subito chiarito che sia io che lui eravamo sposati.

Ciò non ha fermato la ns. voglia di vederci ed è stata una grande emozione rivederci da soli e trascorrere un'intero pomeriggio a parlare.

La faccio breve: è una relazione bellissima! Non ci vediamo spesso, ma quando siamo insieme facciamo scintille.... Ci capiamo, parliamo tantissimo, ci confidiamo e la ns. intesa mentale è perfetta. E' basata sulla kiarezza del fatto ke nessuno dei 2 mai lascerà il proprio coniuge. Abbiamo fondato questa relazione sul fatto ke ci viviamo questa storia al meglio dove lo stare insieme ci aiuta a vivere bene e ad essere felici anke nel rapporto con i relativi coniugi.

Ne consegue ke io e mio marito non siamo mai stati meglio prima di adesso , io sono felice, lui pure...e non mi sento colpevole. MA mi kiedo: cosa mi è successo????? Mai, mai mai avrei pensato mi accadesse una cosa del genere!!!!

Baci a tutti e grazie,

Inismore

Io sono giovane ho 24 anni ma ho le mie esperienze....vedi tante volte i problemi che nascono all'interno della coppia sono dovuti al fatto che la coppia si chiude a riccio e dimentica il mondo intorno a sè comprese le altre persone così la coppia si impoverisce e piano piano si logora....

l'amore non è guardarsi faccia a faccia

ma camminare mano a mano nella stessa direzione

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
diciamo che la tua religione è jk o come cavolo si chiama il tuo santone..

poi sei infarinato di cattolicesimo .

c' è l' hai dentro il sangue. non puoi farci molto .

te lo hanno inculcato . come in quasi tutti noi .. sin da piccolo.

solo che tu non ci combatti contro . fai solo finta di esserne libero..

se dico che è tanto vero il cattolicesimo quanto l'induismo mento?

se dico che è falso come il buddhismo mento?

allora mento e dico la verità.....sinceramente amo quando vivo un momento di comunione con qualsiasi cosa viva....

e quando capita di leggere o incontrare qualcuno con cui vivi un momento simile....è meraviglioso...

è meraviglioso leggere k. parlare con Quintessenza o leggere la bibbia,,,,

è meraviglioso un fiore, il cielo, la solitudine, tutto...se lo vivi.....viverlo è la mia religione....comunque la definisci, quando la vivrai e la chiamerai in quel modo....dì quella è la mia religione.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
"compito" della psicologia è anche quello di aiutare a capire se stesso al soggetto che ne fa richiesta.

in questo caso la traditrice ha chiesto "spiegazioni", e mio le ha spiegato quello che ha detto.

non mi è parso che nessuno abbia fatto moralismo qua dentro :Cuppa:

moralismo lo fa chi giudica secondo la propria morale..ossia per il proprio senso...chi non osserva fa moralismo.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
se dico che è tanto vero il cattolicesimo quanto l'induismo mento?

se dico che è falso come il buddhismo mento?

allora mento e dico la verità.....sinceramente amo quando vivo un momento di comunione con qualsiasi cosa viva....

e quando capita di leggere o incontrare qualcuno con cui vivi un momento simile....è meraviglioso...

è meraviglioso leggere k. parlare con Quintessenza o leggere la bibbia,,,,

è meraviglioso un fiore, il cielo, la solitudine, tutto...se lo vivi.....viverlo è la mia religione....comunque la definisci, quando la vivrai e la chiamerai in quel modo....dì quella è la mia religione.

Mio ricordati le mie parole se scegli di seguire Gesù come ho fatto io preparati ad essere attaccato denigrato e insultato come il nostro Maestro del resto....hai tutta la mia solidarietà e il mio bene

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Il fatto è che qui si analizzano troppo le cose dietro i concetti di giusto e sbagliato.

Lei oggettivamente sta sbagliando, sta mentendo al marito, lo tradisce ecc..ecc..questo penso sia chiaro a tutti e a lei in primis.

Perciò trovo inutile ripeterlo.

Il fatto è che lei al momento non riesce a fare altrimenti, si sente trasportata dall'amante e sta vivendo una situazione che la coinvolge emotivamente, senza ragionarci troppo su. (correggimi se dico cavolate inismore).

Lei si interroga sul perchè sta agendo in questo modo, senza sentirsi nemmeno in colpa nei confronti del marito, non ci sta chiedendo se sta sbagliando...il fatto che si meraviglia dei suoi non sensi di colpa ci fa capire che lo sa.

Siamo in un forum di psicologia...se lei andasse dallo psicologo quello non si metterebbe a farle la predica..io non dico di essere così neutrali, però neanche esagerare nel senso opposto.

Inismore, spero che tu riscriva comunque, per spiegarci un po' meglio cosa ne pensi di questa situazione che stai vivendo.

concordo intutto con questo post di trixi riguardo al comportamneto tenuto dagli utenti....

Rigaurdo all'amare anche quando si tradisce certo può succedere ma anche io mi chiedo come mai niente sensi di colpa.....

il fatto che c'è una buona intensa sessuale anche con tuo marito da quando hai l'amante è normalissimo, dipedne da te, dal fatto che ti senti bella e piacevole e più predisposta versogli altri, se ci rifletti sei più aperta edisponibile con tutti....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.