Vai al contenuto

Il club dell'autostima


piuma

Messaggi consigliati

a parte questo io credo che tu tenda a relativizzare un po' troppo...la scala di valori cui ti riferisci è il frutto di varie interazioni (e sappiamo che il risultato di un'interazione non è la semplice somma degli elementi in gioco!),

ok dunque c'è??? Dunque e su quelle che usi i temini di paragone..nonostante tu veda che sia relativa e dovuta a interazioni.....la nuova domanda è perchè lo fai?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


  • Risposte 146
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

ps...x sally75 sai basta non leggere!....

sai cosa... era nata da me e piuma l'idea del post... mi interessa leggere le risposte. prova tu a non scrivere.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
sai cosa... era nata da me e piuma l'idea del post... mi interessa leggere le risposte. prova tu a non scrivere.

va bene farò come vuoi...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
left...io ti capisco....forse tu non capisci te stesso!!

dici

tu non ti basi su una scala di valori ... per tenerti a pressione. . semplicemente .. pensi che - mio- vale .. stop .

cioè vedi in te qualcosa di positivo pensi di essere in gamba di essere ok ... un tipo tosto etc etc.

altri invece pensano di non valere molto di non essere in gamba . .etc etc etc.

la mia domanda è: in base a cosa uso sente che vale l'altro no?? Non è difficilissima come domanda...e se affermi quanto sopra saprai in base a cosa lo sancisci....di valere o meno....

tu dici per il rapporto con i genitori....bhè mi pare una regola facilmente affandabile...stessa educazione , stessi rapporti ma autostima completamente diversa, conosco centinaia di esempi di fratelli con autostima opposta , tu no?

te l' ho detto . c' è l' introiezione di una figura genitoriale castrante.

cioè ... se tuo padre non ha stima di te e ti ritiene una merda.. tu fai tuo .. introietti questo pensiero .

allora succede che tuo fratello invece. il papa' lo manda a cagare e tu no perchè vivi la cosa in modo diverso.

il fatto di fare propri dei giudizi negativi su di se. .accade solo ad alcuni.

per motivi complessi.

magari questi meccanismi oscar ce li spiegerebbe in un attimo.. ma non c' è ..

OSCAR; dove sei.. .???

)

Link al commento
Condividi su altri siti

 

ho risposto nel tuo profilo..non scrivo più qui...

scusa Sally, mi pareva scortese non rispondere.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
non lo so, se uno si definisce "bene" l'altro "uno schifo" di fondo c'è un paragone con i gusti....

come si formano i gusti??? Dove attingi per stabilire che una cosa merita stima e una no...? lo sai?????? ^_^

vedi , mio , tu fai un discorso razionale. .

l' inconscio dei tuoi ragionamenti se ne frega totalmente..

uno si sente meno degli altri perchè ha subito un incidente di percorso nella formazione del perporio carattere.

l' insicurezza la mancanza di autostima e tutto cio' che ne deriva sono espressioni di un disagio psicologico non di un ragionamento .

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ho risposto nel tuo profilo..non scrivo più qui...

scusa Sally, mi pareva scortese non rispondere.

ma rispondere a cosa mio? per me la questione è chiusa.

stai facendo di tutto per ritirarmi dentro la discussione, compreso il cambiare le risposte che avevi già scritto.

mio credimi, non ho voglia di discutere oltre con te. non porta a niente di costruttivo. ciao e buon forum.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
vedi , mio , tu fai un discorso razionale. .

l' inconscio dei tuoi ragionamenti se ne frega totalmente..

Ma secondo me l'inconscio fa anch'esso dei ragionamenti, più sottili e "simbolici", ma li fa (e sono la sottostruttura del conscio ovviamente)... vedi ad esempio i richiami ancestrali... l'inconscio non butta le cose a caso anzi è molto ma molto più "scaltro" del conscio... e sotto sotto l'andazzo lo gestisce lui... quindi forse è vero che l'inconscio se ne frega dei ragionamenti ma non possiamo escludere che derivino da esso stesso..

uno si sente meno degli altri perchè ha subito un incidente di percorso nella formazione del perporio carattere.

l' insicurezza la mancanza di autostima e tutto cio' che ne deriva sono espressioni di un disagio psicologico non di un ragionamento .

..il ragionamento alla base del disagio c'è, anche se non ne siamo coscienti, anche se è latente... anche alla base delle somatizzazioni c'è un "ragionamento" in un certo senso...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ok dunque c'è??? Dunque e su quelle che usi i temini di paragone..nonostante tu veda che sia relativa e dovuta a interazioni.....la nuova domanda è perchè lo fai?

..so che la domanda era rivolta ad un'altra persona ma vorrei rispondere anch'io, così faccio autoanalisi... eh eh..

...lo faccio perché avere termini di paragoni costituisce per la mia psiche una "certezza", una "sicurezza"... se la mia mente non avesse dei metri di giudizio brancolerebbe nell'ignoto.. e l'ignoto può spaventare... si sa...

...per restare nel tema del topic: ma perché non riesco a truccarmi? :rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

...per restare nel tema del topic: ma perché non riesco a truccarmi?

penso sia anche questione di abitudine... c'è chi lo fa sistematicamente io a volte non riesco neanche a vederne l'utilità...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
io a volte non riesco neanche a vederne l'utilità...

:rolleyes: è vero... neanch'io! :rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
io a volte non riesco neanche a vederne l'utilità :innocent: è vero... neanch'io! :;):

Vorrà dire che siete due belle donne che si accettano senza trucchi :D:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ho trovato un'aforisma per questo topic:

"Stimati.

Gli unici che apprezzano

uno zerbino sono quelli

con le scarpe sporche"

...un pò "crudo" forse, ma carino no? :innocent:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Ma secondo me l'inconscio fa anch'esso dei ragionamenti, più sottili e "simbolici", ma li fa (e sono la sottostruttura del conscio ovviamente)... vedi ad esempio i richiami ancestrali... l'inconscio non butta le cose a caso anzi è molto ma molto più "scaltro" del conscio... e sotto sotto l'andazzo lo gestisce lui... quindi forse è vero che l'inconscio se ne frega dei ragionamenti ma non possiamo escludere che derivino da esso stesso..

..il ragionamento alla base del disagio c'è, anche se non ne siamo coscienti, anche se è latente... anche alla base delle somatizzazioni c'è un "ragionamento" in un certo senso...

i " ragionamenti " dell' inconscio sono diversi da quelli coscienti perchè sono del tutto irrazionali..

Link al commento
Condividi su altri siti

 
perchè so sente il bisogno di darsi un quoziente di valore, di misurarsi....il che è sempre paragonarsi agli altri?

su cosa si basa la scala dei valori? Successo? Bellezza? Denaro? Oppure Gioia, felicità , amore?

c'è chi si stima perchè è un ottimo soldato, chi perchè è un ottimo prete, chi perchè vende migliaia di suoi film porno, chi perchè è illibato....???

qual'è la scala corretta dei valori?

In realtà basta farsene una ad hoc per avereuna buona autostima?? Poi basta crederci?

in un certo modo poi e quel che si fa....non credete?

Io credo che ci siano diverse strade per arrivare alla stessa "destinazione" e forse una di queste passa proprio per l'autostima,

nel senso che poi magari a posteriori ci si rende conto che non era necessario imboccare sentieri e controsentieri pietrosi perchè l' autostrada era li, proprio affianco

magari qualche fortunato vede subito quell' autostrada,

vuol dire che ci arriverà prima, ma che importa in fin dei conti...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
...per restare nel tema del topic: ma perché non riesco a truccarmi? :innocent:

forse perchè hai paura di crearti una maschera che ti cela.

io fino a poco tempo fa la pensavo così un pò per questo motivo e un pò perchè non ne trovavo il tempo.

ora lo trovo divertente perchè con pochi gesti è possibile dar risalto agli aspetti migliori del viso ma è una cura che riservo esclusivamente al sabato sera.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
i " ragionamenti " dell' inconscio sono diversi da quelli coscienti perchè sono del tutto irrazionali..

...certo le "leggi" (se così posso dire) che vigono nell'inconscio sono emotive, intuitive.. irrazionali... però non possiamo escludere l'importanza che queste leggi rivestono nella manifestazione conscia, no?

...non so neanche se ho scritto bene quello che volevo esprimere... sto cadendo dal sonno... sapete, l'età avanza! :Worried:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
forse perchè hai paura di crearti una maschera che ti cela.

..si, probabile.. :Worried:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
...certo le "leggi" (se così posso dire) che vigono nell'inconscio sono emotive, intuitive.. irrazionali... però non possiamo escludere l'importanza che queste leggi rivestono nella manifestazione conscia, no?

...non so neanche se ho scritto bene quello che volevo esprimere... sto cadendo dal sonno... sapete, l'età avanza! :Worried:

e chi lo nega,,.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
e chi lo nega,,.

... :Worried: ... stamattina sono un pò più sveglia... l'ultima parte che avevo scritto ieri sera (quasi dormendo.. la prossima volta eviterò) non era riferito direttamente a quanto avevi espresso tu... in realtà mi stavo accapigliando con un altra persona sulla stessa questione ma in un altro "posto"... eh eh... buondì Left! <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.