Vai al contenuto

Derealizzazione


Messaggi consigliati

Ciao a tutti. Scrivo perchè da un pò di tempo ho scoperto di soffrire di derealizzazione. La strana sensazione che provo ha sempre fatto parte di me ed infatti fino a quando non leggevo i sintomi in una ricerca fatta per caso non credevo fosse un problema, credevo che a tutti capitava. A volte credo di vivere in un sogno, sento che la realtà ed il mio corpo nn mi appartengono, mi capitata molto spesso che quando parlo con qualcuno tutto ad un tratto è come se io uscissi dal mio corpo e tutto quello che l'altro mi dice mi scivolasse via. Inoltre la cosa che più mi ha spaventata una volta è che mentre ero in vacanza con il mio ragazzo non l'ho più riconosciuto, o meglio sapevo che era il mio ragazzo ma mi chiedevo continuamente "perchè sono qui con lui? per me è quasi un estraneo". è durato pochi minuti ma la sensazione è stata orribile e spero non ricapiti mai più. Aggiungo, non so se è rilevante, che soffro pure di autolesionismo.Vorrei sapere se qualcuno ne ha sofferto o ne soffre ancora di derealizzazione e magari potrebbe darmi qualche consiglio. Vi ringrazio anticipatamente della risposta...baci

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ciao, non sono una psicologa, né una psichiatra, ma da quello che ho letto deralizzazione e autolesionismo sono due sintomi severi di quello che si chiama disturbo border di personalità. vai al più presto da uno psicoterapeuta e cerca di farti aiutare.

In bocca al lupo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
Ciao a tutti. Scrivo perchè da un pò di tempo ho scoperto di soffrire di derealizzazione. La strana sensazione che provo ha sempre fatto parte di me ed infatti fino a quando non leggevo i sintomi in una ricerca fatta per caso non credevo fosse un problema, credevo che a tutti capitava. A volte credo di vivere in un sogno, sento che la realtà ed il mio corpo nn mi appartengono, mi capitata molto spesso che quando parlo con qualcuno tutto ad un tratto è come se io uscissi dal mio corpo e tutto quello che l'altro mi dice mi scivolasse via. Inoltre la cosa che più mi ha spaventata una volta è che mentre ero in vacanza con il mio ragazzo non l'ho più riconosciuto, o meglio sapevo che era il mio ragazzo ma mi chiedevo continuamente "perchè sono qui con lui? per me è quasi un estraneo". è durato pochi minuti ma la sensazione è stata orribile e spero non ricapiti mai più. Aggiungo, non so se è rilevante, che soffro pure di autolesionismo.Vorrei sapere se qualcuno ne ha sofferto o ne soffre ancora di derealizzazione e magari potrebbe darmi qualche consiglio. Vi ringrazio anticipatamente della risposta...baci

anche a me capita spesso questa sensazione. e credo che capiti spesso a tutti .

no ?..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

anchio ho avuto delle sensazioni del genere ma ero sotto stress ,l'ansia al di fuori dei parametri e con una depressione

che mi aveva fatto perdere molti chili . camminavo per svagarmi senza concentrazione , anche se c'era gente intorno nn

sentivo o vedevo . dimenticavo dove parcheggiavo , dov'ero perche' ero troppo preso dal mio pensiero distorto.

era tutto surreale come in certi film di fellini.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
anche a me capita spesso questa sensazione. e credo che capiti spesso a tutti .

no ?..

Anche io pensavo fosse una cosa normale perchè ci ho sempre convissuto. Ma poi informandomi con mia cugina che è laureata in psicologia e facendo ricerche, per caso ho scoperto che tanto normale non è.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao, non sono una psicologa, né una psichiatra, ma da quello che ho letto deralizzazione e autolesionismo sono due sintomi severi di quello che si chiama disturbo border di personalità. vai al più presto da uno psicoterapeuta e cerca di farti aiutare.

In bocca al lupo

Ho letto alcuni forum in cui parlavano di questo disturbo e molti ci vivono tranquillamente anzi diceva un ragazzo che addirittura siccome la derealizzazione è una specie di difesa era in grado di controllarla ed al momento giusto utilizzarla per estraniarsi dalla realtà che a volte è molto pesante da sopportare. Effettivamente anch'io ho sempre creduto di essere una personalità borderline ma ovviamente senza una diagnosi precisa non voglio sparare paroloni che non mi appartengono. Anni fa Ho fatto una terapia con uno psicologo che secondo me non capiva un cavolo ed infatti non ho avuto alcun risultato e i fantasmi del passato ultimamente si stanno ripresentando e stavolta mi sento pronta per cacciarli del tutto perchè oltre a questi disturbi ne ho anche degli altri. Credo di essere un mix di disturbi... :rolleyes:

Grazie del consiglio comunque!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao a tutti. Scrivo perchè da un pò di tempo ho scoperto di soffrire di derealizzazione. La strana sensazione che provo ha sempre fatto parte di me ed infatti fino a quando non leggevo i sintomi in una ricerca fatta per caso non credevo fosse un problema, credevo che a tutti capitava. A volte credo di vivere in un sogno, sento che la realtà ed il mio corpo nn mi appartengono, mi capitata molto spesso che quando parlo con qualcuno tutto ad un tratto è come se io uscissi dal mio corpo e tutto quello che l'altro mi dice mi scivolasse via. Inoltre la cosa che più mi ha spaventata una volta è che mentre ero in vacanza con il mio ragazzo non l'ho più riconosciuto, o meglio sapevo che era il mio ragazzo ma mi chiedevo continuamente "perchè sono qui con lui? per me è quasi un estraneo". è durato pochi minuti ma la sensazione è stata orribile e spero non ricapiti mai più. Aggiungo, non so se è rilevante, che soffro pure di autolesionismo.Vorrei sapere se qualcuno ne ha sofferto o ne soffre ancora di derealizzazione e magari potrebbe darmi qualche consiglio. Vi ringrazio anticipatamente della risposta...baci

TI CONSIGLIO DI FARTI IUTAE DA U PSICOTERAPEUTA-.....

LA MIA AMICA SOFFRE DI QUESTE COSE MA CREDO KE ELLA è PEGGIO DI TE....LMENO U SAI RICONOSCERE LE TUE SENSAZIONI....

CREDO CE CE LA FARAI A FARTI AIUTARE...

MA IL TUO RAGAZZO NON SE NE è ACCORTO??

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
TI CONSIGLIO DI FARTI IUTAE DA U PSICOTERAPEUTA-.....

LA MIA AMICA SOFFRE DI QUESTE COSE MA CREDO KE ELLA è PEGGIO DI TE....LMENO U SAI RICONOSCERE LE TUE SENSAZIONI....

CREDO CE CE LA FARAI A FARTI AIUTARE...

MA IL TUO RAGAZZO NON SE NE è ACCORTO??

No lui non se ne è accorto. Infatti gliel'ho detto io perchè stavo veramente male. Con lui ne parlo ma non capisce molto quello che provo perchè è ovvio, è strano pensare di vivere dentro ad un sogno. Per esempio l'altro giorno ero talmente immersa in questa sensazione che poi non ricordavo dov'era andato il mio ragazzo (eravamo a casa da amici e lui era sceso per comprare il gelato). A volte credo di impazzire è come se non avessi più il controllo di me. Ma la tua amica prende farmaci? perchè ho letto che molti prendono psicofarmaci per questo disturbo. Comunque grazie della risposta.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
No lui non se ne è accorto. Infatti gliel'ho detto io perchè stavo veramente male. Con lui ne parlo ma non capisce molto quello che provo perchè è ovvio, è strano pensare di vivere dentro ad un sogno. Per esempio l'altro giorno ero talmente immersa in questa sensazione che poi non ricordavo dov'era andato il mio ragazzo (eravamo a casa da amici e lui era sceso per comprare il gelato). A volte credo di impazzire è come se non avessi più il controllo di me. Ma la tua amica prende farmaci? perchè ho letto che molti prendono psicofarmaci per questo disturbo. Comunque grazie della risposta.

la mia amica ha problemi grossi tipo:una volta era andata a farsi un giro in un altro paese dove vivo io ..e ci è andata a piedi da sola sena dirlo ai suoi .....( aveva 15 anni)...Poi lei nn si è fatta piu vedere e in paese c era l allarme.....e suo padre visto che qualcuno l ha vista andare là---se l ha fatta a piedi fino in quel paese e quando l ha riconosciuta sgridandola voleva farla ragionare e lei non l ha riconosciuto(suo padre)e lui le ha dato uno schiaffo.( lasciando stare ke sono intervenuti i carabinieri e portati in kaserma,......per il riconoscimento.)

Ora non so se tu arrivi a questo punto,.,.

con l avanzare degli anni i suoi genitoir sono morti e lei vive con sua sorella e col fratello piu grandi di lei..

a lei gli hanno dato un accompagnamento visto la sua situiazione,,,,ma a me non mi ha mai detto che ha questi problemi .,..,mi ha solo soffermato che era seguita da specialisti ma me lo ha detto superficialmente...

Aquei tempi lei era fidanzata con un ragazzo della stessa eta che poi ero cosi meraviglita dopo 2 anni nello stare insieme che lei non se l ha piu presa cosi tanto.....che si erano lasciatiii......

Non so con esatezza se prende farmaci.,....

Fatti aiutare visto che tu ricvonosci i toi problemi con coscenza......

Non sara mica stress oppure un po di insicurezza a portare questa cosa?

ciaoooo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Non sara mica stress oppure un po di insicurezza a portare questa cosa?

Si magari questo disturbo aumenta in periodi di stress particolare, e ti assicuro che di stress nella mia vita c'è ne e come! Infatti per ora che sto vivendo un momento di tranquillità (spero duri a lungo) sto un pò meglio!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.